Langue   

Severino

Alessandro Paganini
Langue: italien


Liste des versions


Peut vous intéresser aussi...

La ballata dell'ex
(Sergio Endrigo)
U Megu
(Gitanes)


Severino è il primo morto partigiano in provincia di Genova.
La brigata garibaldina volante Severino ne prende il nome, e svolge un lavoro pesantissimo sui monti della ValBisagno, fino ad entrare a Genova in Piazza Palermo, il 25 Aprile.

La canzone è tratta dalla prima pagina di "Scarpe Rotte", del partigiano e poi giornalista de L'Unità Attilio Camoriano (Biondo)

La canzone, per sola chitarra, è stata scritta nel 2005, 60esimo della liberazione dell'Italia dai nazisti e dai fascisti
All'ora di vespro, il piazzale è deserto
e arrivan dei camion, di fascisti e tedeschi
scende anche un ragazzo
mani e piedi legati

accorre la gente, fanno fuori un bandito
un bandito ventenne, con i ricci castani

si chiama Severino, e chiede solo una cosa, un prete
(parlato) un cane come te non ha bisogno di preti per andare all'inferno!

han portato una sedia, e lo fanno sedere
Severino ha portato le mani alle tempie
ed immobile attende

(urlato) viva Spiotta!
fascisti applaudono e gridano, inizia lo show

prima scarica parte, lo colpisce alle gambe
anche io ho una mamma! le sue sole parole

(parlato) tu no che non l'avevi una mamma, Spiotta
ché nato da una cagna hai da esser!

sapevate chi era, Severino, chi era?
gente di Borzonasca, che avete applaudito ai suoi assassini

Severino è siciliano, è scampato alla guerra
Settembre ai monti a combattere coloro che
la guerra l'han voluta
la guerra l'han voluta

Severino aveva sì, una mamma, e aveva sì
compagni che han chiamato la Volante Severino
e che combattono sui monti
combattono sui monti, combattono sui monti
e combattono
nel suo nome

envoyé par Alessandro - 22/4/2005 - 11:02


Ho letto Scarpe rotte.
Conoscevo una persona che il libro me la descrive..
Ho letto chi era Severino.
E'tutto un insieme di cose positive. Un messaggio per certi ragazzi di oggi. Oggi quei ragazzi, così vuoti così di destra, dovrebbero essere indotti a leggere SCARPE ROTTE.
La bellezza del libretto (appena 140 pagine, credo)sta nel fatto che fu scritto dal "Biondo" al momento. Lì per lì. Mentre nell'aria c'era ansia continua, freddo e speranza.

Mirco - 12/7/2006 - 17:04



Page principale CCG

indiquer les éventuelles erreurs dans les textes ou dans les commentaires antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org