Lingua   

Novità

lultimoviaggiodidio


One of Us
Buon 25 dicembre
Riccardo Venturi, 24/12/2016 - 22:59
lecohe


Leonard Cohen

21 settembre 1934
7 novembre 2016
Riccardo Venturi, 11/11/2016 - 08:57
trumpo


Abbiamo come l'idea che questo ricco signore, appena eletto presidente degli Stati Chiave d'America, riempirà questo sito di canzoni. God bless America (ma anche no).
Riccardo Venturi, 9/11/2016 - 08:47
Dario Fo

Dario Fo (1926-2016)
Lorenzo Masetti, 13/10/2016 - 09:32
Abbiamo introdotto la timeline, un nuovo strumento per tenere d'occhio le ultime canzoni, traduzioni e commenti e per fare ricerche nell'archivio. Raggiungibile direttamente cliccando su "Ultimi arrivi".
Lorenzo Masetti, 26/7/2016 - 16:46
muhamm


Muhammad Ali
Cassius Marcellus Clay, jr.

17 gennaio 1942
3 giugno 2016
Riccardo Venturi, 4/6/2016 - 12:52
gatiki


Le “paginone alla GPT” tornano con la Sinfonia operaia (Εργατική συμφωνία) di Dimos Moutsis e Giorgos Skourtis. La storia di uno sciopero di lavoratori e immigrati in Belgio, scritta nel 1976 subito dopo la fine della dittatura greca. La “sinfonia” è stata tradotta integralmente dal greco: scritta “appena ieri”, è un preciso promemoria per l'oggi.
Riccardo Venturi, 3/5/2016 - 21:48
lisistrata


La Lisistrata di Aristofane è la CCG N. 25000.

La storia del più famoso “sciopero del sesso” della Storia contro la terribile Guerra del Peloponneso, che in pratica segnò la fine del periodo migliore della civiltà Ellenica.
Lorenzo Masetti, 4/3/2016 - 12:34
Francesco Di Giacomo

Sostenendo, con la forza della ragione che una bomba possa essere molto intelligente, le potresti domandare poco prima dell’esplosione la descrizione di un tramonto o se ha fatto già l’amore oppure no...

Un omaggio di Elio e le Storie Tese al grande Francesco Di Giacomo
Lorenzo Masetti, 1/3/2016 - 23:09
Paul Kantner


Per ricordare Paul Kantner: We Can Be Together, un potente inno generazionale contro il potere guerrafondaio e conservatore.
Lorenzo Masetti, 30/1/2016 - 00:16
amarkord


AMARCORD CCG
Old AWS site memories
Un souvenir des vieilles CCG
Riccardo Venturi, 8/1/2016 - 02:08
salve


Per dodici ragazzi senza una canzone

Istituto Salvemini
Casalecchio di Reno (BO)
6-12-1990 / 6-12-2015
Riccardo Venturi, 6/12/2015 - 02:26
Gian Piero Testa.


GIAN PIERO TESTA
ΤΖΑΝ ΠΙΕΡΟ ΤΕΣΤΑ

28-11-2014 / 28-11-2015

ΔΕ ΘΑ ΣΕ ΞΕΧΑΣΟΥΜΕ
Non ti dimenticheremo
Riccardo Venturi, 28/11/2015 - 02:02
gardensmall


SÉCURITÉ, J'ÉCRIS TON NOM
Scrivo il tuo nome, Sicurezza
I write your Name, Safety


SERGE QUADRUPPANI
Riccardo Venturi, 22/11/2015 - 22:41
 Se verrà la guerra, Marcondiro'ndera
Lorenzo Masetti, 14/11/2015 - 10:14
angora


Oggi, a Ankara, una manifestazione pacifista e sindacalista organizzata dal partido curdo Hdp ed alla quale partecipavano i partiti della sinistra è stata fatta saltare in aria con due bombe, probabilmente fatte esplodere da due “kamikaze”; si trova sempre il “kamikaze” giusto quando serve. Il bilancio, ancora provvisorio, è di 97 morti e 186 feriti. Daranno sicuramente la colpa all' “ISIS”, fantoccio finanziato, sostenuto e foraggiato anche dal regime fascista turco di Recep Tayyip Erdoğan; così oggi ad Ankara come è avvenuto a Diyarbakir e a Suruç. La polizia turca ha di fatto impedito i soccorsi e attaccato i manifestanti scampati all'attentato. Tutta la nostra solidarietà va a chi lotta, in Turchia come a Kobanê e dovunque, per abbattere il fascismo fintamente “religioso” di Erdoğan e di chi lo sostiene, compresi i suoi burattini nazisti dell'ISIS; non saranno le bombe a fermare il vento della libertà contro la morte e l'oscurantismo.
Riccardo Venturi, 10/10/2015 - 20:58
babmam


Avevo intenzione di cominciare questa news con un “Annuntio vobis gaudium magnum”; poi mi sono ricordato che questa solenne frase latina viene di solito utilizzata in un'altra occasione che ci compete, invero, assai poco. Però “gaudium magnum” significa “grande gioia”, ed è appunto con grande gioia che vi “annuntio” che il nostro webmaster, Lorenzo, si è sposato lo scorso 26 settembre a Firenze con la Monia (o Monija) dopo circa 78 anni di convivenza, e con tanto di figlia (Valentina) che ha consegnato gli anelli alla mamma e al babbo. Che dire? Seppur con studiata lentezza, perché io riuscirò a pubblicare una decina di giorni dopo anche la news del mio funerale (al quale -ovviamente- arriverò in ritardo, come diceva Liz Taylor), ai novelli sposi vanno tutti i nostri auguri. Ora la smetto sennò mi commuovo, però; e sarà meglio che vi commuoviate un po' anche voi. Su con le làgrime, sursum corda e W GLI SPOSI, ai quali auguriamo ogni bene con una bella canzone adatta all'occasione.
Riccardo Venturi, 5/10/2015 - 19:41
Le CCG presentano le "Chansons contre la Guerre"

Le Canzoni contro la guerra (spesso abbreviate in CCG) - che sono nate in italiano nella notte del 20 marzo 2003 mentre l'aviazione statunitense lanciava i bombardamenti sull'Iraq - avevano già da tempo il progetto di creare un portale in lingua francese, che logicamente si sarebbe chiamato, approfittando anche della stessa sigla, Chansons contre la Guerre.

Ed eccolo infine aperto, questo famoso portale su quello che è senza dubbio il più grande labirinto di canzoni del mondo.
Lorenzo Masetti, 21/7/2015 - 23:20
grangewar

L'album di Dominique Grange Des lendemains qui saignent, pubblicato nel 2009 e illustrato dal marito Jacques Tardi è una raccolta di 10 canzoni antimilitariste ispirate alla "Grande Guerra", tre delle quali sono state composte da Dominique Grange stessa, mentre le altre sette (tutte già presenti nel nostro sito) sono dell'epoca (c'è anche Gorizia). Inserendo con colpevole ritardo tale album, abbiamo espresso il vago sospetto che questo sito ci possa entrare qualcosa, anche data la riedizione dell'album con un titolo che ci è piuttosto familiare.
Riccardo Venturi, 8/7/2015 - 12:39
ohi
Riccardo Venturi, 6/7/2015 - 13:01
sotroulas.

Un ragazzo, una piazza, una manifestazione, la polizia e un giorno (il 20 luglio). Si penserà senz'altro a Carlo Giuliani, e invece stiamo parlando di una storia di cinquant'anni fa. Di un ragazzo greco chiamato Sotiris Petroulas, ucciso per mano poliziotta in una piazza di Atene detta "dei Giuliani" (Πλατεία Ιουλιανών) esattamente il 20 luglio 1965. A cinquant'anni dalla sua morte, Sotiris e Carlo saranno assieme a Genova, il 20 luglio prossimo. Ragazzi, e vivi per sempre; i morti sono quegli altri.
Riccardo Venturi, 3/7/2015 - 00:15
baradam

Ma che sarà mai un Ambaradan? Una simpatica parola dell'italiano popolare che significa “confusione, baraonda”, ma che ha un'origine tutt'altro che simpatica. Ce la spiega Alessio Lega in una sua recentissima canzone che collega vecchie e nuove storie di noialtri “italiani brava gente”.
Riccardo Venturi, 21/5/2015 - 18:43
xulou


I Ριζίτικα [Rizitika] cretesi tradizionali proposti nel 1971 in uno storico album da Yannis Markopoulos e Nikos Xylouris sono stati inseriti integralmente nel sito. La più arcaica e profonda tradizione greca come metafora resistenziale per la lotta contro l'oppressione in ogni tempo; Xylouris, con la sua lira, andò a cantarli anche agli studenti del Politecnico ateniese in rivolta nel novembre del 1973; ma alcuni di essi erano stati anche canti della Resistenza antinazista.
Riccardo Venturi, 19/4/2015 - 00:54
wolien

La dichiarazione universale dei diritti dell'uomo? La sua universalità fa acqua. Per questo motivo, le CCG/AWS, per mano di Marco Valdo M.I. e di Lucien Lane si fanno estensori della Déclaration universelle des droits de l'âne (qui in italiano e qui in inglese). La vera universalità nel nome dell'Asino ha oggi inizio.
Riccardo Venturi, 9/4/2015 - 15:54
kobgir

Dalla lotta del PKK e di Kobanê ci viene la splendida Egît, nota anche come Dûr neçe heval. “Non andar via lontano, compagno”; scritta in lingua curda da Nuray Şen, Nail Yurtsever e Nuro Aksoy per Îbrahim Rojhilat, è una canzone di lotta militante che non rinuncia, anzi rivendica, la sua natura di canto di libertà e di pace. Heval è una parola curda nella quale coincidono, in maniera fortissima, i significati di “amico”, “compagno” e “fratello”.
Riccardo Venturi, 30/3/2015 - 18:44
bagpla


Grandi buste di plastica, la quotidiana invisibilità di chi ha attraversato i deserti del mondo e attraversa adesso il gelido deserto della nostra ostilità. È Deserto di Luca Rapisarda e Davide Giromini, dal nuovo album Rivoluzioni sequestrate in corso di inserimento nel sito.
Riccardo Venturi, 23/3/2015 - 16:35
jenesuis


JE NE SUIS PERSONNE
Riccardo Venturi, 18/3/2015 - 21:19
sangue e cenere
Avevamo iniziato a seguire i Fratelli Severini nella produzione dell'ultimo album dall'estate scorsa, quando avevano lanciato una raccolta fondi e Marino aveva cominciato a raccontare le storie che avevano originato le canzoni e regalato qualche verso. Finalmente il disco è stato pubblicato, ed è ascoltabile online. Noi abbiamo completato i testi, uno più bello dell'altro: Sangue e cenere - Non finisce qui - Alle barricate - Ottavo chilometro - Marenostro - Perché Fausto e Iaio - Nino - Gli angeli di Novi Sad - Più forte della Morte è l’Amore - Nel mio giardino - Mia figlia ha le ali leggere. Ora e sempre Gang!
DonQuijote82, 25/2/2015 - 10:21
amarmarem


È senz'altro la canzone popolare toscana più famosa del mondo, Maremma amara; talmente famosa, che, qua dentro nel nostro sito, non c'era. Una delle famose dimenticanze delle CCG, nonostante fosse stata nominata qua e là e, soprattutto, nonostante la bella rivisitazione dei Del Sangre, Maremma, che ne riporta il (breve) testo integrale come ritornello. È arrivato il momento di dedicare una pagina a questa canzone di duro lavoro, di dolore e di morte, risalente al primo '800 e riscoperta negli anni '60 dalla grande Caterina Bueno.
Riccardo Venturi, 9/2/2015 - 23:48
asavtwo

Si crede generalmente che la distorsione dell'inno nazionale in chiave antimilitarista sia nata con Jimi Hendrix e il suo Star-Spangled Banner eseguito a Woodstock nel 1969. Sbagliato. È nata nel 1914, poco prima dello scoppio della I guerra mondiale, quando Alberto Savinio, pittore, scrittore e compositore fratello del grande Giorgio De Chirico, compose L'exécution du général per pianoforte solo, distorcendo e frammentando “Fratelli d'Italia”. E chissà che Jimi Hendrix, che era un musicista di prim'ordine, non abbia avuto presente questa cosa che il nostro sito è lieto di riproporre tra centenari vari di “grandi guerre”.
Riccardo Venturi, 31/1/2015 - 23:23
Ci sono voluti quasi sei mesi, ma la colossale pagina dedicata a Lili Marleen è stata totalmente rifatta e ampliata. Poiché siamo agli ultimi giorni di questo (difficile) 2014, è anche un modo per augurare a tutt* un felice anno nuovo.
Riccardo Venturi, 29/12/2014 - 23:01
gpt


E' la più triste notizia che si possa dare, ma purtroppo dobbiamo farlo.
Gian Piero Testa, collaboratore storico di questo sito e anima della “Sezione Greca”, con decine di traduzioni magistrali, ci ha lasciati stanotte per una gravissima e rapidissima malattia.
A chi lo ha conosciuto di persona restano non uno, ma diecimila ricordi; a chi non lo ha conosciuto resta la sua opera che questo sito si occuperà ancor più di mettere in risalto e di valorizzare come merita.
Che per Gian Piero, innamorato della Grecia, della sua cultura e della sua lingua, risuoni giustamente il grido: ΑΘΑΝΑΤΟΣ !

Αυτά είναι τα θλιβερότατα νέα που μπορούμε να δώσουμε, αλλά, δυστυχώς, πρέπει να το κάνουμε.
Ο Τζαν Πιέρο Τέστα, ιστορικός συνεργάτης αυτής της ιστοσελίδας και ψυχή του “Ελληνικού Τμήματος” με δεκάδες εξαιρετικών μεταφράσεων, μας άφησε χρόνους απόψε λόγω μιας βαριάς και ξαφνικής ασθένειας.
Γι' όλους αυτούς που τον έχουν γνωρίσει μένουν μυριάδες θυμήσεων. Γι' αυτούς που δεν τον έχουν γνωρίσει, μένει το έργο του, που η ιστοσελίδα αυτή θα μελετάει να του δίνει την αξία και την προβολή που αξίζει.
Για τον Τζαν Πιέρο, ερωτευμένο με την Ελλάδα, την κουλτούρα και τη γλώσσα της, ας ηχήσει η φωνή· ΑΘΑΝΑΤΟΣ !
Riccardo Venturi, 28/11/2014 - 15:33
Sesto San Giovanni, le sue fabbriche, le sue lotte: non solo la famosa canzone dei Gang, ma anche due canzoni di lotta scritte e cantate, nel 1979 durante un duro sciopero, da un operaio, Franco Rusnati, e interpretate assieme ad altri operai e a Ezio Cuppone. Sono Gli sfruttati e Padroni ci volete spaventare. Non esiste lotta senza canzoni, e le lotte di ieri si trasmettono a quelle di oggi.
Riccardo Venturi, 12/11/2014 - 16:43
Oltre ottocento anni fa le operaie tessili avevano: salari da fame, minacce fisiche, miseria, intere notti e intere giornate al lavoro, padroni sfruttatori. Ce lo dice un documento dell'epoca, Toz jorz dras de soie tristrons, un canto affiorato in un poema cavalleresco di Chrétien de Troyes. E oggi, ci sarebbe da chiedersi, che cosa è cambiato?
Riccardo Venturi, 16/10/2014 - 01:03
Oggi 3 ottobre 2014 è il primo anniversario della strage di Lampedusa. E la chiamiamo “strage”, non “tragedia”. Andrea Buffa ce la racconta con Dormi, in forma di ninna-nanna ma con al suo interno un lungo recitativo che non fa dormire per nulla: è l'Italia di oggi, con la sua disumanità, col suo razzismo e con la sua stupidità affidata ai “social networks”.
Riccardo Venturi, 3/10/2014 - 15:53
”In ogni lingua di questo mondo”: Termina oggi la ristrutturazione e la traduzione integrale in italiano delle Ballads of Sacco and Vanzetti di Woody Guthrie. Ristrutturazione e traduzione dovute in massima parte a ”The March of Sorrow”, il filmato clandestino dei funerali dei due anarchici italiani ritrovato e proiettato in anteprima mondiale all'Istituto De Martino di Sesto Fiorentino, il 21 agosto 2014, mentre negli USA non è mai stato proiettato pubblicamente. Con ogni lingua di questo mondo il nostro sito è abituato a confrontarsi ogni giorno, un “Here's to You” costante a Nicola e Bart.
Riccardo Venturi, 12/9/2014 - 12:53
22 agosto 1927 - 22 agosto 2014: il mio particolare "Here's to you" a Sacco e Vanzetti nell'anniversario della loro macellazione da parte del potere capitalista americano, con la traduzione italiana della canzone svedese De dödsdömda di Jan Hammarlund (tratta da una poesia di Karin Boye), dedicata ai due anarchici italiani e interpretata (e registrata) da Jan Hammarlund stesso.
Riccardo Venturi, 23/8/2014 - 02:22
Confinata negli “Extra” stava Requiem per un nemico ignoto, la meravigliosa poesia di Gesualdo Bufalino scritta per un nemico tedesco durante una fuga, o una degenza, o tutte e due le cose. Vi è stata tolta oggi che, proprio grazie a questo sito, ha trovato una musica. L'ha scritta e interpretata Marco Rovelli, e ve la presentiamo qui per la prima volta anche con un video ripreso pochi giorni fa a Fosdinovo da due amministratori del sito.
Riccardo Venturi, 13/8/2014 - 15:41
Il 28 luglio di cento anni fa con la dichiarazione di guerra dell'Austria Ungheria alla Serbia cominciava la Grande Guerra che avrebbe fatto 16 milioni di morti.

Un nuovo percorso, sicuramente ancora incompleto, raccoglie da oggi le canzoni che raccontano quegli anni terribili.
Lorenzo Masetti, 28/7/2014 - 22:02
Questo 22 luglio di morte a Gaza grazie al nazismo sionista è anche la data che ricorda due stragi apparentemente lontanissime nel tempo: quella dello xenofobo “cristiano” Anders Breivik a Oslo e Utøya il 22 luglio 2011 e quella dei Catari di Béziers, avvenuta il 22 luglio 1209. Ma entrambe sono prodotti della stessa cultura, della stessa intolleranza, dello stesso fanatismo religioso, della stessa storia. Niente viene dalla luna. Vogliamo qui ricordarle assieme in questo giorno nero.
Riccardo Venturi, 22/7/2014 - 21:54
Dopo anni di autentico caos, sono state finalmente sistemate le pagine di un album storico: La ballata di Mauthausen / Il ciclo Farandouri di Mikis Theodorakis. Non soltanto contiene tra le più famose e belle canzoni in lingua greca (su testi di Kambanellis, Gatsos e altri poeti), notissime anche nelle loro traduzioni italiane e in altre lingue, ma comprende alcune tra le più “antiche” pagine di questo sito e vede all'opera tutto il “Greek Team” a partire dalla pioniera Giuseppina Dilillo fino al primo intervento in assoluto di Gian Piero Testa. Ma non bisogna scordare la voce della grande Maria Farandouri.
Riccardo Venturi, 19/7/2014 - 20:42
Trent'anni fa, nel 1984, usciva “Creuza de mä”, e si è pensato che un album del genere meritasse una pagina speciale contenente una canzone del tutto speciale che ne fa parte: Jamin-a. Fabrizio De André diceva che era “l'unica canzone erotica del suo repertorio”.
Riccardo Venturi, 11/7/2014 - 20:43
"La terraferma Italia è terrachiusa.
Li lasciamo annegare per negare."

