Lingua   

Una manciata di riso

Chitarre di Pace, o Collettivo Pace / Fabio Bello
Lingua: Italiano



I colori della città in inverno sono più vivi
e già ora i neon di natale te lo fanno capire
se avrò voglia guarderò le vetrine
se avrò freddo entrerò
fra i bambini sempre a caccia
delle loro gioie di plastica
se vedrò bei regali
penserò a te

Alzo il bavero del cappotto in mezzo a questo vento gelido
quando l'aria è proprio così sento odore di neve
e mi piace fermarmi ad incontrare qualcuno
sempre sotto quei portici
sempre di corsa a camminare
"tanto è presto per fare gli auguri
di sicuro ci vedremo..."
io e loro e te

La strada verso casa la potrei fare ad occhi chiusi
e qualche via senza luci dà un po' di respiro
fuori dalla fretta e dalla calca
tante mani portano pacchi
lontano lontano mani si stringono
su una manciata di riso
una manciata di grano
che valore ha per me e per te?

Una manciata diriso
una manciata di riso
un pugno di farina
che valore ha per me e per te?


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org