Lingua   

Na juriš!

Tone Seliškar


Lingua: Sloveno

Scarica / ascolta

Loading...

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Lidi ma čhaje
(Roberto Dobran)
Bilečanka
(Milan Apih)
Il suo nome: bandito
('Zuf de Žur)


[1943]
Testo di Tone Seliškar
Musica di Karol Pahor

Partigiani jugoslavi nel 1944. A destra il maresciallo Josip Broz Tito.
Partigiani jugoslavi nel 1944. A destra il maresciallo Josip Broz Tito.


Canzone della Resistenza jugoslava. Composta nel novembre 1943 per i partigiani della VIII Brigata Slovena "Levstik" operante nei dintorni di Lubiana, venne fatta propria anche dalla Brigata Garibaldina "Fontanot", appartenente al VII Corpo partigiani della Slovenia; la versione italiana venne pubblicata in un foglio volante intitolato "Canti proletari".

Il 25 marzo 1941, il governo jugoslavo aveva stipulato con quello tedesco un patto che prevedeva il libero passaggio della Wehrmacht attraverso la Jugoslavia e la creazione di basi militari tedesche nel paese. Quest'atto di capitolazione e di connivenza provocò un'esplosione di rivolta popolare che indusse Hitler a prendere d'urgenza la decisione di invadere la Jugoslavia, rinviando l'attacco all'URSS previsto per il 15 maggio.

L'occupazione del paese avvenne in undici giorni. Il 27 giugno 1941 venne formato a Belgrado l'Alto Comando dei distaccamenti partigiani della Jugoslavia, a capo del quale fu designato il capo del Partito comunista jugoslavo Josip Broz Tito.

La prima azione partigiana contro i Tedeschi si ebbe nella Serbia occidentale, a Bela Crkva, il 7 luglio 1941, per opera di Zikica Jovanovic detto "Spanac", ex combattente delle Brigate internazionali in Spagna.

La capitale dello stato jugoslavo, Belgrado, venne liberata il 20 ottobre 1944, ma l'Esercito Popolare di Liberazione riuscì a battere gli ultimi resti delle truppe tedesche soltanto il 15 maggio 1945, sei giorni dopo la capitolazione della Germania.

(Da: "La musica dell'Altraitalia", che riporta peraltro soltanto la versione italiana. Riprendiamo il testo originale sloveno, munito degli accordi per chitarra, da un documento Word convertito in HTML pubblicato sul sito natan.zejn.si).

(Riccardo Venturi)
Na juriš, na juriš, na juriš,
Krik borcev vihra skozi hoste,
Sovragove vrste so goste!
Udari, navali, usekaj, izpali,
Na jurišš, o-hej, partizan,
Pred tabo svobode je dan!

Na juriš, na juriš, na juriš,
Požgimo vsa gnila drevesa,
Zemljo spremenimo v nebesa,
Vsem sonce naj sije, le radost naj klije!
Na juriš, o-hej, partizan,
Pred tabo svobode je dan.

Na juriš, na juriš, na juriš,
Maščujmo požgane domove,
Maščujmo vse naše grobove
Preženi besneče in reši trpeče!
Na juriš, o-hej, partizan
Pred tabo svobode je dan.

Na juriš, na juriš, na juriš,
Vsi bratje teptani za nami,
Svobodo si vzamemo sami!
Skoz glad in trpljenje v lepše življenje!
Na juriš, o-hej, partizan,
Pred tabo svobode je dan!

inviata da Riccardo Venturi - 14/11/2004 - 02:16




Lingua: Italiano

La versione italiana, ripresa da "La musica dell'Altraitalia".

Tone Seliškar (1900-1969)
Tone Seliškar (1900-1969)
ALL'ASSALTO!

All'assalto, all'assalto, all'assalto,
echeggia nei boschi l'urlo dei combattenti,
le file nemiche sono folte!
Colpisci, irrompi,
picchia, spara!
All'assalto, o-hei, partigiano
innanzi a te è il giorno della libertà.

All'assalto, all'assalto, all'assalto,
vendichiamo le case bruciate,
vendichiamo tutte le nostre tombe!
Scaccia gli indemoniati,
e salva i sofferenti!
All'assalto, o-hei, partigiano
innanzi a te è il giorno della libertà.

All'assalto, all'assalto, all'assalto,
al rogo gli alberi marci,
diventi un paradiso la terra;
splenda per tutti il sole,
vi prosperi soltanto la gioia!
All'assalto, o-hei, partigiano
innanzi a te è il giorno della libertà.

All'assalto, all'assalto, all'assalto,
fratelli oppressi venite con noi,
conquistiamoci da soli la libertà!
Attraverso la fame e il dolore,
per una vita migliore!
All'assalto, o-hei, partigiano
innanzi a te è il giorno della libertà.