Solo andata, canzone del Canzoniere Grecanico Salentino scritta da Erri De Luca.
Lorenzo Masetti, 14/6/2014 - 23:07
Due pezzi che ci riportano ai secoli bui dell'Inquisizione: la storia di Menocchio, mugnaio friulano condannato al rogo come eretico nel XVI secolo, musicata dai Braul, e un'incredibile canzone dei Quilapayún dedicata al processo contro Galileo.

Grazie a Flavio Poltronieri per questi bellissimi contributi.
Lorenzo Masetti, 24/5/2014 - 00:49
Non molti giorni fa, era uno dei lontani anniversari della morte di Bobby Sands (5 maggio 1981). Può darsi che molti si siano scordati persino chi sia stato, e che altrettanti non lo abbiano sentito neppure mai nominare; a parte certi fascisti (Casapound in primis) che ogni tanto ci provano. Per questo gli abbiamo dato direttamente la parola, 33 anni dopo, con una sua poesia (poi messa in musica e cantata), The Rhythm of Time, scritta nel carcere di Long Kesh su un pezzo di carta igienica col refill di una biro. Forse, qui dentro, c'è anche la sua prima traduzione italiana. Sempre meglio le parole dirette, parole che non muoiono come il ”Pensiero indomabile”.
Riccardo Venturi, 16/5/2014 - 20:12
"Oggi a Torino da una parte il salone del libro che celebra il suo rito al chiuso, dall'altra una piazza che manifesta per la libertà di quattro giovani incriminati di terrorismo per danneggiamento di macchinario. Io vado in quella piazza da cittadino e da scrittore." (Erri De Luca)
Lorenzo Masetti, 10/5/2014 - 21:20
Oggi è 25 aprile. Non ci piacciono le ricorrenze, le giornate della memoria in cui relegare e nascondere la memoria. E visto che noi in questo sito la memoria cerchiamo di custodirla tutti i giorni vi auguriamo buon 25 aprile con Con la guerriglia nella versione degli A.F.A.

Ai nostri morti scaverem la fossa/Sulle rupestri cime sarà posta/Per noi risorgerà la nuova Italia/Con la guerriglia/lo vedi quante cose che ci sono ancora da cambiare,/con la Guerriglia Culturale/lo vedi quante cose che si devono cambiare,/con la Guerriglia Culturale/lo vedi quante cose che ci sono da salvare,/con la Guerriglia Culturale

Ecco cosa facciamo con le CCG, guerriglia culturale
DonQuijote82, 25/4/2014 - 12:36
Il vento dalle case in fiamme / portava neri aquiloni, /la gente in corsa sulle giostre/ acchiappava i fiocchi nell’aria. / Gonfiava le gonne alle ragazze / quel vento dalle case in fiamme, / rideva allegra la folla / nella bella domenica di Varsavia.

C’è chi ne trarrà la morale / che il popolo di Varsavia o Roma /commercia, si diverte, ama /indifferente ai roghi dei martiri./ Altri ne trarrà la morale
sulla fugacità delle cose umane,/sull’oblio che cresce /prima che la fiamma si spenga.

Czesław Miłosz, Pasqua 1943
Lorenzo Masetti, 20/4/2014 - 10:32
Abbiamo aggiornato il codice del sito a una nuova versione. Sul blog trovate una lista completa dei cambiamenti e dei miglioramenti.

Segnalate eventuali problemi a antiwarsongs@gmail.com
Lorenzo Masetti, 3/4/2014 - 12:12
La pagina de L'estaca è stata ristrutturata in modo radicale. Col tempo, si erano “sedimentate” nella pagina di questa importantissima canzone versioni e traduzioni in una grande quantità di lingue (e molte, probabilmente, ancora ne esistono); è stato quindi deciso di darle veramente la veste che merita, con l'inserimento di tutti i video che è stato possibile reperire delle varie versioni. Da oggi L'estaca è una delle canzoni fondamentali di questo sito: una canzone che non cessa ancora oggi di essere una delle principali canzoni di libertà del mondo: nata nella Spagna oppressa dal Franchismo, ha attraversato i regimi di qualsiasi (finto) “colore”, dalla Polonia fino alla rivolta tunisina e alla Russia dello “zar” Putin. Proprio da qui proviene ciò che al tempo stesso, a nostro parere, è il documento più impressionante e la testimonianza più precisa della natura libertaria di questa canzone: un gruppo di persone canta la versione russa della Gruppa Arkadij Koc, subito dopo essere state arrestate, dentro un cellulare della Polizia. Un video che è un simbolo.
Riccardo Venturi, 11/3/2014 - 20:28
24 febbraio 1974: Quaranta galere fa. Durante una rivolta al carcere delle Murate, a Firenze, gli agenti sparano sui detenuti che si trovano sul tetto e uccidono un giovane di vent'anni in carcere per un furto d'auto: Giancarlo Del Padrone. Poche ore dopo, il Collettivo Víctor Jara scrive Le Murate. A quarant'anni di distanza, ricordiamo ancora con rabbia.
Riccardo Venturi, 25/2/2014 - 00:22
Al Capitale piacciono le camicie: che siano nere o brune quando ha bisogno del fascismo poliziotto, o che siano tanto belline quando c'è da rendere schiavi nelle fabbriche che producono per la “moda”. Ce lo racconta esattamente, dalla sua breve e triste vita, Morris Rosenfeld, ebreo, immigrato, schiavo in uno Sweatshop newyorkese nel 1893. Appena scritta.
Riccardo Venturi, 17/2/2014 - 22:46
Uno degli administradores de este sitio era nel suo candido lettino, quando ha ricevuto una telefonata da un personaggio molto in vista...scoprite chi era, approfittandone anche per ripassare la vera storia della Creazione del mondo!
Riccardo Venturi, 13/2/2014 - 13:36
La Canzone del padre di Fabrizio De André è stata tolta dagli "Extra" e riportata a una pagina autonoma. Contemporaneamente, la pagina è stata ristrutturata e accompagnata da un Commento esplicativo che cerca di chiarirne la natura nell'ottica di una critica radicale all'istituzione della Famiglia come strumento di oppressione, repressione e guerra. Concetti senz'altro non semplici e controversi, sui quali potrete, se lo riterrete opportuno, dire la vostra sulla pagina in questione.
Riccardo Venturi, 3/2/2014 - 14:37
Ad un certo punto, Pete Seeger ha deciso che sarebbe stato una memoria vivente e cantante di tutta la storia americana. Sarebbe stato l'archivio vivente della musica e della coscienza americana, una dimostrazione del potere della canzone e della cultura di guidare la storia verso fini più umani e giusti.

Ha deciso che avrebbe avuto il coraggio e l'audacia di essere la voce della gente.

E lo ha fatto, fino a ieri, quando ci ha lasciati, dopo 94 lunghi anni. Grazie Pete.
Lorenzo Masetti, 28/1/2014 - 10:13
Questo sito, la memoria la fa ogni giorno dell'anno e non ha bisogno di “giornate” istituzionali. Soprattutto non la fa a senso unico, come chi trasforma (tipo “Repubblica”) il 27 gennaio nella “Giornata per la propaganda israeliana”. Siamo e restiamo ben lontani da tutto questo. Il 27 gennaio, se “giornata” dev'essere, lo è per gli Ebrei come per i Rom, i Testimoni di Geova, gli omosessuali e per chi non credeva in nessun dio, per i semplici antinazisti (anarchici, comunisti, democratici) che sono periti a decine di migliaia non solo nei lager. Troppo “deificata”, 'sta memoria; anche per gli assassini, “Dio era con loro”.

Per questo 27 gennaio, è necessario dare spazio a persone come Rocco Rosignoli (l'autore di Oesterheld), che il 30 gennaio farà uscire in Rete un intero album, “La bella che guarda il mare”, registrato dal vivo per l'ANPI. Oggi, Rocco propone un preascolto della sua interpretazione di Zog nit keynmol (qui il testo), che è un inno partigiano e di Resistenza, e non di propaganda sionista. Invitando magari a riascoltare e rileggere anche lo Tsigaynerlid, la “Canzone degli zingari” scritta in yiddish da Dovid Beyglman: una testimonianza, semisconosciuta, di solidarietà tra le vittime del nazismo. Il quale non è solo “follia”, ma una cosa politicamente ben precisa, e ancora ben presente.
Riccardo Venturi, 27/1/2014 - 07:43
L'aggressione fascista italiana all'Etiopia (1935/36) in un brano Calypso proveniente da Trinidad e Tobago: The Gold in Africa di Neville Marcano, detto “The Tiger” (1936). Viene qui presentato per la prima volta in Italia, dopo quasi ottant'anni passati invano, dato che si continuano a inagurare monumenti al macellaio Graziani e roba del genere.
Riccardo Venturi, 24/1/2014 - 21:12
Siamo particolarmente lieti di dare il benvenuto nelle CCG/AWS ad un vecchio amico presente in (e protagonista di) decine di canzoni: il Diavolo. Sì, proprio lui, Satana in persona, al quale è stato dedicato un apposito percorso.
Riccardo Venturi, 14/1/2014 - 17:57
15 anni fa, un ricordo.
Riccardo Venturi, 11/1/2014 - 12:55
Nelson Rolihlahla Mandela
18 luglio 1918 - 5 dicembre 2013
Riccardo Venturi, 6/12/2013 - 02:26
Controverso. Duro. Difficile. Contraddittorio. Sono alcuni aggettivi che ben si attagliano al nuovo percorso Corsica: colonialismo, repressione e lotta. Lo abbiamo inaugurato con una canzone dedicata a Yvan Colonna e alla torbida vicenda dell'assassinio del prefetto Érignac, ma il percorso si spinge fino alle vicende più lontane e vicine della complicata storia corsa, narrate e cantate da gruppi come L'Arcusgi, i Chjami Aghjalesi o Canta u Populu Corsu. Canzoni non semplici, spesso dure e sofferenti; altrettanto spesso, canzoni (anche musicalmente) bellissime.
Riccardo Venturi, 16/11/2013 - 00:42
Con Dos geto fun Oze / Il ghetto di Gaza, che non sappiamo se chiamare una canzone, un'orazione o qualcosa che va oltre, “Canzoni Contro la Guerra / Antiwar Songs” raggiunge quota ventimila. Lo fa con una cosa del tutto nuova, che mai si era verificata prima: un testo originale. Lo abbiamo ricevuto da una persona che desidera restare anonima e che lo ha scritto in lingua Yiddish fornendoci anche la trascrizione e la traduzione italiana.
Riccardo Venturi, 18/10/2013 - 12:51
Che quella dedicata a Katiuscia sarebbe diventata immediatamente una pagina “mostruosa”, era del tutto chiaro; si tratta di una delle canzoni più famose della storia. Talmente famosa da essere considerata dai più una canzone popolare; ma fu scritta nel 1938 da Michail Vasiľevič Isakovskij e musicata da Matvej Blanter. Parla del dolore di una giovane donna che ha il marito al fronte, ma nella sua lunga e incredibile storia ha dato il suo nome a dei lanciarazzi, è stata trasformata in canzone partigiana in Italia e in Grecia, ha fornito la base per canzonette allegre ed è stata persino parodiata dagli studenti. Una pagina che “esordisce” con traduzioni e versioni in 35 lingue non si vede tutti i giorni; e non è certo finita qui...
Riccardo Venturi, 7/10/2013 - 02:34
Per Pavlos Fyssas, alias Killah P, il rapper greco e militante antifascista ucciso da una squadraccia fascista di Alba Dorata. Abbiamo cominciato a pubblicare e tradurre i suoi pezzi, a partire da Να με θυμάσαι (“Ricordati di me”) e Σιγά μην κλάψω, σιγά μη φοβηθώ (“Non piangerò, non avrò paura”); altre sono in arrivo. E' anche e soprattutto per queste canzoni che Pavlos è stato ucciso.
Riccardo Venturi, 20/9/2013 - 23:21
Abbiamo aperto un blog collegato al sito dove riporteremo i contributi più interessanti e alcune notizie. Un modo diverso per trovare i contenuti più importanti che speriamo migliori la fruibilità di questo grande archivio.
Lorenzo Masetti, 3/9/2013 - 17:32
Libertà mi fa schifo se alleva miseria di Cesare Basile: una canzone bellissima e necessaria per ribadire ancora una volta NO MUOS, no alle basi militari.
Lorenzo Masetti, 24/8/2013 - 22:31
Il 13 agosto 1961, 52 anni fa, veniva tirato su il Muro di Berlino. Abbiamo quindi pensato di tornare a farci un giro, assieme alla vecchia comunista Nonna Meume, e passando per la Berlino Est del '68, dalla Chausseestraße dove, al numero 131, era confinato il "nipote prediletto", vale a dire Wolf Biermann. Un album fondamentale e storico, tradotto integralmente.
Riccardo Venturi, 24/8/2013 - 13:10
Ora che sulla vita di Violeta Parra si fanno dei film, accorgendosi di nuovo di questa donna straordinaria, noialtri, che ce ne eravamo già accorti da un bel po', cerchiamo di rifare un po' la sezione dedicata alle sue canzoni. Chissà che anche il film non contribuisca a conoscerle, non soltanto l' “eterna” Gracias a la vida di cui, peraltro, i più ignorano chi sia l'autrice. Attenti però: la feliz Violeta era anche ben altro, ad esempio una anticlericale feroce o una che era tornata a diciassette anni. Insomma, evviva il film ma qui ci sono le canzoni della Violeta. Con quelle noialtri si parla.
Riccardo Venturi, 7/7/2013 - 23:55
Dopo circa 4 mesi è terminata la ricostruzione totale della Sezione Yiddish di questo sito. Come un viaggio, o un avventura, nelle tragedie dell'umanità. In margine alla canzone (זינג מײַן פֿידעלע (בערלין 1990 sono state inserite delle annotazioni che fissano dei criteri e raccontano un po' di che cosa si è trattato.
Riccardo Venturi, 6/6/2013 - 12:13
È morta Franca Rame.

L'abbiamo voluta ricordare inserendo in questo sito Lo stupro, il monologo scritto nel 1973 dopo la violenza da lei subita da un gruppo di fascisti.

E non è soltanto ricordare una donna coraggiosa, intelligente, combattiva. Non è soltanto questo.
Riccardo Venturi, 29/5/2013 - 12:24
Consiglio un'occhiata alla "Ballata della guerra" che Yitsik Manger scrisse in yiddish lo stesso giorno in cui Hitler prese il potere. Non credo che la scorderete facilmente.
Riccardo Venturi, 27/5/2013 - 20:39
Carlo Monni, Ray Manzarek, Andrea Gallo e Georges Moustaki. E quaggiù ci sentiamo un po' più soli...
Lorenzo Masetti, 23/5/2013 - 22:21
E vai un altro!!...
Riccardo Venturi, 17/5/2013 - 18:47
Gliè stiantàho!!!!!
Riccardo Venturi, 6/5/2013 - 14:17
Finalmente pubblicato il testo completo e la traduzione commentata del Canto para una semilla basato su poesie di Violeta Parra con musica di Luis Advis.
DonQuijote82, 23/4/2013 - 14:59
È una canzone o un fumetto? Tutte e due le cose, perché il fumetto è di Gianfranco Manfredi e la canzone di Davide “Redelnoir” Giromini. Il titolo è lo stesso: Volto Nascosto. Immersa nelle torbide atmosfere delle guerre coloniali italiane, uno sguardo insolito nella nostra storia dalla quale Davide ha tratto un autentico capolavoro che inaugura il suo nuovo album Rivoluzioni Sequestrate.
Riccardo Venturi, 8/4/2013 - 11:57
Soledad, Hermana....

Una canzone di Alessio Lega su María Soledad Rosas.

Su Sole e Baleno.
Riccardo Venturi, 2/4/2013 - 23:45
La sera che me ne andrò via / diranno che dovevo andare / diranno che non vado a star male / ma io so già che là non si sta così.

Ciao Enzo.
Lorenzo Masetti, 29/3/2013 - 23:15
20 marzo 2003 - 20 marzo 2013: "Canzoni Contro la Guerra" compie dieci anni.. Abbiamo scelto di ricordarlo nella maniera più semplice possibile, come semplice è il modo in cui lo mandiamo avanti, tutti i giorni. Ma è comunque un'occasione per ringraziare tutt* coloro che ci hanno aiutati, senza distinzione alcuna. Nel nostro "stile", scegliamo piuttosto di continuare a porci certe domande, del tipo dove mai siano quelle "armi di distruzione di massa" che diedero inizio, giusto dieci anni fa, all'invasione dell'Iraq; oppure ancora, a dieci anni dall'assassinio fascista di Davide "Dax" Cesare, chi ha ammazzato, 35 anni fa (18 marzo 1978) Fausto e Iaio. Due delle migliaia di domande che questo sito si è posto, e che continuerà a porsi mediante, sembra, delle canzoni. Delle canzoni? O sarà, forse, Thapsos?
Riccardo Venturi, 19/3/2013 - 18:35
L'11 aprile 1975 avvenne a Sant'Anastasia (NA) l'esplosione nella fabbrica di armi giocattolo "Flobert": morirono dodici giovani lavoratori in dispregio di ogni norma di sicurezza sul lavoro. Ne parlò l'indimenticabile canzone 'A Flobert del Gruppo Operaio E Zézi, la cui pagina è stata finalmente ristrutturata e debitamente valorizzata.
Riccardo Venturi, 12/3/2013 - 17:15
Si chiama L' dierin-ne bataye ed è la versione dell'Internazionale in lingua Vallone; ovvero, nella 100a lingua presente in quella che è diventata, probabilmente, la pagina Web più famosa al mondo sull'inno internazionale dei Lavoratori. Dobbiamo, per questo, tutti i nostri ringraziamenti a Marco Valdo M.I., che la ha reperita.
Riccardo Venturi, 5/3/2013 - 23:52
Una pagina dedicata a Qualcuno volò sul nido del cuculo: Non c'era, ora c'è. E ci deve essere.
Riccardo Venturi, 3/3/2013 - 22:54
Un'anno fa esatto moriva Lucio Dalla. Lo stiamo ricordando in questi giorni con una serie di sue vecchie canzoni; andatele a vedere e a ascoltare, se vi va.
Riccardo Venturi, 1/3/2013 - 15:36
È incredibile.
È inimmaginabile.
Non lo sapeva nessuno.
È STATO UN MISSILE.
A terminare quel volo.
Riccardo Venturi, 28/1/2013 - 23:59
La storia di Ciccio Busacca, il cantastorie siciliano che andò sulla Luna con una 600 Multipla. Perché sulla Luna nun c'è nuddu ca fa guerra / c'è la vera libirtà.
Riccardo Venturi, 14/1/2013 - 04:02
Un Don Quijote lo abbiamo persino tra gli amministratori del sito; logico che, prima o poi, spuntasse un nuovo percorso su Don Chisciotte. Tra il Cavaliere dalla triste figura, la musica e la canzone esiste un legame molto forte, con tutta la simbologia che è lecito attendersi. Nel titolo del nuovo percorso c'è anche un omaggio al nostro amministratore, DonQuijote 82.
Riccardo Venturi, 29/12/2012 - 01:32
Dieci anni fa ci lasciava troppo presto il grande Joe Strummer. Lo vogliamo ricordare con Johnny Appleseed, una bellissima canzone del suo ultimo gruppo, i Mescaleros.
Lorenzo Masetti, 22/12/2012 - 22:36
Non scordiamo. Non perdoniamo. La Fala do homem nascido di Adriano Correia de Oliveira è dedicata alla memoria di Diop Mor e Samb Modou, i due immigrati senegalesi uccisi a Firenze il 13 dicembre 2011 da Gianluca Casseri, fascista di "Casapound", a un anno esatto dalla strage razzista.

