Langue   
Liste simple
Afficher les filtres
Langue
Parcour
Date
Video!

Un Canadien errant, ou Le Proscrit

Trovo sorprendente che la versione inglese venga attribuita a John Murray Gibbon. Sul volume "Chansons de Québec" (Waterloo Music Company Ltd. Waterloo, Ontario) risulta a cura di Edith Fulton Fowke. Lo stesso nei crediti dell'LP originale Columbia Records di Cohen e della ristampa seguente CBS in CD. (naturalmente parliamo unicamente delle prime 4 quartine che sono quelle cantate da Cohen)
Flavio Poltronieri 20/1/2021 - 22:53
Video!

Los puentes


Ogni cosa ha la sua crepa
è così che entra la luce.
Anthem, Leonard Cohen.
I PONTI
(continuer)
20/1/2021 - 21:40
Downloadable! Video!

Are You Ready For The Country?

Le allusioni alla guerra sono abbastanza chiare e danno una prima chiave di lettura. Io però, forse esagero, ci ho trovato una metafora più allargata, sul senso della vita. Il ragazzo (boy) non è necessariamente un soldato ma è il giovane uomo che ha la vita davanti. Pronto per il paese può significare pronto a dare il tuo contributo, a servire a qualcosa. Raccontare la tua storia nel senso di dire la tua, prendere una posizione e costruire qualcosa di tuo finché sei vivo (prima che sia tempo di andare). Essendo un ex ragazzo mi piace pensarla così
Daniele Cattani 20/1/2021 - 11:36

Le Rêveur de la Plage

Le Rêveur de la Plage

Chanson française – Le Rêveur de la Plage – Marco Valdo M.I. – 2021


Dialogue maïeutique

Je pense, Lucien l’âne mon ami, que tu n’auras aucune peine à te remémorer la chanson dont on parlait tout récemment où au milieu de baigneuses et d’enfants se sont échoués comme le font les cachalots des migrants rejetés par la mer.

Oui, très bien, Marco Valdo M.I. mon ami, cette histoire m’est gravée dans la tête comme dans le cœur, tout comme l’est depuis des siècles celle d’Ulysse et de Nausicaa.

Alors, reprend Marco Valdo M.I., tu vas fort bien comprendre ce qui suit. Ainsi, alors que je préparais la version française L’ÉTÉ SUR UNE PLAGE BONDÉE de cette chanson italienne Summer on a spiaggia affollata, à l’endroit où il est dit :

« Une de ces femmes modernes crie fort :
« Ne dérangez pas monsieur ! Il dort. »,

il m’est revenu en tête un passage, deux vers d’Arthur Rimbaud.

Halte,... (continuer)
C’est une plage l’été où la foule récupère
(continuer)
envoyé par Marco Valdo M.I. 19/1/2021 - 22:00
Video!

L'Italiano

2007
Dall'altra parte del cancello

testo: Cristiano Minellono
musica: Toto Cutugno

In questa cover alcune parole del testo sono modificate in modo da accentuare l'idea, già presente nel testo originale, di una critica agli stereotipi italiani e ad una deriva verso la mediocrità dell'Italia. Il pezzo si apre con una strofa di Bella ciao cantata da un ex degente di una struttura manicomiale e si chiude modificandone l'ultima parola e dando un significato completamente diverso al pezzo.
Buongiorno Italia, gli spaghetti al dente
(continuer)
envoyé par Dq82 19/1/2021 - 20:25
Downloadable! Video!

Pauvre Rutebeuf, ou Complainte de l'amitié

Cover metrica. Uno splendido arrangiamento è stato quello del gruppo musicale Vaya con Dios.
POVERO RUTEBEUF
(continuer)
envoyé par Gianni Barnini 19/1/2021 - 11:02
Downloadable! Video!

