Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2019-3-11

Remove all filters

Die Schmiede im Walde

L[..........] Stauffacher
I FABBRI NEL BOSCO
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/11 - 19:33
Video!

Aldilà del mare

2009
Aldilà del mare
Io sono piccolo
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/11 - 17:35
Video!

Passeggiata Sudamericana

1984
Dalla finestra
L'indio vive di zanzare, è contento di ballare
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/11 - 17:23
Video!

Mio figlio

1989
Sedia Elettrica
Mio figlio dovrà essere un guerriero
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/11 - 16:02
Song Itineraries: Mafia and Mafias
Video!

Cristalli di memoria

1976
Eppure Soffia

Come racconta Alberto Bertoli nel video: è una canzone raccolta in un bar dal racconto di un reduce della ritirata di Russia.
Neve bianca cadi piano
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/11 - 15:43
Song Itineraries: Anti War Love Songs
Downloadable!

Ballata per l'ultimo nato

[1977]
Testo e musica di Pierangelo Bertoli
Da "Il centro del fiume"
Un bimbo raccoglie nel morbido viso
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/11 - 15:33
Downloadable! Video!

John Reed

2016
Album: “Quello che non siamo”

“John Reed”, il cui arrangiamento rinvia direttamente alla tradizione folk americana, è un brano che parla di lavoro e di lavoratori. “E’ una storia senza tempo, che parte dagli operai del XX secolo e arriva fino ai precari dei nostri giorni”.
Piove sul bagnato, è cieca e scura questa sera
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/11 - 14:42
Downloadable! Video!

Don Quijote

2016
Album: “Quello che non siamo”
Ognuno infondo cerca solamente dei mulini
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/11 - 14:37
Downloadable! Video!

Pane e Coraggio

Ivano fossati pane e coraggio

Maria Concetta 2019/3/11 - 14:09
Video!

La escalera de Mauthausen

Chanson espagnole – La escalera de Mauthausen – Antonio Resines – Paroles d’Antonio Gómez et musique d’Antonio Resines – 1975
d’après la version italienne LA SCALA DI MATHAUSEN de Lorenzo Masetti.



La carrière de Mauthausen a été un des lieux les plus horribles de tous les camps nazis, vu que furent employées là des méthodes de travail inimaginables. Et on savait, car des prisonniers de toutes nationalités le racontaient, tous le savaient et disaient que le camp avait été construit par les Espagnols, les républicains espagnols et que chaque pierre portait le sang d’un Espagnol. Même la plus petite pierre de l’escalier de Mauthausen était imprégnée du sang d’un Espagnol. »
Témoignage de Mariano Constante (Capdesaso, Spagna, 1920 – Montpellier, France, 2010), écrivain espagnol dont l’œuvre est centrée sur l’expérience des républicains espagnols dans les camps de concentration nazis.
Mariano... (Continues)
L’ESCALIER DE MAUTHAUSEN
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2019/3/11 - 12:37
Downloadable! Video!

Μπήκαν στην πόλη οι οχτροί

Giorgos Skourtis, l'autore del testo di questa canzone, scrittore, poeta e drammaturgo, è morto a Atene (dove aveva vissuto tutta la vita) il 19 novembre 2018 all'età di 78 anni. Solo adesso lo siamo venuti a sapere, così come il fatto che il suo soprannome storico era Μπαρμπα-Τζωρτζ, vale a dire l'esatta resa di "Tonton Georges" in greco.
Riccardo Venturi 2019/3/11 - 08:05
Downloadable! Video!

Siam prigionieri

Anonymous
Buongiorno. Mio nonno, Trentino, prigioniero in Russia mi cantava tutte le sere questa canzone pinagendo.
Una strofa suonava così (le parole in russo le scrivo come mio nonno le pronunciava)

Russia fatale che altro di bello non hai
gleba cartoschi e ciai
gleba cartoschi e ciai
Russia fatale che altro di bello non hai
gleba cartoschi e ciai
e volschi nicuja


la traduzione che mio nonno faceva era

gleba = pane, cartoschi = patate, ciai = te

"e volschi nicuia" mio nonno non l'ha mai tradotto.
Un giorno incontrai una badante ucraina e colsi l'occasione per chiederle la traduzione. Lei si mise a ridere arrossendo ed alle mie insistenze tradusse, riproduco testualmente: "ed il resto un cazzo". Capii perché mio nonno non volle mai tradurre a me bambinetto quelle parole. Lo ammiro ancor di più se già non lo ammirassi al massimo
Cordiali saluti
Renzo
Renzo 2019/3/11 - 03:45
Video!