Nous n'oublions pas. Nous ne pardonnons pas. La Fala do homem nascido (Discours de l'Homme Né) d'Adriano Correia de Oliveira est dédiée à la mémoire de Diop Mor et Samb Modou, les deux immigrés sénégalais tués à Florence le 13 décembre 2011 par Gianluca Casseri, fasciste de "Casapound", dans le premier anniversaire du massacre raciste.
Riccardo Venturi, 12/12/2012 - 00:34
Δε ξεχνάμε, δε συγχωρούμε.. Non dimentichiamo, non perdoniamo. A quattro anni dall'assassinio di Alexis Grigoropoulos, una canzone di Dionysis Kotsakis. Μπάτσοι γουρούνια δολοφόνοι!
Riccardo Venturi, 6/12/2012 - 15:47
Il banchiere bocconiano e il finto socialista fanno gli accordi pro-TAV? E noi li avveleniamo, in un "Extra" torcibudella!
Riccardo Venturi, 4/12/2012 - 00:43
In questi giorni di ennesima aggressione nazi-sionista a Gaza, ci sembra importante e doveroso creare un percorso riguardo all'Olocausto Palestinese
DonQuijote82, 25/11/2012 - 18:28
In questi giorni di ennesima aggressione nazi-sionista a Gaza, ci sembra importante e doveroso far ascoltare questa versione in lingua araba di Bella Ciao dedicata a Vittorio Arrigoni.
Riccardo Venturi, 18/11/2012 - 00:58
Ultimo volo [Orazione civile per Ustica] di Pippo Pollina è da oggi, e finalmente, presente integralmente su questo sito. Un invito a leggerla ed ascoltarla con attenzione, per non perdere la memoria dell'ennesima, criminale vergogna di stato.
Riccardo Venturi, 10/11/2012 - 00:06
Il 4 novembre 2012, alle ore 16.30 presso il teatro "Affratellamento" di Firenze (via Orsini 73) si è svolto lo spettacolo Canzoni contro la Guerra, organizzato dall'Istituto Ernesto De Martino nell'ambito del Forum Europeo "Firenze 10 + 10" con la partecipazione di Alessio Lega, Davide Giromini, Marco Rovelli, Rocco Marchi, Francesca Boccolini e del Coro Le Musiquorum.. Gli organizzatori hanno chiesto al nostro sito di preparare un opuscolo introduttivo coi testi di alcune canzoni e i relativi commenti storici. CCG/AWS partecipa con gioia a questa iniziativa.
Riccardo Venturi, 5/11/2012 - 14:06
Freedom Flotilla
10 – 100 – 1000 ESTELLE!!!

"...Estelle trasporta 2 alberi di ulivo, 41 tonnellate di cemento, sedie a rotelle, deambulatori, stampelle, stetoscopi ostetrici, libri per bambini, giocattoli, 300 palloni da calcio, strumenti musicali.."
Adriana Guazzoni, 20/10/2012 - 16:20
Il 23 settembre è il 39° anniversario della morte di Pablo Neruda, dodici giorni dopo il golpe di Pinochet in Cile. Sarà allora bene rinfrescarsi un po' la memoria, ad esempio sul lager dell'Isola Dawson. Ci aiutano, con una canzone, gli Offlaga Disco Pax.
Riccardo Venturi, 23/9/2012 - 03:10
Cercata a lungo, Campagna dei Napoli Centrale è finalmente parte del sito col suo testo completo. Il bracciantato in tutta la sua crudezza contro il falso idillio rurale, prerogativa del padronato e della media e piccola borghesia. E una musica tra la migliore.
Riccardo Venturi, 18/9/2012 - 15:21
È morto Roberto Roversi, il grande poeta antifascista bolognese, all'età di 89 anni nella sua città. Non ha desiderato per sua volontà nessuna cerimonia, ma vogliamo ricordarlo qui anche per Le parole incrociate e tante altre canzoni scritte per Lucio Dalla. Ciao Roberto, la terra ti sia lieve.
Riccardo Venturi, 15/9/2012 - 12:13
Dedichiamo Westwind ai lavoratori neri sudafricani, ai minatori in particolare, e alla memoria dei ‎loro morti, fucilati dalla polizia, quella dei governi bianchi di ieri e quella dei governi neri di oggi.
Lorenzo Masetti, 7/9/2012 - 22:10
Come diceva il vecchio Woody Guthrie, "c'è chi ruba con una pistola, c'è chi ruba con una penna stilografica".
Lorenzo Masetti, 17/8/2012 - 23:04
Amerigo e Constantine's Dream: due canzoni dall'ultimo bellissimo album di Patti Smith, Banga, sulla catastrofe ambientale e la distruzione della bellezza e del mistero della Natura.
Lorenzo Masetti, 12/8/2012 - 21:59
Qualcuno era comunista, qualcun altro era camionista ed il tutto poteva leggersi anche in polacco... Un "Extra" molto particolare, e tante cose da pensare assieme a Giorgio Gaber, ora che sarebbe urgente dire: "Qualcuno era capitalista".
Riccardo Venturi, 22/7/2012 - 14:47
L'incredibile storia di Emilio Insolvibile, del suo album Amore guerra e società e di una canzone presente su questo sito da nove anni senza notizie, fino all'intervento diretto dell'autore. Come dire: qui siamo nemici della fretta...
Riccardo Venturi, 16/7/2012 - 11:19
La Una vita normale di Marco Rovelli, ancora inedita, parla di molte cose. Di Vittorio Arrigoni, certamente; ma, soprattutto, di Gaza. Parla di un'utopia fatta di cose reali e, un po', parla anche di noi.
Riccardo Venturi, 2/7/2012 - 22:13
Della Μπαλάντα του Κυρ-Μέντιου ("La ballata del Sor Medios"), la poesia "asinina" di Kostas Vàrnalis cantata da Nikos Xylouris, avevamo sì il testo originale completo, ma non era mai stato tradotto. Dalla traduzione italiana che ne è stata fatta, la poesia di Vàrnalis appare finalmente in tutta la sua dirompenza di canzone di lotta e di speranza. Con una dedica naturale e speciale a Lucien Lane: Αν ξυπνήσεις μονομιάς, θα 'ρτει ανάποδα ο ντουνιάς!
Riccardo Venturi, 22/6/2012 - 15:32
Jack of All Trades ("Il tuttofare"), una canzone spietatamente ottimista dall'ultimo album di Bruce Springsteen.
Riccardo Venturi, 17/6/2012 - 11:46
Monte Calvario di Ascanio Celestini. Una canzone ancora inedita, presentata per la prima volta dal nostro sito. Sul Calvario, adesso, sono crocifissi i lavoratori, ma rigorosamente secondo le regole del mercato, della concorrenza e della società capitalista basata sul profitto. Senza nessuna "resurrezione". Un capolavoro che si avvale dell'interpretazione di Alessio Lega.
Riccardo Venturi, 30/5/2012 - 14:18
La piazza, la loggia, la gru.
Brescia, 28 maggio di un anno qualsiasi, in un posto che non c'è e dove non è successo niente.
Riccardo Venturi, 28/5/2012 - 22:08
Vogliamo semplicemente dedicare questa canzone a Melissa Bassi, 16 anni, uccisa oggi a Brindisi nell’orrendo e vile attentato di cui tutti sappiamo, e a tutte le sue compagne rimaste ferite.

Melissa rimarrà per sempre giovane e credo che anche noi tutti abbiamo il dovere di restarlo, chi lo è ancora biologicamente e chi non lo è più, perché gioventù è sinonimo di coraggio, di energia, di voglia di cambiare, di capacità di opporsi alla putrescenza, alla corruzione, all’orrore ed al terrore di questo Potere che vorrebbe vederci tutti vecchi o morti. (Bartleby)
Lorenzo Masetti, 19/5/2012 - 22:22
Abbiamo un nuovo percorso poco tranquillo e di bruciante attualità: Mort au travail/Morte al lavoro. La scomparsa del lavoro (tripalium, δουλεία, labor, schiavitù) come premessa necessaria per una nuova civiltà non più basata sullo sfruttamento padronale e del capitale, lo stesso che è alla base della guerra. A partire da oggi, nelle news ne presenteremo alcune canzoni rappresentative: per pensare e per ribellarsi. Ad esempio, Verranno a chiederti del nostro amore di Fabrizio De André.
Riccardo Venturi, 5/5/2012 - 12:20
Non facciamo alcuna fatica nel capire perchè una canzone come questa sia odiata da individui del genere. E ci permettiamo di aggiungere che l'odio di un assassino fanatico è la migliore prova di quanto una canzone possa essere importante, quando sa andare dritta al cuore delle cose.
Lorenzo Masetti, 26/4/2012 - 22:19
Forse qualcuno si sarà accorto che le CCG/AWS hanno raggiunto i 5000 autori presenti. Praticamente una cittadina, o perlomeno un grosso paesotto. Con abitanti che hanno tutti scritto e cantato la storia dell'umanità, delle sue tragedie, delle sue speranze e delle sue rabbie per qualcosa di migliore e di diverso. E siamo fieri di aver messo a loro disposizione un luogo dove stare tutti assieme.
Riccardo Venturi, 17/4/2012 - 14:13
15 aprile 2011, 15 aprile 2012: Vittorio Arrigoni. E sono restati disumani, loro. Noi, chissà; forse, però, almeno ci proviamo a restare umani.
Riccardo Venturi, 15/4/2012 - 12:57
Con Arco di tenebra inizia la pubblicazione delle intere Ballate Postmoderne di Redelnoir, vale a dire il gruppo di Davide Giromini. Semplicemente un album fondamentale, altro non v'è da dire.
Riccardo Venturi, 13/4/2012 - 00:48
Un'anteprima esclusiva per le CCG: Μια γόμα γλυκιά (Ο ήχος της καμπάνας) (Una dolce gomma), un testo di Yorgos Doultsinos messo in musica da Thalìs Triandafillou.

La canzone popolare, come accade da quando c'è la Grecia indipendente, continua ad accompagnare le vicende pubbliche, le crisi e le tragedie.
Lorenzo Masetti, 21/3/2012 - 19:19
Forza Luca! E questo sito, di cui sei tra gli autori da anni, te lo vuole dire proprio con la tua canzone più famosa, il Lunedì del Valsusino. Le CCG/AWS sostengono la battaglia NO TAV da sempre: A sarà düra!
Riccardo Venturi, 28/2/2012 - 12:45
LA CCG NUMERO 15000

“E' un libro contro la guerra?”. “Sì, penso di sì.”.
Lorenzo Masetti, 29/1/2012 - 23:00
A/I ha bisogno di te. Il collettivo Autistici/Inventati che fornisce il server al nostro sito ha bisogno di un sostegno economico.

Una donazione anche piccola aiuterà A/I e le CCG ad andare avanti.
Lorenzo Masetti, 19/1/2012 - 14:12
Dalla Svezia del 1972 al mondo del 2012: sarà cambiato qualcosa? Sì, in peggio. Per il resto, gli enunciati di Staten och kapitalet valgono ancora perfettamente. Una canzone che parla dei meccanismi dello stato e del capitale, da conoscere e -perché no- diffondere.
Riccardo Venturi, 10/1/2012 - 09:41
Dalle profondità del tempo: Lo boièr. L'unico canto Càtaro che sia pervenuto. Un canto in codice e la fine violenta della civiltà occitana, per una pagina sofferta e importante.
Riccardo Venturi, 5/1/2012 - 00:18
Buon anno a tutt*? Certamente. Ma qualcosa ci dice che il 2012 non sarà un anno tanto buono. Come stava scritto su un muro: Merry crisis and happy new fear. Ad ogni modo, tutto lo staff delle CCG/AWS augura buona fine del mondo a tutti: ragazzi l'è Mayala!
Riccardo Venturi, 31/12/2011 - 11:14
6 dicembre 2007: il rogo della Thyssen Krupp di Torino. Cinque canzoni che ne parlano: Tra il 5 e il 6 dicembre a Torino [Thyssen], Quelli della Thyssen Krupp, Thyssen Krupp, in memory of, Siamo gli operai e 7.
Riccardo Venturi, 6/12/2011 - 10:58
Una pagina particolare per un'apparentemente oscura canzone di Libertà (anzi, di Libertà Osuna): Palimpsesto, scritta da Patricio Manns. Quando le CCG si calano nell'abisso della poesia...
Riccardo Venturi, 28/11/2011 - 16:57
Las canciones di León Gieco: una canzone sulle canzoni in un sito di canzoni, che siano o meno "contro", "in" o "per" qualcosa. Dal nuovo album El desembarco, uscito da pochi giorni.
Riccardo Venturi, 21/11/2011 - 16:17
Il 14 novembre è scomparso Franz-Josef Degenhardt, forse il più grande cantautore tedesco. Danke für alles. Du bleibst unvergessen..
Riccardo Venturi, 16/11/2011 - 22:47
Musicata e interpretata da Diamanda Galás nelle sue Songs of Exile, arriva sulle CCG la più famosa poesia di Paul Celan: Todesfuge. Una tragica riflessione sui campi di sterminio, e una delle più importanti pagine degli ultimi tempi con traduzioni in quasi 30 lingue.
Riccardo Venturi, 1/11/2011 - 16:49
29 ottobre: Da trent'anni ci ha lasciati Georges Brassens. 30 ottobre: cent'anni dal gesto del soldato Masetti. Lontani nel tempo e nelle rispettive vite, ma uniti nel dire NO al militarismo. Li vogliamo ricordare assieme.
Riccardo Venturi, 31/10/2011 - 09:23
Capitalism is crashed. Install new system? OK.

October 15th: United for Global Change!
Lorenzo Masetti, 14/10/2011 - 23:22
Dal suo letto d’ospedale il perfido Scocciante ci tiene a far sapere agli amici delle Canzoni Contro la Guerra di aver fregato la Nera Signora. Secondo indiscrezioni, nella stessa stanza sono ricoverati anche la gatta Pampalea, Ahmed il Lavavetri ed il nostro Riccardo Venturi.

Dalle finestre spalancate escono le note di questa canzone di Brassens...
Lorenzo Masetti, 23/9/2011 - 18:04
Guerra in Iraq: 102 417 morti civili. Un undici settembre ogni tre mesi per dieci anni. Per loro nessun monumento. Nessun minuto di silenzio.

E allora facciamo un brindisi a tutti quelli che vivono in Palestina, Afghanistan, Iraq El Salvador.
Lorenzo Masetti, 11/9/2011 - 10:26
È ora possibile cercare e segnalarci i video di ogni canzone direttamente cliccando sul menù Cerca -> Video su Youtube.
Lorenzo Masetti, 30/7/2011 - 23:21
E così torneremo a Genova, dieci anni dopo, per non dimenticare.
Lorenzo Masetti, 23/7/2011 - 12:15
CON LA FREEDOM FLOTILLA STAY HUMAN
Adriana Guazzoni, 23/6/2011 - 09:45
12 e 13 giugno: TUTTI A VOTARE!
Riccardo Venturi, 10/6/2011 - 21:59
E' morto Enzo Del Re. Ha lavorato con lentezza. Questo sito lo saluta con una sua canzone autenticamente rivoluzionaria. Ciao Enzo, buon riposo.
Riccardo Venturi, 7/6/2011 - 23:46
Saranno sicuramente felici i nostri amici e compagni Marco Valdo M.I. e Lucien Lane, ma crediamo che il nuovo percorso sugli Asini contro la guerra (e contro il lavoro) abbia parecchie cose da dire a tutti!
Riccardo Venturi, 11/5/2011 - 10:42
9 Maggio 1978, 9 Maggio 2011. A non meglio precisati "statisti", vittime poi del loro stesso "stato", preferiamo, e di gran lunga, lui. E la sua radio.
Riccardo Venturi, 9/5/2011 - 20:00
Venticinque aprile. Parole necessarie, bestemmie chiare: A me ciam Bert di Bobo Rondelli.
Riccardo Venturi, 25/4/2011 - 00:24
In rete finalmente la pagina dedicata al Canto General di Pablo Neruda, musicato da Mikis Theodorakis. La pagina presenta anche le belle traduzioni italiana di Cristina Martin e francese di Marco Valdo M.I.
Riccardo Venturi, 14/4/2011 - 12:50
Un dialogo leopardiano a proposito della Guerra di Cirenaica. Dopo le prime reazioni a caldo, qualche ragionamento in più, e anche qualche dubbio. Una cosa che segna anche, e mi permetto di annunciarlo qui, il mio ritorno sul sito dopo un paio di mesi di...latitanza.
Riccardo Venturi, 28/3/2011 - 00:51
Una finta "rivoluzione", e poi la solita "Esportazione della democrazia" in punta di missili. Il caro, vecchio colonialismo, il petrolio, il "premio Nobel" Bushobama, i servi europei come Sarkozy, il baciatore di anelli Berlusconi: ed è di nuovo guerra, ma stavolta alle porte di casa. E anche noi diciamo NO, come Gino Strada.
Riccardo Venturi, 20/3/2011 - 11:27
Ora e sempre NO AL NUCLEARE !
Lorenzo Masetti, 15/3/2011 - 23:32
Con l'esauriente confutazione della "versione filo borbonica", la discussione sull'origine di Brigante se more può dirsi conclusa.

