Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Mahmud Darwish / محمود درويش

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Chi sono io senza l'esilio

من أنا, دون منفى؟
min 'anaa, dun manafaa ?
[ 2007 ]

شعر / Poesia / A Poem by / Poésie / שירה / Runo :
Maḥmūd Darwīsh

موسيقى / Musica / Music / Musique / לחן / Sävel :
Masar [مسار ]- Trio Joubran

مطرب / Interpreti / Performed by / Interprétée par / שַׂחְקָן / Laulavat :
Trio Joubran

الألبوم / Album / אלבום :
Majâz [مجاز] [2007]

Fa parte della raccolta The Butterfly's Burden. Tale raccolta comprende tre libri , tra cui The Bed of the Stranger / سرير الغريبة [Sarir al-ghariba] / Il letto della Straniera del 1998 in cui figura la poesia proposta.
Sul tema ricorrente dell’esilio in Darwish la saggistica è ampia e offre analisi penetranti. Nella poetica di Darwish il rapporto tra il poeta e l’esilio fu soggetto ad evoluzione in relazione agli avvenimenti e alle “vite” da esiliato. Tra I commenti che abbiamo potuto leggere sulla poesia in questione e sul tema ne segnaliamo due che ci... (continua)
Fonte: ن أنا, دون منفى؟
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 17/4/2021 - 12:12
Downloadable! Video!

Andalusia

Il testo originale di Mahmud Darwish / محمود درويش e la traduzione letterale di quella che Beppe Chierici ha titolato Andalusia. Si tratta di una poesia della raccolta Undici Pianeti del 1992, titolata I violini
Al Kamanjanatan
[ 1992 ]

P.S.: in questi contributi la mia attenzione non può non essere estesa a Vittorio Arrigoni
الكَمَنْجًاتً
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 16/4/2021 - 18:25
Video!

أمّي

ommy
[1993]
شعر / Poesia / A Poem by / Poésie / Runo / שירה / محمود درويش ‎ - Maḥmūd Darwīsh
موسيقى / Musica / Music / Musique / Sävel / מוזיקה / مرسيل خليفة‎ - Marcel Khalife
مترجمين / Interpreti / Performed by / Interprétée par / Laulaa / מתורגמן / مرسيل خليفة‎ - Marcel Khalife

وعود العاصفة Promises Of The Storm
أمّي
(continua)
inviata da Dq82 10/4/2021 - 18:01
Downloadable! Video!

Da quando ti sogno

2019
Nuovo Cantacronache 5

Testo di Salvo Lo Galbo
Musica di Giuseppe Mereu

Dopo i CD di Mireille Safa, Beppe Chierici, Igor Lampis e Malva, ecco arrivare il “Nuovo Cantacronache 5” del musicista sardo Doc Pippus (al secolo Giuseppe Mereu), quinta perla di una collana che ha preso il via nel 2017 su impulso di Margot Galante Garrone (la mitica “Margot” dei Cantacronache) e di Beppe Chierici (traduttore e amico di Georges Brassens). Una serie edita dal Cenacolo di Ares che ripropone la tradizione del gruppo “Cantacronache“, operante negli anni 50-60, che si prefiggeva di “evadere dall’evasione” (slogan coniato da Italo Calvino, che ne faceva parte) contrapponendosi al costante disimpegno della musica che definiva “gastronomica” e che noi oggi, nell’epoca del digitale e di internet, potremmo chiamare “mordi e fuggi”.
Tornando al CD di Doc Pippus, esso comprende dodici brani, nei quali... (continua)
Da quando io ti sogno, ogni notte
(continua)
inviata da Dq82 4/4/2021 - 12:01
Video!

État de siège

[2002]
شعر / Poesia / A Poem by / Poésie / שירה/ Runo :
محمود درويش / Mahmoud Darwish
موسيقى / Musica / Music / Musique / מוזיקה / Sävel:
Garrett List
مترجمين / Interpreti / Performed by / Interprétée par / מתורגמן / Laulavat:
Aquarius - Dir. Marc Michael De Smet

Vittime delle vittime

“Vittime delle vittime”: così Edward Said definiva la situazione dei Palestinesi , come ricordava Christopher Hitchens.Le formule del linguaggio non riescono ad esaurire una problematica, non hanno la rappresentatività delle formule chimiche né l’universalità delle equazioni. Non c’è dubbio però che espressioni come quella citata fanno riflettere, non si liquidano con argomentazioni di risulta e di parte. Potrebbero invece contribuire a mitigare le conflittualità e accettare delle limitazioni alle aspettative pur legittime di ciascuna parte. Una condizione necessaria è di coltivare una difficile... (continua)
État de siège [Au bord de la mort , Partition pour chorales]
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 9/3/2020 - 21:26
Downloadable! Video!

