Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2006-8-15

Remove all filters
Downloadable! Video!

Sacco e Vanzetti

Anonymous
“Figlio, devi ricordare
Non logorarti ma scendi di un gradino ad aiutare i deboli che ti sono accanto
I più deboli che gridano aiuto, i perseguitati e le vittime
Loro sono i tuoi amici, amici tuoi e miei
Loro sono i compagni che lottano, sì, ed ogni tanto cadono
Proprio come tuo padre, come tuo padre e Bartolo sono caduti
Hanno lottato e sono caduti, ieri, per conquistare la felicità, la libertà per tutti
Nella lotta per la vita troverai, troverai ancora più amore
E nella lotta sarai anche amato”

Dalla lettera di Nicola Sacco al figlio

(trovata come citazione di chiusura al cofanetto “Franti – Non Classificato 1978 1987 1999")
Alessandro 2006/8/15 - 23:29
Video!

Hollywood Army

Dal cofanetto "Franti, Non Classificato 1978 1987 1999”

Lalli – voce
Marco Ciari – batteria
Massimo D’Ambrosio – basso elettrico
Vanni Picciuolo – chitarra
Stefano Giaccone – voce, chitarra qua e là
Registrazione: Dynamo Studio, Torino
Tecnico del suono: Marco Cimino
1986
Venite a girare nell’inferno che vivo
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/8/15 - 23:27
Video!

Gates Of Eden

Tratta da "Franti, Non Classificato 1978 1987 1999"

Così l'introduzione:
"Una vecchia canzone di Bob Dylan. Riveduta e corretta.
Oggi lui non la canterebbe mai.
Per noi, al primo posto: contro la guerra, contro la loro pace".

Lalli – voce
Marco Ciari – batteria
Massimo D’Ambrosio – basso elettrico
Vanni Picciuolo – chitarra
Stefano Giaccone – voce, chitarra qua e là
Registrazione: senza sovraincisioni al Dynamo Studio, Torino
Tecnico del suono: Marco Cimino
1984
I paesi imperialisti che si sono spartiti il mondo
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/8/15 - 23:25
Video!

So What the Fuss

featuring En Vogue on backing vocals and Prince on guitar
dall'album "A time 2 Love" (2005)
If I'm caught at a dance party without my dancin shoes
(Continues)
2006/8/15 - 21:58
Video!

Les rois de la Réforme

Paroles et musique de Jacques Dutronc
Testo e musica di Jacques Dutronc
D'après/da cette page du GSSA/questa pagina del GSSA

Si jamais, il fallait refaire de la chanson en langue française...

Il faudrait recommencer à partir de Dutronc et percevoir dès le départ que le fond de Dutronc, qui devînt ainsi son fonds, c'est l'humour. Humour toujours ! Dutronc, c'est le temps de l'humour et de l'aventure... Dutronc aurait dû se faire un instant Luis Mariano et chanter de sa belle voix de ténor aussi :

Plaisir d'humour ne duuuure qu'un moment
Chagrin d'humour duuuure toute la viiiie !

En se tenant les roubignoles, comme il le faisait si bien en présentant dans les soirées de bonnes sœurs, de bonnes mœurs et de bonnes compagnies, son rébus cinématographique: Une salière dans la main droite qu'il agitait au-dessus de ses roubignoles bien tenues dans dans la gauche.
Vous donnez votre langue... (Continues)
Monsieur Calvin, Monsieur Luther
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/8/15 - 19:25
Downloadable! Video!

Disastro aereo sul canale di Sicilia

"5 maggio 1972 - Tutte le 115 persone che viaggiavano a bordo di un Dc8 dell'Alitalia (108 passeggeri e sette membri d'equipaggio) persero la vita quando l'aereo si schiantò contro la montagna Longa a Carini, a pochi metri dall'aeroporto di Palermo-Punta Raisi. Sull'incidente fu aperta un'inchiesta."
Questo è quello che sono riuscita a trovare.

