Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2011-12-9

Remove all filters

Kochler et Schnock

Canzone française – KOCHLER ET SCHNOCK – Marco Valdo M.I. – 2009

Ottava tappa
KOCHLER E SCHNOCK
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. & CCG Staff 2011/12/9 - 23:09

Tanto pe' magnà

sull'aria di "Tanto pe' canta'" ecco la nuova versione per raccontare come è stata gestita, da Bertolaso e la sua cricca, l'emergenza terremoto a L'Aquila.
E mentre noi contavamo i morti, questi contavano i soldi...

TANTO PE' MAGNA' sulle disgrazie altrui
(parole e musica disguido)
E un progetto C.A.S.E. senza senso, che me so' inventato 3 anni fa mentre me facevo la barba, anzi barberi... è un progetto senza un nesso, senza un permesso, senza 'na relazione ‘na valutazione e lo faccio pure tutto da me, e me controllo da me...
(Continues)
Contributed by Anna Barile 2011/12/9 - 23:03
Song Itineraries: Earthquakes
Downloadable!

La bicitrombetta

Album: "Goodbike" (2011)

Ancora lo spazio per la piacevolissima "La bicitrombetta", uno dei punti più alti dell'album. Parla di Karisa, un bambino dell'Equatore. Una bici può cambiare la vita di un uomo in Africa. E su una base ispirata a un canto tradizionale africano si sviluppa la storia di Karisa.
Giorgio Maimone da Bielle.

Foto: Chriscb
Ho una bicicletta fatta di ossa lunghe
(Continues)
2011/12/9 - 22:53

La Disparition de l'Italie

La Disparition de l'Italie

Chanson française – La Disparition de l'Italie – Marco Valdo M.I. – 2008

Ah, Lucien l'âne mon ami, il est bon parfois de retourner dans ses anciennes traces. On y retrouve parfois des choses bien intéressantes. Ou qui ont pris une soudaine actualité ou qui apparaissent soudainement comme prophétiques... Ainsi en va-t-il de cette canzone que j'avais un peu oubliée et qui traînait dans le blog de Marco Valdo M.I. Elle parle de la disparition de l'Italie... Est-ce une chanson d'exil comme il arrive à de très nombreux Italiens, spécialement parmi ceux qui sont les plus cultivés, ceux qui ont accumulé le plus de savoir, le plus de science... ? Ou est-ce l'Italie elle-même qui – comme il arrive à la Grèce et qui sait, demain à l'Europe elle-même, qui s'en va disparaître...

On ne sait, mais en tous cas, c'est une belle canzone, dit Lucien l'âne en riant.
Voici... (Continues)
L'avion
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2011/12/9 - 21:47
Downloadable! Video!

All the Fine Young Men

I BEI GIOVANOTTI
(Continues)
Contributed by Federica 2011/12/9 - 16:08
Downloadable!

Canzone per Turi

[2006]
Album :Banditi infiniti

"Canzone per Turi è una ballata dedicata al gesto che nell’agosto del 2005, nell’anniversario di Hiroshima, Turi Vaccaro compie in una base militare olandese: si infila dentro due F16 e spacca i comandi a martellate. Prima era passato da Assisi per farsi benedire il martello da San Francesco"
Dalla presentazione dell'album

Turi giocava da bambino
(Continues)
Contributed by adriana 2011/12/9 - 13:27
Downloadable! Video!

Libera Val di Susa

Un messaggio da Erri de Luca per la Val di Susa

Si succedono governi e governatori, di qualunque specie essi rinnovano l’empio progetto di traforo e strazio della valle di Susa. Empio progetto perchè empia è la bestemmia contro la terra, madre sacrificata allo sventramento per l’inutile seconda linea ferroviaria.

Voi non siete gli indiani d’america, scacciati dai vostri pascoli dallo sterminio dei bisonti e dalla posa di una via ferrata. Voi siete i legittimi eredi di una terra aggredita da interessi estranei, che vogliono asservirla. Voi non siete i nemici del progresso ma l’avamposto di una nuova speranza di progredire insieme al proprio suolo.

Si succedono governi e governatori indifferenti alle vostre ragioni. Non amministrano una comunità, la trattano invece da provincia conquistata da un impero.

La vostra lotta è necessaria, non soltanto giusta. E’ necessaria e urgente la lotta... (Continues)
adriana 2011/12/9 - 09:24
Downloadable!