Les Litanies de Satan

Cover metrica. Nei primi anni 70 del secolo scorso mi ero messo a musicare diverse poesie di Baudelaire fra le quali questa. La canzone che cantavamo fra amici finiva all'ultimo verso senza la preghiera che riporto qui da Federica Del Moro che ho anche conosciuto.
LE LITANIE DI SATANA (Les Litanies de Satan - CXX)
(continuer)
envoyé par Gianni Barnini 19/1/2021 - 10:45
Video!

Summer on a spiaggia affollata

Chanson italienne – Summer on a spiaggia affollata – Iosonouncane – 2010

Texte et musique de Jacopo Incani, à la scène Iosonouncane

Le titre fait référence au célèbre Summer on a Solitary Beach de Franco Battiato, mais ici la plage qui assiste au débarquement d’un bateau de migrants est bondée de vacanciers indifférents à ce qui se passe, ou tout au plus dégoûtés par le spectacle qu’ils suivent en direct à quelques pas d’eux.


Dialogue maïeutique

Je vais, Lucien l’âne mon ami, commencer par une explication rétrospective et parler de la chanson qui a servi de base à cette parodie et qui n’est pas celle qui est signalée par le commentaire italien qui évoquait Franco Battiato et sa chanson « Summer on a Solitary Beach ».

Il me semble pourtant, dit Lucien l’âne, que le titre « Summer on a spiaggia affollata » renvoie assez clairement à « Summer on a Solitary Beach ».

Sans aucun doute,... (continuer)
L’ÉTÉ SUR UNE PLAGE BONDÉE
(continuer)
envoyé par Marco Valdo M.I. 19/1/2021 - 10:23
Video!

לאָמיר זיך איבערבעטן

anonyme
Agli amanti dei canti ebrei, dalle terre che gli ebrei hanno ospitato per i secoli, canti hasidim:

krzyś Ѡ 19/1/2021 - 03:35

L'esercito degli angeli

1995
Voglio Andare A Vivere In Campagna
Stiamo toccando il fondo
(continuer)
envoyé par Alberto Scotti 19/1/2021 - 01:27
Downloadable! Video!

Ho visto un re

C'è un uomo che mi ha inspirato per tutta la vita. Io l'ho visto da quando ero piccolo. Io l'ho visto da quando sono rimasto piccolo. Quel signore lì, che m'ha fatto sbagliare questo spettacolo informale entrando, è il maestro esimio ed eccellente Enzo Jannacci.
(continuer)
18/1/2021 - 23:05
Downloadable!

Witness K

I have written thousands of letters to foreign governments and embassies about cases which Amnesty International has identified as issues of concern. I wish that the Australian government had a better record on human rights so that I might not be accused of inconsistency.
Oh tell me Witness K
(continuer)
envoyé par Tony Smith 18/1/2021 - 22:45
Downloadable! Video!

The Gunner's Dream

Roger Waters accompagna una nuova esecuzione della canzone tratta da ‘The Final Cut’ a un appello al disarmo, nel giorno dedicato negli Stati Uniti al ricordo di Martin Luther King



English
Italiano

Last night I watched the 2013 Documentary film
"The Man Who Saved The World”
The man’s name is Stanislav Petrov.
The year before Stanislav saved the World
In the year 1982 I wrote a song “The Gunner’s Dream”
It’s weird to think that had Stanislav not been
In the right place at the right time
None of us would be alive
No one under the age of 37
Would have have been born at all.
It is acknowledged by all but the cretins amongst us
That nuclear arms have no value
It is also acknowledged that
They are a ticking bomb
And we ignore them at our peril
Accidents happen
The Stanislavs of this world are a rare breed.
We’ve been extraordinarily lucky.
If I ruled the world, I would heed... (continuer)
18/1/2021 - 22:20
Video!

L'amore è...

1991
album: Non è facile essere uomini
L'amore è... un albero verde
(continuer)
envoyé par Alberto Scotti 18/1/2021 - 18:39
Video!

Ehi, guarda che c'è!

1987
Mediterraneo
È proprio vero, non si sa dove s'andrà a finire!
(continuer)
envoyé par Alberto Scotti 18/1/2021 - 17:05
Downloadable! Video!