Deve invece continuare il dibattito sul brigantaggio meridionale, proprio ora che in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, assistiamo alla riproposizione di una versione celebrativa e acritica degli avvenimenti di quel periodo.
Lorenzo Masetti, 26/2/2011 - 00:56
"Io sono il popolo. La mia mano accende la vita, rende verdi i deserti, abbatte i tiranni". Sono parole del poeta e cantante egiziano Ahmed Fouad Negm, simbolo di resistenza e opposizione alla dittatura per tutto il mondo arabo.
Lorenzo Masetti, 2/2/2011 - 23:20
Le CCG/AWS invitano quanti frequentano queste pagine a sostenere Emergency richiedendo o regalando la tessera 2011 dell'Associazione o aiutando i suoi progetti
Lorenzo Masetti, 26/1/2011 - 21:46
Hamada Ben Amor, in arte El Général, rapper tunisino di 22 anni è ormai famoso ed amatissimo nel suo paese, la Tunisia infiammata dalle proteste di questi giorni e bagnata dal sangue del suo popolo, affamato da oltre due decenni ed oggi massacrato per strada dalla polizia del dittatore Zine El-Abidine Ben Ali.
Lorenzo Masetti, 12/1/2011 - 18:04
2011: Le combat continue
Lorenzo Masetti, 2/1/2011 - 01:46
Buon Natale di merda a tutti, meno che a uno!
Riccardo Venturi, 21/12/2010 - 00:39
Si potrebbe intitolare: "La strana morte di un anarchico, a cura di un sindaco-eroe e di un ospedale". È la storia della morte di Francesco Mastrogiovanni, raccontata da Alessio Lega. Tra misteriosi e vecchi episodi, soprusi, repressione e menzogne. In una parola: Italia.
Riccardo Venturi, 19/11/2010 - 03:38
Molti di noi non sapranno neppure che esiste il Ceremisso di Pianura, figurarsi il Ceremisso di Altura. Eppure, proprio con la versione in questa fantasmagorica lingua la nostra pagina sull'Internazionale raggiunge le versioni in 90 lingue. Un vero e proprio "record mondiale" di cui il nostro sito va, seppur sommessamente, fiero.
Riccardo Venturi, 16/11/2010 - 22:08
TUTTO PRESCRITTO
Firenze
La sentenza del processo di appello per i fatti del 15 maggio 1999 ha derubricato e dichiarato prescritte le accuse nei confronti di tutti e tredici gli imputati e cancellato la vergognosa sentenza emessa in primo grado, con la quale li si condannava a sette anni di detenzione.
Adriana Guazzoni, 5/11/2010 - 16:29
Sette anni di galera a chi manifestò contro la guerra. Il 5 novembre a Firenze inizia il processo di appello contro sette persone condannate in primo grado a 7 anni di carcere per aver manifestato contro i bombardamenti NATO sulla Serbia. 7 anni di galera per aver preso delle manganellate dalla Polizia. CCG/AWS si unisce all'appello e invita tutti a firmarlo.
Riccardo Venturi, 30/10/2010 - 00:08
John Lennon avrebbe compiuto settant'anni oggi. "Penso che sia importante ricordare il suo impegno nell'opposizione alla guerra nel Vietnam. Nel 1972 Nixon cercò di espellerlo dagli Stati Uniti per la sua attività nel movimento pacifista. Credo che valga la pena ricordarlo per questo, più che per la Beatle-Mania o per I Want To Hold Your Hand" (così lo storico Jon Wiener)
Lorenzo Masetti, 9/10/2010 - 00:56
Non si può dire, almeno per ora, a chi sia dedicata; però c'è di mezzo un...nuovo arrivo, e stavolta non è una canzone anche se per mezzo di una canzone vogliamo fargli una dedica: Nostro amor la crescerà.
Riccardo Venturi, 3/10/2010 - 12:42
2 agosto 1980, 2 agosto 2010. Il nome di Maria Fresu continua a scoppiare, forse, in ciò che rimane della coscienza civile di questo paese.
Riccardo Venturi, 3/8/2010 - 00:04
Quelli che il 20 luglio.
Riccardo Venturi, 20/7/2010 - 12:32
Cinquant'anni e non sentirli. Il 7 luglio 2010, a 50 anni dalla rivolta contro il governo fascista di Tambroni, non è cambiato niente. Stavolta si massacrano dei sinistrati di un terremoto: stessa polizia, stesso stato fascista E la canzone ha dovuto essere aggiornata.
Riccardo Venturi, 8/7/2010 - 11:32
Chi fermerà la tonaca del nostro ineffabile Riccardo Scocciante trova finalmente il suo interprete naturale: Lello Vitello, che ne dà un'indimenticabile esecuzione sul suo sito!
Riccardo Venturi, 17/6/2010 - 22:44
Joe Fallisi sta bene ed è libero, ed è ciò che più conta. A lui è dedicato questo articolo, sicuramente decente, da "Cronaca Qui Milano". Non intendiamo neanche parlare di un altro articolo, pubblicato da un "Giornale" di servi dei servi dei servi, nel quale Joe è stato insultato (e nel quale, purtroppo, è citato anche questo sito: una citazione che non vogliamo). Quel "Giornale" può essere benissimo definito nel modo in cui Catullo chiamò gli "Annali" di Volusio nel suo Carme XXXVI: Cacata carta.
Riccardo Venturi, 2/6/2010 - 17:22
Gaza: Israele attacca navi dei pacifisti
Mentre continua a salire il numero dei morti, apprendo da CNRMedia che su una delle navi della Freedom Flotilla sono imbarcati anche tre pacifisti italiani, tra cui anche il "nostro" Joe Fallisi... chissà se qualcuno ha sue notizie...
(The Lone Ranger)

Avevamo, e dico "avevamo", in questo sito anche "Hatikva", l'inno sionista e attuale inno dello stato di Israele. Lo avevo inserito io stesso, con certe particolari considerazioni storiche; considerazioni che vengono a cessare dopo atti come quello di queste ore. Ora come ora, averlo in questo sito, pur pluralista al massimo grado, sarebbe come averci la Horst Wessel Lied. Per questo ho eliminato la pagina, con la speranza che un giorno si possa inserire nel sito l'inno di una Palestina unita dove tutti possano vivere davvero in pace. (Riccardo Venturi)

Per i medesimi motivi, lo Staff delle CCG/AWS non ritiene opportuno che la canzone "Shir laShalom", pur mantenuta nel sito, debba ancora far parte delle "Canzoni Fondamentali", data l'insincerità di uno stato che altro non persegue che politiche di guerra e di aggressione. Auspichiamo che venga presto sostituita con una vera canzone di pace, vale a dire Angelita di Anzio; la vogliamo già adesso dedicare a tutte le Angelite di Gaza. (CCG/AWS Staff)
Adriana Guazzoni, 31/5/2010 - 10:45
Con Società dello spettacolo inizia la pubblicazione integrale delle Ballate di Fine Comunismo di Davide Giromini. Ricevuti finalmente i testi direttamente dall'autore, siamo in grado di proporre a tutti questo piccolo, enorme album del cantautore e fisarmonicista di Carrara. Solo una parola: fondamentale, in questi pessimi frangenti.
Riccardo Venturi, 3/5/2010 - 03:59
Una "canzoncina" di un giovane cantautore salentino, Luigi Mariano. Salentino come Alessio Lega. Si intitola Il negazionista, e ci parla di una cosina assai di moda adesso. Neghiamo tutto, ma sì: fa figo, provoca appelli sulla "libertà di espressione" e quant'altro. Peccato che gli oggetti di tutti i negazionismi non la abbiano mai troppo amata, la libertà di espressione.
Riccardo Venturi, 30/4/2010 - 13:59
"Nessuna nuova, buona nuova", dice un vecchio detto. E allora approfittiamo di questa...piccola stasi per proporre una campagna di opinione. VOGLIAMO ALESSANDRO NUOVO ADMIN DELLE CCG! Fai sentire anche tu la tua voce, cara lettrice, caro lettore, e urla a gran voce: ALESSANDRO, DATTI UNA MOSSA E FAI L'ADMIN ché, oramai, fra poco festeggi la Collaborazione d'Argento!
Riccardo Venturi, 29/4/2010 - 11:07
Sabato 10 aprile la polizia afghana, con l'appoggio dell'International Security Assistance Force (ISAF), ha arrestato nell'ospedale di Lashkar Gah alcuni volontari di Emergency con l'accusa di terrorismo.

Karzai, le forze d'occupazione internazionali e pure il governo italiano - considerate le dichiarazioni che Frattini e la Russa fanno alla stampa - hanno utilizzato tutti i mezzi, anche i più biechi, per far fuori Emergency dall'Afghanistan soltanto perché è un testimone scomodo di questa sporca guerra

Firmate l'appello.
Lorenzo Masetti, 13/4/2010 - 15:33
Con Le roi d'Yvetot, canzone antinapoleonica scritta nel 1813 da Pierre-Jean de Béranger, le CCG/AWS vanno agli albori della moderna canzone di protesta, sorta in un momento in cui le guerre dissanguavano la Francia e l'Europa intera.
Riccardo Venturi, 17/3/2010 - 20:35
Dopo un lunghissimo "parto", la pagina relativa all'opera capitale di Mikis Theodorakis, l' Ἄξιον Ἐστί su versi del premio Nobel per la Letteratura Odysseas Elytis raggiunge finalmente la sua veste definitiva, con l'aggiunta del testo completo e dell'esteso saggio di Gian Piero Testa, scritto appositamente per questo sito.
Riccardo Venturi, 4/2/2010 - 00:03
Un Buon 2010 a tutte e tutti! E lo vogliamo fare con lo splendido Inno della nanna scritto nel 1973 dal Banco del Mutuo Soccorso: Non mi rompete. Ecco. Non ci rompete con le vostre guerre, le vostre "missioni di pace", i vostri "terrorismi" del cazzo e il vostro lavoro-schiavitù, ma lasciateci dormire e sognare!.
Riccardo Venturi, 1/1/2010 - 16:01
"Come in un libro scritto male", Vic Chesnutt se n'andato per un'altra strada il giorno di "Natale". Lo vogliamo ricordare con la sua bellissima Iraq. Bye fellow, you are one of us.
Riccardo Venturi, 26/12/2009 - 11:41
9999: un omaggio.

10000. Troppe parole non servono a niente. Solo un numero è importante. 6 dicembre 2009, ore 23:21.
Riccardo Venturi, 6/12/2009 - 23:19
È stato recentemente istituito, in questo sito, un percorso sulla Violenza sull'Infanzia. Si è chiesto allora Riccardo Scocciante come mai nessuno avesse pensato ad un percorso relativo alla Violenza sui Primi Ministri: detto, fatto. A modo suo.
Riccardo Venturi, 13/11/2009 - 12:44
Muri. Vent'anni fa ne cadeva uno. Ne restano tanti, troppi altri; solo che sono meno di moda, e non lo saranno mai. Nessun Presidente che dica "Ich bin ein Palestinier".
Riccardo Venturi, 9/11/2009 - 22:30
C'era una pagina rimasta da tempo incompiuta; ora lo è, con una nave, una gatta bianca e una particolare angolazione.
Riccardo Venturi, 5/11/2009 - 04:08
Dobbiamo dire che Alda Merini si è trasferita in un luogo forse più consono a lei, a mezza strada tra il niente vuoto e il pieno della mente. Nata il 21 a primavera. Eclissatasi il Primo d'Autunno. Dure guerre condusse, insegnò a vincere le sconfitte. Visse nel meraviglioso disordine della completezza; la luce degli dèi l'accolga.
Riccardo Venturi, 1/11/2009 - 20:40
Negli ultimi giorni la sezione dedicata alla canzone d'autore spagnola si è arricchita di importantissimi contributi, grazie ad Alessandro e all'interessantissimo blog di Gustavo Sierra Fernández. Muchas gracias, Gustavo, en nombre de todo el equipo de "Canciones contra la guerra" y enhorabuena por tu magnífico blog
Lorenzo Masetti, 26/10/2009 - 20:44
Bastian contrario... e non solo
RICORDIAMO IVAN DELLA MEA


16 e 17 ottobre 2009 Istituto Ernesto de Martino
Villa San Lorenzo al Prato e Giardini Viale Ariosto Sesto Fiorentino (Firenze)

Interverranno: Rudi Assuntino, Moni Ovadia, Alessio Noferini, Alessio Lega, Marco Rovelli, Gualtiero Bertelli, Mimmo e Sandra Boninelli, Paolo Ciarchi, Claudio Cormio, Riccardo Luppi, Banda K100, Paolino Dalla Porta, Fratelli Rossi, Alberto Cesa e CantoVivo, Renato Franchi e l’orchestra del suonatore Jones, Giuseppe “Spedino” Moffa, Marino e Sandro Severini (Gang), Stefano “Cisco” Bellotti, Davide Giromini, E’Zezi, Daniele Sepe, Massimo Ferrante, Buzz On, Tetes de Bois, Claudio Lolli e Paolo Capodacqua, Banda degli ottoni a scoppio, Suonatori Terra Terra, Bianca Giovannini, Nuovo Canzoniere Bresciano, Piero Brega e Orietta Orengo, Sara Modigliani, I Giorni Cantati di Calvatone a Piadena, un contributo video di Marco Paolini, Mattia Ringozzi.
Riccardo Venturi, 15/10/2009 - 14:36
PERCHÉ NON CI VAI TU??
Daniela Pighi, 17/9/2009 - 13:38
Il sito delle Canzoni Contro la Guerra si è trasferito su un nuovo server, all'indirizzo www.antiwarsongs.org, ospitato da autistici/inventati, che vi invitiamo a sostenere. Un grazie speciale agli amici del Prato Linux User Group che ci hanno ospitato finora.
Lorenzo Masetti, 14/8/2009 - 18:25
Le CCG/AWS vanno un po' in vacanza, o almeno ci provano. Vi salutiamo con un "Extra" del tutto particolare. Vi sareste mai aspettati di vedere qui dentro Pippi Calzelunghe? Eppure c'è, e ci sta anche alla perfezione. A presto!
Riccardo Venturi, 5/8/2009 - 01:12
Si è svolto ieri a Livorno il raduno-ribongia-gabbionata del Deposito-Canti di Lotta, sito con il quale abbiamo rapporti più che fraterni; tant'è vero che, ovviamente, c'eravamo. Un'occasione per ringraziare Sergej Durzu, Pardo Fornaciari e tutti gli altri per la bellissima, sgolantissima e incacciuccata cosa che hanno organizzato, anche in ricordo di Ivan della Mea. Davvero grandi.
Riccardo Venturi, 12/7/2009 - 13:38
25 giugno 2009: Le CCG/AWS raggiungono quota 9000. Lo fanno, stavolta, con una raccolta di murales contro la guerra e militanti provenienti da tutto il mondo, una "pagina speciale" che sottolinea una forma d'espressione libera e spontanea, che spesso incontra l'arte e la creatività più alte. Comincia da oggi il conto alla rovescia per la CCG n° 10000.
Riccardo Venturi, 25/6/2009 - 05:01
Ivan Della Mea è morto. E da oggi siamo un po' meno liberi, oltre che un po' più soli. Abbiamo un po' più male all'orologio. Un grande della canzone popolare e d'autore, che vogliamo ricordare anche come un amico e un compagno di questo sito. Ciao, Ivan, ti vogliamo bene.
Riccardo Venturi, 14/6/2009 - 13:43
Non capita tutti i giorni di ricevere una canzone scritta di suo pugno da un ragazzo di dodici anni. Se poi la canzone parla dell'assassinio di un suo coetaneo da parte della polizia, con parole semplici e forti, la cosa è ancor più importante. La canzone si chiama Ντροπή αστυνομία (Vergogna, polizia!) e il ragazzo si chiama Sify Giannakos. Vi si parla di Alexis Grigoropoulos, con gli occhi di un ragazzo come lui. E il nostro sito è assai più fiero di ospitare canzoni come queste, che quelle di alcuni miliardari della musica.
Riccardo Venturi, 21/5/2009 - 01:48
Dopo quasi due anni termina la “taggatura” delle CCG Primitive, vale a dire il nucleo originale di questo sito, formatosi con la raccolta spontanea del 2003. Contemporaneamente, già molte delle relative 604 pagine sono state ristrutturate radicalmente; ma ne mancano ancora molte. Chiunque volesse contribuire a questo difficile lavoro è libero di farlo, ad esempio inserendo i dati discografici e autoriali mancanti e/o dei commenti o delle immagini. Basta cliccare sul percorso e controllare!

