Lingua   

Quelli che

Enzo Jannacci
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Gente d'altri tempi
(Enzo Jannacci)
La ballata del pitor
(I Gufi)
Il bonzo
(Enzo Jannacci)


[1975]
Testo e musica di Enzo Jannacci
Edizioni musicali RCA/IMPALA
Album: Quelli che

quelliche


pasqualinoQuesta ve la lasciamo così com'è. Senza nessun commento. Si suggerisce solo di leggerla bene, di sviscerare i vari "quelli che". Per un certo periodo diventò famosa come sigla di "Quelli che il calcio", quando c'era ancora Fabio Fazio; ma certi "quelli che" non venivano detti. Qui ci sono tutti, ma proprio tutti!

Non resta che aggiungere che la canzone servì alla grande Lina Wertmüller come colonna sonora per il suo capolavoro Pasqualino Settebellezze (che ottenne una nomination come miglior film straniero all'Oscar del 1976 e che vide come protagonista un'impareggiabile Giancarlo Giannini), un film contro la guerra per eccellenza. La scena iniziale del film, con gli orrori e le devastazioni della guerra, è stata definita tra le più belle di tutta l'arte cinematografica. [RV]
Quelli che cantano dentro nei dischi perche' ci hanno i figli da mantenere, oh yes!
Quelli che da tre anni fanno un lavoro d'equipe convinti d'essere stati assunti da un'altra ditta, oh yes!
Quelli che fanno un mestiere come un altro.
Quelli che accendono un cero alla Madonna perche' hanno il nipote che sta morendo, oh yes!
Quelli che di mestiere ti spengono il cero, oh yes!
Quelli che Mussolini e' dentro di noi, oh yes!
Quelli che votano a destra perche' Almirante sparla bene, oh yes!
Quelli che votano a destra perche' hanno paura dei ladri, oh yes!
Quelli che votano scheda bianca per non sporcare, oh yes!
Quelli che non si sono mai occupati di politica, oh yes!
Quelli che vomitano, oh yes!
Quelli che tengono al re.
Quelli che tengono al Milan, oh yes!
Quelli che non tengono il vino, oh yes!
Quelli che non ci risultano, oh yes!
Quelli che credono che Gesu' Bambino sia Babbo Natale da giovane, oh yes!
Quelli che la notte di Natale scappano con l'amante dopo aver rubato il panettone ai bambini, oh yes!
Intesi come figli, oh yes!
Quelli che fanno l'amore in piedi convinti di essere in un pied-a-ter, oh yes!
Quelli, quelli che sono dentro nella merda fin qui, oh yes! Oh yes!
Quelli che con una bella dormita passa tutto, anche il cancro, oh yes!
Quelli che, quelli che non possono crederci neanche adesso che la terra e' rotonda, oh yes!
Quelli che non vogliono tornare dalla Russia e continuano a fingersi dispersi, oh yes!
Quelli che non hanno mai avuto un incidente mortale, oh yes!
Quelli che vogliono arruolarsi nelle SS.
Quelli che ti spiegano le tue idee senza fartele capire, oh yes!
Quelli che dicono "la mia serva", oh yes! Oh yes!
Quelli che organizzano la marcia per la guerra, oh yes!
Quelli che organizzano tutto, oh yes!
Quelli che perdono la guerra... per un pelo, oh yes! Oh yes!
Quelli che ti vogliono portare a mangiare le rane, oh yes!
Quelli che sono soltanto le due di notte, oh yes!
Quelli che hanno un sistema per perdere alla roulette, oh yes!
Quelli che non hanno mai avuto un incidente mortale, oh yes!
Quelli che non ci sentiamo, oh yes!
Quelli diversi dagli altri, oh yes!
Quelli che puttana miseria, oh yes!
Quelli che quando perde l'Inter o il Milan dicono che in fondo e' una partita di calcio e poi vanno a casa e picchiano i figli, oh yes!
Quelli che dicono che i soldi non sono tutto nella vita, oh yes!
Quelli che qui e' tutto un casino, oh yes!
Quelli che per principio non per i soldi, oh yes! Oh yes!
Quelli che l'ha detto il telegiornale, oh yes!
Quelli che lo statu quo che nella misura in cui che nell'ottica, oh yes!
Quelli che non hanno una missione da compiere, oh yes!
Quelli che sono onesti fino a un certo punto, oh yes!
Quelli che fanno un mestiere come un altro.
Quelli che aspettando il tram e ridendo e scherzando, oh yes!
Quelli che aspettano la fidanzata per darsi un contegno, oh yes!
Quelli che la mafia non ci risulta, oh yes!
Quelli che ci hanno paura delle cambiali, oh yes!
Quelli che lavoriamo tutti per Agnelli, oh yes!
Quelli che tirano la prima pietra, ma che anche la seconda,la terza, la quarta e dopu? E dopu se sa no...
Quelli che alla mattina alle sei freschi come una rosa si svegliano per vedere l'alba che e' gia' passata.
Quelli che assomigliano a mio figlio, oh yes!
Quelli che non si divertono mai neanche quando ridono, oh yes!
Quelli che a teatro vanno nelle ultime file per non disturbare, oh yes!
Quelli, quelli di Roma.
Quelli che non c'erano.
Quelli che hanno cominciato a lavorare da piccoli, non hanno ancora finito e non sanno che cavolo fanno, oh yes!
Quelli li'...