Thou Shall Not Kill

[2011]
Lyrics & Music by Steely James
Album: Free Speech Experiment

They don't even care what their fifth commandment says..
There's too much anger in our life... and war..
(Continues)
Contributed by giorgio 2011/12/9 - 08:55
Downloadable!

Can't Stop the One World Order

[2011]
Lyrics & Music by Steely James
Album: Free Speech Experiment

Brainwash the population, Destroy the currency of any opposing country..
The nations poise for battle
(Continues)
Contributed by giorgio 2011/12/9 - 08:50
Video!

Things That Kill People

[2011]
Lyrics & Music by Steely James
Album: Free Speech Experiment

Disarmament? Not at all. In recent developments, Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu has sought cabinet support for a military strike against Iran.. Meanwhile, the British government has also signified that were Washington "to fast-forward plans for targeted missile strikes" against the Islamic Republic, Her Majesty's government would support the Obama administration's resolve for a pre-emptive attack on Iran.. A War on Iran has been on the drawing board of The Pentagon since 2004.
The government pays people
(Continues)
Contributed by giorgio 2011/12/9 - 08:25
Video!

Maria la stava in casa (La passione)

Ave Mary di Michela Murgia

Dovevo fare i conti con Maria, anche se questo non è un libro sulla Madonna.
È un libro su di me, su mia madre, sulle mie amiche e le loro figlie, sulla mia panettiera, la mia maestra e la mia postina.
Su tutte le donne che conosco e riconosco.
Dentro ci sono le storie di cui siamo figlie e di cui sono figli anche i nostri uomini: quelli che ci vorrebbero belle e silenti, ma soprattutto gli altri. Questo libro è anche per loro, e l'ho scritto con la consapevolezza che da questa storia falsa non esce nessuno se non ci decidiamo a uscirne insieme.

Michela Murgia
2011/12/9 - 00:11

Se mi volevi bene...

[1944]
Con Anna Magnani
Duetto dallo spettacolo di rivista "Con un palmo di naso" di Michele Galdieri (1902 – 1965), celebre commediografo, paroliere e sceneggiatore napoletano.
Sulla falsariga della famosissima canzonetta napoletana "Ciccio Formaggio", scritta nel 1940 dal duo Pisano-Cioffi e portata al successo da Nino Taranto.



Le riviste di Galdieri ("Quando meno te l'aspetti" del 1940, "Volumineide" del 1941, "Orlando Curioso" del 1942, "Che ti sei messo in testa?" della fine del 1943) interpretate dal formidabile duo Anna Magnani e Antonio Focas Flavio Angelo Ducas Comneno De Curtis di Bisanzio Gagliardi, in arte Totò, furono, nella cupa Roma fascista e poi occupata dai tedeschi, una ventata di aria fresca e di satira contro il regime e i suoi amici "schnauzer" e per questo subirono di frequente intoppi e censure.
Per esempio, il titolo "Che ti sei messo in testa?" fu imposto... (Continues)
Se mi volevi bene veramente
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/8 - 23:17
Video!

E io ero Sandokan

ciao, bellissima,
il "mio nome" pero' "era Pinin"
(une contenta di sentirvi)

Grazie, corretto! (CCG Staff)
2011/12/8 - 22:16
Video!

Concierto de Trez-Vella

Da "La muerte no va conmigo" (Patricio Manns con Inti-Illimani) del 1985.

"E' il secondo disco realizzato dal cantautore cileno Patricio Manns insieme al gruppo cileno degli Inti-Illimani. Gli Inti-Illimani partecipano alla stesura di alcuni dei brani, contribuiscono agli arrangiamenti di tutte le canzoni (tranne Concierto de Trez-Vella arrangiata da Alejandro Guarello) ed eseguono gran parte delle parti strumentali e dei cori. In alcuni casi sono anche le voci soliste. Sulla copertina il disco è esplicitamente attribuito a "Patricio Manns con Inti-Illimani". Questo disco non è mai stato distribuito in Italia e non è mai stato ristampato in CD anche se molte di queste canzoni compaiono nel cd antologico di Patricio Manns intitolato Cantologia pubblicato in Cile dall'etichetta Alerce." (Wikipedia).

Testo trovato su Cancioneros.

Mi ci sono imbattuta cercando altro; di nuovo Manns con gli Inti Illimani, di nuovo una canzone d'esilio. Naturalmente, Riccardo, questa canzone è per te...
Llegas de memoria construyendo el día,
(Continues)
Contributed by Maria Cristina Costantini 2011/12/8 - 20:03
Song Itineraries: Exiles and exilees
Downloadable! Video!

