Lingua   

Piccola valigia

Rosalino “Ron” Cellamare
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Io sono Michele
(Rosalino “Ron” Cellamare)
L'Eliogabalo
(Emilio Locurcio)
La grande città industriale
(Rosalino “Ron” Cellamare)


1999

Ron Adesso
Non aver paura
Qui sarai sicura
Non guardami con quegli occhi
Dormi tranquilla
Prima asciugati
I capelli

Anche il tuo bambino
Sarà stanco, ma è piccolino
Quando nascerà?
Manca poco
Dov’è suo padre?
Scusa, non volevo
Lascia stare

Ma non cadere mai
Non morire mai
Ti difenderò
Come se tu fossi mia
Piccola valigia
Per l’Albania

No, non sto dormendo
Ti guardo, sto in silenzio
Tu perché non dormi?
Stai piangendo
È stata dura
Attraversare il mare
Il mare

Ma adesso tu sei qui
Sopravvissuta qui
Ti proteggerò
La tua vita con la mia
Non mi arrenderò
Amica mia

Mi innamorerò
Ti racconterò
Scriverò di te
Come fossi una poesia
Piccola valigia
Per l’Albania

inviata da Alberto Scotti - 16/10/2020 - 22:14



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org