inviata da Riccardo Venturi - 25/1/2007 - 13:07




Lingua: Italiano

Riascoltati i tre album che rispettivamente le contengono, ecco le trascrizioni delle tre diverse versioni di "Quelli che ..." che conosco io ... ma chissà, in trent'anni, quante ancora - continuamente mutevoli - ne avrà cantate Jannacci dal vivo ;-)) [Alberta Beccaro]

1) versione 1975 – LP “Quelli che …” (Ultima Spiaggia)
QUELLI CHE …

Quelli che cantano dentro nei dischi perche' ci hanno i figli da mantenere, oh yes!
Quelli che da tre anni fanno un lavoro d'equipe convinti di essere stati assunti da un'altra ditta, oh yes!
Quelli che fanno un mestiere come un altro.
Quelli che accendono un cero alla Madonna perche' hanno un nipote che sta morendo, oh yes!
Quelli che di mestiere ti spengono il cero, oh yes!
Quelli che Mussolini e' dentro di noi, oh yes!
Quelli che votano a destra perche' Almirante sparla bene, oh yes!
Quelli che votano a destra perche' hanno paura dei ladri, oh yes!
Quelli che votano scheda bianca per non sporcare, oh yes!
Quelli che non si sono mai occupati di politica, oh yes!
Quelli che vomitano, oh yes! oh yes!
Quelli che tengono al re!
Quelli che tengono al Milan, oh yes!
Quelli che non tengono il vino, oh yes!
Quelli che non ci risultano, oh yes! oh yes!
Quelli che credono che Gesu' Bambino sia Babbo Natale da giovane, oh yes!
Quelli che la notte di Natale scappano con l'amante dopo aver rubato il panettone ai bambini, oh yes!
… Intesi come figli, oh yes!
Quelli che fanno l'amore in piedi convinti di essere in un pied-a-terre, oh yes!
Quelli … quelli che … quelli che son dentro nella merda fin qui, oh yes! oh yes!
Quelli che con una bella dormita passa tutto, anche il cancro, oh yes!
Quelli che … quelli che non possono crederci ancora adesso che la terra e' rotonda, oh yes! oh yes!
Quelli che non vogliono tornare dalla Russia e continuano a fingersi dispersi, oh yes!
Quelli che non hanno mai avuto un incidente mortale, oh yes!
Quelli che vogliono arruolarsi nelle SS
Quelli che ti spiegano le tue idee senza fartele capire, oh yes!
Quelli che dicono "la mia serva", oh yes! oh yes!
Quelli che organizzano la marcia per la guerra, oh yes!
Quelli che organizzano tutto, oh yes!
Quelli che perdono la guerra ... per un pelo, oh yes! oh yes!
Quelli che ti vogliono portare a mangiare le rane, oh yes!
Quelli che son soltanto le due di notte, oh yes!
Quelli che hanno un sistema per perdere alla roulette, oh yes!
Quelli che non hanno mai avuto un incidente mortale, oh yes!
Quelli … che non ci sentivano, oh yes!
Quelli diversi dagli altri, oh yes!
Quelli che puttana miseria, oh yes!
Quelli che quando perde l'Inter o il Milan dicono che in fondo e' una partita di calcio e poi vanno a casa e picchiano i figli, oh yes!
Quelli che dicono che i soldi non sono tutto nella vita, oh yes!
Quelli che qui e' tutto un casino, oh yes!
Quelli che per principio non per i soldi, oh yes! oh yes!
Quelli che l'ha detto il telegiornale, oh yes!
Quelli che lo statu quo … che nella misura in cui … che nell'ottica, oh yes!
Quelli che hanno una missione da compiere, oh yes!
Quelli che sono onesti fino a un certo punto, oh yes!
Quelli che fanno un mestiere come un altro.
Quelli che aspettano il tram nè ridendo nè schersando, oh yes!
Quelli che aspettano la fidanzata per darsi un contegno, oh yes!
Quelli che la mafia non ci risulta, oh yes!
Quelli che ci hanno paura delle cambiali, oh yes!
Quelli che lavoriamo tutti per Agnelli, oh yes!
Quelli che tirano la prima pietra, ma anche la seconda, e la tersa, e la quarta … e dopo? E dopo, se sa no!
Quelli che alla mattina alle sei freschi come una rosa si svegliano per vedere l'alba che e' gia' passata.
Quelli … che assomigliano a mio figlio … oh yes!
Quelli che non si divertono mai neanche quando ridono, oh yes!
Quelli che a teatro vanno nelle ultime file per non disturbare, oh yes!
Quelli … quelli di Roma.
Quelli … che non c'erano.
Quelli che hanno cominciato a lavorare da piccoli, non hanno ancora finito e non sanno che cavolo fanno, oh yes!
Quelli li' …

