Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Serge Gainsbourg

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Black and White

[1965-68]
Parole e musica di Serge Gainsbourg
Nell’album “Initials B.B.” pubblicato nel 1968

Come ti scrivo una canzone politica sotto le mentite spoglie di una filastrocca infantile tipo “La mère Michel”...

1964: incidente del golfo del Tonchino
1965: operazione “Rolling Thunder”, bombardamenti massicci sul nord Vietnam
1966: primo meeting contro la guerra organizzato da veterani americani delle guerre mondiali e di Corea
1967: Martin Luther King parla contro la guerra in Vietnam definendo il governo USA come "the greatest purveyor of violence in the world today: my own government. For the sake of those boys, for the sake of this government, for the sake of the hundreds of thousands trembling under our violence, I cannot be silent.”
1968: offensiva del Tet, battaglia di Hue, massacro di Mỹ Lai. Negli USA vengono assassinati Martin Luther King e Bob Kennedy...
Une négresse qui buvait du lait
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 16/5/2016 - 15:30
Downloadable! Video!

Hymne à l’amour (Moi l’ nœud)

[1980]
Parole di Serge Gainsbourg
Musica di Jacques Dutronc
Nell’album intitolato “guerre et pets”




Una canzone tra le più famose di Dutronc ma all’epoca molto censurata dalle emittenti radio. La ragione è semplice: il testo non è che un elenco d’insulti razzisti, antisemiti ed omofobi, “l’inno all’amore (del piciu)” (io tradurrei, ma non so se esattamente)... Una canzone provocatoria con cui lo splendido duo iconoclasta intendeva condannare gli attacchi alle minoranze da parte dei razzisti e fascisti beceri e decerebrati del Front National...
Bougnoule, Niakoué, Raton, Youpin
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 12/5/2016 - 22:29
Downloadable! Video!

Merde In France (Cacapoum)

[1984]
Parole (!) e musica di Jacques Dutronc
Arrangiamento di Alain Petit e Arnaud Devos
Responsabile della fornitura di alcolici, Gainsbarre
Testo trovato su Bide & Musique, come trascritto da Fauvelus

Si racconta che Jacques Dutronc, dovendo onorare il suo contratto con la Gaumont, compose una musica ma cazzeggiò a lungo senza trovare le parole. Sicchè all’ultimo momento chiese ad un amico di scrivergliele, ma si trattava di un altro noto fancazzista, il grande Serge Gainsbourg, che rispose subito all’invito presentandosi con tutto il fatto apposta per confezionare i cocktails più stravaganti. In breve nessuno dei due fu in grado di mettere insieme due parole di senso compiuto e Dutronc si presentò in sala di registrazione improvvisando questo testo nonsense.
Che però, dato il titolo, propongo direttamente come CCG nell’apposito percorso dedicato a “Nostra Sorella la Merda”.
Ah.. ah… ah… ah…
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 12/5/2016 - 21:03
Downloadable! Video!

La guerre et la paix

(1971)

François Rabbath es un importante contrabajista y compositor francés de origen sirio, que aparte de sus extraordinarias obras de composición –como la que hoy voy a presentar– ha acompañado con su contrabajo a numerosos grandes cantantes como Jacques Brel, Serge Gainsbourg, Charles Aznavour, Michel Legrand, o Paco Ibáñez.

En este disco se recoge la obra musical, para contrabajo, que compuso François Rabbath en homenaje a Pablo Picasso con motivo del 90 aniversario de su nacimiento. Obra estrenada por François en un concierto celebrado, el 24 de octubre de 1971, en la capilla del castillo de Vallauris (Francia), conocida como "Capilla de la guerra y de la paz" porque en sus muros interiores Picassó pintó, en 1952, dos de sus obras maestras, una dedicada a la paz, y la otra a la guerra.
Fernando Lucini
(strum.)
15/6/2013 - 23:09
Downloadable! Video!

Le Nouveau Western

1994 Prose combat

campionamento di Bonnie & Clyde di Serge Gainsbourg
Le vent souffle en Arizona
(continua)
inviata da DoNQuijote82 20/8/2012 - 15:41
Downloadable! Video!

L'avant-guerre c'est maintenant‎

‎[1980]‎
Album “Guerre et pets”‎
Parole di Serge Gainsbourg
Musica di Jacques Dutronc
L'avant-guerre, c'est maintenant
(continua)
inviata da Bartleby 18/5/2012 - 10:11
Downloadable! Video!

