Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2008-12-29

Remove all filters
Downloadable! Video!

Bella Ciao

Anonymous
34. Bella ciao (Finnish version)




"Ho trovato questa bella versione finlandese, lingua che non conosco, come tutte le altre. Sullo stesso canale c'è anche musica di Vysotsky, tra cui Leningradin leirit (i campi di Leningrado). Qualcuno sa dove trovare il testo russo e magari italiano, con canzone compresa? - YouTube, canale di Teedrill"

Emanuele Ricciardi

The song is perfomed by a mixed voice choir from Raahe on the Finnish west coast. The name of the choir is Raahen Laulutoverit and the song is from their 1982 album titled Toverille. The lyrics of the song are written by Pentti Saaritsa. (Juha Rämö)
Aamulla varhain kivääriin tartuin
(Continues)
Contributed by emanuele ricciardi 2008/12/29 - 21:04
Downloadable!

Rose Parks

[2008]
Album: "Ottobre Scirocco"
Testo e musica di Alessando Casappa e Ugo Cattabiani
Lyrics and music by Alessandro Casappa and Ugo Cattabiani

Ottobre Scirocco, ovvero il blues di Parma. Sei elementi, guidati dalle dita e dalle voci di Alessandro Casappa e Ugo Cattabiani, che dopo una lunga gavetta approdano al loro primo album, omonimo al gruppo. Tra amori per il delta del Mississippi e tentazioni cantautorali di altissimo livello, Ottobre Scirocco confeziona un album che è come un "film cieco", tanto i suoni, le storie e le situazioni descritte sono in grado di evocare immagini. Storie di musica vissute all'ombra della città emiliana, nell'afa estiva e nell'umido dei pensieri e dei tentativi di chi vorrebbe fare qualcosa semplicemente perché qualcosa va fatta. Ritratti di varia umanità, tracciati con una penna aggressiva ma mite nell'anima, dove la condivisione umana, alla fine, trionfa sull'inevitabile, necessaria e maledetta rabbia.
LoL Productions
E' buio Rose
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2008/12/29 - 18:36

Ungheria martire

Magyar nyelvre fordította Riccardo Venturi 2008.12.29-én
Versione ungherese di Riccardo Venturi, 29.12.2008
MAGYARORSZÁG MÁRTÍROMSÁGA
(Continues)
2008/12/29 - 17:42
Video!

Make Love Fuck War (Put Your Hands in The Air)

Già, sembra che il sano detto "fate l'amore, non fate la guerra" sia ormai stato irrimediabilmente corrotto, e ancora una volta per mano di quei bastardi della CIA...

In cambio di informazioni sui Taliban, i nostri 007 regalano ai capi tribali afghani le famose pillole blu di Viagra con cui i vecchi laidi riescono di nuovo a stuprare le loro giovani spose... con buona pace dell'amore, della pace e dei diritti delle donne...

Dal Washington Post

Little Blue Pills Among the Ways CIA Wins Friends in Afghanistan

By Joby Warrick
Washington Post Staff Writer
Friday, December 26, 2008; Page A01

The Afghan chieftain looked older than his 60-odd years, and his bearded face bore the creases of a man burdened with duties as tribal patriarch and husband to four younger women. His visitor, a CIA officer, saw an opportunity, and reached into his bag for a small gift.

Four blue pills. Viagra.

"Take... (Continues)
Alessandro 2008/12/29 - 13:34
Video!

Pace

Ho fatto correggere ad un mio amico linguista napoletano la trascrizione. Il commento è stato: "Sei raro come le persone che sanno scrivere il napoletano..."

Ipse dixit. Propongo di sostituire la mia trascrizione più precisa alla prima di questa pagina.
(ΔΙΩRAMA Poco Ligio All'Ufficialità!)

Proposta accolta! Grazie
2008/12/29 - 13:01
Video!

Il mondo è pieno di gente

1967

Si ascolta "Il mondo è pieno di gente" sul lato B del primo vinile degli Stormy Six, lontano 1967. Mi sento in dovere di aggiungerla, visto che ero convintissimo già esistesse nell'archivio.
Perché? Perché "se la gente si uccide per le strade / è perché cerca soltanto / qualche novità." E se la gente cerca soltanto qualche novità, è perché è tutta mediocre, conformista, sfiduciata. Perché?...
È un complotto di disumanizzazione. Non siamo persone, bensì un più generico e asettico "gente", componente fondamentale della catena di montaggio.
La canzone si riferisce alla "buona società", che coincide con la classe egemone (se non sei egemone, non sei buono)... e se gli capita organizza una guerra come una festa di paese, tanto per passare del tempo e cercare qualcosa di nuovo.
Il mondo è pieno di gente
(Continues)
Contributed by ΔΙΩRAMA Poco Ligio All'Ufficialità! 2008/12/29 - 12:57

Marco Valdo M.I.: Tais-toi


[2008]
Marco Valdo M.I.