inviata da Alberta Beccaro - Venezia - 17/1/2008 - 02:15




Lingua: Italiano

2) versione 1989 – doppio album live “30 anni senza andare fuori tempo” (DDD)
QUELLI CHE...

[uno del pubblico invoca: “Mario!”, nel senso del brano omonimo]

Quelli che vogliono “Mario”
Quelli che cantano dentro nei dischi perche' ci hanno i figli da mantenere, oh yes!
Quelli che da vent’anni fanno un lavoro d'equipe convinti di essere stati assunti da un'altra ditta, oh yes!
Quelli … quelli che non si sono mai occupati di politica perché dicono che la politica l’è una roba spurca, oh yes!
Quelli che votano scheda bianca per non sporcare, oh yes!
Quelli che Mussolini e' dentro di noi! … ma va’ a caga’!
Quelli che vorrebbero arruolarsi nelle SS, ma non ci hanno il fisico e non possono darci la divisa
e allora fanno le scuole di sopravvivenza
e muoiono tutti …

… purtroppo quasi tutti.
Quelli che hanno il padre che fa il prete.
Quelli che credono che Gesu' Bambino sia Babbo Natale da giovane … eh eh eh!
Quelli che siamo tutti nella merda fin qui, la tassa della salute, i tickets …
Quelli che i malati … bisognerebbe ammazzarli tutti, insomma, per andare a posto, un minimo.
Quelli che il nuovo Policlinico è una visione del cielo
Quelli che erano 150 ergastoli, tutti giovani e pronti e forti … tutti assolti
Quelli che la mafia non ci risulta
Quelli che fanno l'amore in piedi convinti di essere in un pied-a-terre, oh yes!
Quelli …
Quelli che l'ha detto il telegiornale
L'ha detto il telegiornale
“sì, va ben, ma …”
L'ha detto il telegiornale!
“ma …”
L'ha detto il telegiornale!!!
“va ben, ma ho sent …”
L'ha detto il telegiornale!!!!!!
Quelli che il primo furto non si scorda mai
Quelli che … quelli che si ricordano
Quelli che hanno cominciato a lavorare da piccoli, non hanno ancora finito adesso e non sanno ancora che cazzo stanno facendo, oh yes! oh yes!
Oh yes! oh yes!
Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa .....
Oh yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeesssssss !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

inviata da Alberta Beccaro - Venezia - 17/1/2008 - 02:16




Lingua: Italiano

3) versione 2006 – The Best (Ala Bianca)
QUELLI CHE...

