Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2013-2-22

Remove all filters
Video!

Vamos por ancho camino

[1971]
Parole di Víctor Jara
Musica di Celso Garrido Lecca (1926-), compositore peruviano.
Nell’album «El derecho de vivir en paz»
Ve-en, conmigo ven,
(Continues)
Contributed by Dead End 2013/2/22 - 22:59

La vie continua

La vie continua

Canzone française – La vie continua – Marco Valdo M.I. – 2013
Histoires d'Allemagne 88
An de Grass 89

Au travers du kaléidoscope de Günter Grass : « Mon Siècle » (Mein Jahrhundert, publié à Göttingen en 1999 – l'édition française au Seuil à Paris en 1999 également) et de ses traducteurs français : Claude Porcell et Bernard Lortholary.

Mon ami Lucien l'âne, je sais bien que les ânes ne circulent pas en automobile, même s'ils en sont d'une certaine manière les ancêtres. Cependant, je voudrais savoir si tu connais la Trabant et la Wartburg, des voitures, qui si elles n'existent plus, je veux dire si on ne les fabrique plus, ont marqué bien des mémoires. Déjà par leur aspect, puis aussi par le bruit si caractéristique que leurs moteurs deux-temps émettaient et par l'odeur d'huile qu'elles répandaient. C'étaient les voitures fabriquées en Démocratique et c'étaient elles... (Continues)
On roulait sur l’autoroute vers Berlin
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2013/2/22 - 20:49
Downloadable! Video!

La Guèra D'L Baròt

Nel caso in cui qualcuno sapesse il dialetto modenese e avesse voglia di riscrivere anche solo le parti in dialetto gliene sarei molto grata :) Anche delle altre canzoni del cd magari! Grazie mille! =)
Elisa 2013/2/22 - 19:38
Video!

Louisiana

LOUISIANA
(Continues)
Contributed by Eleonora 2013/2/22 - 18:18
Downloadable! Video!

La ballata del Michè

Il testo della canzone è di Clelia Petracchi, non di DeAndre'
Fabrizio 2013/2/22 - 17:46
Video!

Verde Irlanda

... Non dimentichiamo non perdoniamo...
Otto secoli di oppressione, di torture e povertà per una terra magica privata della libertà,
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/2/22 - 16:55
Song Itineraries: Conflicts in Ireland
Video!

Stars and Stripes

Stars and stripes: What a flag
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/2/22 - 16:25
Downloadable! Video!

Worldwide Drama

2012
Alive
Another tragedy shows up
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/2/22 - 16:12
Downloadable! Video!

Graves Nation

2012
Alive
Waving flags on a silent way is what they get
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/2/22 - 16:10
Video!

I Believe I Can Change My World

[1995]
Album: Tall Blonde Helicopter
I believed in Mahatma Gandhi when nonviolence was his faith
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/2/22 - 15:21
Video!

Son of a Gun

[2001]
Album: Ten

:-((
Dying men keep rifles in cello cases,
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/2/22 - 15:05
Song Itineraries: Weapons: our daily home war
Video!

Be the Change (the Story of Mahatma Gandhi)

[2008]
Album: Elephant Power
once upon a time not long ago
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/2/22 - 14:34
Downloadable! Video!

The War on Terra

[2011]
The War On Terra feat. stic.man (Dead Prez)
Album: The War On Terra

The War On Terra feat. stic.man (Dead Prez).

Verbal Terrorists' highly anticipated second album, featuring Stic.man (Dead Prez), Akala, Prose, Cyclonious and Rick Fury (Dialect).

"The album, musically and politically, is exceptional; one of the most compelling underground hip-hop records of the year" - Newcastle Free Press.

“In the age of the ephemeral impact, Verbal Terrorists will leave a lasting impression on their audiences...their latest album is an inspired piece of art” - Ceasefire Magazine.

“Newcastle’s finest deliver profundity, immensely skilful wordplay and condensed wit. Superb.” - Freedom Fortnightly Magazine.

"This is one of those albums that all the people who spend hours bemoaning X Factor style shows, the lack of UK talent, the dearth of new music should buy and listen to." - Simon Jones... (Continues)
We keep waging this war on terra
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/2/22 - 14:05
Video!