Stríðum gegn stríði

[1983]
Lag og texti: Bubbi Morthens
Testo e musica: Bubbi Morthens
Lyrics and music: Bubbi Morthens
Album: Línudans
Ég á mér draum sama draum og þið
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2011/12/8 - 17:49
Downloadable! Video!

No More War

[2011]
Lyrics & Music by Steely James
Album: Free Speech Experiment

War, the hidden agenda, foolish leaders..
Brothers kill brothers
(Continues)
Contributed by giorgio 2011/12/8 - 17:38

Mezza pagnoca al giorno (Canto dei coscritti)

Dall'album intitolato "Maledetta la guerra e i ministri" del 1976

Canzone di anonimo soldatino, risalente quasi sicuramente alla prima guerra mondiale.
Mezza pagnoca al giorno ohimè
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/8 - 12:37

Nucleare no!

Bartleby 2011/12/8 - 12:28
Downloadable! Video!

Carlo Martello torna dalla battaglia di Poitiers

I russi sono, probabilmente, i più grandi traduttori di cantautori che esistano sulla terra. Forti di un Vysotskij o di un Okudzhava, e maneggiatori come pochi della propria lingua, ora sembrano avere "scoperto" Fabrizio De André. E ci si dedicano a capofitto. Inutile dire che la versione è pienamente cantabile. [RV]
КАРЛ МАРТЕЛЛ ВОЗВРАЩАЕТСЯ ПОСЛЕ БИТВЫ ПРИ ПУАТЬЕ
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2011/12/8 - 04:08
Video!

If Heaven Wasn't So Far Away

Everyday I'd drive to work across Flynt River bridge
(Continues)
Contributed by anonymous 2011/12/8 - 03:45

Ντροπή αστυνομία

Alexis kardeşimizdir
da 'Εκβλόγγηθι Σεαυτόν Asocial Network

Ci avevano provato. Prima a dire che era stato colpito da un “proiettile di rimbalzo”. Da una pallottola vagante, insomma. Se si potesse fare un elenco delle persone inermi che sono state uccise da “pallottole vaganti” (rimbalzanti, saltellanti, deviate...) della polizie di tutti i paesi, credo che corrisponderebbe più o meno agli abitanti di una città di media grandezza. Se, però, l'elenco fosse ridotto a quello di chi è morto veramente così, non si raggiungerebbero probabilmente nemmeno gli abitanti di un villaggio di montagna. Le “pallottole vaganti” sono come i famosi incendi boschivi per “autocombustione”. Le pallottole, di solito, non vagano affatto. Vengono mirate e sparate. Poi avevano provato a dire che un gruppetto di ragazzini avevano “assaltato la polizia” e che gli agenti avevano “sparato dei colpi di avvertimento”,... (Continues)
Riccardo Venturi 2011/12/7 - 23:36

Clapsabot

Canzone française – Clapsabot – Marco Valdo M.I. – 2009

Settima tappa
ZOCCOLO
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. & CCG Staff 2011/12/7 - 23:30
Video!

Cattivo pagatore

‎[2011]‎
Dall’ultimirrimo album, “Nati per subire”‎



Un’altra dei pisani Zen Circus, da cassare come quella che ho già mandato…‎
E non perché sono pisani, ma perché non c’entra una beata cippa di minchia con le CCG…‎
Tsk, tsk… eppure questa parla della nostra bella Italia, della nostra bella gente “nata per subire”, e ‎mi ha fatto venire in mente il buffetto che con la sua manovra il Prof Monti ha dato ai ricchi, agli ‎scudati, agli evasori e ai paraculo e la bastonata che invece ha inferto a tutti gli altri, quelli con i ‎cerchi in lega ed il motore scassato e le calze bucate e le tasche vuote, noi, oppure loro, gli altri, se ‎l’immagine non vi aggrada o non vi si addice…‎
Stendi la coca sulla scrivania
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/7 - 13:24
Video!

Nati per subire

‎[2011]‎
Traccia-titolo dall’ultimirrimo album.‎

Vale almeno un Extra o, viste le nuove policies montiane, me la cassate peggio di una cassata?‎

Riccardo, mi appello a te che sei il più grosso e il più kativo: vabbè che sono pisani (e quindi gli è ‎sempre meglio un morto ‘n casa) maperò sono bravi ‘sti Zen Circus, onnò?‎
Nato per errore, per una probabilità
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/7 - 13:04
Downloadable!