Mmmmmm!
Eh eh !!! Eh eh eh!!!
Oh yes!
Quelli che a volte ritornano ... eh, ritornano, oh yes!
Oh yes!
Eh eh eh!
Oh yes!
Oh yes!
Vabbè …!
Quelli che vanno dal medico, oh yes!
Quelli che vanno solo dal farmacista, oh yes!
Quelli che vanno solo dallo specialista, non importa quale, non importa
Quelli che … “dottore, è un periodo che mi fa male la testa”
“Non si preoccupi, è il periodo”
“Ehm, dottore … è un periodo che mi fa male il ginocchio … ma di più la spalla … la spalla sinistra, no … poi il braccio … mi prudono … come … le mani, mi si intorpidiscono …”
“Le ho detto, è il periodo. Eh!”
Quelli che … ”Scusi, lei chi è?”
“No, vede, dottore, scusi … Io sarei il figlio di quello che andava a periodi, no?”
“Sì, vabbè, e allora?”
“Niente, fanno i funerali domani”
“E’ stato proprio un brutto periodo”
“No, dottore, è stato un infarto”
Oh yes! oh yes!
Quelli che non vogliono tornare dall’ospedale e si fingono dispersi, oh yes!
Quelli … quelli che hanno visto Zoff ridere, oh yes!
Quelli … quelli che vorrebbero litigare con centomila persone
Quelli che rischiano di farsi ammazzare
Quelli che non li ammazzano mai
Quelli che vorrebbero ammazzarsi
Quelli che … se li ammazzassero! Ma se li ammazzassero! No ...
Oh yes!
Quelli … quelli che finchè c’è la salute c’è tutto
“Ma pensa alla salute!”
- Come?
“Dicevo, pensa alla salute!”
- Ho capito, ma la salute, a me, qualche volta ci pensa?
Quelli che un conto è l’arbitro, un conto è la moviola, anzi il moviolone, un conto è il cellulare di Moggi
Quelli che “ma se Matarrese è il Presidente della Lega, Bossi chi è?”
Quelli che fanno molto jogging
Quelli che niente superalcolici, niente pane, niente vino, niente burro, mai una cotoletta, mai un giorno di ferie
Quelli che praticamente fanno una vita da malati per morire da sani, oh yes!
Eh eh eh!
Eeeeeeh …
Quelli che … quelli che crederebbero anche in Dio se potessero arrivare alla terza settimana
Quelli che per la pensione rivolgersi direttamente a Gesù Cristo in persona
Quelli che aspettano il tram
Quelli che aspettano la fidanzata né ridendo né schersando
Quelli che aspettano il via
Quelli che aspettano la pausa
Quelli che aspettano di andare a cena, cioè di andare all’happy hour … è lo stesso
Quelli che aspettano da ieri sera
Quelli che aspettano da ieri mattina
Quelli che continuano ad aspettare il tram, continuano ad aspettare la fidanzata per darsi un contegno …
Quelli che aspettano la moglie, che aspetta un figlio … che aspetterà anche lui, oh yes … (*)
Quelli che, tutto sommato, avrebbero dovuto aspettarselo
Quelli lì, insomma …
Quelli che vanno nelle ultime file per non disturbare, oh yes!
Quelli che assomigliano a mio figlio
Quelli che hanno cominciato a lavorare da piccoli, non hanno ancora finito adesso e non sanno ancora che cazzo stanno facendo!
Oh yes! oh yes!
Oh yes! Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee .....
Oh yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeesssssss !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


(*) Questa è una citazione da un verso di “Pedro Pedreiro”, canzone di Jannacci contenuta nell’album “Vengo anch’io, no tu no” del 1968, che a sua volta è la cover italiana di un pezzo di Chico Buarque de Hollanda

inviata da Alberta Beccaro - Venezia - 17/1/2008 - 02:17




Lingua: Italiano

Dimenticavo la versione (non troppo dissimile dall'originale del 1975) cantata da Jannacci in un concerto che tenne presso la RTSI, televisione della Svizzera Italiana, in data 27.12.1986, pubblicato in CD e DVD dalla Edel nel 2006: [AB]
QUELLI CHE ...

