Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author A-Band

Remove all filters

Marco Camenisch

[2003]
Scritta e diffusa da Alfonso Nicolazzi
Interpretata anche dalla A-Band

"Nel 2003 Alfonso Nicolazzi ha scritto e dedicato a Marco Camenisch questo canto adattando le strofe sull'aria di un ballo popolare occitano a lui noto. Il testo è stato diffuso dallo stesso Nicolazzi via web." [Catanuto/Schirone, op.cit. /2009/, p. 407]. Che uno dei più famosi anarchici carraresi abbia scritto una canzone per la liberazione di Marco Camenisch è del tutto ovvio: Marco ha vissuto e operato a lungo sulle Apuane, e a Montignoso è stato arrestato il 5 novembre 1991. Ha tenuto sempre contatti strettissimi con l'anarchismo carrarese. Marco Camenisch, lo ricordiamo, è detenuto ancora nel carcere di Knast a Zurigo dopo essere stato estradato dall'Italia; attualmente ha sessantuno anni. Nel canto, Nicolazzi fa riferimento al tradimento dei "valori storici" elvetici; un tema che sembra provenire direttamente... (Continues)
Svizzera che sembri sorda e muta
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi (orig. 8/6/2006) 2013/5/14 - 22:52
Song Itineraries: From World Jails
Downloadable! Video!

Sono di Modena

Album :..un mondo di fratelli e sorelle....
Adesso ricordo, nel centro nord
(Continues)
Contributed by adriana 2013/4/6 - 13:45
Downloadable! Video!

L'Internationale

ITALIANO [6] / ITALIAN [6]

La versione della A-Band del Circolo Libertario Anarchico "Degli Agitati" di Marzaglia (Modena).

Italian (Anarchist) version by A-Band, a rock band of the Libertarian Anarchist Center "Degli Agitati" of Marzaglia, Modena, Italy.


Da Questa pagina, dove siamo per altro citati.

[...] Tuttavia, confrontando alcune versioni con l’originale, si notano adattamenti e omissioni che deviano significativamente, quando non eliminano, la forza ideologica e significante di alcuni temi presenti nel testo di Pottier, temi che, soprattutto all’interno dell’area anarchico-libertaria, vale la pena recuperare.
Quando, come a-band, proponemmo per la prima volta l’Internazionale, cantammo la nostra versione. L’avevamo sempre esclusa dal repertorio in precedenza perché il testo italiano ufficiale non ci piaceva per niente.
Innanzitutto ci risultava inaccettabile il riferimento diretto... (Continues)
Avanti dannati ed oppressi
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/3/8 - 23:50

Occhio per occhio, spinta per spinta

Da Questa pagina del sito "Libera" del circolo anarchico libertario di Marzaglia (Modena).
Il corpo di Giuseppe Pinelli
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/3/8 - 23:44
Video!

Fare il militare

Da Questa pagina di "Libera", sito del Collettivo libertario-Anarchico "Degli Agitati" di Marzaglia (Modena).
Ieri sera un generale
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/3/8 - 16:50




hosted by inventati.org