Riccardo Venturi, 6/5/2009 - 01:15
Proprio in questi giorni c'è un collaboratore di questo sito, vale a dire Alessandro, che ha fornito il suo millesimo contributo. Diremmo che almeno una news per ringraziarlo si impone, e si impone con estremo piacere!
Riccardo Venturi, 22/4/2009 - 19:35
Avrete senz'altro notato che la homepage è stata leggermente modificata, con l'introduzione della dicitura "Canzoni contro la guerra" in 50 lingue. Non solo per riaffermare il carattere totalmente planetario di questo sito, ma anche per facilitare la ricerca e i contributi per tutti coloro che lo desiderano.
Riccardo Venturi, 9/4/2009 - 01:15
Oggi, e probabilmente anche per i prossimi giorni, è probabile che il sito non venga aggiornato con la consueta regolarità. Anche noi, come tutti, stiamo seguendo le drammatiche notizie provenienti dall'Aquila e dintorni. Per quel che possiamo fare, tutto lo staff di Canzoni Contro la Guerra è vicino con il cuore alle popolazioni colpite dal terremoto.
Riccardo Venturi, 6/4/2009 - 12:44
20 marzo 2003/20 marzo 2009: questo sito, come la guerra in Iraq (che c'è ancora, se mai non lo si sapesse), compie sei anni. “On line dalla sera del 20 marzo 2003, giorno in cui sono cominciati i bombardamenti statunitensi sull'Iraq”, recita una dicitura sulla homepage: continuiamo a andare avanti, giorno dopo giorno. Questo sito, come tutte le canzoni che ospita, non farà finire nessuna guerra: ma è un'opposizione che vogliamo continuare a manifestare. Tutti assieme.
Riccardo Venturi, 19/3/2009 - 21:09
È toccato alla traduzione italiana di Ejecución pública, una toccante canzone di Chicho Sánchez Ferlosio, portare una parte di questo sito per la prima volta a cinque cifre: la traduzione/commento n° 10000. 9 marzo 2009: una data importante per le CCG/AWS.
Riccardo Venturi, 9/3/2009 - 16:10
Questo sito è oramai talmente vasto che sta...sfuggendo di mano ai suoi stessi amministratori: questo ne è un esempio tipico, ma anche l'occasione per conoscere una bellissima canzone dal Giappone, del suo più grande musicista contemporaneo, Tōru Takemitsu.
Riccardo Venturi, 5/3/2009 - 01:25
"I lager dei matti: la guerra manicomiale". Così si intitola il nuovo percorso che prende l'avvio dalla riproposizione di E ti chiamaron matta di Gianni Nebbiosi (1972), album recentemente reinciso da Alessio Lega.
Riccardo Venturi, 12/2/2009 - 03:23
Con l'ultima canzone termina l'inserimento completo di quello che, forse, è il più importante album di canzoni nate nei lager nazisti: Songs from the Depths of Hell, interpretato da Aleksander Kulisiewicz (sopravvissuto a un campo di sterminio). Lo facciamo nella Giornata della memoria del 27 gennaio, per non scordare nessuno sterminio, nessun genocidio passato e attuale.
Riccardo Venturi, 27/1/2009 - 10:52
Come i monti himalayani, le CCG/AWS raggiungono quota 8000; e lo fanno, stavolta, seguendo i tragici eventi di Gaza. Lo fanno con una celeberrima canzone/poesia di Mahmud Darwish, il grande poeta palestinese scomparso di recente: Carta d'identità. Un'identità non di sopraffazione, ma di affermazione, di sopravvivenza, di speranza e di decisione. Una pagina pienamente militante, con l'augurio che anch'essa possa servire a un granello di pace vera.
Riccardo Venturi, 14/1/2009 - 00:31
Stanotte comincia la tirata alla 8000. Nel frattempo, ancora per ricordare Fabrizio, una canzone che accompagna questi giorni di morte bambina: Sidùn
Riccardo Venturi, 12/1/2009 - 20:11
Oggi sono 10 maledetti anni che Fabrizio De André ci ha lasciati. Lo ricorderanno, oggi, come una specie di santo, ma dopo averlo tenuto sotto controllo e accusato di terrorismo per anni e anni. Noi invece lo ricordiamo brevemente e senza parole roboanti e inutili: parlano, e parleranno per sempre, le sue canzoni.
Riccardo Venturi, 11/1/2009 - 08:37
È uno dei nostri autori più prolifici e scrive canzoni per proprio conto, per puro diletto: si chiama Richard Marot. Ha dedicato anche una canzone a Gaza che ci sembra purtroppo appropriata in questi ultimi tremendi giorni del 2008.
Riccardo Venturi, 28/12/2008 - 13:50
Una canzone sulla polizia greca, quella degli Stihima. La polizia greca che spara e uccide uno studente di 15 anni, Alexis Grigoropoulos. Ο ΑΛΕΞΗΣ ΖΕΙ, ΟΙ ΝΕΚΡΟΙ ΕΙΣΑΣΤΕ ΕΣΕΙΣ.
Riccardo Venturi, 8/12/2008 - 14:06
6 dicembre 2007, 6 dicembre 2008. A un anno dalla strage della Thyssen Krupp, qualche altro centinaio di morti sul lavoro. Come sempre, Arbeit macht frei.
Riccardo Venturi, 6/12/2008 - 15:06
Finalmente terminaten, ekko la pacina sulla Marcia delle Sturmtruppen; una kosa feramente krantiosa kontro la kuerra, al pari tel fumetten di Bonvi. E soprattutten rikordate: Obbedienza cieka, pronta und assoluten!
Riccardo Venturi, 29/11/2008 - 20:24
Canzoni Contro la Guerra su Popolare Network. Il 4 novembre Riccardo Venturi è intervenuto in network a Radio Popolare nell'ambito di una anti-commemorazione della cosiddetta "vittoria". È disponibile la registrazione in mp3 dell'intervento, in libero scaricamento.
Daniela Pighi, 5/11/2008 - 01:42
Anche a noi, e specialmente in questi giorni, piacciono gli studenti; e questa canzone gliela dedichiamo volentieri, perché sosteniamo la loro lotta. E ci mettiamo da oggi anche quest'altra canzone!
Riccardo Venturi, 23/10/2008 - 12:16
Richard Harris (1930-2002) è stato noto per essere stato uno dei più grandi attori irlandesi. Meno nota la sua produzione di canzoni, tra le quali un capolavoro contro la guerra civile nordirlandese, l'apologo There Are Too Many Saviours On My Cross, qui presentato e tradotto per la prima volta in italiano con un apparato di note.
Riccardo Venturi, 21/10/2008 - 02:22
La pagina dedicata a una delle canzoni più importanti del nostro sito, L'estaca di Lluís Llach, è stata completamente rifatta con aggiunta di nuove versioni.
Riccardo Venturi, 16/10/2008 - 19:53
Comunicazione di servizio.Il nostro sito ha alcune piccole convenzioni grafiche fissate oramai dall'uso, che andrebbero rispettate sia da parte dei collaboratori che degli amministratori. Una di esse, ad esempio, è che i titoli delle traduzioni siano SCRITTI IN TUTTE MAIUSCOLE. Grazie!
Riccardo Venturi, 12/10/2008 - 20:12
Torna a casa la memoria: dopo anni di ricerche e dopo che la canzone era stata resa disponibile in rete soltanto da questo sito, Mio nonno partì per l'Ortigara di Chiara Riondino, una delle primissime e più belle CCG, è finalmente ascoltabile e scaricabile.
Riccardo Venturi, 20/9/2008 - 01:40
Con dolore apprendiamo la morte di Stefano Rosso. Un omaggio con quella che forse è la sua più bella, e viva, canzone: Bologna 77.
Riccardo Venturi, 16/9/2008 - 13:06
La commovente versione in lingua cabila di Bella Ciao dedicata da Ferhat Mehenni al figlio Ameziane, dopo che era stato assassinato nel 2004, è rimasta a lungo senza testo. Siamo finalmente in grado di proporlo, corredato da una versione italiana.
Riccardo Venturi, 8/9/2008 - 16:22
Yellow Ledbetter, un pezzo storico dei Pearl Jam con un testo misterioso ma anti-patriottico.
Lorenzo Masetti, 13/8/2008 - 01:31
Le CCG/AWS "chiudono" per qualche giorno di immeritate vacanze. In questi giorni (diciamo fino al 15 agosto) saranno assicurati solo i "servizi di base" come l'approvazione (o la disapprovazione) di canzoni e commenti. Il webmaster e gli amministratori augurano a tutte e tutti un dolcissimo farniente.
Riccardo Venturi, 4/8/2008 - 17:32
Oggi abbiamo inserito il Lai del ragionare caotico [Blacklai] di Lello Voce. Oggi che sappiamo finalmente con certezza di vivere in uno stato di polizia, oggi che arrivano "sentenze", oggi. Ci sono tanti altri commenti dopo quella sentenza che ci ha detto che a Genova, no, non ci sono state torture. Buffetti. Scappellotti. Quindi ce ne andiamo. Con questo Stato, con gli stati non vogliamo più avere nulla a che fare. Siamo cittadini della Luna e del Lupo.
Riccardo Venturi, 15/7/2008 - 17:57
Dopo aver raggiunto le 7000 canzoni, il nostro sito ha superato anche le 8000 traduzioni e commenti. Tutto questo grazie principalmente ai nostri collaboratori da ogni parte del mondo. Ci piace nominare e ringraziare due dei più recenti e assidui, Marco Valdo M.I. con le sue belle e perfette traduzioni in francese, e Giorgio con i suoi mp3.
Riccardo Venturi, 4/7/2008 - 01:49
Il nostro sito ha raggiunto il 24 giugno 2008 le 7000 canzoni. Come oramai è tradizione, abbiamo preparato per l'occasione una "pagina speciale" dedicata stavolta ad una vera e propria pietra miliare del cinema, e anche della libertà umana: il Discorso finale dal "Grande Dittatore" di Charlie Chaplin.
Riccardo Venturi, 24/6/2008 - 17:24
Gelem, gelem è l'inno dei Rom di tutto il mondo, un canto nato direttamente dallo sterminio dei popoli gitani per mano dei nazisti (il Porrajmos). In tempi di pogrom "bipartisan", la sua presenza in questo sito è semplicemente indispensabile. Siamo tutti zingari! Contemporaneamente è stato istituito un nuovo percorso su I Rom, il razzismo, il Porrajmos.
Riccardo Venturi, 21/5/2008 - 02:40
Il nuovo percorso sulle stragi e eccidi nazisti in Italia e in Europa.
Riccardo Venturi, 22/4/2008 - 10:45
Hanno votato. E poi, dopo?
Riccardo Venturi, 14/4/2008 - 22:20
Oggi sono cinque anni dall'inizio della guerra in Iraq, anche se non bisogna dimenticare che dalla Prima Guerra del Golfo il massacro del popolo iracheno - attraverso bombardamenti ed embargo - non è mai cessato.
Secondo le stime di Iraq Body Count il numero dei civili iracheni uccisi in questa guerra sarebbe di circa 88.000, ma tenendo in considerazione altri fattori justforeignpolicy.org
stima in 1.190.000 (un milione e centonovantamila morti!) le morti dovute all'occupazione statunitense.
I morti fra i soldati delle truppe di invasione anglo-americane sono ad oggi 3992. I feriti sono all'incirca 21.000.

20 marzo 2003 - 20 marzo 2008... e la guerra continua. Cinque lunghissimini anni durante i quali questo sito ha continuato a testimoniare la propria opposizione a questa e a tutte le guerre.
Lorenzo Masetti, 20/3/2008 - 13:53
Seppure in ritardo, per la difficoltà di composizione della pagina, anche il nostro sito vuole celebrare la Giornata della Memoria del 27 gennaio, tenendo presente che per le CCG tutti i giorni sono memoria, nessuno escluso. Lo facciamo con una composizione musicale fondamentale del XX secolo scritta in un campo di prigionia nel 1941 da Olivier Messiaen: il Quatuor pour la fin du Temps . Grazie all'amico e collaboratore Renato Stecca per il contributo.
Riccardo Venturi, 27/1/2008 - 23:45
E tra una CCG e l'altra, il nostro webmaster, Lorenzo Masetti, contribuisce allo sputtanamento di Clemente Mastella. Non ci credete? Leggete l'articolo di "Repubblica"!
Riccardo Venturi, 25/1/2008 - 19:30
Poter ricostruire il testo di una canzone della quale si avevano solo pochi versi è importante: così per Il bonzo di Enzo Jannacci. Ce lo ha permesso Alberta Beccaro di Venezia, specialista in Jannacci e in Endrigo, alla quale vanno tutti i nostri ringraziamenti.
Riccardo Venturi, 12/1/2008 - 04:48
Il 2008 inizia così com'è iniziato tutto il sito: con una canzone di Boris Vian, Chantez. Un'occasione per augurare un buon anno di opposizione totale a tutte e tutti.
Riccardo Venturi, 1/1/2008 - 23:55
Con la versione italiana di Birmingham Sunday di Richard Fariña, questo sito raggiunge le 7000 traduzioni e commenti.
Riccardo Venturi, 27/12/2007 - 22:18
A una canzone "in tema" con il periodo, Gesù Bambino di Francesco De Gregori, è toccato di essere quella con il video n° 1000 di questo sito.
Riccardo Venturi, 16/12/2007 - 12:10
Oggi questo sito è tornato a 17 anni.