Soldado así no he de ser

Traduzione inglese di Langston Hughes e Ben Frederic Carruthers da “Cuba Libre - ‎Poems by Nicolás Guillén”, 1948.‎
THAT KIND OF SOLDIER, NOT ME
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/7 - 10:04

Elegía a Jesús Menéndez

‎[1948]‎

Musicas di Roy Brown, dal suo album intitolato “Canto obrero”‎
Testo trovato su Cancioneros.com.‎



Versi del poeta cubano Nicolás Guillén, in morte dell’amico Jesús Menéndez Larrondo, il “General de las Cañas”, influente ed ‎amato dirigente sindacale dei lavoratori della canna da zucchero cubani, ucciso il 22 gennaio 1948 a ‎Manzanillo, oggi nella provincia di Granma, nell’est dell’isola, durante un tentativo di trarlo in ‎arresto. Jesús Menéndez, che godeva dell’immunità parlamentare per essere anche deputato ‎socialista, rifiutò di consegnarsi ai soldati contestando l’illegalità del fermo. In tutta risposta un ‎capitano dell’esercito, tal Joaquín Casillas, lo abbatté con un colpo di pistola sparato alla schiena. ‎

L’assassino fu processato ma non si fece un giorno di carcere.‎
Però dieci anni dopo, durante la Rivoluzione, a Casillas fu reso pan per focaccia: fu giustiziato... (Continues)
‎¡Qué dedos tiene, cuántas
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/7 - 09:47

Cinqua guagliuni

Chanson italienne (calabrais) – Cinqua guagliuni - Felice Campora
Texte et musique : Felice Campora – musicien libertaire calabrais (Suonatori libertari calabresi)

Salut et merci à Felice Campora pour sa chanson.
Merci aux CCG/AWS d'avoir créé cette page belle et nécessaire.
Merci à ces « cinq jeunes » (cinqua guagliuni) qui tentèrent d'améliorer le destin de l'Italie et sacrifièrent leurs jeunes vies dans cette héroïque tentative.
J'espère qu'un jour on ouvrira « l'armoire de la honte » et que sortira officiellement toute la vérité et que soit restituée intégralement la mémoire de la valeur et du courage de ces cinq jeunes anarchistes. (Bartleby)

Une aventure, celle de cinq anarchistes calabrais « accidentés » près de Ferentino le 26 septembre 1970, à laquelle avait fait référence Riccardo Venturi dans sa chanson Canzone delle reti invisibili (reprise par la suite par Alessio Lega,... (Continues)
CINQ COMPAGNONS
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2011/12/6 - 21:37

L'eccidio di Fucecchio

Anonymous
Fonte: Francesca Prato

"Questo canto ricorda l'eccidio nazista del Padule di Fucecchio (FI) , e fu pubblicato nella rivista "Cerreto tra l’Arno e il Padule", a cura dell’amministrazione comunale di Cerreto Guidi, Ottobre 2005. Nella pubblicazione è contenuta questa citazione: "Allora ‘ste canzoncette si cantavano, c’era chi le diceva in poesia come quello che aveva inventato questa qui - era un certo Mazzei, della Colonna di San Rocco, ora è morto... si cantavano a veglia, o quando c’era qualche riunione al partito... (Liduino Tofanelli, 10 giugno 1997)" - Il Deposito


L'eccidio del Padule di Fucecchio
da it:wikipedia

L'eccidio del Padule di Fucecchio fu un crimine di guerra commesso da un reparto della 26ª divisione corazzata tedesca, agli ordini del generale Peter Eduard Crasemann, il 23 agosto 1944. Nella strage persero la vita 175 civili (uomini, donne e bambini. La strage avvenne... (Continues)
Popolo se m’ascolti
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2011/12/6 - 15:00
Video!

Canción puertorriqueña

‎[1958]‎
Versi del poeta cubano Nicolás ‎Guillén, dalla raccolta poetica “La paloma de vuelo popular”.‎



Dall’album della Belén intitolato anch’esso “La paloma de vuelo popular”, del 1976.‎
Musica di Rosa León.‎
Testo trovato su Cancioneros.com



Puerto Rico, insieme alle Islas Marianas del Norte che stanno dalle parti delle Filippine, è l’unico ‎territorio che fa parte del Commonwealth USA. “Stato Libero Associato”, lo chiamano loro. Più ‎associato che libero, tant’è che è dalla guerra di Corea che i portoricani vengono mandati a ‎combattere le guerre del padrone…‎

‎¿Cómo estás, Puerto Rico,
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/6 - 14:34
Video!

