Lingua   

Manifesto

Bandabardò
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Un paese cortigiano
(Bandabardò)
Canzone al lavoro
(Roberto Scippa)
La leggera
(anonimo)


(2001)
L'inedito che apriva il primo disco live della Bandabardò, Se mi rilasso collasso...

Mandela Forum, 7 dicembre 2018. 25 anni Bandabardò. Foto di Matteo Bertelli
Mandela Forum, 7 dicembre 2018. 25 anni Bandabardò. Foto di Matteo Bertelli


Auguri per i venticinque anni della Bandabardò, festeggiati con un bellissimo concerto con tanti ospiti ieri sera al Mandela Forum di Firenze.

Meno stress e più farfalle


Meno stress e più farfalle, restate nudi e manifestate. Con i piccoli gesti, contro il lavoro, le occasioni perse e contro chi semina odio. Con la certezza che prima o poi succederà e i fricchettoni prenderanno il potere.
Oggi non lavoro,
oggi non mi vesto
resto nudo e manifesto

Sono fuori dal coro, nettamente diverso
le mode se ne vanno, io resto!
e manifesto!

contro
ogni occasione persa
i calci di rigore sulla traversa
Resto nudo e manifesto
Faccio un gesto e manifesto
Oggi guardo il cielo.

Penso a meno stress e più farfalle
meno chiacchiere alle spalle
Non ho più silenzio, non ho più un pretesto
gli eroi se ne vanno, io resto!
e manifesto!

contro
ogni occasione persa
i calci di rigore sulla traversa
contro
paranoie e tempeste
rimanere fuori
fuori dalle feste

Resto nudo e manifesto
Faccio un gesto e manifesto
Oggi guardo il cielo

Resto nudo e manifesto
Faccio un gesto e manifesto
Oggi guardo il cielo

Resto nudo e manifesto
Faccio un gesto e manifesto
Oggi guardo il cielo....

inviata da Lorenzo - 8/12/2018 - 15:22


Seguirà presto un video dell'esibizione con i Modena City Ramblers

Dq82 - 8/12/2018 - 16:25


completo anche del tonfo di Erriquez su "I cento passi"?

Lorenzo - 8/12/2018 - 16:31


Certo

8/12/2018 - 19:14


Io la leverei dagli Extra...

Riccardo Venturi - 8/12/2018 - 19:15


Caricato il video

Dq82 - 10/12/2018 - 05:46


20/2/2021 - 10:34


Commovente omaggio dei Modena City Ramblers nel concerto di San Patrizio per il 30° anniversario della band.
Medley "Se mi rilasso, collasdo/Manifesto"

Dq82 - 20/3/2021 - 18:35


thumb

Finaz racconta Erriquez e la Bandabardò: «Volevamo contrastare l’orrore col sorriso»

Chi meglio del chitarrista Alessandro Finazzo poteva spiegarci l'epopea di Enrico Greppi e della Bandabardò? Ecco la loro storia e il racconto commosso del saluto all'amico scomparso il 14 febbraio


Eravamo politici nel senso della polis, della cosa di tutti, e la filosofia che lui esprimeva era basata più che altro sul rispetto degli altri, sull’idea che se stai bene te sto bene anch’io, sulla libertà e sull’uguaglianza come valori imprescindibili. Il testo di Succederà lo spiega bene: per noi si trattava di contrastare l’orrore con il sorriso, di mettere i fiori nei cannoni.

O pensa a Manifesto: “oggi non lavoro, oggi non mi vesto, resto a nudo e manifesto”, ossia sono senza armi, non ho nulla addosso, non puoi nemmeno farmi del male.

27/3/2021 - 15:46



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org