Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Song Itinerary Rom, Racism, Porrajmos

Remove all filters
Video!

Les bohémiens

Ciao, la frase che manca é 'T'aves batalo, les autres" che significa "abbiate fortuna voi altri
2020/12/14 - 10:58
Video!

Gitanas

(2018)
Singolo


En España se ha culpado a los pobres por serlo. Todo el mundo merece tener dignidad y todo el mundo, si fuese más humilde, entendería que cada uno tiene algo que enseñar al resto. Hasta el ignorante tiene algo que enseñarte. Ay, cómo son los valores de nuestra sociedad.

Me preguntas cómo es mi relación con el mundo gitano, por mi tema Gitanas. Bueno, yo soy una persona que ama esa cultura y que la siente mía, aunque no me haya criado entre gitanos. Me dices que has leído por ahí que mi padre era gitano y mi madre no. Yo no hablo de mi familia… es algo que mantengo en mi ámbito personal. Pero sí te puedo decir que a mí me ha criado mi madre y mi madre no es gitana. Partiendo de ahí, yo como andaluza y como flamenca te digo que respeto y aprecio y amo a toda la comunidad gitana. Realmente valoro en ella un montón de cualidades que han enriquecido a toda la sociedad, y me... (Continues)
I wanna try talk to you about every- everything
(Continues)
2020/11/19 - 23:40
Downloadable! Video!

Les Tziganes

Invito ad ascoltare la versione non orchestrale ma in stile zingaro più consono al testo, da parte del gruppo dell'Abruzzo "Les Tziganes" (2019), presente nel CD omonimo prodotto dalla Radici Music, l'etichetta indipendente di Arezzo che produce artigianalmente rari gioielli grafici.

Flavio Poltronieri 2020/11/17 - 10:20
Downloadable! Video!

Polvere e vento

2000
Non è cambiato niente
Polvere e vento ed un foglio di via
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/10/12 - 15:52
Song Itineraries: Rom, Racism, Porrajmos
Video!

Lacio Drom

(1994)
dall'album "Spirito"

Una delle più belle canzoni dal secondo periodo dei Litfiba, nell'album della tetralogia degli elementi dedicato all'Aria, è un sincero omaggio alla cultura rom e al nomadismo.

Lacio Drom in lingua romanes, cioè l’idioma del popolo Rom, significa Buon Viaggio. Il testo parla di un viaggio, ma un viaggio fantastico alla ricerca di un luogo utopico dove si può fare festa e bere del buon vino.

Certo, la festa evocata nel ritornello è quella di Santa Sara la Nera, santa non riconosciuta da nessuna Chiesa ma venerata dai gitani di Saintes-Maries-de-la-Mer, ma all'ascoltatore attento non sfuggiranno nel testo delle strofe dei segnali che spingono a pensare che in realtà questo mondo di festa e felicità non esista, e la vita del popolo rom sia invece segnata da sofferenze, venti, uragani, dalla porta della paura...

foto di Jacques Léonard
La strada dove finisce
(Continues)
Contributed by Lorenzo 2020/9/17 - 23:07
Song Itineraries: Rom, Racism, Porrajmos
Downloadable! Video!

Romance de la guardia civil española

ritengo sia migliore la traduzione in italiano di Carlo Bo, peraltro immortalata da Arnoldo Foà...
francesco maestri 2020/5/2 - 18:12
Downloadable! Video!

Prima di tutto

2013
Tuttinpiedi

Libera reinterpretazione di un testo del pastore Martin Niemöller, ripreso anche da Christy Moore in Yellow Triangle e Songgruppe Regensburg in Als die Nazis die Kommunisten holten
Prima di tutto vennero a prendere gli zingari,
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/5/2 - 14:11
Video!

Girotondo

Contro i fascio-razzisti di Salvini e CasaPound ha avuto più coraggio, intelligenza e lucidità un regazzino de Torre Maura che tutto il Campidoglio, tutti gli antagonisti e pure noantri che semo sempre a pigià dietro ad una tastiera...




Simone de Torre Maura (da solo) vs i ceffi fascisti: 6 a 0


Bravo Simone di Torre Maura!
Spero davvero che sia la tua la Giovine Italia di domani.

Simone: "Se mi svaligia casa un rom, tutti gli devono andare contro, se lo fa un italiano mi sto zitto che è italiano. È sempre la stessa cosa, si va sempre contro la minoranza, a me non mi sta bene. Nessuno deve essere lasciato indietro: né italiani né rom né africani né qualsiasi tipo di persona".
Casapound: "Sei uno su cento, solo tu pensi queste cose".
Simone: "Almeno io penso. Almeno io non mi faccio spingere dalle cose vostre per raccattare voti".
Casapound: "E perché, quelli della tua fazione politica non ci vengono qui?".
Simone: "Io non ne ho fazione politica, io so de Torre Maura, tu di dove sei?"
B.B. 2019/4/4 - 16:39
Downloadable! Video!

Barboni

Addio Sigaro
Luca 'The River' 2018/12/11 - 22:34
Downloadable! Video!

Gli zingari

E' così poetico da strappare il cuore!
fulvia03@.it 2018/6/6 - 17:56
Video!

Cronache scaramantiche

Parole e musica di Maurizio Geri
dall'album Madreperla (2011)

Una bella canzone scritta da Maurizio Geri sull'olocausto degli zingari dall'abum Madreperla di Banditaliana
Di questi tempi non sospetti
(Continues)
Contributed by Lorenzo Masetti 2018/1/27 - 16:19
Song Itineraries: Rom, Racism, Porrajmos
Downloadable! Video!

Yasmina

2004
Parole da fare Vol. 1

arrangiamenti del gruppo Barbapedana
Zingara, mi chiami zingara,
(Continues)
Contributed by dq82 2017/6/21 - 16:33
Song Itineraries: Rom, Racism, Porrajmos
Downloadable! Video!

Gypsy

[1972]
Parole e musica di
La canzone che chiude l’album intitolato “Not Till Tomorrow”
Our fathers out of India come
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2017/1/12 - 08:48
Song Itineraries: Rom, Racism, Porrajmos
Downloadable! Video!

Un Sócrates gitano

Chanson espagnole – Un Sócrates gitano – Olga Manzano y Manuel Picón – 1978
Paroles et musique de Manuel Picón
SOCRATE GITAN
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2016/7/31 - 21:36
Downloadable! Video!

ציגײַנערליד



Klezroym
Yankele nel ghetto (2009)



Yankele nel Ghetto è l'elaborazione originale in forma di suite delle Canzoni del Ghetto di Łódź raccolte nel libro di Gila Flam: "Singing for survival, Songs of the Łódź Ghetto,1940-45", University of Illinois Press.

L’album dei KlezRoym raccoglie e rielabora le canzoni che Gila Flam, direttrice del Dipartimento di Musica e della Fonoteca di Stato dell’Università di Gerusalemme, ha ricostruito insieme ai superstiti, intervistandoli, accogliendo i loro ricordi, riannodando liriche e note preservate nella memoria di chi le ha cantate per sopravvivere. Molte di queste canzoni erano inedite, altre erano già state eseguite in pubblico.

I KlezRoym hanno così lavorato sulle liriche e le melodie di Yankele Hershkowitz, cantore di strada, di Miriam Harel, membro di un’organizzazione giovanile, e di David Beygelman, direttore musicale del teatro della Casa... (Continues)
dq82 2016/7/27 - 18:01




hosted by inventati.org