Hoy este web ha volvido a los diecisiete.
Riccardo Venturi, 14/12/2007 - 02:01
Lo stupendo Kaddish di Ofra Haza. Con questo diamo il benvenuto a Marcia, nostra nuova amministratrice, che ne è stata l'...ispiratice. Bienvenida, Marcia.
Riccardo Venturi, 5/12/2007 - 02:26
Le CCG vivono dei loro liberi collaboratori. Così ci corre l'obbligo di dare la triste notizia della morte di uno di essi, e fra i nostri primi: l'amico grigionese Emil Schavut, autore di molte traduzioni in retoromancio per questo sito (tra le quali quella della Guerra di Piero). A Emil va tutto il nostro eterno e commosso ringraziamento.
Riccardo Venturi, 30/11/2007 - 22:31
Grazie a Marcia Rosati, un'altra canzone importantissima e impressionante fa parte delle CCG/AWS. E' Dat Leed van den Häftling Nr. 562, scritta in lingua Plattdeutsch da Oswald Andrae, e dedicata al "prigioniero n° 562", ovvero il premio Nobel per la pace Carl von Ossietzky, perseguitato dal nazismo.
Riccardo Venturi, 2/11/2007 - 17:58
Considerato in Spagna come una pietra miliare, il concept-album antimilitarista e antinuclearista La huerta atómica di Miguel Ríos, del 1976, è pressoché sconosciuto all'estero. Le CCG/AWS ve lo presentano nella sua integralità (seguiranno le traduzioni)
Riccardo Venturi, 23/10/2007 - 14:16
Da un anno attendeva di essere rifatta la pagina sulla Warszawianka/Varsovienne/A las barricadas; un lavoro enorme per rimediare ad un errore che ci era stato opportunamente segnalato. Oggi il lavoro è fatto, con una nuova pagina ancora più completa e con lo scorporamento dalla Warszawianka del 1831.
Riccardo Venturi, 11/10/2007 - 15:47
Ed eccoci a 6000. Come sempre in occasione delle "CCG delle migliaia", abbiamo costruito una pagina speciale: stavolta è una serie di vignette satiriche contro la guerra e antimilitariste italiane e di altri paesi. Ma questa pagina è preceduta da un'importante iniziativa: l'inserimento completo del Rwandan Song Cycle di Lorne Clarke e Tom Flannery. L'intero genocidio del 1994 raccontato in una serie di 17 terribili e belle canzoni.
Riccardo Venturi, 17/9/2007 - 23:17
Le news, ogni tanto, ci servono per ringraziare dei nostri preziosi collaboratori e traduttori che, in silenzio, sono delle vere e proprie colonne di questo sito. Quindi, un très grand merci agli amici e compagni Jacky Fluttaz e Daniel Bellucci. Davvero non abbiamo le parole giuste.
Riccardo Venturi, 7/9/2007 - 00:48
LE CCG IN CORSO DI EMBEDDING. Qualcuno se ne sarà già accorto: diversi video disponibili sono in corso di inserimento diretto nelle relative pagine (embedding). Un nuovo servizio per rendere le nostre pagine ancora più fruibili. Un esempio fra i tanti è Zombie.
Riccardo Venturi, 3/9/2007 - 00:36
Qualche mese fa era stato un...falso allarme, ma adesso ci siamo arrivati davvero: la versione nella 100a lingua grazie alla versione georgiana dell'Internazionale, che è anche l'80a lingua della relativa pagina. Un traguardo storico per il nostro sito. Grazie all'amico Arisztid per il prezioso contributo.
Riccardo Venturi, 11/8/2007 - 18:56
Behind The Wall di Tracy Chapman, dal suo primo album del 1988. Con questa canzone le CCG/AWS si spingono a parlare della violenza sulle donne: la guerra che una metà dell'umanità conduce ogni giorno contro l'altra. Con questa pagina inizia anche un nuovo percorso sulla violenza sulle donne.
Riccardo Venturi, 9/8/2007 - 18:54
The Night They Drove Old Dixie Down, la famosa canzone della Band di Robbie Robertson, offre uno sguardo controcorrente sulla guerra di secessione americana. Ma con un messaggio chiaro: anche dalla "parte sbagliata" la guerra significa morte, fame e distruzione.
Lorenzo Masetti, 20/7/2007 - 10:17
Una tristissima notizia: il 17 luglio è scomparsa Caterina Bueno. Tutto il nostro sito la vuole ricordare: ne sarà parte per sempre.
Riccardo Venturi, 17/7/2007 - 21:52
Tutti dovrebbero sapere chi è stato, e chi è ancora e sarà sempre, Dino Frisullo. Ma chi non lo sapesse potrebbe cominciare da Frizullo, una canzone di Alessio Lega che gli è dedicata e che l'autore ci ha permesso di mettere in libero scaricamento. Grazie a Alessio, e siamo sicuri che non si offenderà se diciamo: grazie soprattutto a Dino. Che ha scritto anche una canzone, Newroz, eseguita dai Modena City Ramblers.
Riccardo Venturi, 6/7/2007 - 11:07
L'ultimo mio atto da Friburgo è un atto necessario: l'inserimento de L'obbedienza non è più una virtù di Don Lorenzo Milani. Non si tratta, ovviamente, di una canzone; per questo è stato inserito tra gli "Extra". Ma un testo che rappresenta le stesse ragioni fondanti di questo sito.
Riccardo Venturi, 29/6/2007 - 16:33
Una canzone bellissima e importantissima: Trova do vento que passa di Adriano Correia de Oliveira (i versi sono del poeta Manuel Alegre). C'è sempre chi semina canzoni nel vento che passa.
Riccardo Venturi, 21/6/2007 - 21:19
Le Canzoni su Sante Caserio sono da oggi parte delle CCG, e una parte importante. Caserio fa il fornaio, e non la spia!
Riccardo Venturi, 20/5/2007 - 12:52
La Tredicesima Sinfonia di Dmitrij Šostakovič, "Babi Yar", su testi poetici di Evgenij Evtušenko, fa da oggi parte delle CCG divenendone uno dei più importanti contributi. In allestimento la traduzione integrale italiana.
Riccardo Venturi, 4/5/2007 - 01:17
Una particolare versione di inglese, una Bella Ciao che è il modo che le CCG/AWS scelgono per festeggiare il 25 aprile, sia in Italia che in Portogallo. Non aveva neanche un titolo, glielo abbiamo dato noi: Bella Ciao (For Peace And Freedom).
Riccardo Venturi, 24/4/2007 - 22:30
Forse qualcuno se ne sarà accorto, forse no: ma oggi è un giorno importante per questo sito che raggiunge le traduzioni e commenti in 100 lingue. Siamo probabilmente, dopo Wikipedia, il sito più plurilingue del mondo.
Riccardo Venturi, 18/4/2007 - 18:33
Ci sono voluti otto mesi esatti: la traduzione più lunga e difficile di tutto il sito. Ma anche una delle più particolari: L'Internazionale nella sua versione in Greco antico è finalmente terminata.
Riccardo Venturi, 16/4/2007 - 18:22
The Capeman: un musical di Paul Simon del 1997. All'epoca un clamoroso flop, ma una storia di immigrazione, razzismo e galera da non dimenticare. Per la prima volta tradotto in italiano.
Lorenzo Masetti, 6/4/2007 - 14:49
Un altro nuovo percorso: Dalle galere del mondo, dedicato all'"universo-carcere" come espressione del sistema e della sua violenza repressiva. Un percorso che sarà complesso e vasto.
Riccardo Venturi, 3/4/2007 - 17:26
Nel nuovo percorso Le più antiche Canzoni contro la guerra abbiamo voluto includere tutte quelle presenti in raccolta anteriori al XVIII secolo. Sono le "nonne" del nostro sito, che come tutte le nonne hanno moltissimo da dire ai nipoti.
Riccardo Venturi, 26/3/2007 - 11:17
Con lo Hildebrandslied le CCG si spingono agli albori del Medioevo. Una "pagina speciale" per un inserimento davvero speciale.
Riccardo Venturi, 22/3/2007 - 00:25
In questi giorni questo sito non festeggia affatto il suo quarto anniversario. Non c'è niente da "festeggiare". E' nato il giorno di una nuova guerra. 5322 canzoni, e decine di migliaia di morti. Questa è la realtà; non c'è nient'altro da dire.
Riccardo Venturi, 20/3/2007 - 19:59
Il nuovo percorso sulle Ballate tradizionali angloscozzesi e irlandesi contro la guerra comprende alcune tra le più antiche testimonianze del nostro sito.
Riccardo Venturi, 19/3/2007 - 15:49
Con 加入到遠征軍, canzone proveniente dal pieno della dinastia Han (202 a.C.-200 d.C.), troviamo senz'altro la più antica canzone contro la guerra dell'intera raccolta e, al tempo stesso, un documento ancora attualissimo e di importanza capitale. "A quindici anni andai alla guerra..." Con alcune traduzioni inglesi e una versione italiana.
Riccardo Venturi, 12/3/2007 - 01:49
Dalla bella pagina Songs For Change ci proviene Na Gaidheil am Basra (The Gael in Basra), la prima canzone contro la guerra in Gaelico scozzese. E' anche la canzone nella settantesima lingua della nostra raccolta.
Riccardo Venturi, 11/3/2007 - 20:39
Sara Rose: Un nome non conosciuto, un'autrice di canzoni contro la guerra parodistiche tratte dalla più grande collezione del genere in lingua inglese esistente in rete. È l'autore n° 2000 del nostro sito.
Riccardo Venturi, 6/3/2007 - 17:59
Da Copenaghen a Bologna, la stessa arroganza del potere, gli stessi manganelli, la stessa violenza poliziesca. Dalla Ungdomhuset allo sceriffo Cofferati, dalle sette "cristiane" di destra ai lager chiamati CPT. Un solo no, una sola lotta. C'eravamo, ci saremo sempre.
Riccardo Venturi, 3/3/2007 - 22:50
C'ERAVAMO TUTTI, A VICENZA!.
NO DAL MOLIN
LE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE da Global Project
LE CCG A VICENZA
Riccardo Venturi, 18/2/2007 - 10:29
ARTE CONTRO LA GUERRA / ANTIWAR ART: Con questa particolare "pagina speciale", le CCG/AWS raggiungono quota 5000. Una pagina che segna un legame tra la musica e la pittura, due forme d'arte che hanno entrambe testimoniato, e continuano a testimoniare, la più totale opposizione alla guerra e al militarismo.
- ... e raggiunte anche le 5000 traduzioni/commenti con la versione rumena della lettera di Chaim.
Riccardo Venturi, 2/2/2007 - 20:52
- 3 ....
Riccardo Venturi, 26/1/2007 - 22:07
Per il percorso Musica classica contro la guerra, due importantissime composizioni di Luigi Dallapiccola: i Canti di Prigionia e l'opera in atto unico Il Prigioniero.
Riccardo Venturi, 18/1/2007 - 15:49
Due nuovi percorsi, quello sulla Dittatura salazarista portoghese e la Rivoluzione dei Garofani e quello sulla Dittatura dei Colonnelli in Grecia (1967-1974).
Riccardo Venturi, 15/1/2007 - 11:02
Oggi, 11 gennaio, sono otto anni che Fabrizio de André è evaporato in una nuvola rossa. Le CCG/AWS lo ricordano con un testo poco noto, una "versione modificata" di Via della Povertà.
Riccardo Venturi, 11/1/2007 - 10:51
Una delle più belle e importanti canzoni del nostro sito: Milonga del moro judío. Disponibile una traduzione italiana, seguiranno traduzioni in altre lingue.
Riccardo Venturi, 8/1/2007 - 23:35
ANTIWARSONGS.ORG
È ufficiale: è possibile raggiungere questo sito attraverso l'indirizzo www.antiwarsongs.org
Felice anno nuovo a tutti i collaboratori e lettori. Un ringraziamento speciale a Kiocciolina per le sue belle traduzioni.
Lorenzo Masetti, 30/12/2006 - 14:13
CANZONI CONTRO LA GUERRA SU CONTRORADIO
Il 28 dicembre, dalle 16:00 alle 17:00 si è svolta presso l'emittente fiorentina Controradio la trasmissione dedicata all nostro sito. Ecco la scaletta delle canzoni andate in onda, presto inseriremo alcuni spezzoni audio.
Lorenzo Masetti, 28/12/2006 - 18:51
Proseguendo nella loro politica dei recuperi, le CCG/AWS propongono una canzone che, a suo tempo (1975) fu un successo planetario: Fernando degli ABBA. Un testo assolutamente da leggere, in attesa di reperire l'MP3.
Riccardo Venturi, 22/12/2006 - 14:13
Una comunicazione "di servizio". Invitiamo tutti i collaboratori a curare maggiormente l'ortografia e l'aspetto grafico dei propri contributi. In particolare raccomandiamo di evitare categoricamente di digitare i testi in tutte maiuscole. Grazie.
Riccardo Venturi, 20/12/2006 - 09:30
12 dicembre. Non è successo niente, il 12 dicembre. Specialmente il 12 dicembre 1969. Nessuna piazza Fontana. Nessuna bomba. Nessuna banca. Nessun Pietro Valpreda. Nessuna strage "più o meno di stato". Vi sono delle canzoni; chi le avrà scritte?
Riccardo Venturi, 12/12/2006 - 16:24
Forse non si dovrebbe gioire della morte di una persona, ma ci possono essere ragionevoli eccezioni. Stasera 10 dicembre 2006, ad esempio, ha tirato il calzino un assassino, un boia e non ultimo anche un ladro: il generale Pinochet. Da dire che è morto di vecchiaia, a differenza di Víctor Jara, da lui fatto ammazzare come un cane nello Estadio Chile. Non riposi assolutamente in pace!
Riccardo Venturi, 10/12/2006 - 20:15
Le Déserteur ha da oggi una versione in Lingala, importante lingua dell'Africa centrale.
Riccardo Venturi, 10/12/2006 - 11:05
La ristrutturazione completa della pagina dedicata a Tammurriata nera, con il primo tentativo di traduzione italiana completa inserito in Rete, è anche un omaggio del nostro all'intera canzone napoletana, e a Napoli. Città di pace e di bellezza, e non di armi che sparano!
Riccardo Venturi, 26/11/2006 - 11:41
Road to Peace, la bellissima nuova canzone di Tom Waits, una riflessione su Israele e Palestina. Scaricatela, ascoltatela e leggete il testo.
Lorenzo Masetti, 7/11/2006 - 16:11
Un percorso nelle colonne sonore dei più famosi film contro la guerra, a cura di Alessandro.
Lorenzo Masetti, 3/11/2006 - 15:28
1000 Canzoni scaricabili!!!
Ancora una volta un GRAZIE speciale ad Alessandro
Adriana Guazzoni, 11/10/2006 - 20:49
Tre video interessanti trovati su You Tube:
La domenica delle salme (l'unico video in cui compare Fabrizio De André, regia di Gabriele Salvatores)
The Star Spangled Banner (Jimi Hendrix a Woodstock)
Masters of War cantata da Ed Vedder nel 1993 per i trent'anni di carriera di Dylan.
Lorenzo Masetti, 15/9/2006 - 15:10
L'ultimo atto da Friburgo: la ristrutturazione totale della pagina dedicata al Pescatore. Da domani, è un'altra storia; speriamo bella come quella che è stata. A presto. [RV]
Riccardo Venturi, 8/9/2006 - 22:09
[RV] saluta la Svizzera e tutti i collaboratori, frequentatori e lettori delle CCG con un Extra un po' speciale. Per circa un mese sarà forse un po' meno presente. Tαξίδι, ζωή του!
Riccardo Venturi, 5/9/2006 - 02:18
Una canzone importantissima, per quello che dice, per i nomi e i fatti che vi sono raccontati. È La memoria di León Gieco. Un titolo che riassume e racchiude tutta l'essenza del nostro sito. La canzone è corredata dalle estese note di Alessandro.
Riccardo Venturi, 28/8/2006 - 02:10
Il nuovo, difficile, sofferto Percorso sull' Irlanda del Nord. In corso di strutturazione e di inserimento. Dalla Bloody Sunday alle speranze di pace, passando per Bobby Sands.
Riccardo Venturi, 21/8/2006 - 16:56
18 agosto 2006: una data storica per le CCG. E' terminato l'inserimento delle canzoni di David Rovics. Sono 89, un record che verrà difficilmente battuto da un altro singolo autore. Verranno via via tradotte in italiano. Grazie a David, se legge, per tutto quello che ha fatto e che farà ancora!
Riccardo Venturi, 18/8/2006 - 17:53
La nuova canzone di Patti Smith sul massacro di Qana dello scorso 29 luglio. Scaricabile anche l'mp3.
Riccardo Venturi, 14/8/2006 - 17:21
Le ultime novità delle CCG: il nuovo percorso sul massacro di Tlatelolco e sulla repressione del '68 messicano e la pagina su La Varsovienne/ Warszawianka/ A las barricadas con note storiche e mp3.
Riccardo Venturi, 8/8/2006 - 11:32
Oggi è il compleanno del nostro impareggiabile Webmaster, Lorenzo Masetti. E allora, Lorenzo, CENTO DI QUESTI GIORNI (ci raccomandiamo, inserire i 100 giorni nelle statistiche a fine mese tramite procedimento altamente linuxiano e calcolando booleanamente -sonasega io come si dice ma va bene lo stesso!-) e TI VOGLIAMO BENE!
Riccardo Venturi, 7/8/2006 - 17:02
Agosto. 4 agosto 1974: Treno Italicus. 2 agosto 1980: stazione di Bologna. L'assassino è sempre a piede libero. Si chiama Fascismo. Si chiama Stato.
Riccardo Venturi, 2/8/2006 - 21:59
È il quinto anniversario del G8 di Genova, e dell'assassinio di Carlo Giuliani. Vogliamo ricordarlo con una giullarata (senza lieto fine) di Giulio Cavalli e con una Litania per Genova
Lorenzo Masetti, 20/7/2006 - 15:06
È guerra in Medio Oriente. È guerra e va chiamata con il suo nome. Con il suo maledetto nome. E chi la paga sono sempre e solo i civili. Cosa possiamo fare? Una canzone? Un'altra? Non lo sappiamo. Ma fermiamola, in qualche modo.
Riccardo Venturi, 14/7/2006 - 23:36
Giugno 1969. La rivolta dei pastori e dei contadini di Orgosolo contro l'installazione di un poligono di tiro e la militarizzazione dei loro pascoli: Pratobello.
Riccardo Venturi, 12/7/2006 - 14:06
Con la versione italiana di Je m'en fous de la France di Maxime Le Forestier anche le versioni/commenti raggiungono quota 4000. Il caso ha voluto che ciò avvenisse in concomitanza con la finale del campionato mondiale di calcio. Nous nous en foutons de la France, de l'Italie et de toutes les "patries".
Riccardo Venturi, 11/7/2006 - 00:24
Le Déserteur ha da oggi la sua versione araba.
Riccardo Venturi, 9/7/2006 - 00:17
La CCG n° 4000. Come nostra consuetudine, abbiamo scelto per questo traguardo un testo di diversa natura: si tratta stavolta di due lettere di Tiziano Terzani. Ma non vogliamo neanche dimenticarci che, per pura casualità, la data in cui il nostro sito raggiunge i 4000 testi, il 27 giugno 2006, è anche il 26° anniversario della strage di Ustica.
Riccardo Venturi, 27/6/2006 - 16:29
Il ritorno di Alan Stivell al grande impegno sociale e civile di un tempo con una straordinaria canzone plurilingue: They. Dall'ultimo album "Explore" (2006).
Riccardo Venturi, 24/6/2006 - 22:55
Invisible Sun dei Police è la 500a canzone che può essere scaricata liberamente dall'apposito percorso. In prossimità della CCG n° 4000, un altro importante traguardo per il nostro sito. Un traguardo che dedichiamo volentieri a Alessandro, il nostro "cacciatore di MP3".
Riccardo Venturi, 23/6/2006 - 12:11
Una nuova lingua è sempre un avvenimento per le CCG. Diamo quindi il benvenuto allo slovacco, che è anche la 60a lingua di testi di canzoni presenti, con la canzone Hey hey zlato degli Elán.
Riccardo Venturi, 20/6/2006 - 14:44
"Per conquistar la trincea, Savoia!, si va"; così cantavano migliaia di ragazzi mandati a morire in Fuoco e mitragliatrici. Il nome di quali bei tomi gridassero mentre morivano, lo si vede in questi giorni con la leggenda del re puttaniere. Gli dedichiamo sentitamente questa canzone.
Riccardo Venturi, 17/6/2006 - 17:14
La trasmissione non stop organizzata da Canzoni Contro la Guerra/AWS e Radio Dissident, contenente 25 canzoni scelte tra quelle del nostro sito, si è svolta con un buon successo di ascolto. Sarà sicuramente la prima di una lunga serie. Cogliamo l'occasione per salutare e ringraziare l'impareggiabile Mario "MTMS" di Radio Dissident! Ecco la scaletta che è andata in onda!
Riccardo Venturi, 11/6/2006 - 11:48
Ultimate le ristrutturazioni a fondo delle pagine su Le Déserteur e Bella Ciao, la segnalazione di "lavori in corso" passa adesso a Masters Of War e a Il canto sospeso.
Riccardo Venturi, 8/6/2006 - 01:04
Il nuovo percorso sulla Comune di Parigi.
Riccardo Venturi, 3/6/2006 - 21:10
"Evviva evviva la parata della repubblica democratica / evviva evviva la sfilata della morte a buon mercato", così scriveva il nostro Riccardo Venturi quattro anni fa in una canzone nella sua lingua personale, poi messa in musica (in italiano) dai Paz.
Per l'ennesima volta dobbiamo assistere per il 2 giugno ad un "inutlie carnevale" in cui la repubblica che "ripudia la guerra" ma solo in teoria si celebra gonfiandosi di retorica e di militarismo.
E allora grazie a Riccardo per questa canzone e soprattutto per tutto quello che ha fatto per questo sito e per noi.