Quelli che cantano dentro nei dischi perche' ci hanno i figli da mantenere, oh yes!
Quelli che da tre anni fanno un lavoro d'equipe convinti di essere stati assunti da un'altra ditta, oh yes!
Quelli che accendono un cero alla Madonna perche' hanno un nipote che sta morendo, oh yes!
Quelli che fanno un mestiere come un altro, oh yes!
Quelli che di mestiere ti spengono il cero, oh yes!
Quelli che Mussolini e' dentro di noi, oh yes!
Quelli che votano a destra perche' Almirante sparla bene, oh yes!
Quelli che votano a destra per non sporcare e perche' hanno paura dei ladri, oh yes!
Quelli che non si sono mai occupati di politica
Quelli che tengono al re
Quelli che sono le due di notte, oh yes!
Quelli che vomitano, oh yes!, oh yes!
Quelli che tengono al re, oh yes!
Quelli che non tengono il vino, oh yes!
Quelli che non tengono al Milan, oh yes!
Quelli … quelli di Roma, oh yes!
Quelli che credono che Gesu' Bambino sia Babbo Natale da giovane, oh yes!
Quelli che la notte di Natale scappano con l'amante portando via il panettone ai figli, due meridionali, oh yes!
Quelli che son dentro nella merda fin qui, oh yes!
Quelli che fanno l'amore in piedi convinti di essere in un pied-a-terre, oh yes!
Quelli che con una bella dormita passa tutto, anche il cancro, oh yes!
Quelli che non possono crederci ancora adesso che la terra e' rotonda, oh yes!
Quelli che quando perde l'Inter o il Milan dicono “in fin dei conti e' una partita di calcio” e poi vanno a casa e picchiano i figli, oh yes!
Quelli che dicono che i soldi non sono tutto nella vita, oh yes!
Quelli che l'ha detto il telegiornale, oh yes!
Quelli che nella misura in cui … che nello statu quo … che nell'ottica … che bisogna portare avanti un discorso, quelli … quelli come il Pino!
Quelli che per principio non per i soldi, oh yes!
Quelli che hanno una missione da compiere, oh yes!
Quelli che fanno un mestiere come un altro
Quelli che aspettano la fidansata per darsi un contegno, oh yes!
Quelli che vanno a teatro nelle ultime file per non disturbare, oh yes!
Quelli diversi dagli altri
Quelli … quelli che assomigliano a mio figlio, oh yes!
Quelli come Paolo
Quelli che dicono "la mia serva", oh yes!
Quelli che non c’erano
Quelli che hanno cominciato a lavorare da piccoli, non hanno ancora finito adesso e non sanno ancora che ostia stanno facendo, oh yes! oh yes!
Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!
Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!

inviata da Alberta Beccaro - Venezia - 17/1/2008 - 03:25




Lingua: Inglese

La versione inglese della canzone, dal film Pasqualino Settebellezze
English version from Seven Beauties motion picture soundtrack
THE ONES...

