Lingua   

Sabbiature

Elio e le Storie Tese


Lingua: Italiano

Guarda il video


Filmato di Elio al concerto del 1° Maggio 1991 semi-censurato dalla RAI, mostrato da Mai Dire TV


Cerca altri video su Youtube

Ti può interessare anche...

Eskimo
(Francesco Guccini)
Budy Giampi
(Elio e le Storie Tese)
Noi siamo i giovani (con i blue jeans)
(Elio e le Storie Tese)


eliosabbiature Come dimenticare quel primo maggio del 1991 a Roma, quando il governo mandò degli energumeni a censurare il simpatico complessino in diretta TV staccandogli persino gli spinotti?
"E se li sono fumati - commentò Faso - questa è la cosa grave!"
Il perché della tempestiva censura lo potrete intuire leggendo il testo della canzone, la cui base altro non è se non la famosa Ti Amo, ovvero la canzone da 12 ore eseguita l'anno prima al Teatro dell'Elfo di Milano. Dodici ore di due soli accordi e testo improvvisato. Quanti ricordi...

Riprendiamo il testo e questo commento dal fondamentale sito dedicato a Elio, marok.org/Elio dal quale si può anche vedere il video.

Roma, piazza San Giovanni,
primo Maggio 1991,
festa dei lavoratori.
Adesso ne succedono delle belle!

Sarebbe interessante approfondire tutte le vicende citate in questa canzone, tra cui le armi all'Iraq "in cui era coinvolto l'attuale presidente della RAI, Manca.".

L'attacco finto con "Cassonetto differenziato per il frutto del peccato" serve a "depistare" il funzionario della RAI, comunque alla fine Elio viene trascinato via dal palco urlando "Come Jim Morrison"... memorabile!
Il tema della maternità
è stato sviscerato,
discusso e analizzato di già.

Ok, è tutto sotto controllo,
questo è un brano che parla dell'amore.
È un brano che dura 12 ore,
qui dura anche meno.
In realtà questo è un depistaggio
per il funzionario della RAI.

Ma d'altra parte
noi siamo in buona compagnia
perché anche Andreotti
è stato giudicato
dalla Corte Inquisitoria
per un caso di depistaggio
nelle indagini sul tentato golpe Borghese,
il caso poi è stato archiviato
come del resto altri 410
su 411.

E gli unici sfigati
che non sono stati archiviati
sono stati Gui e Tanassi
per il caso della Lockheed.
Ma d'altra parte
Tanassi era il segretario
del Partito Socialdemocratico
e come lui Pietro Longo,
che era nella P2.

E dopo di lui Nicolazzi
è stato inquisito per le carceri d'oro,
ma tutto questo è stato archiviato,
è stato archiviato
in nome dell'amore.
Come altri 409 casi su 411 casi,
come il caso dell'olio di colza,
del ministro Remo Gaspari,
e come anche il caso delle armi all'Iraq,
in cui era coinvolto l'attuale
presidente della RAI, Manca.

Pensate, quando era ministro
è stato coinvolto in questo caso.
Poi il caso è stato archiviato,
ma perché?
Il popolo italiano si chiede perché?
Evidentemente
il popolo italiano non è deficiente:
se tutti gli anni elegge questi uomini
è perché ha capito
che loro lo fanno nel nome della Nazione,
e nel nome dell'amore.

Perciò, in occasione del primo maggio
io direi
di non cantare il solito
obsoleto canto di protesta,
ma un canto di amore,
verso questi uomini
che hanno fatto in modo
che noi oggi siamo qui
a cantare in libertà
e allora vi invito a gridare: ti amo!
Ti amo per esempio Andreotti.
Cantiamo tutti: ti amo Andreotti!

Ti amo, ti amo, sì ti amo.
Ti amo Cossiga!
Ti amo, sì, Cossiga.
Ti amo, Nicolazzi!
Ti amo, ti amo Nicolazzi.
Ti amo, ti amo Remo Gaspari.
Ti amo Remo Gaspari
che atterra con l'elicottero
nello stadio della sua città,
che ha fatto costruire lui
e interrompe una partita di calcio
per atterrare con l'elicottero.
E il pubblico invece di fischiarlo,
lo applaude.
Perché ha capito
che lo fa nel suo interesse.
E allora urliamogli: ti amo!
E dirò di più,
urliamo anche ti amo a Ciarrapico.
L'attuale presidente della Roma.

Che non si capisce come abbia fatto,
lui vendeva il pesce,
c'ha una fedina penale lunga così.
Poi ha conosciuto Andreotti,
è diventato il re delle acque minerali,
ha avuto un prestito da Calvi di 39 miliardi
con cui ha comprato la Fiuggi.
E adesso è il personaggio del giorno
e ha fatto firmare la pace
tra Berlusconi e De Benedetti.
Allora gridiamogli ti amo.

Ti amo Ciarrapico.
Ti amo per quello che hai fatto,
ti amo per l'emissione di assegni a vuoto,
ti amo per la pubblicazione...
per le pubblicazioni oscene,
questo è amore,
e allora lui ha dato amore a noi
e noi gliene diamo a lui.
Urliamogli tutti ti amo Ciarrapico!
One, two, three, four!

Ti amo, ti amo Ciarrapico!
Ti amo Ciarrapico! Ma come no?
Dai in coro: ti amo, ti amo!
Ti amo, ti amo sì ti amo!

(Voci fuori campo: Vincenzo Mollica, Ricki Gianco)

"Allora, cerco di capire una cosa,
nassà dalla rarara u
alla tetetetetetetetetré, scusami?!
Benissimo!"
"Sì, sono nato praticamente pe..."
"No, ancora no...
Tu sei famoso per una canzone ORC...
per non avere una militanza ORC
dalla fine degli anni 50 ai giorni nostri.
ORC!"
"Sono nato praticamente corc ORC...
non sono cresciuto tantissimo
ma sono cresciuto..."
"ORC!"
"E ora sei rimasto solo che un... ORC!"
"E adesso è veramente il momento
in cui c'è, il passaggio dalla
ORC alla ORC!
E adesso riascoltiamo un altro frammento
e imasuxia uno slow, una canzone
di Elio e le Storie Tese!"
"Come Jim Morrison!!!"
"Come Jim Morrison!!!"
"Come Jim Morrison!!!"
"Come Jim Morrison!!!"

11/12/2005 - 15:43


Ti amo, (onorevole) Ciarrapico!
Ti amo, (onorevole) Ciarrapico!

CCG/AWS Staff - 15/5/2008 - 14:28


round 2 VS Ciarrapico: Il Bancarottiere di Siviglia
Prima o poi trascriverò il testo.

[ΔR-PLU] - 13/9/2009 - 18:55



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org