(misia)

Un grazie davvero enorme, Misia, per questa notizia su quella lontana tragedia nella quale, mi ricordo bene di persona, tra le vittime si trovava anche lo zio dell'allora allenatore della Juventus, il ceco Cestmir Vycpalek. Se troverai ancora qualche ulteriore notizia, ti preghiamo di postarla senz'altro come commento. [RV]
2006/8/15 - 19:13

Lettera ad Adriano

Cari compagni, vi ringrazio per avere pubblicato le mie canzoni sul vostro sito.
Mi piacerebbe sapere come avete conosciuto me e il mio gruppo anche per rendermi conto della nostra cerchia di utenza.
Spero di potervi essere utile per qualsiasi altra cosa decidiate di pubblicare, chiarimenti o testi.
A presto
Andrea Sanfilippo

Ciao Andrea e piacere di sentirti. Il tuo gruppo è stato...reperito dall'instancabile Adriana del nostro staff; ma ancora prima (nel 2002) si era parlato di te, con apprezzamenti e critiche, sulla vecchia mailing list "Brigata Lolli" (poi chiusa e in seguito "rinata"). Avevi anche tu fatto un intervento, seppure indirettamente. Grazie ancora, e se possibile ci piacerebbe un tuo intervento personale a commento dei testi delle canzoni degli Zarathustra. [Riccardo Venturi]
zarathustra2001@tin.it 2006/8/15 - 18:44

Как да стане сън войната

August 15, 2006
THOUGH THE WAR DOESN’T MAKE US SLEEP
(Continues)
2006/8/15 - 16:05
Video!

Molitva

Ti možeš da spavaš ceo dan i noć
(Continues)
Contributed by Monia 2006/8/15 - 15:29

Protesto [Canção de Coimbra]

Da questa pagina, segnalata da Adriana
Testo/Letra: José Carlos Ary dos Santos
Musica/música: ?

Nota: história deste Protesto.
Para o caso de ter interesse a sua publicação, envio uma "cantiga de protesto". Escrevo-a de memória, pode eventualmente faltar um ou outro verso. A crise estudantil e de acentuada contestação ao regime vigente culmina em Coimbra com a greve aos exames no ano lectivo de 1968/69. A partir da visita do então Presidente Américo Tomás à inauguração do edifício das Matemáticas (17 de Abril, se não erro), sessão em que consegui então estar presente, sendo presidente da Associação o actual deputado Alberto Martins, meu colega de curso nesse ano, as coisas complicaram-se. O presidente da Associação Académica pediu a palavra, que lhe foi recusada pelo Almirante. Depois, já no exterior da sala, nos corredores do novo edifício, houve vaias e recordo-me de um outro colega... (Continues)
"Palhaço lacrimogéneo"
(Continues)
Contributed by Adriana e Riccardo 2006/8/15 - 14:18
Video!

Mir do neba

[1991]
Album: Da mi te zaljubit u mene
(anche in Moja domovina - Kompilacija)

Canzone composta dalla Grupa Magazin l'anno stesso dell'inizio delle guerre jugoslave (1991).
Mir, Mir do neba,
(Continues)
Contributed by Monia 2006/8/15 - 12:44
Song Itineraries: Balkan Wars of the 90's

Noćni sonet o smislu života

SONETTO NOTTURNO SUL SENSO DELLA VITA
(Continues)
Contributed by Monia 2006/8/15 - 12:33
Video!

Luglio, agosto, settembre (nero)

Il tempo degli errori si è concluso e non mi sento di tornare
sotto le macerie del passato c'è ben poco da salvare
io che ho cercato di comprendere
io che ancora non mi voglio arrendere
io che ho creduto nelle favole e sono rimasto da solo
sono sicuro solamente che a sbagliare sono loro.

(Pierangelo Bertoli)
sacchini luciano 2006/8/15 - 10:57

Как да стане сън войната

Trascrizione in caratteri latini:
KAK DA STANE SĂN VOJNATA
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/8/15 - 02:01
Video!

Portugal ressuscitado

PORTOGALLO RISORTO
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/8/14 - 23:53
Downloadable! Video!