Adriana e Lorenzo.
Lorenzo Masetti, 2/6/2006 - 09:12
Il Percorso sulla repressione. Per non dimenticare, mai.
Riccardo Venturi, 26/5/2006 - 21:08
Canzoni Contro la Guerra, assieme a Radio Dissident e, con tutta probabilità, Radio(H)acktive, stanno preparando una trasmissione non stop contenente 25 canzoni scelte tra quelle del nostro sito. La data esatta verrà comunicata a breve.
Riccardo Venturi, 10/5/2006 - 20:50
Si chiama Rémy Bossut, scrive canzoni e le pubblica sul suo blog. Ne ha scritta una che si chiama come la prima CCG: Le Déserteur. E' l'autore n° 1500 del nostro sito.
Riccardo Venturi, 5/5/2006 - 08:06
Τραγούδι Σωτήρη Πέτρουλα [Canzone per Sotiris Petrulas]. Una canzone quasi dimenticata di Mikis Theodorakis sulla morte per mano della polizia di uno studente greco, tradotta in italiano da Anton Virgilio Savona. La storia delle terribili coincidenze con l'assassinio di Carlo Giuliani.
Riccardo Venturi, 3/5/2006 - 02:00
COMUNICAZIONE DI SERVIZIO.. Abbiamo urgente bisogno di traduttrici/traduttori dal ceco, o comunque di persone che conoscano a sufficienza la lingua ceca da poter tradurre delle canzoni in italiano o in inglese. Contattateci! Vi promettiamo rigorosamente nessun soldo e nessuna gloria, ma solo fare qualcosa. Lo staff delle CCG.
Riccardo Venturi, 28/4/2006 - 17:04
Chernobyl, Чернобыль in Russo, Чopнобиль in Ucraino. 26 aprile 1986. Cinquecento volte Hiroshima. Nel 1996 Pippo Pollina scrisse Chernobyl dieci anni dopo. Oggi sono vent'anni da quel giorno. Nucleare: guerra e distruzione. Fermiamolo. Per sempre.
Riccardo Venturi, 26/4/2006 - 21:04
Ringhera e Quaranta giorni di libertà: due canzoni da leggere e ascoltare, oggi 25 aprile, festa della liberazione dal fascismo assassino e dalla sua guerra. Nessun revisionismo. Nessuno sconto.
Riccardo Venturi, 25/4/2006 - 11:18
原爆許すまじ [No More Atomic Bombs] o Hiroshima Song: la...clamorosa storia di un inserimento complicato e di un grande lavoro di squadra da parte dello staff e dei contributori delle CCG. E anche una grande canzone da scaricare!
Riccardo Venturi, 20/4/2006 - 21:22
Oggi è il decimo anniversario della strage di Eldorado dos Carajás, cui è dedicata la stupenda canzone dei Paz. E domani è il compleanno di Edi Morello, cui facciamo tutti i nostri migliori auguri da amici e compagni. Un abbraccio, Edi, con la speranza che i Paz mai più abbiano a dedicare canzoni, per quanto belle, a episodi del genere.
Riccardo Venturi, 17/4/2006 - 10:45
Con la Versione finlandese, Le Déserteur raggiunge le versioni in 40 lingue mentre prosegue il rifacimento della pagina.
Riccardo Venturi, 6/4/2006 - 11:38
Istituito il nuovo percorso NO TAV dedicato alla lotta anti-TAV in Valle Susa e alla repressione poliziesca del movimento.
Riccardo Venturi, 29/3/2006 - 11:18
Quaranta giorni di libertà di Anna Identici: il recupero della memoria e di una bellissima canzone.
Riccardo Venturi, 27/3/2006 - 15:34
La Pagina sull'Internazionale è stata completamente rifatta, ampliata (anche con nuove versioni) e illustrata. Tocca adesso a quella su Le Déserteur.
Riccardo Venturi, 24/3/2006 - 17:30
Il 20 marzo è stato il terzo anniversario dell'inizio della guerra in Iraq. E anche di questo sito, che è in rete dalla sera stessa dell'attacco angloamericano. Non c'è niente da festeggiare, assolutamente niente. Abbiamo solo voluto, contro l'indifferenza alla guerra e a ogni guerra, inserire tra le canzoni fondamentali Sólo le pido a Dios di León Gieco. Sólo le pedimos a Dios que la guerra nunca nos sea indiferente.
Riccardo Venturi, 21/3/2006 - 21:05
Un'altra fondamentale CCG dimenticata trova finalmente il suo posto nella raccolta. Una delle più famose canzoni degli anni '70, Child In Time dei Deep Purple.
Riccardo Venturi, 15/3/2006 - 21:54
E' stata totalmente ristrutturata una pagina fondamentale: quella su Where Have all the Flowers Gone. C'è un motivo ben preciso, ma per ora non lo diciamo. Intanto, oltre al restyling, sono state aggiunte le versioni in kelartico, portoghese, romeno, neerlandese, finlandese e islandese.
Riccardo Venturi, 3/3/2006 - 15:02
Abbiamo voluto affidare la CCG n° 3500 ad una canzone particolare e bellissima: Arriba quemando el sol, o Y arriba quemando el sol della grande Violeta Parra. Una canzone forse non propriamente "contro la guerra", ma che trova la sua precisa collocazione nella nostra raccolta.
Riccardo Venturi, 18/2/2006 - 23:43
Dal blog Kelebek, un capolavoro della canzone in lingua araba: وقف الطفل وحده و الليالي di Ahmed Bukhatir, scaricabile anche in mp3. Una canzone da ascoltare nella sua tragica bellezza.
Riccardo Venturi, 14/2/2006 - 15:18
Zolletta, una canzone di Alessio Lega per Enzo Baldoni. Enzo traduceva in italiano il fumetto "Doonesbury" di Garry Trudeau; Zolletta è Honey Huan, uno dei suoi personaggi.
Riccardo Venturi, 8/2/2006 - 14:34
Un bellissimo regalo di Beppe "Jaka" Giacalone al sito delle Canzoni Contro la Guerra e ai suoi visitatori: da oggi potete scaricare da questo sito Senti Senti e Nessun dubbio, due canzoni di pace ed amore. Grazie Jaka. One Love!
Lorenzo Masetti, 5/2/2006 - 10:53
Άσμα ασμάτων ("Cantico dei Cantici"), Ο Αντώνης ("Antonis"), 'Αμα τελειώσει ο πόλεμος ("Quando finirà la guerra") e Ο δραπέτης ("L'evaso"): le quattro canzoni che formano la "Trilogia di Mauthausen" del grande poeta e drammaturgo greco Iakovos Kambanellis, musicate da Mikis Theodorakis e interpretate da nomi come quello di Maria Farandouri. Uno dei più importanti contributi alle CCG per il 2006, che vi invitiamo a leggere oggi, 27 gennaio, Giornata Mondiale della Memoria di Auschwitz e degli altri campi di sterminio nazisti.
Riccardo Venturi, 27/1/2006 - 10:44
La prima canzone sulle guerre di Cecenia nelle CCG/AWS: Баллада о Чечне (Ballata sulla Cecenia) di Ljudmila Bondar'. Sulle canzoni dedicate alle guerre cecene è stato appena istituito un apposito percorso.
Riccardo Venturi, 13/1/2006 - 08:37
Le Déserteur tradotto in greco antico da Riccardo Venturi: una prima assoluta delle CCG, che vuol'essere anche un omaggio alla cultura e alla lingua dell'Antica Grecia.
Lorenzo Masetti, 10/1/2006 - 20:17
Un nuovo (e nutrito) percorso per le CCG: Le canzoni ispirate alla vicenda degli anarchici italiani Sacco e Vanzetti, ingiustamente condannati alla sedia elettrica per un crimine che non avevano commesso.
Riccardo Venturi, 6/1/2006 - 15:14
Un altro importante inserimento nelle CCG nel campo della musica classica: il War Requiem di Benjamin Britten, composizione contro la guerra basata in parte sulle poesie antimilitariste di Wilfred Owen e preparata per la riconsacrazione della cattedrale di Coventry distrutta dai bombardamenti. Il testo è in corso di inserimento con una speciale disposizione data la sua particolare natura.
Riccardo Venturi, 4/1/2006 - 01:34
La scaletta e alcuni estratti dalla trasmissione di oggi su Controradio dedicata alle Canzoni Contro la Guerra. Dalla trasmissione dell'anno scorso abbiamo anche recuperato l'audio della versione livornese di Born in the U.S.A.
Lorenzo Masetti, 22/12/2005 - 23:13
LE CANZONI CONTRO LA GUERRA SU CONTRORADIO
La mattina di giovedì 22 dicembre dalle 8:30 alle 10:30 saremo ospiti dell'emittente fiorentina Controradio (93.6 MHz per Firenze - Prato - Pistoia, 98.9 MHz per Pisa - Lucca - Livorno) per presentare il sito ed alcune canzoni contro la guerra. Fuori dalla Toscana Controradio può essere ascoltata in streaming.
Lorenzo Masetti, 19/12/2005 - 15:53
Oggi, 12 dicembre, è il 36° anniversario della Strage di Piazza Fontana. La strage di stato che avviò la strategia della tensione in Italia. Invitiamo tutti a leggere e a cantare le canzoni contenute nell'apposito percorso. Per non dimenticare, mai.
Riccardo Venturi, 12/12/2005 - 18:37
Renaud scrive alle CCG.
Riccardo Venturi, 10/12/2005 - 12:49
Imagine there's no countries
It isn't hard to do
Nothing to kill or die for
And no religion too.
Imagine all the people
Living life in peace...
(John Lennon, 9 ottobre 1940 - 8 dicembre 1980)
Lorenzo Masetti, 8/12/2005 - 10:05
Le CCG presentano uno dei loro impegni più importanti con l'inserimento e la traduzione integrale del ciclo di canzoni sulla vicenda di Guillaume Seznec, dall'album "Portraits" dei Tri Yann. La traduzione italiana è la prima mai effettuata in qualsiasi lingua.
Riccardo Venturi, 4/12/2005 - 23:04
L'ingresso di una nuova lingua nelle CCG è sempre un avvenimento. Diamo quindi il benvenuto al Finlandese con le splendide ballate contro la guerra dei Tarujen Saari: Kerskaava Kuningas, Kunnon Mies e Viimeinen Suudelma (versione di Pierre de Grenoble dei Malicorne). **--** Con la versione italiana di una canzone danese, En enkel sang om frihed di Eddie Skoller, le CCG raggiungono anche la traduzione/commento n° 3000.
Riccardo Venturi, 2/12/2005 - 20:45
Se volete aiutarci con le traduzioni (è un lavoro enorme, non riusciamo a tradurre tutte le canzoni da soli!) è ora possibile ricercare tra quali canzoni ancora non sono state tradotte. Inserendo le lingue che conoscete troverete facilmente una canzone da tradurre. Grazie!
Lorenzo Masetti, 27/11/2005 - 15:21
Torniamo on line dopo alcuni giorni a causa di un "bravo ragazzo" che ci ha lanciato un attacco informatico che ci ha costretto a bloccare il sito per non sovraccaricare il server. Ci scusiamo con tutte e tutti per lo sgradito inconveniente.
Riccardo Venturi, 26/11/2005 - 20:53
La sezione dedicata a Björn Afzelius, il maggiore cantautore svedese scomparso nel 1997, è stata notevolmente ampliata con altre canzoni e traduzioni. Non perdetela!
Riccardo Venturi, 19/11/2005 - 22:32
16 novembre 2005: Le CCG raggiungono quota 3000, stavolta con una vera e propria, e straordinaria, canzone di Mike Harding. Un incredibile episodio avvenuto la vigilia di Natale del 1914 in una trincea, tra i "nemici" inglesi e tedeschi.
Riccardo Venturi, 16/11/2005 - 02:02
-1...
Riccardo Venturi, 16/11/2005 - 01:42
Strange Fruit, la drammatica canzone di Billie Holiday che nel 1939 denunciava i linciaggi dei neri negli Stati Uniti del Sud. Gli strani frutti sono i corpi degli impiccati che penzolano dai pioppi.
Lorenzo Masetti, 10/11/2005 - 11:40
Un grazie speciale a Alessandro per uno dei più preziosi contributi possibili che si possa dare a questo sito: la ricerca degli mp3. Davvero un contributo ineguagliabile (si veda il relativo percorso).
Riccardo Venturi, 2/11/2005 - 14:19
Dans la jungle di Renaud: una canzone per la liberazione di Ingrid Bétancourt, l'ex candidata alla presidenza colombiana da oltre 3 anni nelle mani delle FARC. Le CCG/AWS si uniscono con questo al movimento internazionale per la sua liberazione. Il testo originale e la versione spagnola di Daniel Melingo sono da oggi disponibili e scaricabili liberamente in formato mp3.
Riccardo Venturi, 28/10/2005 - 02:39
"Quel lungo treno", l'ultimo album di Massimo Bubola, è interamente dedicato alla Prima Guerra Mondiale. Per leggere i testi tutte le canzoni inserite nella raccolta, cominciate dalla prima, Jack O'Leary. L'album contiene anche reinterpretazioni di canti popolari veneti, due dei quali non erano ancora presenti nella nostra raccolta: Adio Ronco e Ponte de Priula.
Lorenzo Masetti, 24/10/2005 - 00:18
Una raccomandazione per i collaboratori: Per favore, non scrivete mai niente (nomi degli autori, titoli delle canzoni e testi) in lettere maiuscole. Questo ci crea numerosi problemi (ad esempio creando doppioni). Grazie!
Riccardo Venturi, 23/10/2005 - 19:46
[.]
Riccardo Venturi, 23/10/2005 - 01:25
Pericolosissime terroriste: queste sono, per la polizia newyorkese, le "Nonne Incazzate", delle signore di una certa età che hanno formato un movimento che si batte contro la guerra in Iraq. Ieri, durante una manifestazione a Times Square in cui volevano...arruolarsi al posto dei nipoti, armate di deambulatori e stampelle, 18 di esse sono state bloccate dai solerti "tutori dell'ordine", arrestate, ammanettate e portate via sui cellulari. La più giovane delle arrestate ha 49 anni e la più anziana 90. Nessun commento. Siamo lieti di ospitare una "Nonna incazzata" nella nostra raccolta, Vicki Ryder.
Riccardo Venturi, 18/10/2005 - 15:15
Tutte le canzoni sono state classificate in base alla lingua. È quindi ora possibile ricercare in base alla lingua e al dialetto, Nelle nuove canzoni che segnalate, potete ora specificare la lingua!
Lorenzo Masetti, 11/10/2005 - 15:25
Complainte du partisan, la canzone della Resistenza Francese da cui è tratta The Partisan di Leonard Cohen e la storia della versione (non fedelissima) cantata da Leonard Cohen. Trovata anche una versione italiana di The Partisan, cantata da Daiano nel 1974.
Lorenzo Masetti, 3/10/2005 - 00:53
Succede a volte di prendere degli abbagli; e così, la vecchia trascrizione in caratteri latini della versione ebraica de Le Déserteur era del tutto sbagliata. Al suo posto è stata finalmente inserita quella corretta!
Riccardo Venturi, 1/10/2005 - 01:14
In corso di ristrutturazione e ampliamento la sezione dedicata a Vladimir Vysotskij.
Riccardo Venturi, 24/9/2005 - 12:41
È morto Simon Wiesenthal. Gli vorremo dedicare Auschwitz (Canzone del bambino nel vento).
תודח רבה ושלום, שימון.
Riccardo Venturi, 20/9/2005 - 12:56
Uno straordinario e triste documento nelle CCG: il testo di שיר לשלום (Shir Lashalom, "Canzone per la pace"), di Yankale Rotblit. Si tratta della famosa canzone, composta nel 1969, che Yitzhak Rabin aveva cantato durante la manifestazione per la pace del 4 novembre 1995, a Tel Aviv. Pochi minuti dopo averla cantata fu ucciso da un fanatico estremista di destra, Yigal Amir, che con il suo gesto seppellì il processo di pace per almeno un decennio. Il foglio con il testo della canzone fu trovato, forato dal proiettile e bagnato di sangue, nella tasca interna della giacca di Rabin.
Riccardo Venturi, 18/9/2005 - 12:13
L' "esordio" di una lingua di ceppo eschimese nelle CCG con la versione Aleutina de Le Déserteur.
Riccardo Venturi, 15/9/2005 - 10:41
"Tremila poesie travestite da persone in una giornata quasi perfetta, dovrebbero essere qualcosa di più che pedine nella sacra rappresentazione di qualche stronzo. Così adesso tocca a voi e tocca a me fare in modo che non siano morte invano." (Ani Di Franco).
11 settembre 2005: continuiamo a credere che tocca a noi, e a voi, costruire un mondo senza terrorismo, senza colpi di stato militari e senza guerre.
Lorenzo Masetti, 11/9/2005 - 12:05
Apprendiamo adesso della morte di Sergio Endrigo, avvenuta a Roma all'età di 72 anni. Ciao Sergio, e grazie per tutto quello che ci hai dato.
Riccardo Venturi, 7/9/2005 - 21:17
La guerra di Piero in giapponese e in cinese. Le traduttrici, Satsuo Tsemisaburo e Chang Tsin Lie, hanno in programma altre versioni nelle loro lingue materne.
Riccardo Venturi, 3/9/2005 - 18:57
Completata la sezione dedicata allo storico album dei Pink Floyd, The Wall. In Another Brick In The Wall Part I si trova un'introduzione all'album. Naturalmente, data la natura del nostro sito, ci siamo concentrati sul "primo mattone" del muro, il primo tragico evento che segna la vita del protagonista: la morte del padre nella battaglia di Anzio (un riferimento autobiografico per Roger Waters, che ne parla anche in Us And Them).
Lorenzo Masetti, 29/8/2005 - 21:54
Un nuovo percorso raccoglie le canzoni dedicate a Rachel Corrie, la giovane pacifista statunitense uccisa il 16 marzo 2003 da un bulldozer militare israeliano durante l'ennesima demolizione di case palestinesi.
Lorenzo Masetti, 25/8/2005 - 21:13
Anche Le Déserteur ha la sua Versione latina da adesso.
Riccardo Venturi, 24/8/2005 - 17:32
Con Doctor, My Eyes di Jackson Browne, le CCG raggiungono quota 2500 e danno già da adesso appuntamento...alla n° 3000!
Riccardo Venturi, 24/8/2005 - 00:04
Finalmente inserito il testo della Versione tedesca di Wolf Biermann de Le Déserteur. Un lungo.... parto, conclusosi in delle modalità sorprendenti che vi invitiamo a leggere nell'introduzione alla versione.
Riccardo Venturi, 21/8/2005 - 16:25
Con la bellissima poesia di Umberto Saba Teatro degli Artigianelli, musicata e cantata dal livornese Desiderio Rainelli negli anni '60, le CCG raggiungono il Millesimo autore inserito.
Riccardo Venturi, 19/8/2005 - 22:14
La pagina su Phil Ochs è in corso di ristrutturazione, con aggiunta di nuove canzoni, traduzioni e commenti.
Riccardo Venturi, 10/8/2005 - 10:41
Oggi 9 agosto 2005 è il 60° anniversario della seconda bomba atomica sganciata su Nagasaki. Sessant'anni di terrore nucleare che vogliamo ricordare con uno speciale, nuovo percorso su Hiroshima e Nagasaki, contenente tutte le CCG dedicate a questo triste e cruciale evento nella storia dell'umanità. Il percorso contiene anche, in via straordinaria, la Dichiarazione di Pace per l'anno 2004 pronunciata dal sindaco di Hiroshima.
Riccardo Venturi, 9/8/2005 - 10:08
Pubblicata nel percorso dedicato all'11 settembre 2001 la prima "lettera contro la guerra" di Tiziano Terzani.
Tiziano Terzani ha "lasciato il suo corpo", come amava dire, poco più di un anno fa, il 28 luglio 2004.
Lorenzo Masetti, 3/8/2005 - 23:40
Nell'ambito della nuova sezione sulle stragi di stato in Italia dal 1969 al 1993 vi invitiamo a leggere la pagina, totalmente ristrutturata ed attribuita a Autori Vari, su La ballata del Pinelli.
Riccardo Venturi, 30/7/2005 - 16:57
A quattro anni di distanza dal 20 luglio 2001, vi invitiamo a leggere e cantare le canzoni sui fatti di Genova ed in particolare Dall'ultima galleria di Alessio Lega.
Due siti da visitare: comitato Piazza Carlo Giuliani e Il buio su Piazza Alimonda, controinchiesta sulla morte di Carlo.
Lorenzo Masetti, 20/7/2005 - 09:41
Un altro pezzo di musica colta inserito nella nostra raccolta: Il canto sospeso di Luigi Nono, composizione per tre voci soliste, coro ed orchestra con testi tratti dalle "Lettere dei condannati a morte della Resistenza Europea"
Lorenzo Masetti, 11/7/2005 - 11:09
Riccardo Venturi parte per le vacanze e vi saluta con l'Internazionale in Latino. Avete atque valete, amici et sodales!
Riccardo Venturi, 4/7/2005 - 17:22
Le Déserteur si arricchisce di una nuova versione: quella in lingua turca reperita del tutto casualmente.
Riccardo Venturi, 2/7/2005 - 02:11
Grazie a Mario Frasca e a Saida, che ci hanno fatto avere la trascrizione dei versi in arabo di Sidùn di Fabrizio De André nella versione di Mauro Pagani cantata in arabo ed ebraico.
Lorenzo Masetti, 30/6/2005 - 10:10
Dopo che le CCG hanno raggiunto il 16 giugno scorso le 2000 canzoni, oggi 29 giugno il nostro sito raggiunge anche le 2000 versioni/commenti. Del tutto casualmente, con la versione cinese del Salmo 137 facente parte della Cantate pour la Paix. Un altro grande traguardo grazie a tutti voi!
Riccardo Venturi, 29/6/2005 - 16:43
Oggi 27 giugno 2005 è il 25° anniversario della strage di Ustica, forse la peggiore vergogna dell'aviazione militare italiana. Lo vogliamo ricordare con Disastro aereo sul canale di Sicilia di Francesco de Gregori, una canzone scritta 4 anni prima del disastro di Ustica, ma che, purtroppo, sembra incredibilmente anticiparlo in ogni suo dettaglio.
Riccardo Venturi, 27/6/2005 - 21:39
Probabilmente la prima versione italiana mai eseguita di Alice's Restaurant Massacree di Arlo Guthrie. Non perdetevela!
Riccardo Venturi, 25/6/2005 - 19:31
Tutte le pagine dedicate alle Canzoni Fondamentali e all'Internazionale sono in corso di ristrutturazione con molte novità. Per ora sono disponibili Le Déserteur, La guerra di Piero, Auschwitz (Canzone del bambino nel vento), Masters Of War e Where Have all the Flowers Gone.
Riccardo Venturi, 24/6/2005 - 20:04
Lello Vitello ha esaudito la nostra richiesta ed ha interpretato su un'aria Branduardiana Rasponi per la pace, libera traduzione di The 10 Days of Wanking!! Assolutamente da scaricare per farsi qualche risata...
Lorenzo Masetti, 20/6/2005 - 00:36
2000 Canzoni Contro la Guerra.
Lo vogliamo ricordare con L'introduzione di Ernst Friedrich al suo volume "Guerra alla guerra". Ma leggete anche i bellissimi testi di Willem Vermandere, in particolare Vladslo.
Riccardo Venturi, 18/6/2005 - 00:18
Anche se con qualche ora di ritardo, tanti auguri di buon compleanno a Francesco Guccini, nato il 14 giugno 1940.
Riccardo Venturi, 14/6/2005 - 22:29
Le CCG si concedono qualche sana risata: leggete i testi di Masturbate for Peace :-)
Riccardo Venturi, 12/6/2005 - 22:59
L'Internationale: Probabilmente la più completa pagina al mondo sull'inno dei lavoratori di tutto il mondo, che ha anche una forte componente antimilitarista. La pagina contiene per ora oltre 100 versioni.
Riccardo Venturi, 9/6/2005 - 20:54
Non solo canzoni, ma anche capolavori della musica classica e della poesia contro la guerra e per la pace universale: La Ode an die Freude di Friedrich Schiller, musicata da Ludwig van Beethoven (che entra di diritto tra le canzoni fondamentali), e A Survivor from Warsaw di Arnold Schönberg. Non perdetele!
Riccardo Venturi, 7/6/2005 - 21:56
Quasi ultimata la versione italiana delle canzoni di Franz-Josef Degenhardt. Una versione inglese sarà presto disponibile.
Riccardo Venturi, 3/6/2005 - 10:18
"Alla parata militare / sputò negli occhi a un innocente / e quando lui chiese perché / lui gli risposte questo è niente...". Con questi versi di Fabrizio de André vogliamo "festeggiare" il 2 giugno e la sua stupida e inutile manifestazione di militarismo da operetta. (LM & RV)
Riccardo Venturi, 2/6/2005 - 11:53
Una raccomandazione per tutti i collaboratori: si prega di NON INVIARE TITOLI DI CANZONI PRIVE DEL RELATIVO TESTO. Chi invia una canzone DEVE sempre inviarne anche il testo. Grazie!
Riccardo Venturi, 25/5/2005 - 17:57
Oggi è il 24 maggio 2005, 90° anniversario dell'entrata dell'Italia nell'inutile strage della "grande guerra". Vi invitiamo a leggere (e a cantare) O Gorizia, tu sei maledetta, Il 24 maggio 1915 e Mio nonno partì per l'Ortigara di Chiara Riondino.
Riccardo Venturi, 24/5/2005 - 13:47
A volte ci dimentichiamo delle canzoni fondamentali che inseriamo con un colpevole ritardo: è il caso di Guantanamera.
Riccardo Venturi, 22/5/2005 - 11:10
Completamente rinnovata la pagina su Auschwitz (Canzone del bambino nel vento) di Francesco Guccini, con la revisione o il rifacimento delle traduzioni esistenti e l'inserimento di nuove traduzioni. La canzone è stata anche inserita tra quelle fondamentali.
Riccardo Venturi, 16/5/2005 - 16:01
Una particolare versione ebraica di Andrea di Fabrizio De André. Si veda la traduzione letterale della versione.
Riccardo Venturi, 15/5/2005 - 21:07
Un GRAZIE particolare a Adriana per la sua preziosa collaborazione!
Riccardo Venturi, 14/5/2005 - 19:48
La guerra di Piero in ebraico seguita dalla trascrizione in caratteri latini. Si veda anche il relativo commento.
Riccardo Venturi, 12/5/2005 - 11:43
La nostra pagina su Le Déserteur ottiene un link su Wikipedia, sia nell'edizione inglese che in quella italiana, nella pagina dedicata a Boris Vian.
Riccardo Venturi, 7/5/2005 - 21:30
Le "CCG" sono onorate di accogliere nella raccolta la bellissima The Accrington Pals di Mike Harding.
Riccardo Venturi, 6/5/2005 - 22:50
Un altro commento che ci fa particolarmente piacere.
Riccardo Venturi, 28/4/2005 - 14:11
Le Déserteur si arricchisce della versione coreana reperita da Lorenzo Masetti. Dallo stesso sito, versioni in coreano anche di molte canzoni di Georges Brassens.
Riccardo Venturi, 16/4/2005 - 12:13
Ovviamente non possiamo controllarne l'autenticità; ma, se autentico, questo commento ci fa particolare piacere.
Riccardo Venturi, 14/4/2005 - 02:43
Una nuova versione francese particolarmente impegnativa: Khorakhané (A forza di essere vento) di Fabrizio de André. Ci sono voluti oltre sei mesi per renderla metricamente cantabile.
Riccardo Venturi, 12/4/2005 - 18:41
Finalmente tradotte in italiano le canzoni pacifiste e popolari danesi eseguite da Fin Alfred Larsen. Per alcune è in preparazione anche una versione inglese.
Riccardo Venturi, 9/4/2005 - 16:50
Tre nuove versioni croate di Monia (con relative trascrizioni serbe) di canzoni per le quali la traduzione in queste lingue ha un significato particolare: Cupe Vampe dei CSI, Khorakhané (A forza di essere vento) di Fabrizio De André e Rom Tiriac Rom (Tor de' Cenci) di Ivan Della Mea.
Lorenzo Masetti, 5/4/2005 - 15:26
Un'importantissima canzone di Léo Ferré tratta da una poesia di Arthur Rimbaud: Le dormeur du val, che ha dei precisi echi nella Guerra di Piero di Fabrizio de André.
Riccardo Venturi, 29/3/2005 - 19:41
Non perdetevi una sentita e realistica versione in livornese di Masters of War!
Riccardo Venturi, 28/3/2005 - 19:29
Ben quattro canzoni contro la guerra nel nuovo album di Francesco De Gregori, "Pezzi": Numeri da scaricare, Gambadilegno a Parigi, Il panorama di Betlemme e Il vestito del violinista. Grazie ad Antonio Piccolo che ci ha inviato i testi.
Lorenzo Masetti, 26/3/2005 - 19:28
Con colpevolissimo ritardo di inserimento, una "new entry" che rientra però al primo colpo tra canzoni fondamentali: Lili Marleen, seguita da innumerevoli traduzioni.
Riccardo Venturi, 25/3/2005 - 19:28
Le Canzoni contro la Guerra raggiungono quota 1500. Lo fanno con il primo canto nativo americano presente nella raccolta, Tooygapyu yuntle soyra.
Riccardo Venturi, 21/3/2005 - 00:07
Una raccomandazione per chiunque invii canzoni: controllate sempre che non siano già presenti, anche come versioni italiane! E' il caso ad esempio di due versioni di Gianfranco Manfredi inviate da Adriana, che erano già nel database come sotto i rispettivi autori (i Dire Straits per Brothers in Arms, ovvero Fratelli di guerra e Dougie McLean per War, tradotta da Manfredi come Che ci hanno fatto?). Fate attenzione!
Riccardo Venturi, 20/3/2005 - 17:26
A due anni dall'invasione dell'Iraq (che sono due anni anche dalla nascita di questo sito, anche se non è certo una ricorrenza da festeggiare), domani 19 marzo sarà una giornata di mobilitazione a Roma e in tutto il mondo. Per informazioni rimandiamo al sito del comitato promotore della manifestazione.
Lorenzo Masetti, 18/3/2005 - 19:33
Una delle "canzoni fondamentali", La guerra di Piero di Fabrizio de André, ha da oggi una versione in lingua albanese, "Lufta e Pirros" pienamente cantabile a cura del bravissimo Alvin Ekmekolu. Si vedano anche tre nuove versioni: quella croata, di Monia Verardi, quella serba e quella svedese.
Riccardo Venturi, 17/3/2005 - 23:52
I liceali israeliani disertano e si alleano ai "Refuseniks" nel rifiuto di combattere contro i palestinesi. Leggere la notizia (di Stefania Podda) riportata a commento de Le Déserteur di Boris Vian.
Riccardo Venturi, 15/3/2005 - 13:24
Una ballata di Franco Trincale, il cantastorie siciliano, sulla morte di Nicola Calipari, il liberatore di Giuliana Sgrena. Si intitola L'errore.
Riccardo Venturi, 14/3/2005 - 07:04
Riprende la trascrizione e la traduzione del Quaderno del soldato Hector Mandrillon, iniziata qualche tempo fa. Si tratta, come detto, di un documento di eccezionale valore, forse assolutamente unico, di canzoni antimilitariste annotate da un soldato francese oltre un secolo fa.
Riccardo Venturi, 8/3/2005 - 14:19
Solo per annunciare che Riccardo Venturi è "di nuovo su queste onde", pronto a tornare ad occuparsi del sito, con tante novità. A presto!
Riccardo Venturi, 7/3/2005 - 16:47
Un nuovo percorso: le canzoni che si possono scaricare legalmente! Finalmente potrete ascoltare le canzoni oltre a leggere il testo
Lorenzo Masetti, 9/2/2005 - 23:12
Oggi è il sessantesimo anniversario della liberazione di Auschwitz.
Lo ricordiamo con le parole di Silvia a proposito della canzone di Guccini che ci riporopone ancora oggi la stessa domanda: «Io chiedo quando sarà / Che l'uomo potrà imparare / A vivere senza ammazzare / E il vento si poserà»
Lorenzo Masetti, 27/1/2005 - 21:13
Primo estratto della trasmissione dedicata alle canzoni contro la guerra su Controradio. Abbiamo la presentazione di Fagioli 'olle 'otenne fatta in quell'occasione da Riccardo.
Purtroppo nella registrazione digitale non c'è la versione in livornese di Born in the U.S.A. che cercheremo di recuperare da audiocassetta.
Lorenzo Masetti, 20/1/2005 - 22:15
Grande soddisfazione per la trasmissione dedicata alle Canzoni contro la guerra su Controradio.
Sono on line una foto e la scaletta, presto pubblicheremo anche alcuni estratti dalla trasmissione.
Lorenzo Masetti, 23/12/2004 - 20:24
LE CANZONI CONTRO LA GUERRA SU CONTRORADIO