علَى هَذِهِ الأَرْض

ʿalā haḏihi alʾarḍ
Poesia /شعر / A Poem by / Poésie :
Maḥmūd Darwīsh /محمود درويش
Musica /موسيقى / Music / Musique /
Symphony Arabica
Interpreti / مطرب / Performed by / Interprétée par /
Shādiyah Manṣūr /شادية منصور‎

Da Il Manifesto del 22/7/2016:
…Per il ministro della difesa israeliana, Avigdor Lieberman, le poesie di Darwish sono paragonabili al “Mein Kampf” di Adolf Hitler. Dalla parte di Lieberman si è schierata la ministra della cultura, Miri Regev, che ha parlato di «pazzia» ed esortato la radio dell’esercito a dare spazio a poeti ebrei nazionalisti. La radio delle Forze Armate, ha proclamato Regev, «non può permettersi di glorificare Mahmoud Darwish che non era un israeliano, le sue poesie non sono israeliane e vanno contro i valori fondanti della società israeliana».

No comment
علَى هَذِهِ الأَرْض [1]
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 6/9/2019 - 19:36
Downloadable! Video!

جواز السفر

jawāz assafr
[2009]
شعر / Poesia / A Poem by / Poésie / Runo / שירה / محمود درويش ‎ - Maḥmūd Darwīsh
موسيقى / Musica / Music / Musique / Sävel / מוזיקה / مرسيل خليفة‎ - Marcel Khalife
مترجمين / Interpreti / Performed by / Interprétée par / Laulaa / מתורגמן / مرسيل خليفة‎ - Marcel Khalife
الألبوم / Album / Albumi / אלבום / بيروت بيروت بيروت / Beirut Beirut Beirut / בביירות בביירות בביירות

12 Agosto 1976: Tel al-Zaatar (مذبحة تل الزعتر)
Alle vittime Palestinesi
Oggi, 12 Agosto, questa musica di Marcel Khalife sui versi di Maḥmūd Darwīsh mi sembra possa contribuire, insieme a tante altre sulle pagine di AWS, a non dimenticare. [Riccardo Gullotta]

Gli arabi palestinesi espulsi o fuggiti dal Mandatory Palestine dopo la guerra arabo israeliana del 1948 furono 711.000 con la qualifica di rifugiato, secondo i criteri stabiliti dall’UNRWA. Il 15% circa, cioè 110.000 Palestinesi... (continua)
[1] جواز السفر
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 12/8/2019 - 17:20
Downloadable! Video!

Long Live Palestine Part 3

(2019)
Album Soundtrack To The Struggle 2

Featuring Khaled Siddique, Chaka Bars, Mai Khalil, Frankie Boyle, Ken Loach & Maverick Sabre
Sample: “Cockney Violin”, by Caspa.

L'introduzione è tratta da una poesia del poeta palestinese Mahmud Darwish
[Intro: Frankie Boyle & Chakabars]
(continua)
21/4/2019 - 23:49
Video!

Carry the Earth

2018
The Long March

Per il singolo che anticipa l’album, Le Trio Joubran hanno un featuring d’eccellenza: Roger Waters, componente storico dei Pink Floyd e risaputo attivista per i diritti umani canta per loro in Carry the Earth. La canzone è dedicata a tutti quelli che muoiono per il proprio Paese, e in particolare a un tragico evento in cui quattro giovani cugini furono assassinati mentre giocavano a calcio. Un episodio simile purtroppo a molti altri, a Gaza. Il titolo della canzone è tratto da una poesia del leggendario poeta arabo Mahmoud Darwish – “the dead who die to carry the earth after the relics are gone”.

The track is called Carry the Earth and opens with the sound of the sea – it evokes Gaza, and has sounds representing drones.

“It’s a dedication to the four boys murdered on the beach in Gaza in 2014,” Adnan says. The album’s press notes add that it “is dedicated to those... (continua)
boys, mothers’ boys’,
(continua)
inviata da Dq82 27/11/2018 - 20:50
Video!

Supremacy

2018
testo di Mahmud Darwish
feat Roger Waters

"A un primo sguardo il testo riporta l'ultimo discorso di un nativo americano all'uomo bianco", ha spiegato l'artista in un comunicato: "L'argomento, però, è anche la Palestina amata da Mahmud Darwish e il suo popolo. Di fatto, riguarda le vittime del colonialismo di ogni tempo, in qualsiasi parte del mondo".

"Negli ultimi quindici anni abbiamo girato tutto il mondo, portando con noi - città dopo città - un pezzo di Palestina", ha spiegato il Trio Joubran: "Vogliamo onorare la lotta delle popolazioni indigene di tutto il mondo, e affermare - per mezzo dell'arte - che le relazioni tra popoli, culture e territori sopravvivono alla storia".