Pape (je ne parle pas seulement pour toi, Benoît, mais pour tous les Papes présent et à venir), Cardinal, évêque, prêtre, moine, sœur et autres de l'Eglise Catholique, Apostolique et Romaine et de toutes les églises et de toutes les religions présentes et à venir... Si vous ne comprenez pas ce message, demandez aux femmes, demandez aux hommes, demandez aux enfants, demandez aux humains, demandez aux vivants ... Ils vous expliqueront.

Ainsi parlait Marco Valdo M.I.
Voix officielles
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2008/12/29 - 10:29
Song Itineraries: Antiwar Anticlerical
Downloadable! Video!

Bella Ciao

Anonymous
12a. Bella ciao (Hungarian translation, literal)

La presente versione letterale ungherese del canto partigiano è ripresa dal bel blog A Wang folyó versei, che presenta un'esauriente trattazione su Bella ciao (ed anche un link alla presente pagina, A másodikat és harmadikat Riccardo Venturi közli a Bella ciao történetének szentelt nagyszerű honlapján.). Presenti anche le traduzioni in ungherese delle varie versioni storiche del canto, che verranno via via proposte.

The following Hungarian literal translation of the partisan song is reproduced from the excellent blog A Wang folyó versei, including an exhaustive essay on Bella Ciao (and, also, a link to this page: A másodikat és harmadikat Riccardo Venturi közli a Bella ciao történetének szentelt nagyszerű honlapján.). The page also includes Hungarian translations of the different historical versions of the song, that will be gradually included. [RV]
Egy reggel
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2008/12/29 - 03:27
Downloadable! Video!

¿Qué dirá el Santo Padre?

"Alimenta e fomenta"?? Una visione un po' estremista, sia dell'imperfetto mondo clericale, sia della funzione della predicazione nel mondo...e se mi posso permettere una visione troppo estremista perfino delle parole della grande Violeta Parra.
Marco 2008/12/28 - 15:15
He's one of our most prolific authors and writes song on his own, for his own pleasure: his name is Richard Marot. He's written a Gaza's Protest Song that seems us appropriate in these last, terrible days of 2008.
Riccardo Venturi 2008/12/28 - 13:52
Downloadable! Video!

Wake Up!

Album: Dissidence [2007]
Wake up wake up wake up!
(Continues)
Contributed by giorgio 2008/12/28 - 11:12
Downloadable!

Jungle Law

Album: Front Door Key [2005]

This song is about how the Bush administration has instated the Law of the Jungle ('might is right') over the world ...
(Move to the left cuz you're movin to the right..)
(Continues)
Contributed by giorgio 2008/12/28 - 11:09
Video!

Sesto San Giovanni

English version from Ned Ludd's Official Website

Si noti che in questa traduzione inglese (e anche nella loro interpretazione italiana), i Ned Ludd hanno sostituito Billy Bragg con Marino Severini. (RV)



35 musicisti coinvolti tra cui:
Karine Polwart (Scozia), vincitrice con i suoi 2 album dei BBC Folk Awards
Marino e Sandro Severini dei Gang;
Aidan O’ Rourke (Scozia) miglior musicista scozzese del 2006 e attuale membro del trio scozzese Lau;
Massimo Ghiacci dei Modena City Ramblers;
Mattie Foulds (Canada), batterista e produttore;
Giuseppe de Trizio dei Radicanto;
Maria Letizia Beneduce, affermata violinista attualmente nell’orchestra di Ennio Morricone;
Alessandro Mottaran dei BEV
Gianluca Zammarelli, Gianni Berardi, Felice Zaccheo, tra i principali protagonisti della musica popolare nel Lazio.

35 musicians involved, among which:
Karine Polwart (Scotland), winner of BBC Folk Awards... (Continues)
SESTO SAN GIOVANNI
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2008/12/28 - 00:49
Video!

La lotta continua

UNA CANZONE DATATA 1991 E TREMENDAMENTE ATTUALE....COME TANTE ALTRE CANZONI DEI GANG UNA DELLE ULTIME BAND CHE SPUTA FUOCO AD OGNI CONCERTO E MAI IN VENDITA
WALTER(CUBAPARMA) COMUNISTA 2008/12/27 - 23:53
Video!