Ein bißchen Frieden

UN PO’ DI PACE
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/10 - 20:17
Downloadable!

Such die Kerzen

Gertrud & Dirk Schmalenbach
CERCA LE CANDELE
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/10 - 19:43
Video!

Schließ Aug und Ohr

[1931]
Autore di questi versi, poi messi in musica nell'ambito del movimento dello scoutismo cattolico tedesco, fu Friedrich Gundolf, pseudonimo di Friedrich Leopold Gunderfinger (1880-1931), critico letterario e poeta, ebreo. I sui libri furono distrutti dai nazisti nel 1933.

Il canto, ovviamente vietato sotto il regime hitleriano, era uno tra i preferiti di Willi Graf, che con Hans e Sophie Scholl, Christoph Probst, Alexander Schmorell, Kurt Huber e altri appartenne alla Weiße Rose, movimento cattolico di resistenza antinazista.

Testo trovato su Deutsche Lieder. Bamberger Anthologie

Brano proposto nella raccolta intitolata “Und weil der Mensch ein Mensch ist – Lager – Lieder – Widerstand” realizzata nel 2015 dal quartetto tedesco Die Grenzgänger (Michael Zachcial, Annette Rettich, Felix Kroll e Frederic Drobnjak).

Lo trovo anche in una raccolta precedente, "Es War In Schanghai (Kölner Bands Interpretieren Lieder Der Edelweißpiraten)", pubblicata nel 2004.
Schließ Aug und Ohr für eine Weil
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2019/3/10 - 18:39
Video!

Edelweißpiraten

EDELWEIßPIRATEN
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/10 - 17:24

Afghanistan

AFGHANISTAN
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/10 - 12:56
Video!

Onda calabra

le poche cose da tradurre dal tedesco:
Doichlanda ovviamente è la storpiatura di Deutschland = Germania
Und die Kleine = e la piccola
Und die Spiele = e i giochi
Und die Arbeit = e il lavoro
Und die Sonne = e il sole
Scheint allein = splende solo
Francesco Mazzocchi 2019/3/10 - 12:22

So what

SO WHAT [1]
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/10 - 11:44
Video!

Il vento del Nord

Chanson italienne – Il vento del Nord – Tullio Bugari – 2017
Texte de Tullio Bugari
Musique et voix de Silvano Staffolani



Vent du Nord est le nom qu’on lui donna quand il est revenu à Corleone après la guerre partisane en Carnie, pour l’énergie qu’il mettait au service des luttes paysannes de sa terre. J’ai eu l’occasion d’approfondir la figure de Placido Rizzotto précisément durant mon voyage en Carnie il y a trois ans, en marchant dans ces belles montagnes où Placido Rizzotto avait vécu son université.

La Carnie est sur la photo, une photo frioulane pour parler de la Sicile. La veille de mon arrivée en Carnie, j’étais allé au barrage de Vajont pour la veillée nocturne des citadins à la mémoire (des victimes de la catastrophe) du Vajont, à l’occasion du cinquantième anniversaire de ce désastre, et j’étais déjà chargé d’idées concernant les terres et les luttes à ne pas oublier.
En outre,... (Continues)
VENT DU NORD
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2019/3/10 - 10:59
Video!

Anna Mae Aquash

[2002]

Album : Human Interesting

Chi ha ucciso Anna Mae?
Anna Mae came to the plains I’m told
(Continues)
Contributed by adriana 2019/3/10 - 09:23
Video!