Hiroshima

[1972]
Testo e musica di Enrico Olivieri e Jimmy Spitaleri
Album «... e fu il Sesto giorno»

Non so se gli «Hibakusha», i sopravvissuti all’Olocausto atomico di Hiroshima e Nagasaki siano tanto inclini al perdono, nemmeno oggi dopo tanti anni... Comunque questo è ciò che pensavano i Metamorfosi - formazione nata a Roma nel 1969 intorno alla voce del siciliano Jimmy Spitaleri e gruppo seminale per il rock progressive italiano - nei primi anni 70.

I versi «Un mostro ti spinse a cercare la morte che ora tortura il tuo cuore» non sono però completamente fuori luogo: alla vigilia del bombardamento, un sondaggio condotto tra la popolazione americana rivelò che, per quanto i giapponesi fossero comunemente percepiti come «un’informe massa di vermi», solo il 13% degli intervistati sarebbe stato favorevole allo sterminio indiscriminato di uomini, donne e bambini (anche si di fatto il governo statunitense... (Continues)
Una luce si spegne la sera
(Continues)
Contributed by Dead End 2013/2/22 - 12:43
Video!

Vivi lotta pensa

[1975]
Parole di Claudio Canali
Musica dei Biglietto per l’inferno
In un 45 giri pubblicato nel 1975, poi nell’album intitolato «Il tempo della semina», realizzato nel 1992 da registrazioni precedenti allo scioglimento del gruppo avvenuto proprio nel 1975.
Uno é nato a Cuba
(Continues)
Contributed by Dead End 2013/2/22 - 11:29
Video!

L'arte sublime di un giusto regnare

[1975]
Parole di Claudio Canali
Musica dei Biglietto per l’inferno
In un 45 giri pubblicato nel 1975, poi nell’album intitolato «Il tempo della semina», realizzato nel 1992 da registrazioni precedenti allo scioglimento del gruppo avvenuto proprio nel 1975.
Godo la mia comodità
(Continues)
Contributed by Dead End 2013/2/22 - 09:35
Downloadable! Video!

Thanks Bastards

[2012]
Album: Folk The System ~ Demo
Thank you, Mr. Officer
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/2/22 - 09:14
Downloadable! Video!

Lucio Dalla: Un mazzo di fiori

[1975]
Testo di Roberto Roversi
Musica di Lucio Dalla
Album: Anidride Solforosa

Lyrics by Roberto Roversi
Music by Lucio Dalla
Album: Anidride Solforosa

Ed eccomi ad uno dei miei (oramai tanti) ritorni sul sito. Anche se, in realtà, non vado veramente mai via; mi limito a guardare quel che succede e ad esercitarmi nelle nobili arti dell'assenza e dell'osservazione sotterranea. Come di consueto, torno con un “Extra” riprendendolo stavolta da uno degli album più belli e importanti dell'intera canzone d'autore italiana: Anidride Solforosa, scritto nel 1975 dal poeta Roberto Roversi sulla musica e per l'interpretazione di Lucio Dalla.

Roberto Roversi era un lettore attento dei fatti di cronaca; nello stesso album è presente ad esempio una canzone, Carmen Colon dedicata a una bambina di undici anni che era stata vittima di un serial killer. Ma questa è una canzone di non-cronaca. Un episodio,... (Continues)
È l’anno del sole più inquieto
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2013/2/22 - 00:31
Video!

Walk on the Wild Side (Georgie Joins the Army)

(2003)

Adattamento del celebre brano da Transformer del 1972.

Nel 2003 Lou Reed ha rilasciato una nuova versione del celebre brano "Walk on the Wild Side", in origine un testo sulla vita nella Factory di Andy Warhol e dei personaggi trasgressivi e sessualmente ambigui che circolavano nell'ambiente dell'artista, fra i quali la famosa star transessuale Candy Darling.

La strofa aggiunta nella nuova versione è la seconda (evidenziata in neretto) ed è un'esplicita presa di posizione contro la guerra in Iraq. Non ho avuto modo di ascoltare questa versione quindi non ho idea se la strofa sostituisca la seconda originale (qui riportata come terza) e se ci siano altre differenze nel testo.
Holly came from Miami FLA
(Continues)
2013/2/21 - 23:35
Video!