Attenzione, attenzione: giovedì 23 dicembre 2004 alle 16:30 uno speciale sulle canzoni contro la guerra, condotto da Riccardo Venturi e Lorenzo Masetti sull'emittente fiorentina Controradio (93.6 Mhz per Firenze - Prato - Pistoia, 98.9 MHz per Pisa - Lucca - Livorno). Fuori dalla Toscana Controradio può essere ascoltata in streaming
Lorenzo Masetti, 20/12/2004 - 12:36
Ringrazio "Lele de Casanöv", che ci sta inviando delle bellissime traduzioni nel dialetto brianzolo di Casatenovo. Vi ricordo che le traduzioni, anche in dialetto, sono sempre benvenute!
Lorenzo Masetti, 11/12/2004 - 14:39
Un avviso personale e un saluto da parte di Riccardo Venturi. Leggere il guestbook.
Riccardo Venturi, 2/12/2004 - 19:27

Un calorosissimo benvenuto ai Muvrini e alle loro bellissime canzoni di pace e di tolleranza dalla Corsica.
Riccardo Venturi, 30/11/2004 - 14:39
Un nuovo percorso dedicato a un altro 11 settembre. Quello del 1973, anno del colpo di stato fascista del generale Pinochet contro il governo democraticamente eletto del socialista Salvador Allende.
Lorenzo Masetti, 29/11/2004 - 17:44
Le Déserteur si arricchisce anche della versione in lingua ceca, di quella in lingua persiana di Ebzyan Devaneh e di quella nel dialetto ch'ti del Nord-Pas de Calais.
Riccardo Venturi, 27/11/2004 - 13:57
Sono contento di annunciare che abbiamo una versione cinese de Le Déserteur. E' la prima traduzione in cinese presente nel sito. Grazie Ting!
Lorenzo Masetti, 24/11/2004 - 21:18
Una giustamente indignata canzone antimilitarista di Jean Ferrat, Pauvre Boris dedicata a Boris Vian e alla moda de Le Déserteur, canzone proibita per anni e riscoperta nel 1966. Totalmente rifatta anche la sezione dedicata a Vian, con nuove canzoni e versioni in varie lingue.
Riccardo Venturi, 20/11/2004 - 13:06
Leggete l'incredibile e tragica storia narrata nella canzone dei Tri Yann Kerfank 1870, che parla dei soldati bretoni tenuti prigionieri nel lager di Conlie durante la guerra franco-prussiana. Una canzone che fa davvero meditare. La sezione dedicata ai Tri Yann è stata del tutto ristrutturata, con l'aggiunta di nuove canzoni e versioni.
Riccardo Venturi, 19/11/2004 - 03:29
Vorrei ringraziare José Colaço Barreiros per averci inviato molte canzoni portoghesi, alcune con parole composte da grandi poeti (come Fernando Pessoa o Sophia Andresen). Penso che Riccardo provvederà presto alle traduzioni (vero?*)
Grazie anche per la versão um tanto livre del Déserteur.
*Riccardo ha già provveduto.
Lorenzo Masetti, 17/11/2004 - 18:07
Un nuovo layout per la homepage, finalmente basato sui fogli di stile e non più sulle tabelle. Segnalo anche che la nuova pagina dei percorsi ha sostituito completamente la vecchia. E c'è un'immagine per ogni "percorso"
Lorenzo Masetti, 15/11/2004 - 16:00
Dal pomeriggio di oggi una grande novità: la nuova organizzazione dei percorsi tra le canzoni. Nella nuova pagina dei percorsi per argomento si possono vedere alcuni argomenti che legano più canzoni. Se una canzone fa parte di un gruppo, viene segnalato nella pagina della canzone e si possono andare a vedere le altre canzoni nello stesso gruppo.
Naturalmente contiamo di aggiungere presto nuovi percorsi, tra quelli nuovi aggiunti oggi vi segnalo il percorso dei papaveri, caro a Riccardo.
Lorenzo Masetti, 14/11/2004 - 19:17
Altra novità speriamo molto gradita: è in preparazione una lista di tutte le "CCG" liberamente scaricabili in formato .mp3 o .OGG Vorbis, con i relativi links per ognuna di esse. La lista sarà disponibile a giorni.
Riccardo Venturi, 14/11/2004 - 12:02
Alcune novità tecniche. L'RSS feed, che permette di aggiungere un segnalbro dinamico alle ultime 10 canzoni inserite. E l'indicazione delle data in cui è stata inserita ogni canzone. Purtroppo questo funzionerà solo per le canzoni aggiunte da ora in avanti, perché per le canzoni vecchie questa informazione non è stata salvata.

Il browser migliore per usare gli RSS è Firefox, che si può scaricare gratuitamente dal sito mozilla.org, ed è software libero. Usando Firefox, vi comparirà un simbolo arancione in basso a destra. Cliccandoci sopra potete aggiungere l'RSS ai segnalibri ed essere sempre informati delle ultime novità tra le Canzoni contro la guerra.
Lorenzo Masetti, 13/11/2004 - 15:50
Molti frequentatori del sito si saranno chiesti: Ma un po' di mp3? Stiamo cercando di ovviare qua e là. Intanto un sito imprescindibile, contenente moltissime delle "CCG" liberamente scaricabili nei formati .mp3 e .OGG (convertibile con Goldwave): archivio di canzoni di lotta e movimento in formati liberati e liberanti.
Da sottolineare che il formato ogg è completamente libero e non ha i problemi di licenza che affliggono il più comune formato mp3. Tale sito verrà al più presto inserito tra i link fissi.
Riccardo Venturi, 11/11/2004 - 17:25
Dopo le 1000 canzoni, oggi 10 novembre 2004 le "CCG" raggiungono un altro significativo traguardo: i 500 autori differenti. L'onore tocca, e ne siamo lieti, a Silvio Marata, un cantore popolare dell'Appennino bolognese, con un canto sull'otto settembre 1943.

Lorenzo e Riccardo.
Riccardo Venturi, 10/11/2004 - 17:55
In via di rapida e totale ristrutturazione anche la sezione dedicata a Bob Dylan, con l'aggiunta soprattutto di nuove versioni in varie lingue. Da segnalare una prima assoluta: la versione giapponese di "Blowin' in the Wind", nonché la versione svedese di "Masters of war".
Riccardo Venturi, 9/11/2004 - 14:28
Totalmente rifatta anche la sezione dedicata a Fabrizio de André: inserita una biografia completa in italiano, una nuova canzone (scoprite quale!), nuove traduzioni (tra le quali quella in inglese della "Guerra di Piero" , una prima in assoluto, e una nuova versione portoghese della medesima canzone) e nuove e più ampie introduzioni a tutte le canzoni.
Riccardo Venturi, 8/11/2004 - 17:03
Continua la ristrutturazione totale di alcune pagine fondamentali: è il momento del portoghese José "Zeca" Afonso, uno degli autori più importanti della nostra raccolta. Inserita una nuova e completa biografia dell'autore, tre nuove canzoni, nuove traduzioni e l'incredibile storia di "Grândola vila morena", la sua canzone più celebre che diede l'avvio alla "Rivoluzione dei Garofani" del 25 aprile 1974. E' adesso possibile anche scaricare la canzone in mp3.
Riccardo Venturi, 8/11/2004 - 01:29
Continuando a...festeggiare il traguardo, oramai superato, delle 1000 "CCG", è in corso una ristrutturazione profonda dedicata ad una delle "canzoni fondamentali", "Where Have all the Flowers Gone". Aggiunte notizie sulla canzone (la cui versione tedesca è stata lanciata da Marlene Dietrich!), una biografia completa di Pete Seeger e...l'attribuzione a quest'ultimo di "We Shall Overcome", da tutti creduta anonima!
Riccardo Venturi, 6/11/2004 - 01:16
Sembrava quasi un'utopia: arrivare a mille canzoni contro la guerra. E invece, oggi, grazie alle decine di persone che, a partire dal febbraio del 2003, hanno prima raccolto testi su testi su newsgroup e mailing list e poi inserito direttamente le canzoni sul sito, ci siamo arrivati.
Non certamente per autocelebrarci, perché proprio non è il caso e non siamo certamente "i tipi"; ma solo perché la riteniamo una cosa importante.
Così come è importante che questo sito sia oramai divenuto un punto di riferimento a livello mondiale. Chi cerca una Canzone contro la guerra, per utilizzarla nella lotta contro ogni tipo di conflitto, di militarismo, di imperialismo e di sfruttamento dell'uomo sull'uomo, viene qui da noi. E noi saremo sempre pronti ad offrirgliene di nuove, sperando con tante altre novità.

Ma, per "festeggiare" adeguatamente la millesima canzone...non abbiamo scelto una canzone, ma quella che probabilmente è la più bella poesia contro la guerra mai scritta in ogni epoca, "Explico Algunas Cosas" di Pablo Neruda. Crediamo che, anche se nessuno ha mai messo in musica questo testo (almeno a quanto ne sappiamo), esso non possa e non debba mancare in una raccolta di questo genere e di questa ampiezza. Lo inseriamo quindi dandogli il rilievo che merita, e dando appuntamento alla canzone numero 2000.

Lorenzo Masetti e Riccardo Venturi.
Riccardo Venturi, 4/11/2004 - 19:48
Penso che al "Generale" piaceranno le versioni in americanaccio che ho fatto delle sue canzoni "Quanto mi sei piaciuta Firenze" e "Operazione: tempesta sul pianeta", che vogliono essere atti di resistenza in questi giorni in cui la guerra segna, se mai ce ne fosse ulteriore bisogno, un altro punto a suo favore con la rielezione di George W. Bush. Uno stimolo a andare avanti, a non cedere mai. E noi lo facciamo direttamente nella lingua del dominatore, così non potrà mai dire che non capisca, dedicandole anche alle tante e tante persone che, negli USA, ancora non vogliono cedere. Malgrado tutto.
Riccardo Venturi, 3/11/2004 - 18:20
La prima canzone palestinese in raccolta, di Alā' Zalzalli (di Ramallah). Nel testo arabo-palestinese traslitterato e nella traduzione italiana, inglese, francese e olandese. Il titolo è assai significativo: "Nahna meš erhabīn", cioè "Non siamo terroristi".
La canzone è preceduta da una lunga introduzione (in italiano e in inglese) che si prega di leggere attentamente.
Riccardo Venturi, 30/10/2004 - 18:49
Segnialiamo la canzone Le soldat de Marsala di Gustave Nadaud (1815-1898). Praticamente una...progenitrice de La guerra di Piero di De André
Lorenzo Masetti, 30/10/2004 - 15:50
Novità nel sito: lo spazio per le novità e gli annunci!
Lorenzo Masetti, 30/10/2004 - 15:00


Per arrivare velocemente a questo sito: http://www.antiwarsongs.org

Tutti gli orari sono in GMT +1

Per commenti sul sito scrivete a antiwarsongs@gmail.com oppure ad uno degli amministratori. Gli amministratori sono Lorenzo Masetti, Riccardo Venturi, Adriana, Nicola Ruggiero, Daniela "k.d." e DonQuijote82.

Da un'iniziativa di:
Newsgroup it.fan.musica.guccini
Newsgroup it.fan.musica.de-andre
Mailing List " Fabrizio "
Mailing List " Bielle " - http://www.bielle.org
Parole di pace

Questa pagina è ospitata sul server di autistici.org



hosted by inventati.org