Amazon

[2018]

"I wanted to post this song because of what’s happening in Seattle right now. It came about by going downtown one night to take a look at the new “Amazon Spheres,” and all the cranes and all the building. I love this city in a deep resonating way and I see a history that Amazon is at odds with, that Bezos and all of clones would like to disappear – using that word like a verb. I got here in 1971 and fell in love with the climate, the water, the mountains, the ease of the pace, the spontaneity, the music scene, all of it. And I swam in it for years. Still there was a clique of people who yearned for a greater and shinier city, with a celebrated upper class, and banks that would proudly welcome the likes of Boss Tweed. I played everywhere – the bus station, the TV station, all the bars and cocktail lounges, but I couldn’t get into the Rainier Club because that was private space for... (Continues)
We live in a boomtown
(Continues)
Contributed by adriana 2019/3/10 - 08:50
Video!

Amadou Diallo

[2007]

Album : Folkpunch -Jim Page and Artis

Per la vita, la storia e la morte di Amadou Diallo si veda la seguente pagina:
See following webpage for Amadou Diallo's life and death:

Amadou Diallo Foundation

Articoli su Amadou Diallo si trovano anche su Wikipedia
Articles on Amadou Diallo are to be found also in Wikipedia.

Si veda anche American Skin (41 Shots) di Bruce Springsteen
See also American Skin (41 Shots) by Bruce Springsteen

Altre canzoni su Amadou Diallo
Centuries of Pain: the Ballad of Amadou Diallo di Lorcan Otway
Diallo di Wyclef Jean
I Know You Don't Care About Me di Brothers Keepers
A Tree Never Grown di Black Star
Contempt Breeds Contamination di Trivium
Bang! Bang! de Le Tigre
The Other White Meat di Immortal Tecnique
I Find It Hard to Say (Rebel) di Lauryn Hill
Amadou Diallo
(Continues)
Contributed by adriana 2019/3/10 - 08:46
Video!

História pra ninar gente grande

2019

«Mio caro/nero Brasile lascia che ti racconti / La storia che la storia non racconta / Il rovescio dello stesso luogo / È nella lotta che ci troviamo». Comincia con queste parole il nuovo samba vincitore del titolo di campione del Carnevale di Rio 2019 e che già metà ottobre dell’anno scorso la Estação Primeira de Mangueira aveva deciso che avrebbe presentato a febbraio e marzo 2019 nel Sambódromo “Marquês de Sapucaí“ di Rio de Janeiro. Il titolo è significativo: “História pra ninar gente grande”, ossia “Storia per cullare persone grandi” ed ha visto la collaborazione di sei autori: Danilo Firmino, Deivid Domênico, Mamá, Márcio Bola, Ronie Oliveira, Tomaz Miranda. Quest’ultimo aveva presentato il samba con queste parole: «Siamo stati scelti a Mangueira per onorare la memoria di Marielle Franco e dell’autista Anderson Gomes e per cantare tutta la lotta che deve ancora venire». La notte... (Continues)
Brasil, meu négo
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/9 - 23:05
Video!

Il mercenario di Lucera

Per rispetto all'interprete di questa canzone, scomparso recentemente, ho rimesso a posto il testo seguendo l'incisione originale (l'ordine delle strofe era sbagliato nel testo che riportavamo prima). Una quartina che Pino Caruso non ha cantato l'ho indicata tra parentesi.
Lorenzo 2019/3/9 - 22:39
Video!

Marte

1995
Paranoia e potere
Presi dalla voglia di innovare, di mutare
(Continues)
2019/3/9 - 22:02
Video!

Con todas las banderas

[2016]
Por los pueblos hermanos
(Continues)
Contributed by adriana 2019/3/9 - 07:16
Downloadable! Video!

Violeta Parra: Volver a los diecisiete

The lyrics of the above Swedish version performed by Arja Saijonmaa and Inti Illimani are by Brita Åhman.
Juha Rämö 2019/3/8 - 23:30
Video!

Göttingen

GÖTTINGEN
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/8 - 20:29
Video!

Todos los nombres

[2009]

Album :Contraste
En una fosa común
(Continues)
Contributed by adriana 2019/3/8 - 18:52
Video!

En España las flores

Anonymous
Una mujer que sufrió, de niña la represión franquista canta una cancion antifranquista ,.En el acto de homenaje convocado por la Amical de antiguos guerrilleros a los inmolados en la lucha por las libertades durante la dictadura franquista.

adriana 2019/3/8 - 18:42




hosted by inventati.org