Marchemos

‎[1937]‎
Frammento tratto dai versi di “La voz esperanzada - Una canción en coro” del poeta cubano ‎‎Nicolás Guillén, dalla raccolta ‎poetica dedicata alla guerra civile spagnola e intitolata “España, poema en cuatro angustias y una ‎esperanza”.‎


Dall’album della Belén intitolato “La paloma de vuelo popular” del 1976.‎
Musica di Sergio Aschero.‎
Interpretata anche da Víctor Manuel nell’album “Spanien” del 1977.‎
Testo trovato su Cancioneros.com


Todos el camino sabemos
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/6 - 14:12
Video!

Canción de cuna para despertar a un negrito

‎[1958]‎
Versi del poeta cubano Nicolás ‎Guillén, dalla raccolta poetica “La paloma de vuelo popular”.‎



Dall’album di Ana Belén intitolato “La paloma de vuelo popular” del 1976.‎
Musica di Sergio Aschero.‎
Testo trovato su Cancioneros.com



Interpretata anche da Mercedes Sosa su musica di César Isella

Negro, svegliati ed esci di casa che il sole è già alto, e da sveglio dì finalmente quel che sta per ‎succedere: “A morte il padrone, allo spiedo!”… Ed ora nessuno dorme, a casa non c’è più ‎nessuno…”‎

Una canzone che mi ha ricordato molto le sequenze di ‎‎“Queimada” di Gillo ‎Pontecorvo…‎

Una paloma
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/6 - 13:52
Video!

Soldado, aprende a tirar

‎[1937]‎
Versi del poeta cubano Nicolás ‎Guillén, dalla raccolta poetica “Cantos para soldados y sones para turistas”.‎



Musica di Daniel Viglietti
Dall’album “Canciones para el hombre nuevo” del 1968.‎
Testo trovato su Cancioneros.com
Soldado, aprende a tirar:
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/6 - 12:58
Video!

La torre di Valerio

22 febbraio 2011
31 anni dalla morte di Valerio Verbano, ucciso dai fascisti

2013
Arrovesciata

musica e voce di Giulia Tripoti
parole di Fabrizio Tripoti

versi pieni di rabbia scritti da mio padre quando anni fa i naziskin attaccarono il centro sociale “La Torre“ di Roma che si stava occupando di Valerio Verbano.

Ho scritto questa canzone per la ricorrenza della morte del compagno Valerio, ucciso dai fascisti il 22 febbraio 1980 in casa, davanti ai genitori, legati e costretti a guardare con i loro occhi l’atroce massacro di un figlio. Dedico la canzone a Valerio e a mamma Carla, che ha lottato per tutta la sua vita per avere giustizia, ma che purtroppo ci ha lasciati quest’anno senza sapere la verità sulla morte di suo figlio.
Ma che pensate? Che i vostri sassi sui cortei frenino la nostra rabbia?
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2011/12/6 - 12:36
Video!

No sé por qué piensas tú

‎[1937]‎
Versi del poeta cubano Nicolás ‎Guillén, dalla raccolta poetica “Cantos para soldados y sones para turistas”.‎

Dall’album della Belén intitolato “La paloma de vuelo popular” (titolo di un’altra raccolta di poesie ‎dello stesso Guillén) del 1976.‎
Musica di Sergio Aschero, ma ne esiste anche una diversa ‎versione classica del compositore messicano Silvestre Revueltas.‎
Interpretata anche da Joan Manuel Serrat e da Daniel Viglietti.‎
Testo trovato su Cancioneros.com

No sé por qué piensas tú,
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/12/6 - 12:05
6 December, 2007: the Thyssen Krupp fire in Turin. Five songs concerned with it: Tra il 5 e il 6 dicembre a Torino [Thyssen], Quelli della Thyssen Krupp, Thyssen Krupp, in memory of, Siamo gli operai and 7.
Riccardo Venturi 2011/12/6 - 10:59

Cinqua guagliuni

Un saluto e un grazie a Felice Campora per la sua canzone.
Un grazie alle CCG/AWS per aver costruito questa bella e doverosa pagina.
Un grazie a quei "cinqua guagliuni" che forse provarono a cambiare in meglio la Storia d'Italia e sacrificarono le loro giovani vite in questo eroico tentativo.
Spero che un giorno si apra un "armadio della vergogna" e venga fuori ufficialmente tutta la verità e venga finalmente restituita integra la memoria del valore e del coraggio dimostrato da quei cinque giovani anarchici.
Bartleby 2011/12/6 - 08:41




hosted by inventati.org