Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Enzo Del Re

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Benedetto

1977

BARI - «Quando ho saputo quello che era successo sono rimasto arrabbiato e allora ho trasformato la rabbia in note». Con queste parole pronunciate la sera del 28 novembre 2010 sul palco del Kursaal Santa Lucia di Bari, Enzo Del Re, presentò il suo brano dedicato a Benedetto Petrone. Una canzone, quella del cantastorie di Mola, rimasta inedita e che racconta con un ritmo lento e ipnotico la vita e l'assassinio dell'antifascista, ucciso a Bari il 28 novembre del 1977 e della cui scomparsa ricorre oggi il 37esimo anniversario.

‘Tu lottavi per la soluzione, dell'edilizia del tuo rione Benedetto, Benedetto, le case crollano nell'antico ghetto, ma i padroni non prendono alcun provvedimento, non parlano di risanamento”, canta Del Re, che in questo brano tenuto nel cassetto per tanti anni (lo scrisse subito dopo aver saputo dell'omicidio), parla anche della condizione di quartiere-ghetto in... (continua)
Benedetto Benedetto
(continua)
inviata da Dq82 1/4/2019 - 15:51

Masserie

[1994]
Testo e musica: Enzo Del Re
Album: Canzoni di lotta contro i nemici dell'8 Marzo
(stereocassette autoprodotte a autodistribuite)

"Enzo Del Re prende a pretesto luoghi e prodotti della sua terra per fabbricarci sopra tutto il discorso dello sfruttamento e della condizione della donna nella patria del caporalato. Come nel caso di un suo testo intitolato Masserie in cui ricostruisce storia, ambiente e ruolo di questo fortilizio delle campagne pugliesi: oggi ricercatissimo come luogo di villeggiatura ma in passato regno dei baroni, di coloro che li servono (i massari) e a cui le donne sono costrette a rivolgersi per poter mendicare una giornata di lavoro subendo spesso molestie sessuali. - Catanuto/Schirone, op.cit., p. 346/347
Masserie masserie
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 9/4/2013 - 16:16

Cerase

[1994]
Testo e musica di Enzo Del Re
Album: Canzoni di lotta contro i nemici dell'8 marzo
Stereocassette autoprodotte e autodistribuite

"Riduzione e traduzione dal dialetto molese di una canzone di lotta contro i nemici dell'8 marzo. Enzo Del Re si considera[va] l'ultimo cantastorie di Mola di Bari (Bari): alle sue spalle si lascia una collaborazione con Dario Fo ai tempi del Collettivo Teatrale 'La Comune' di Milano, alcune canzoni incise su un LP negli anni settanta ed è autore musicale di Avola nel Ci ragiono e canto di Dario Fo. Nel 1994 un uomo di governo appare in televisione dichiarando che la giornata dell'otto marzo, "festa della donna", sarebbe da eliminare come fatto politico suscitando un così forte risentimento nell'animo di Enzo Del Re da spingerlo a scrivere una serie di 'storie' sulla condizione della donna in terra di Bari (e in terra di Puglia in generale) e autoproducendo... (continua)
...Nun è dei coltori della terra
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 9/4/2013 - 12:23
Downloadable! Video!

Comico

[1974]
Da “Il banditore”

In qualche versione a (Vo Nguyen) Giap e Ho Chi Minh Del Re sostituisce “Viva Bakunin”…
Ridere,
(continua)
inviata da Bartleby 5/8/2011 - 10:25
Video!

La rivoluzione

[1974]
Scritta e cantata da Enzo Del Re
Da Il Banditore
La rivoluzione
(continua)
inviata da giorgio 12/6/2011 - 16:43
Downloadable!

Li manifesti

[1973]
Scritta e cantata da Enzo Del Re
Da Maule

Durante il famigerato ventennio la questione demografica e quella femminile furono in realtà tra i problemi principali per quella politica. Per salvare la potenza statale messa in difficoltà dalla crisi demografica, il regime cercò in tutti i modi di assicurarsi il controllo sulla popolazione interna. Di fronte a un'agricoltura inefficiente e ad un settore industriale concentrato che offriva bassi salari agli operai, le donne dovevano comportarsi come avvedute consumatrici e amministratici domestiche efficienti, lavorando anche in settori produttivi appartenenti alla cosiddetta "economia sommersa" con il preciso intento di arrotondare le entrate familiari. Allo scopo di limitare l'impiego di manodopera femminile sottopagata in presenza di un'elevata disoccupazione maschile, il regime escogitò un elaboratissimo sistema di tutele e divieti... (continua)
A lu tempo de li fascisti
(continua)
inviata da giorgio 12/6/2011 - 16:30
Downloadable!

Scimpanzè

[1974]
Scritta e cantata da Enzo Del Re
Da “Il banditore”
Testo trovato su Il Deposito
Scimpanzè
(continua)
inviata da Bartleby 8/6/2011 - 08:37
Downloadable!

La fretta

[1974]
Scritta e cantata da Enzo Del Re
Da “Il banditore”
Testo trovato su Il Deposito

Canzone che fa davvero il paio con la sua famosa Lavorare con lentezza.
Se il mondo non avesse tanta fretta
(continua)
inviata da Bartleby 8/6/2011 - 08:09
Downloadable! Video!

Il superuomo

[1974]
Scritta e cantata da Enzo Del Re
Da “Il banditore”
Testo trovato su Il Deposito
C'è troppa gente in giro
(continua)
inviata da Bartleby 8/6/2011 - 08:04
E' morto Enzo Del Re. Ha lavorato con lentezza. Questo sito lo saluta con una sua canzone autenticamente rivoluzionaria. Ciao Enzo, buon riposo.
Riccardo Venturi 7/6/2011 - 23:46
Video!

Avola

[1969]
Testo di Dario Fo
Musica di Enzo Del Re e Antonio Infantino

Dallo spettacolo "Ci ragiono e canto".

Sui fatti di Avola del 2 dicembre 1968, si veda anche la canzone Avola, 2 dicembre del Canzoniere di Rimini.

cirag


Avola... Avola...
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 11/6/2005 - 11:17




hosted by inventati.org