The ones who don't enjoy themselves, even when they laugh. Oh yeah.
The ones who worship the corporate image, not knowing that they work for someone else. Oh yeah.
The ones who should have been shot in the cradle... Pow! Oh yeah.
The ones who say 'Follow me to success, but kill me if I fail... so to speak.' Oh yeah.
The ones who say we Italians are the greatest he-men on earth. Oh yeah.
The ones who are noble Romans, the ones who say 'That's for me,'
the ones who say 'You know what I mean.' Oh yeah.
The ones who vote for the right because they're fed up with strikes. Oh yeah.
The ones who vote white in order not to get dirty.
The ones who never get involved with politics. Oh yeah.
The ones who say 'Be calm, calm.'
The ones who still support the king.
The ones who say 'Yes, sir.' Oh yeah.
The ones who make love standing in their boots, and imagine they're in a luxurious bed.
The ones who believe Christ is Santa Claus as a young man. Oh yeah.
The ones who say 'Oh, what the hell.'
The ones who were there.
The ones who believe in everything, even in God.
The ones who listen to the national anthem. Oh yeah.
The ones who love their country.
The ones who keep going, just to see how it will end. Oh yeah.
The ones who are in garbage up to here. Oh yeah.
The ones who sleep soundly, even with cancer. Oh yeah.
The ones who, even now, don't believe the world is round. Oh yeah, oh yeah.
The ones who are afraid of flying. Oh yeah.
The ones who have never had a fatal accident. Oh yeah.
The ones who have had one.
The ones who, at a certain point in their lives, create a secret weapon, Christ. Oh yeah.
The ones who are always standing at the bar.
The ones who are always in Switzerland.
The ones who started early, haven't arrived, and don't know they're not going to. Oh yeah.
The ones who lose wars by the skin of their teeth. Oh yeah.
The ones who say 'Everything is wrong here.'
The ones who say 'Now let's all have a good laugh.' Oh yeah. Oh yeah. Oh yeah. Oh yeah.

18/1/2008 - 11:33


Della versione originale di "Quelli che ..." (contenuta nell'omonimo LP del 1975, pubblicato dall'etichetta Ultima Spiaggia di Nanni Ricordi) non esisteva, fino a poco tempo fa, traccia alcuna su supporto CD, non essendo mai stato ristampato il suddetto album da studio.

Ora è invece reperibile nell'ennesima compilation eterogenea, questa volta intitolata "Le più belle di ... Enzo Jannacci" (Ricordi, 2007):


Ne esistono inoltre su CD alcune altre versioni, di volta in volta modificate - in misura più o meno rilevante - nel testo; io conosco le seguenti tre:

- quella contenuta nel doppio live "Trent'anni senza andare fuori tempo" (DDD, 1989, ristampato su CD e facilmente reperibile);


- quella contenuta nel CD "Enzo Jannacci Live RTSI" (Edel, 2006, contenente la registrazione di un concerto tenuto da Jannacci alla TV della Svizzera Italiana nel 1986);

- quella, registrata in studio ma ricantata e riarrangiata ex novo, contenuta nel doppio CD "The Best" (Ala Bianca, 2006)".

Alberta Beccaro - 7/1/2008 - 22:27


Una rettifica: la versione originale del 1975 di "Quelli che ..." continua ad essere irreperibile in formato CD, dato che nella summenzionata compilation "Le più belle di ... Enzo Jannacci" (Ricordi, 2007) non è contenuta - a dispetto delle apparenze dettate dal retrocopertina - tale versione originale, bensì quella live tratta dal doppio album del 1989 "30 anni senza andare fuori tempo".

Alberta Beccaro - Venezia - 17/1/2008 - 02:23


io sapevo:
Quelli che vogliono arruolarsi nelle SS
(Jacopo)

E mi pare proprio che tu abbia ragione! Ho corretto il testo. Lorenzo

9/4/2007 - 13:53




Lingua: Italiano

Mi infastidisce un poco, personalmente (ma non credo di essere la sola) il fatto che una certa trasmissione televisiva, ormai da tempo totalmente snaturata rispetto ai suoi esordi, si chiami ancora "Quelli che ... il calcio".
Una volta ciò aveva un senso, eccome, dato che era stato lo stesso Jannacci a riadattare e stravolgere - assai gustosamente - in chiave calcistica questo suo brano di culto per farne la sigla delle prime edizioni del programma in questione.

Debbo al mio amico toscano Massimo la conoscenza della pre-sigla e della sigla vera e propria jannacciane; eccone i testi. [AB]
QUELLI CHE … ASPETTANO (pre-sigla originaria di “Quelli che … il calcio”)