Mela di scarto

[1975]
Testo di Roberto Roversi
Musica di Lucio Dalla
Album: Anidride Solforosa

Lyrics by Roberto Roversi
Music by Lucio Dalla
Album: Anidride Solforosa

Nota. Nella prima e originale edizione dell'album "Anidride Solforosa", il brano è riportato con il titolo "Mela di scarto" (che qui utilizziamo); nelle successive riedizioni, però, è modificato in "Mela da scarto". Così era stato inserito in una precedente pagina (priva di introduzione) da Adriana, dalla quale peraltro sono stati ripresi l'mp3, il video e la foto della copertina dell'album. La pagina è stata poi eliminata. [CCG/AWS Staff]

Di canzoni sulla galera, in galera, contro la galera, dentro la galera, fuori dalla galera e attorno alla galera ce ne sono, probabilmente, a migliaia; pochissime, però, quelle che parlano delle carceri minorili. Le galere per chi non è ancora in età da galera. Così, generalmente, si trova nel loro... (Continues)
Ferrante Aporti
(Continues)
Contributed by Adriana & Riccardo Venturi 2013/2/21 - 23:15
Song Itineraries: From World Jails
Video!

Confessione

[1974]
Parole di Claudio Canali
Musica dei Biglietto per l’inferno
Album «Biglietto per l’inferno»



I Biglietto per l’inferno (oggi Biglietto per l’inferno.Folk) sono un gruppo di musica progressive.
Nella loro formazione d’esordio, nel 1972, realizzarono un solo album prima di sciogliersi nel 1975. Ciò nonostante sono considerati uno dei gruppi seminali del prog italiano.

Curioso questo testo (che farà magari accapponare la pelle a qualche «anima bella» che ancora frequenta questo sitaccio pieno di canzonacce...): a scriverlo nei primi anni 70 fu uno che mostrava di avercela molto con i preti e le loro istituzioni. Allora Claudio Canali si meritò l’inquietante soprannome di «Voce del Diavolo» ma poi, di lì a qualche anno, entrò in convento e divenne un frate eremita, vita che prosegue tutt’oggi...
Racconta fratello qual è il tuo peccato,
(Continues)
Contributed by Dead End 2013/2/21 - 23:10
Downloadable! Video!

Se Un Giorno Accadesse...

1985 - L’Indifferenza Uccide (EP, Suoni Di Pace)
Se un giorno la vita si fermasse per sempre
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 17:47
Downloadable! Video!

Fusione Europea

Hardcore against repression
Europa unita finalmente è arrivata
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 17:36
Downloadable! Video!

Libero Mercato Degli Schiavi

Hardcore against repression
Torniamo alle colonie a insegnare democrazia
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 17:26
Downloadable! Video!

Senza tregua

1990
Fiori neri
Senza Tregua
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 17:15
Downloadable!

Spezzeremo Le Catene

1990
Fiori neri
Tutti come noi
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 17:13
Downloadable!

Remember Novi Sad

1990
Fiori neri
Quante volte dovrò morire
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 17:05
Downloadable! Video!

Lezioni di Storia

[1994]
Domani Rosso Sangue
C'è chi mangia i bambini
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 16:57
Downloadable!

Razza

[1994]
Domani Rosso Sangue
Mille faccie mille colori un solo nome uomo libero!
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 16:56
Downloadable!

Nuovo Ordine Mondiale

[1994]
Domani Rosso Sangue
Propaganda travestita da speranza di pace
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 16:52
Downloadable! Video!

Domani Rosso Sangue

[1994]
Domani Rosso Sangue
Bombe in piazza guerra civile
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 16:50
Downloadable! Video!

Creas Tu Infierno

[2012]
Don't Ask For Permission
Ángel guardián, padre santo impostor
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 16:21
Downloadable! Video!

Soldados De Juguete

[2008]
No Hay Futuro
Solo obedecen a sus generales
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 16:08
Downloadable! Video!

En El Tiempo

No Hay Futuro (2008)
Hemos visto a través de la historia
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 16:05
Downloadable! Video!

En Solo Unos Minutos...

No Hay Futuro (2008)
Primero fue Hiroshima, después fue Nagasaki
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 16:03
Downloadable! Video!

Capitalismo

[2012]
Album: Silence is Violence
Riempiti il bicchiere fino all'orlo
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/2/21 - 14:50
Video!

Broken Hymns

Going Out In Style [2011]
Now the fog and smoke is lifting from the fallen row on row
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/2/21 - 13:43
Downloadable!

The Stone

[2012]
Testo e Musica di Daniele Bifulco
Album: On A Lake EP

Strumentisti: Daniele Bifulco: voce, chitarra acustica, armonica; Matteo Mirk: basso, chitarra elettrica, ukulele, diamonica, glockenspiel, seconda voce; Elisa Amato: cori; Matteo D'Amicis: batteria e percussioni; Federico Forleo: tastiere, piano, organo.
It's only a piece of stone
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/2/21 - 13:01
Downloadable! Video!