Torrey Canyon

[1968]
Album “Initials B.B.”

Grazie ad una dritta della (per)fida Adriana, brigantessa e streguzza che mi dà sempre un sacco di lavoro, sono in grado di postare questa canzone del grande Serge dedicata ad uno dei più grandi disastri ecologici di sempre. Al proposito è già anche presente una canzone che la (per)fida Admin postò proprio lei anni or sono: Ils se meurent nos oiseaux.

La Torrey Canyon era un superpetroliera costruita negli States con una capienza massima di 60.000 tonnellate di greggio, capacità che poi venne non si sa come raddoppiata dopo modifiche effettuate in un cantiere navale giapponese. La nave era registrata in Liberia ma era di proprietà della Barracuda Tanker Co., una società afferente alla petrolifera californiana Union Oil, e nella primavera del 1967 trasportava petrolio dal Kuwait al Galles per conto della British Petroleum.
Il 18 marzo, per colpa di un errore... (continua)
Je suis né
(continua)
inviata da Bartleby 4/1/2011 - 13:48
Downloadable! Video!

Renaud: Morgane de toi

(1983)
Paroles: Renaud Séchan
Musique: Franck Langolff

La canzone dedicata ai figli è una tappa obbligata a cui ben pochi cantautori sono sfuggiti. I più bravi hanno scritto canzoni bellissime e commoventi, come Culodritto di Guccini o Figlia di Vecchioni, i meno bravi sono scaduti nel sentimentale e nel melenso.

Ma questa Morgane de toi, forse il pezzo più famoso di Renaud, è impareggiabile. Sincera, ironica e divertente, è diventata quasi immediatamente un classico del pop francese.

Il videoclip, diretto da un altro grande della canzone francese, Serge Gainsbourg, è un piccolo capolavoro. Girato sulla dune della spiaggia di Touquet, vede la partecipazione di Bambou, all'epoca la compagna di Gainsbourg, nel ruolo della ragazza a cavallo sulla spiaggia che vuole probabilmente simboleggiare, nonostante il tono iperprotettivo di alcune strofe della canzone, il desiderio che la figlia... (continua)
Y'a un mariolle, il a au moins quatre ans
(continua)
inviata da Lorenzo Masetti 2/1/2011 - 00:31
Downloadable! Video!

La jambe de bois (Friedland)

[1958]
Dal primo album di Gainsbourg, "Du chant à la une!", così come rieditato in cd nel 2006.

Dialogo assurdo tra una gamba di legno ed una bomba sul campo di battaglia di Friedland, dove nel giugno 1807 Napoleone sconfisse l'armata russa condotta da Levin August von Bennigsen.

Una gamba di legno è depressa perchè non trova padrone. Così se ne va su di un campo di battaglia e chiede ad una bomba francese di passaggio di fare uno strappo alla regola, di non abbattersi su di un cosacco ma di tornare indietro e di ferire ad una gamba un ufficiale francese, in modo da darle finalmente occupazione. Ma l'ufficiale colpito rimane ucciso e così la bomba e la protesi vengono processati per alto tradimento e condannati l'una a fare da palla al piede all'altra...
Il était une fois
(continua)
inviata da Alessandro 4/1/2010 - 16:01
Downloadable! Video!

G.I. Jo

[1966]

Canzone interpretata da Anna Karina e Jean-Claude Brialy nel telefilm "Anna" diretto nel 1967 da Pierre Koralnik, dove pure Serge Gainsbourg, autore della colonna sonora con Michel Colombier, ha un ruolo non protagonista. C'è anche un'apparizione di Marianne Faithfull...
GI-Jo tu vas mourir sous le drapeau américain,
(continua)
inviata da Alessandro 4/1/2010 - 15:31
Downloadable! Video!

Bana basadi balalo

Una canzone dal testo piuttosto "infantile", ma che racconta la resistenza anticoloniale del clan Zulu della nazione Ngoni contro i Voortrekker boeri che nella prima metà dell'800 erano emigrati dalla colonia inglese del Capo alla regione del KwaZulu-Natal. Nella seconda metà dell'800 gli Zulu diedero poi del filo da torcere anche agli inglesi.
(http://it.wikipedia.org/wiki/Zulu)
Bana basadi balalo
(continua)
inviata da Alessandro 8/1/2008 - 14:56




hosted by inventati.org