Quelli … eh eh … quelli che aspettano
Eh eh … quelli che aspettano
“Cosa aspettano?”
Aspettano, no?
C’è da aspettare … se aspettano, aspettano
“Ma cosa aspettano?”
Non posso mica raccontarti tutto, eh!
“Non è che ho chiesto … non è che ti ho fatto la domanda … che ti ho chiesto i poeti del Millequattrocento polacco! Ho chiesto cosa c’è da aspettare”
Ma niente!
“E allora digli di andare via!”
Bravo, così, dopo … non ci aspettano più!
“Ah ecco … adesso ho capito!
Quelli che aspettano perché, o prima o poi, arriva, eh … arriva …
Guarda che arriva, eh!
“Chi?”
Ma cosa vuoi che ti spieghi, adesso?
Quelli … quelli che …
Quelli che aspettano il segno del direttore d’orchestra per astenersi dal suonare, oh yes!
Quelli che suonano a caso
Putacaso il contrabbasso
Ecco, vanno su e giù perché prima o poi deve passare di qui, un si bemolle!
O no? Prima o poi … capito?
Prima o poi passa, di qui!
Quelli … quelli che aspettano il tram senza sorridere agli altri
Quelli che aspettano a salutare perché …
Quelli che aspetterebbero volentieri la fidanzata … se ce l’avessero
Quelli che aspettano a fare gli auguri perché non si sa mai … non si sa mai!
Quelli che prima di mangiare un piatto di pasta aspettano la risposta del colesterolo
Quelli che … che prima vanno via, e dopo dicono che era meglio aspettare … hai capito!
Quelli che non se l’aspettavano
“Cosa?”
Che non se l’aspettavano!
Quelli che … quelli che aspettano la pausa per andare a gettarsi sul cibo
Quelli come Stefano Bagnoli, oh yes! (*)
Quelli che aspettano il finale di un trillo per dormire, come il mio amico e fratello Paolo Tomelleri, oh yes! (**)
Quelli che aspettano la moglie, che aspetta un figlio, che aspetterà anche lui (***)
Quelli che, tutto sommato, avrebbero dovuto aspettarselo …
Quelli che, in fondo in fondo, se lo aspettavano, eh!
Quelli che in fondo se l’aspettavano
Quelli …
Quelli che vivono tutta una vita da malati … le diete, medicine, palle varie, lo stretching, la ginnastica, il jogging … per poi morire da sani
Quelli … quelli che non aspettano nessuno e vivono felici e contenti … eh eh eh!
Quelli che … no … quelli che “da te non me la sarei mai aspettata! No, da te non me la sarei mai aspettata, guarda …!”

inviata da Alberta Beccaro - Venezia - 21/1/2008 - 00:37




Lingua: Italiano

QUELLI CHE … IL CALCIO: La sigla principale originaria del programma omonimo.
QUELLI CHE... IL CALCIO