Volver no es volver atrás

The Pedro Faura songs i was playing them in my car with 2 friends in 1973,on the revolution park, in guadalajara i passed the disk to cassets and where drinking on the car so a police car stopped, i start the engine and a police chase began, i go to agriculure school, to the fields we where water crops the day before and i cross an irrigation channel, they crash the patrol car in the channel and we vanished, this could
have ended very bad, because possession of marxist music, guns, we where armed(i have a pump shotgun, a mauser carabine, a colt .45)that could cont me 10 years in prison, the goverment where fighting the dirty war against communism, we where anarchists not marxists, but they first shot questions later.
joe 18/1/2021 - 08:29
Downloadable! Video!

Birmingham Sunday

@ Gianni Barnini

Non è che, in questa canzone, Richard Fariña "fece riferimento" a I [Once] Loved a Lass, canzone popolare scozzese settecentesca: ne riprese proprio la melodia, tale e quale. Qui, in un impeto di ricordi personali, te la faccio ascoltare dai Tannahill Weavers. Il fatto è che l'ho ascoltata così proprio dai Tannahill Weavers (coi quali ho cantato assieme in una canzone), in piazza Santa Croce nel luglio del 1982.



I once loved a lass, I loved her sae weel
I hated all others that thought o' her ill
But noo she's rewarded me weel for my love
She has gone tae be wed tae another

I saw my love into the church go
Wi' bridegroom and brides maidens they made a fine show
And I followed on wi' my heart fu' o' woe
She was gone tae be wed tae another

I saw my love sit doon tae dine
I sat doon beside her and poured oot the wine
I drank tae that lassie that should hae been... (continuer)
Riccardo Venturi 18/1/2021 - 02:18
Downloadable! Video!

Go Tell It on the Mountain

Cover metrica. Mi sembra di capire che ci sono più versioni ed anche con più strofe.
VAI LA’ SULLA MONTAGNA
(continuer)
envoyé par Gianni Barnini 17/1/2021 - 22:43
Downloadable! Video!

Hello In There

Cover metrica. Canzone di una tristezza immensa.
ANCORA UN CIAO
(continuer)
envoyé par Gianni Barnini 17/1/2021 - 22:41
Downloadable! Video!

Passing Through

Cover metrica. Il personaggio italiano è camuffato ma credo facilmente riconoscibile.
PASSERO’
(continuer)
envoyé par Gianni Barnini 17/1/2021 - 22:29
Video!

Diego libre dans sa tête

[1981]
Parole e musica di Michel Berger
Album: Tout pour la musique
Ripresa nel 1990 da Johnny Hallyday e nel 1999 da Véronique Sanson

"Diego libre dans sa tête" è un inno alla libertà. La canzone si scaglia contro le dittature sudamericane, che negli anni 80 governavano in Cile e Argentina. La canzone racconta la storia di Diego, imprigionato per aver pensato a se stesso, imprigionato per "poche parole che pensava così forte".
Derrière des barreaux
(continuer)
17/1/2021 - 21:51
Video!

Clandestino

2002
Testo e musica di Toto Cutugno
da "Il treno va..."
Clandestino, ratatatata, dimmi che destino avrai
(continuer)
envoyé par Alberto Scotti 17/1/2021 - 21:18
Downloadable! Video!

Generale

Sono una settantenne giovane dentro, fuori non molto vissuta con le " poesie" di Francesco...si le poesie piene di amore, di fatti veri, mai nulla è troppo...tutto dosato ...tutto tatuato nel cuore, nel mio
Rossella gallori 17/1/2021 - 20:56
Downloadable! Video!

Imagine

Phil Spector è morto per complicanza da Covid. Il produttore, che aveva 80 anni, stava scontando una condanna per l'assassinio di Lara Clarkson.

√ È morto Phil Spector

17 gen 2021 - Il musicista, una carriera leggendaria alle spalle, aveva 81 anni. Fu lui ad inventare la tecnica del “muro del suono”. Aveva contratto il Covid-19.
CCG Staff 17/1/2021 - 17:48




hosted by inventati.org