Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author Dominic Behan / Doiminic Ó Beacháin

Remove all filters
Video!

McCafferty

Anonymous
[XIX° secolo]
Una canzone irlandese molto nota – con i titoli di McCafferty, o McCaffery o McKaffery - che trovo nel repertorio di artisti come Dominic Behan, The Spinners, Roy Harris, ma soprattutto Ewan MacColl e The Dubliners
Sulla melodia de The Croppy Boy

Il testo che propongo – quello della versione dei Dubliners – racconta la storia vera di Patrick McCaffery, nato nel 1842 nella contea irlandese di Kildare. Orfano di madre, abbandonato dal padre, Patrick ebbe un'infanzia difficilissima, con il corollario dell'allora inevitabile lavoro precoce in una fabbrica. A 18 anni si arruolò ma, forse per il suo carattere riottoso e insubordinato, forse soltanto perchè irlandese, fu subito accolto male dai suoi diretti superiori. La canzone racconta che gli bastò esitare a compiere l'ordine di identificare dei bambini, figli di militari, che facevano chiasso perchè Patrick McCaffery fosse condannato... (Continues)
When I was eighteen years of age
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/1/3 - 13:41
Downloadable! Video!

McAlpine's Fusiliers

[anni 50]
Nel live album “Finnegan Wakes” del 1966.

Attribuita a Dominic Behan ma in realtà probabilmente scritta anni prima da tal Martin Henry di Rooskey, nella contea irlandese di Roscommon.
Vi si raccontano le difficili condizioni di lavoro degli irlandesi immigrati in Inghilterra e impiegati come mano d’opera a basso costo nei cantieri della famosa ditta di costruzioni Sir Robert McAlpine Ltd, oggi una delle più grandi compagnie mondiali nel settore della progettazione e costruzione di grandi opere specialmente nel settore industriale, energetico e della difesa.
Sir Robert McAlpine, detto “Concrete Bob”, fondò la sua azienda nel 1869 e questa, soprattutto a partire dagli anni 30, divenne un colosso economico fondato sul sudore e sul sangue degli immigrati irlandesi sfruttati e mal pagati.
As down the glen came McAlpine's Men,
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/12 - 10:06
Video!

With God On Our Side



[1964]
Lyrics and music by Bob Dylan
Testo e musica di Bob Dylan
Album: The times they are a-changin'

Musica adattata da The Patriot Game di Dominic Behan, che probabilmente Dylan conosceva nella versione dei Clancy Brothers. A sua volta Behan aveva ripreso una melodia comune a vari traditional: "The Grenadier and the Lady", "The Nightingale" e "Paddington Green".

L'ultimo a dire "Dio è con noi" è stato George W. Bush ma prima di lui erano arrivati, tra gli altri, Hitler e Bin Laden.

Talking about the genesis of this song on a radio broadcast some years ago, Liam Clancy (of The Clancy Brothers) said:

"'The Patriot Game' was written by Dominic Behan, but it was originally a song from the Appalachian Mountains ('The Merry Month Of May'). Then it became a popular song, slightly adapted by a popular singer of the day named Joe Stafford who called it the - What was it called? 'The... (Continues)
My name it is nothing, my age it means less
(Continues)




hosted by inventati.org