14/11/2004 - 02:21




Lingua: Italiano

Versione ritmica e cantabile presente nel cofanetto "Canti della Resistenza europea" contenente 3 LP ed un fascicolo a cura di Sergio Liberovici e Michele L. Straniero
NA JURIŠ

Na juriš, na juriš, na juriš,
ridiamo alla morte sul viso
scherziam con la morte all’assalto
Con freddo sorriso gridando al nemico
Se vengo che cosa puoi far
na juriš, ti tocca scappar

Na juriš, na juriš, na juriš,
Del vento noi siamo più veloci
Le scarpe non toccan terreno
Ai bianchi feroci che aspettan frementi
Si senton gridar da lontan
na juriš, o-hèi partigian!

"Na juriš, na juriš, na juriš,
Già canta la nostra mitraglia,
Per boschi per valli e per monti,
Colpisce e non sbaglia, di sangue nemico
Il terreno lo deve bagnar,
Na juriš, o-hej, partizan!"

inviata da Pardo - 7/2/2016 - 01:33




Lingua: Tedesco

Versione tedesca cantabile
Singable German Version

The song was written in November 1943 for the partisans of the VIIIth Slovenian Brigade ("Levstikova Brigada") operating in the Ljubljana region.

Note: Verses 2 and 3 are interchanged compared to the version in the previous post.

Source:
CD "1933-1963 Lieder des europäischen Widerstandes gegen den Faschismus" (pläne 89002)

from nationalanthem.us forum
ZUM STURME

Zum Sturme, zum Sturme, zum Sturme!
Die Wälder, sie hallen von Schreien,
so dicht sind die feindlichen Reihen.
Wir schlagen und brechen,
wir hauen und stechen!
Zum Sturme, hohei, Partisan,
uns leuchtet die Freiheit voran!

Zum Sturme, zum Sturme, zum Sturme!
Wir rächen die brennende Habe,
wir rächen die Toten im Grabe!
Verjagt die Besessenen
und helft den Vergessenen!
Zum Sturme, hohei, Partisan,
uns leuchtet die Freiheit voran!

Zum Sturme, zum Sturme, zum Sturme!
Das Morsche soll abgetan werden,
und ein Paradies sei auf Erden:
Scheint allen die Sonne,
das ist eine Wonne!
Zum Sturme, hohei, Partisan,
uns leuchtet die Freiheit voran!

Zum Sturme, zum Sturme, zum Sturme!
Zu uns, ihr geknechteten Brüder,
wir wollen die Freiheit wieder!
Trotz Hunger und Beben
zum besseren Leben!
Zum Sturme, hohei, Partisan,
uns leuchtet die Freiheit voran!

9/2/2006 - 14:17


Volevo segnalare che mi risulta, per testimonianza raccolta da partigiano vivente, che la canzone nella sua versione italiana (ma che ripeteva nel ritornello non "all'assalto" ma in sloveno "na juris") era cantata anche dai componenti della Divisione d'Assalto Garibaldi-Natisone che operava in attuale territorio sloveno alle dipendenze operative del IX Korpus ma con insegne e bandiera italiana.

Luciano Marcolini - 17/10/2007 - 16:23


Ciao Riccardo,
il link audio che c'è vicino al titolo non funziona più.
Ho trovato però questo video



Un caro saluto dal "sito gemello" Il Deposito

Roberta

Roberta - 22/1/2011 - 09:35


Il maresciallo Tito è il primo a destra e non come erroneamente segnalato nella foto al centro.

livio trevisan - 29/4/2012 - 10:07




Lingua: Italiano

Salve! Volevo segnalare la strofa italiana così come cantata dal Coro Partigiano Triestino "Pinko Tomažič"
"Na juriš, na juriš, na juriš,
Già canta la nostra mitraglia,
Per boschi per valli e per monti,
Colpisce e non sbaglia, di sangue nemico
Il terreno lo deve bagnar,
Na juriš, o-hej, partizan!"

inviata da nicola_ds (Nicola Zingarelli) - 14/5/2013 - 10:41


Il presente messaggio è indirizzato a Pardo che alle ore 01:33 di domenica 7/2/2016 ha trasmesso la versione ritmica e cantabile di "Na Juris!".

Caro Pardo,
sono il direttore del Coro provinciale ANPI di Torino, che sta faticosamente maturando e che sta aggiungendo i canti della Resistenza europea a quelli della Resistenza italiana (http://www.maurouberti.it/anpi/repertorio.html). Ad essi vorremmo aggiungere "Na juris!".
Premessa la difficoltà di "tirar giù" correttamente la melodia dai filmati che si trovano su YouTube perché i volonterosi cantori di quei cori sono precisi nell'intonazione come noi, ho acquistato su Internet il 2° LP dei "Canti della Resistenza europea"... ma ho avuto la sorpresa di scoprire che il mio giradischi dopo decenni di inattività non funziona più. Vedrò che cosa fare.

Mi manca comunque il fascicolo che doveva essere allegato al cofanetto e nel quale ci sono probabilmente maggiori informazioni sul canto. Saresti così gentile da metterti in comunicazione con me per vedere che cosa si potrebbe fare?
Grazie in anticipo e saluti cordiali.
Mauro Uberti
maurouberti@alice.it
http://www.maurouberti.it

Mauro Uberti - 28/2/2016 - 12:07


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org