E adesso quelli che … il calcio … Eh eh eh!
Quelli che … il calcio
Quelli che hanno un figlio che suona come Mozart
ma continuano a portarlo da Maldini perché gli faccia un provino, oh yes! oh yes! oh yes!
Quelli … ma quelli che “se Nizzola è il presidente della Lega, Bossi chi è?”
Quelli che “io sul gioco figurato, praticamente, sono a posto, no … è che non mi riesce di concretizzare dalla fascia il gol … fa’ conto Savicevic … no, viene … viene il momento anche per me, no, perché io sarei a posto”
Quelli che, piuttosto che nascere interisti, fanno abortire la madre
Quelli che se non c’è più il calcio è colpa dei comunisti
Quelli di stanza a Guantanamo, intesi come marines
credono che Bossi sia il libero della Polonia
Quelli come Angelo Anquilletti
Quelli che “Ronaldo”, come dice il mio amico Paolo Rossi, “è un tedesco pelato con l’orecchino”
Quelli che “Alvaro ‘Chino’ Recoba non è un giocatore di calcio, è un Patriot … è un missile”
Quelli che piangono quando sentono l’inno del Brasile
Quelli che Matarrese dicono che è stato l’ultimo allievo di Renato Curcio
Eh, bisogna che qualcuno glielo dica, eh … a Renato Curcio
Quelli che il grande Baresi si è operato da solo
e infatti ha giocato, dopo
e come!
Anche Van Basten si è operato da solo
solo che ha sbagliato ginocchio
Quelli che “se scopro che Leonardo, appena acquistato dal Milan, e Weah, Berlusconi li ha lasciati dormire sulla moquette … vado sempre a San Siro, però ho torto!”
Oh yes! oh yes!
Eh eh eh!
Quelli … quelli che hanno visto i mondiali nel Montana, credendo che fosse un giro di parole
Quelli che li hanno visti nel Nebraska perché faceva più ridere
Quelli che … “la squadra si fa nello spogliatoio!”
La squadra si fa nello spogliatoio!
E dopo, quando vieni fuori, non sei più come quello di prima
Per bene che ti vada, canti come uno dei Bee Gees [fa il verso al falsetto femmineo dei Bee Gees]
“Whizz! Whizz! Whizzzzzzzzzzzzz! … Va be’, va be’! Vai dietro, vai dietro, vai … vienigli dietro! Avanti! Ma … ma non così … non così! Eh! Allunga! Allungati! Allungati! Allungati! … Oh, madonna …! Siate lunghi … Squadra corta! Ehi, allunga un po’! Lungo è l’individuo, corta la squadra … vai, è corta … ah … accorciarsi … Press ... fa’ pressing, ma fai pressing! Ti do un calcio in … in bocca e ti ammazzo come un cane, io! Pressing! Fai pressing!”
“Whizzzzzzzzzzz ... Whizzzzzzzzzzz! … eh …! Whizzz …”
Quelli che fischiano in spagnolo … come il mio amico Fabio Capello … ciao!
Quelli che … “è lì che sei importante, tu”
Io? Sto in panchina!
“Appunto! Appunto! Tu è lì che sei importante! E’ in panchina”
Eh, ma son quattro anni …
“Appunto, quattro anni! Gli altri vedono e dicono … bah … ti prendono come … come simbolo, no? Vedete chi ci lascia quattro anni in panchina?”
Ah, ecco … ho capito, mister …
“Va be’! Quando c’è il mister che funziona, il presidente che compra tutto quello che c’è da comprare, l’ala tornante guizza come un’anguilla, il centravanti non aspetta altro che di sfiondare in porta … ma se a casa tua, in porta, c’è un pirla …”
Quelli … quelli che hanno fatto la mozione in Parlamento per il terzo italiano
Quelli che sognano la Coppa Uefa
Quelli che sognano la Coppa Italia
la Coppa dei Campioni
la Coppa Intercontinentale
Quelli che sognano la Coppa del Nonno
Quelli che, tutto sommato, odiano il calcio
Quelli che odiano il calcio
Oh yes!
Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee .....
Oh yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeesssssss !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ...
....................
... Non la faccio più, eh?

inviata da Alberta Beccaro - Venezia - 21/1/2008 - 00:38


Nella pre-sigla "Quelli che aspettano ..." Enzo Jannacci menziona due musicisti jazz i quali vantano entrambi una lunga collaborazione con lui: Stefano Bagnoli (*), batterista, classe 1963, che ha suonato spessissimo tanto con Enzo quanto - nelle vesti di jazzista puro - con suo figlio Paolo (di recente i due, assieme al bassista Marco Ricci, hanno dato formalmente vita al Paolo Jannacci Trio), e Paolo Tomelleri (**), polistrumentista (clarinettista, sassofonista, bassista ed altro ancora), classe 1938.

Già qui in "Quelli che aspettano ...", infine, è presente - ben prima di essere ripresa nella versione di "Quelli che ..." pubblicata nel 2006 all'interno del doppio CD "The Best" - la citazione (***) di un verso della canzone "Pedro Pedreiro", cover jannacciana targata 1968 di un pezzo di Chico Buarque de Hollanda.

Alberta Beccaro - Venezia - 21/1/2008 - 01:01


A me sembra di ricordare che il testo di "Quelli che.." sia stato scritto da Beppe Viola. Indagherò per maggiore certezza.
La musica è stata certamente composta da Enzo..

giorgio - 25/12/2012 - 11:53


Anche secondo Wikipedia il testo di "Quelli che" è di Beppe Viola, ma "Vincenzina" è stata scritta interamente da Jannacci..

giorgio - 25/12/2012 - 20:18


Non dice "vado sempre a San Siro, però ho torto!"
ma

"vaNNo sempre a san siro .. MA AL TROTTO".

Edo - 31/1/2013 - 14:31



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org