Roger Waters è da tempo molto critico con le politiche adottate da Israele nei confronti della popolazione palestinese: da anni aderente al movimento Boycott, Divestment and Sanctions, posizione che gli... (continua)
A long time must go by
(continua)
inviata da Dq82 28/10/2018 - 17:02

وعود من العاصفة

‎[1967]‎
Dall’album “‎وعود من العاصفة‎” (“Promises From The Storm”) del 1976, esordio di Khalife, ‎ripubblicato nel 1983 dalla Paredon Records (Smithsonian Folkways)‎
Versi di Mahmoud Darwish / ‎محمود درويش‎ dalla raccolta “‎آخر الليل‎” (“The End of the ‎Night”, “La fine della notte”)‎
Testo in arabo trovato ‎‎qui

Promises From The ‎Storm

Poesia manifesto della resistenza palestinese delle origini. Il 1967 è infatti l’anno in cui Arafat ‎divenne presidente dell’OLP…‎
‎“Tempesta”, “Al-Assifah” era anche il nome del braccio armato di Al-Fatah, la fazione un tempo ‎maggioritaria nell’OLP, prima che il consenso popolare si volgesse verso Ḥamās …‎
وليكن‎ ...
(continua)
inviata da Dead End 21/11/2012 - 11:39
Downloadable! Video!

أَنا يُوسفٌ يَا أَبِي .‏

‎[1985]‎
Album “‎ركوة عرب‎” (“Arabic Coffeepot”) del 1995‎
Versi di Mahmoud Darwish / ‎محمود درويش‎ dalla raccolta “Ward aqal” (“Fewer roses”, ‎‎“Meno rose”)‎
Testo in arabo trovato ‎‎qui‎

‎La storia di Giuseppe cacciato dai fratelli gelosi e fatto credere morto al padre ‎Giacobbe è contenuta tanto nella Genesi biblica che nel Corano, seppur con alcune differenze. Nelle ‎intenzioni di Darwish e poi di Kahlife la sofferenza di Giuseppe, venduto come schiavo ai mercanti ‎ismaeliti oppure gettato in un pozzo e poi raccolto da una carovana in viaggio verso l’Egitto, non ‎voleva essere altro che l’allegoria della guerra civile libanese, scoppiata nel 1975 tra i rifugiati ‎palestinesi organizzati nell’OLP e le milizie cristiane libanesi e nella quale si inserirono ‎subdolamente e ferocemente gli israeliani a partire dal 1978. ‎



Fu nel 1982, al culmine di quel terribile conflitto, che le... (continua)
أَنا يُوسفٌ يَا أَبِي . ‏
(continua)
inviata da Dead End 21/11/2012 - 09:50
Video!

عن إنسان‎

‎[1964]‎
Album “‎دخـــــان الـــبــــراكــيـــن‎” (“Smoke of the Volcanoes”) del 1984‎
Versi di Mahmoud Darwish / ‎محمود درويش‎ dalla raccolta “‎أوراق الـزيـتـون‎” (Awraq Al-Zaytun), ‎‎“Leaves of olives”, “Foglie d’olivi”.‎
Musica di Said Murad e Sabreen Group‎
Testo in arabo trovato qui
وضعوا على فمه السلاسلْ
(continua)
inviata da Dead End 20/11/2012 - 11:39
Downloadable! Video!

Mahmoud Darwish / محمود درويش : Bitaqat Hawiyyah / Identity Card

[1964]
Poesia di Mahmud Darwish / محمود درويش
A Poem by Mahmoud Darwish
Poème de Mahmoud Darwich



Italiano
English
Français

Con questa celeberrima poesia (ma anche canzone) del grande poeta palestinese Mahmud Darwish questo sito raggiunge gli 8000 titoli. E li raggiunge in un momento di tragedia, di ennesima tragedia per Gaza e per la Palestina tutta; e quando diciamo "la Palestina tutta", si tratta di un'entità geografica che comprende anche Israele. Abbiamo quindi scelto una pagina speciale, per questa "8000", pienamente militante, e nel senso più vasto del termine. Militiamo per l'abbattimento di tutti i muri, di tutte le barriere, di tutti i simboli di morte che presiedono alla tragedia di quella terra, che è tragedia di tutta la terra. La "carta di identità" di Darwish è in realtà un'affermazione di umanità negata, non di identitarismo, ché gli identitarismi hanno fin troppo contribuito... (continua)
سجل
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 14/1/2009 - 00:20
Downloadable! Video!

ريتا

Un poème de Mahmoud Darwich
Una poesia di Mahmoud Darwish
A poem by Mahmoud Darwish

La poesia che il grande poeta palestinese Mahmud Darwish / محمود درويش, scomparso il 9 agosto scorso all'età di 67 anni, dedicò alla propria compagna israeliana. Una poesia d'amore e di pace che il virtuoso musicista libanese Marcel Khalife ha messo in musica ed eseguito.

Le poème que le grand poète palestinien Mahmoud Darwich, qui a disparu le 9 août 2008 âgé de 67 ans, a dédié a Rita, sa compagne israélienne. Un poème d'amour et de paix que le musicien et virtuose libanais Marcel Khalife a mis en musique et chanté.

The poem that the great Palestinian poet Mahmoud Darwish, who passed away on August 9, 2008 at the age of 67, dedicated to his Israeli-born sweetheart, and that the Lebanese musician and virtuoso Marcel Khalife has set to music and performed.
[AWS/CCG Staff]
بين ريتا و عيوني بندقية
(continua)
15/3/2008 - 18:24




hosted by inventati.org