L'Internationale

GRECO ANTICO / ANCIENT GREEK

Versione in greco classico (attico) di Riccardo Venturi
A version in Classical (Attic) Greek by Riccardo Venturi
Friburgo (Svizzera) / Firenze, 14 agosto 2006-16 aprile 2007
Fribourg (Switzerland) / Florence, August 14, 2006-April 16, 2007

La presente versione in greco antico dell'Internazionale, probabilmente la prima mai eseguita nella storia della canzone, si affianca a quella de Le Déserteur. A differenza di quest'ultima, la presente traduzione non può presentare alcun adattamento temporale, e si è quindi fatto uso di alcuni termini provenienti dalla katharevousa moderna; per il resto, la norma linguistica è stata quella dell'Attico classico dell'età Periclea.
La traduzione è stata un'opera assai complessa ed ha richiesto molti mesi; via via sono state inserite le strofe pronte. Iniziata il 14 agosto 2006, è stata terminata il 16 aprile 2007. Per renderla... (Continues)
ΤΩΝ ΕΡΓΑΤΩΝ ᾼΣΜΑ ΔΙΕΘΝΕΣ
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/8/14 - 18:17
Patti Smith's new song on the Qana massacre of July 29, 2006. Mp3 free download.
Riccardo Venturi 2006/8/14 - 17:22
Video!

Le mouvement du 18 mars

Ferré Léger
Canzone sul 18 marzo 1871, giorno di inizio della Comune di Parigi. Da cantare sull'aria del Chant des Soldats di Pierre Dupont. Testo ripreso da La musica dell'altra Italia, sezione Canzoniere Internazionale.
Vous voulez nous faire la guerre
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/8/13 - 21:42
Song Itineraries: The Paris Commune, 1871
Downloadable! Video!

Io so che un giorno

Deutsche Fassung von Riccardo Venturi
13. August 2006
ICH WEIß, ES KOMMT
(Continues)
2006/8/13 - 21:20
Downloadable!

Ya Been Took

Text: Stephen B. Maskall
Music: Just Say NO Posse

Lyrics from this page

This song was contributed by Darnell Stephen Summers, a director and a Vietnam veteran. On 13.10.01 50,000 people protested in Berlin against the U.S.-led attack on Afghanistan, Darnell Stephen Summers spoke at a Rally at the Brandenburger Gate. After, he and the "Just Say No" Posse performed at the main Rally (Gendarmenmarkt). See This page. Thanks, Darnell, with all our heart! [RV]

Questa canzone è stata contribuita da Darnell Stephen Summers, regista cinematografico e veterano della guerra in Vietnam. Il 13 ottobre 2001, 50.000 persone protestarono a Berlino contro l'attacco USA in Afghanistan, e Darnell Stephen Summers tenne un discorso presso la Porta di Brandeburgo. In seguito, lui e gli Just Say No Posse si esibirono al raduno principale (Gendarmenmarkt). Si veda questa pagina. Grazie Darnell, con tutto il cuore! [RV]
Inflation, bad enough it’s blowing my concentration
(Continues)
Contributed by Darnell Stephen Summers 2006/8/13 - 12:30
Video!

Hombres de hierro

[1971]
Testo e musica di León Gieco
Letra y música de León Gieco
Larga muchacho tu voz jóven como larga la luz el sol
(Continues)
Contributed by adriana 2006/8/13 - 12:15

Laissez faire, laissez passer!

13 agosto 2006
La traduzione è stata...adattata ma pressoché senza cambiare una virgola, a parte l'"euro" al posto dei "sous".
LASCIATE FARE ! LASCIATE STARE !
(Continues)
2006/8/13 - 10:32
Video!

La valle

Dall'album La catena

La lotta e la vittoria di una valle intera contro il mostro chimico che la stava uccidendo. La storia è quella della valle Bormida, ma può benissimo adattarsi a mille altre situazioni simili che stanno rovinando la terra in cui viviamo e in cui dovranno vivere le generazioni future.
C’è una valle verdeggiante che unisce due regioni
(Continues)
Contributed by adriana 2006/8/13 - 09:59




hosted by inventati.org