Supper's Ready

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 14 anni, innamorato dei Genesis...
La mia vita è cambiata grazie a loro:
Il 14 Luglio del 2007 sono andato a vedere il mio primo concerto: Genesis Live In Rome...
Sono stato stupito dalle loro canzoni (del dopo Gabriel), ma dopo aver sentito quelle scritte con il vecchio nucleo dei Genesis, sono rimasto scioccato...
Sono rimasto scioccato con questa canzone...Supper'S Ready...
Non ho mai sentito una canzone cosi, incredibimente progressiva!!
Il pezzo dell'assolo dell'organo in 9/8 è fenomenale, fenomenale è l'intensità con cui cresce tutta la canzone fino a finire magnificamente...
Il Pezzo finale è Sublime, sia per le parole, sia per la musica...
Grazie agli amministratori di questo sito per averci regalato questa splendida traduzione.
Davide 2008/12/27 - 22:35
Downloadable! Video!

Sebastiano

Chanson italienne – Sebastiano – Ivan Della Mea – 1979

Sebastiano, c'est une chanson qui raconte la lutte ouvrière, à Turin, chez Fiat. C'est une chanson de démystification : non, les ouvriers en lutte ne sont pas des terroristes, dit-elle, le seul et unique terroriste, c'est la FIAT elle-même, c'est le patron. Lequel est très lié au politique, au monde du pouvoir, lequel possède aussi un journal, lequel a ses entrées à Rome. L'ouvrier lui n'en a pas. Alors ? Alors, on l'accuse, ce pelé, ce galeux, ce paysan, ce bouseux, celui-là qui avec tous ses semblables fait vivre le monde par son travail, on l'accuse. Il ose réclamer, il ose revendiquer, il ose relever la tête, il ose agir en groupe, il ose faire le piquet. Dès lors, dès lors, c'est un brigadiste – rouge, c'est un terroriste. Et les terroristes : on les fusille ou pour le moins, on les emprisonne. Vive la FIAT.
Mais, dit Marco Valdo... (Continues)
SEBASTIANO
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2008/12/27 - 22:08

I'd Like To Teach The World To Sing

New Seekers
nn è cosi è + lunga quella che ho sentito io a scuola nn è cosi adesso è accorciata
2008/12/27 - 21:41
Video!

Life In The City

Album: All Rebel Rockers (2008)
Some say you only get so many breaths
(Continues)
2008/12/27 - 18:51
Video!

Hey World (Don't Give Up)

Album: All Rebel Rockers (2008)
Tell me why the grass was greener, years ago
(Continues)
Contributed by Lorenzo Masetti 2008/12/27 - 18:20
Video!

David Riondino: Franco a Catania

Anche l'imitazione di Stefano Bollani non è male!


Hai mai letto Kundera?
2008/12/26 - 17:41
Downloadable! Video!

Canta di Matteotti

Anonymous
(Fonte: Jona, Liberovici, Castelli, Lovatto - "Le ciminiere non fanno più fumo. Canti e memorie degli operai torinesi", Donzelli editore 2008, pp. 137-138)
Cari signori, se ascoltar mi state
(Continues)
Contributed by Alessandro 2008/12/26 - 17:24
Downloadable! Video!

Sul ponte di Perati bandiera nera

Anonymous
Buongiorno sono Bashkim. Da diversi anni accompagno alpini in territorio Albanese per vedere le zone del conflito italo-greco. Per ogni informazione mi potete contattare.
Un caro saluto
Bashkim Hyka.
www.bashkim-travel.com vedi foto 2007 gli alpini sul ponte di Perati
bashkim hyka 2008/12/26 - 10:29
Downloadable! Video!

Prendi il fucile e gettalo per terra (Gran dio del cielo)

Anonymous
da "Storia di Torino operaia e socialista", di Paolo Spriano, 1972, p. 422:

"In Borgo San Paolo, nella stessa mattinata [del 23 agosto 1917] la folla saccheggia e incendia la chiesa di San Bernardino e l'attiguo convento dei frati. L'episodio ha alcune radici lontane: l'anno precedente aveva destato grade emozione nel quartiere - emozione di cui si era fatta eco Antonio Gramsci - il fatto che due ragazzi, entrati nell'orto del convento per rubare della frutta, fossero stati percossi dai frati i quali, - scriveva Gramsci - "li hanno sfregiati tracciando sul cranio il segno della croce". Già allora una dimostrazione ostile di cinquemila persone si era avuta in piazza Peschiera dinnanzi alla chiesa. I dimostranti, ora, "saldano il conto". Nell'incendio della chiesa viene distrutto un magazzino militare ospitato nei sotterranei. La polizia, giunta molto in ritardo, apre il fuoco e cadono sotto... (Continues)
Alessandro 2008/12/26 - 10:13




hosted by inventati.org