Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author Conflict

Remove all filters
Downloadable! Video!

Great What?

[1982]
Nel disco intitolato “It’s Time to See Who’s Who”, pubblicato dalla Corpus Christi Records nel 1983.

Gran (Bretagna) che cosa? Distruzione del mito della nazione faro della civiltà, dalla miriade delle guerre sette-ottocentesche fino alle guerre in Irlanda e nell’Ulster e alle Falklands/Malvinas.

Come sintetizza efficacemente la pagina di Wikipedia dedicata alle “British Wars”, nel corso della storia del paese, le forze armate britanniche (o sotto comando inglese) hanno invaso, hanno avuto una qualche forma di controllo o hanno combattuto guerre contro 171 dei 193 paesi che oggi fanno parte dell’ONU, quindi con un rating di 9 su 10…
This is the country you're supposed to be free
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/6/20 - 13:04
Downloadable! Video!

The Serenade Is Dead

‎[1984]‎
Dall’Ep omonimo

She wakes up in the morning ‎
(Continues)
Contributed by Bartleby 2012/3/8 - 12:06
Downloadable! Video!

War

[2003]
Album "There's No Power Without Control"
We never asked for war
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/8 - 10:45
Downloadable! Video!

Wargames

[1982]
EP "The House That Man Built"
Waiting for the medical. Waiting for the test
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/8 - 10:40
Downloadable! Video!

Crazy Governments

[1983]
Album "It's Time to See Who's Who"
Crazy governments try to find ways, how to blow other countries away
(Continues)
Contributed by Alessandro 2010/2/8 - 10:36
Downloadable! Video!

Vietnam Serenade

[1982]
Nel disco intitolato "It’s Time to See Who’s Who" pubblicato nel 1983.

In questa canzone dei Conflict si accenna ad un parallelismo tra l’avventura statunitense in Vietnam e quella in Centro America, in Salvador in particolare.
Dopo la cocente sconfitta nel sud-est asiatico, l’amministrazione americana – da Jimmy Carter a Ronald Reagan – concentrò la sua attenzione sugli affari interni e sul proprio “cortile di casa”. Infatti, a parte la vicenda degli ostaggi americani a Tehrān e l’operazione di peacekeeping in Libano (entrambe risoltesi malamente, e con la morte di molti soldati a stelle strisce), a tenere banco furono il contrasto alla rivoluzione sandinista, l’aiuto ai regimi fascisti centro e sud americani, l’invasione di Grenada.

A tenere le fila di molte di queste vicende fu il personaggio citato nella canzone, Alexander Haig, un ufficiale dell’esercito, con alle spalle Corea... (Continues)
They say from acorns great oak trees do grow
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2007/3/17 - 19:10
Downloadable! Video!

Cruise

[1984]
Nel disco intitolato “Increase The Pressure”.

Oltre alla “Iron Lady” Maggie Thatcher e all’allora premier sovietico Jurij Vladimirovič Andropov (non riesco nemmeno a ricordare la faccia di quel burocrate…) nella canzone sono citati Michael Heseltine, consigliere sia della Thatcher che di Major, mentre “Raygun” si riferisce certamente a Ronald Reagan e alla sua fissa per le “guerre stellari” condensata nella cosiddetta “Strategic Defense Initiative”, quello “scudo stellare” la cui costruzione, avviata nel 1983 e sospesa 10 anni dopo, è costata oltre 200 miliardi di dollari ai contribuenti USA e dei paesi alleati senza che sia mai stato effettivamente realizzato e tanto meno testato…
Cruise missiles have arrived, despite our protest and anger
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2007/3/17 - 19:07
Downloadable! Video!

Carlo Giuliani

Carlo lives in everyone
(Continues)
Contributed by adriana 2007/2/24 - 18:25




hosted by inventati.org