The Widow of the Fallen Soldier

[2010]
Lyrics & Music by Freddie Stevenson
Album: 'Blongs'
I tracked the path of an atom, I heard the whisper of the stars
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/2/21 - 08:36
Video!

Smisurata preghiera

Smisurata preghiera è ,secondo me, una ultima, malinconica e accorata richista a dio affinché pure quelle anime disgraziate ,che in vita loro non hanno colpe se non quelle legate alla ricierca della propria libertà, abbiano infine riposo dai propri tormenti. È una lucida constatazione della difficile realtà di chi muove i suoi passi in direzione ostinata e contraria
matteo c 2013/2/21 - 04:52
Video!

La différence

[2009]
Album «La différence», vincitore del concorso annuale francese «Victoires de la musique», edizione 2010.

Riporto il testo come confermato anche all’ascolto, ma ignoro se la parte che non è in francese sia in lingua Bambara oppure Malinké ovvero Soninké, tutte parlate nel Mali e, a quanto ne so, utilizzate da Keïta

Cantante e musicista africano del Mali - paese oggi martoriato dagli integralisti islamici e dai neocolonialisti francesi - Salif Keïta è nero ma è nato albino, in una terra dove quella differenza congenita è spesso vista da molte sottoculture come una maledizione, come segno dell’azione di qualche potere malefico. Per questo gli albini, in alcuni paesi africani come Mali, Camerun, Congo, Burundi e Tanzania, sono ancora oggi vittime di emarginazione, di persecuzione e, in alcuni casi anche recenti, di rapimento e di omicidio, in alcuni casi addirittura per lo scopo abietto... (Continues)
Je suis un noir
(Continues)
Contributed by Dead End 2013/2/21 - 00:29
Downloadable! Video!

Ou Me Suis-Je Perdu

Album: "De Toi à Moi" (2010)

Ou Me Suis-Je Perdu di Salvatore ADAMO. dal sito Adamo in "italiano"
Où me suis-je perdu ?
(Continues)
Contributed by davide costa 2013/2/20 - 13:59
Downloadable! Video!

Three Years Walking Through the Snow

[2011]
Lyrics & Music by Robin Fisher
Album: Never Mind The Great Snowdogs Caught Out In The Storm
Three Years Walking Through The Snow
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/2/20 - 13:15
Downloadable! Video!

Il Violino di Luigi

Chanson italienne – Il Violino di Luigi – Modena City Ramblers – 2013

Le violon dont Francesco joue ici est l'instrument du partisan Luigi Freddi, tué par les fascistes en mars 1945, retrouvé plus de 60 ans après dans le grenier de la maison Vezzani endommagée par le tremblement de terre. Violon restauré et offert à ANPI de Luzzara (RE) qui nous l'a gentiment prêté pour l'occasion.
LE VIOLON DE LUIGI
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2013/2/20 - 12:30

Evenin' Air Blues

[1941]
Versi del grande poeta afroamericano, pubblicati per la prima volta nel 1941 sulle pagine della rivista letteraria «Common Ground», poi l’anno seguente nella raccolta «Shakespeare in Harlem».
Musica scritta nel 1951 dalla musicista americana Lucille E. Goodloe (1902-1975).
Folks, I come up North
(Continues)
Contributed by Dead End 2013/2/20 - 11:55

Share-Croppers

[1937]
Versi del grande poeta afroameicano, dalla raccolta «Shakespeare in Harlem» pubblicata nel 1942.
Musica per voce e pianoforte scritta da Joseph Rubel, sconosciuto compositore americano, nel 1939.

Come Poor Old Dirt Farmer e Down on Penny's Farm, si tratta di un testo di protesta contro lo “sharecropping”, la nostra “mezzadria”, un sistema semi-schiavistico (perché di fatto aveva rimpiazzato quello antecedente alla Guerra di Secessione) che solo in apparenza consentiva al contadino una certa autonomia, in realtà lo condannava a divenire in breve schiavo del grande proprietario e, nei momenti di crisi, a finire con l’essere divorato dagli usurai, ossia dalle banche.

Il sistema era raffinatamente diabolico: il mezzadro viveva sulla terra che lavorava, assegnata o affittata che fosse. Il proprietario, in cambio di una certa quantità di raccolto stabilita alla semina, gli forniva strumenti,... (Continues)
Just a herd of Negroes
(Continues)
Contributed by Dead End 2013/2/20 - 11:32




hosted by inventati.org