Lingua   

Here's To The State Of Mississippi

Phil Ochs
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

This Land Is Not Your Land
(Theo Hakola)
Jim Crow
(Cletus Got Shot)
I Ain't Marching Anymore
(Phil Ochs)


filippo.
[1964]
Lyrics and Music by Phil Ochs
Testo e musica di Phil Ochs
Album: "I Ain't Marching Anymore" [1965]

missbur


“I Ain't Marching Anymore”, del 1964, inizia con l'omonima canzone, celeberrima e uno degli inni riconosciuti dell'opposizione alla guerra nel Vietnam, e si chiude con questa “Here's to the State of Mississippi”, che nel 1974 Phil Ochs aggiornerà in Here's To The State Of Richard Nixon, una violentissima requisitoria contro il presidente dello scandalo Watergate (e della guerra indocinese). Altrettanto violenta era stata la requisitoria originale contro lo stato del Mississippi, contro il razzismo che vi regnava, contro le sue istituzioni e le chiese. E contro gli omicidi legalizzati che vi si commettevano, come ad esempio quelli commessi nel 1964 contro i tre attivisti per i diritti civili; un episodio adombrato precisamente nella prima strofa della canzone, probabilmente scritta proprio “in contemporanea”. E' lo stesso episodio narrato nel film di Alan Parker Mississippi Burning – Le radici dell'odio; non a caso abbiamo scelto la locandina di quel film per illustrare questa pagina. [CCG/AWS Staff]
Here's to the state of Mississippi,
For Underheath her borders, the devil draws no lines,
If you drag her muddy river, nameless bodies you will find.
Whoa the fat trees of the forest have hid a thousand crimes,
The calender is lyin' when it reads the present time.
Whoa here's to the land you've torn out the heart of,
Mississippi find yourself another country to be part of!

Here's to the people of Mississippi
Who say the folks up north, they just don't understand
And they tremble in their shadows at the thunder of the Klan
The sweating of their souls can't wash the blood from off their hands
They smile and shrug their shoulders at the murder of a man
Oh, here's to the land you've torn out the heart of
Mississippi find yourself another country to be part of

Here's to the schools of Mississippi
Where they're teaching all the children that they don't have to care
All of rudiments of hatred are present everywhere
And every single classroom is a factory of despair
There's nobody learning such a foreign word as fair
Oh, here's to the land you've torn out the heart of
Mississippi find yourself another country to be part of

Here's to the cops of Mississippi
They're chewing their tobacco as they lock the prison door
Their bellies bounce inside them as they knock you to the floor
No they don't like taking prisoners in their private little war
Behind their broken badges there are murderers and more
Oh, here's to the land you've torn out the heart of
Mississippi find yourself another country to be part of

And, here's to the judges of Mississippi
Who wear the robe of honor as they crawl into the court
They're guarding all the bastions with their phony legal fort
Oh, justice is a stranger when the prisoners report
When the black man stands accused the trial is always short
Oh, here's to the land you've torn out the heart of
Mississippi find yourself another country to be part of

And here's to the government of Mississippi
In the swamp of their bureaucracy they're always bogging down
And criminals are posing as the mayors of the towns
They're hoping that no one sees the sights and hears the sounds
And the speeches of the governor are the ravings of a clown
Oh, here's to the land you've torn out the heart of
Mississippi find yourself another country to be part of

And here's to the laws of Mississippi
Congressmen will gather in a circus of delay
While the Constitution is drowning in an ocean of decay
Unwed mothers should be sterilized, I've even heard them say
Yes, corruption can be classic in the Mississippi way
Oh, here's to the land you've torn out the heart of
Mississippi find yourself another country to be part of

And here's to the churches of Mississippi
Where the cross, once made of silver, now is caked with rust
And the Sunday morning sermons pander to their lust
The fallen face of Jesus is choking in the dust
Heaven only knows in which God they can trust
Oh, here's to the land you've torn out the heart of
Mississippi find yourself another country to be part of

inviata da adriana - 25/2/2008 - 07:45



Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
30 settembre 2008
QUESTA È PER LO STATO DEL MISSISSIPPI

Questa è per lo stato del Mississippi
Perché sotto i suoi confini il diavolo non traccia alcuna linea
Se draghi i suoi fiumi melmosi, troverai corpi senza nome
E i ricchi alberi della foresta hanno nascosto mille crimini
E il calendario mente quando legge il presente
Oh, questa è per il paese cui avete strappato il cuore,
Mississippi, tròvati un altro paese di cui esser parte

E questa è per la gente del Mississippi
Che dice che quelli del nord proprio non capiscono
Tremano nelle proprie ombre quando tuona il Ku Klux Klan
Il sudore delle loro anime non serve a lavar via il sangue dalle mani
Sorridono e scrollano le spalle quando un uomo è assassinato
Oh, questa è per il paese cui avete strappato il cuore,
Mississippi, tròvati un altro paese di cui esser parte

E questa è per le scuole del Mississippi
Dove insegnano ai bambini a fregarsene di tutto
Tutti i rudimenti dell'odio sono presenti ovunque
E ogni singola classe è una fabbrica di disperazione
Oh, non c'è nessuno che impara una parola straniera come "onesto"
Oh, questa è per il paese cui avete strappato il cuore,
Mississippi, tròvati un altro paese di cui esser parte

E questa è per gli sbirri del Mississippi
Masticano tabacco mentre chiudono la porta della galera
Le pance gonfie gli sobbalzano mentre ti stendono
No, non gli piace fare prigionieri nella loro guerricciola privata
Dietro i loro distintivi rotti sono assassini, e anche di più
Oh, questa è per il paese cui avete strappato il cuore,
Mississippi, tròvati un altro paese di cui esser parte

E questa è per i giudici del Mississippi
Tutti belli togati mentre strisciano dentro l'aula
Fanno guardia ai bastioni con il loro fortino di leggi fasulle
Oh, la giustizia è un'estranea alle denunce di chi è dentro,
Quando l'imputato è un negro, il processo è sempre breve
Oh, questa è per il paese cui avete strappato il cuore,
Mississippi, tròvati un altro paese di cui esser parte

E questa è per il governo del Mississippi
Affondano sempre nel pantano della loro burocrazia
E dei criminali si atteggiano a sindaci delle città
E sperano che nessuno veda gli sguardi o oda il suono
E i discorsi del Governatore sono i deliri di un pagliaccio
Oh, questo è il paese cui avete strappato il cuore,
Mississippi, tròvati un altro paese di cui esser parte

E questa è per le leggi del Mississippi
I deputati si riuniscono in un circo di immobilismo
Mentre la Costituzione annega in un oceano di schifo
“Sterilizzare le ragazze madri”, li ho anche sentiti dire
Sì, la corruzione sa essere un classico alla Mississippi
Oh, questo è il paese cui avete strappato il cuore,
Mississippi, tròvati un altro paese di cui esser parte

E questa è per le chiese del Mississippi
Dove la croce, un tempo d'argento, ora è incrostata di ruggine
E i sermoni della domenica mattina assecondano la loro foia
Il volto morto di Gesù sta soffocando nella polvere
E il cielo solo sa in quale Dio possano credere
Oh, questa è per il paese cui hai strappato il cuore,
Mississippi, tròvati un altro paese di cui esser parte.

30/9/2008 - 15:36



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org