Lingua   

Come diceva la Torchiani

Gianni Siviero
Lingua: Italiano



Ti può interessare anche...

The Battle of Little Bighorn
(RedCloud)
Terra senza Dio
(Mireille Safa)
Ccù si vaddò si sabbò
(Don Chrisciotte)


2022
Bianco a Pois Rossi
Bianco
Dell’Amazzonia io sapevo molto poco
una macchia spiaccicata un po’ sbiadita
sul mappamondo diviso tra due pagine
del vecchio sussidiario delle medie
era chiamata il polmone del pianeta
ci ripeteva sempre la Torchiani

poi notizie più fresche ci arrivarono
negli anni qualche cosa si è scoperto
l’Amazzonia non era affatto deserta
ma abitata da tribù di selvaggi
e da un esercito di biechi taglialegna
o civilizzatori come narrava il Brasile

così noi tutti civilissimi che siamo
molto commossi dalla sorte dei selvaggi
firmammo suppliche e ogni altro appello
per fermare l’assalto alla loro foresta
che senza polmoni il pianeta non respira
come diceva un tempo la Torchiani

poi tornammo tranquilli ai nostri impegni
che d’accordo per la solidarietà
però ognuno di noi ha i suoi problemi
e gli alberi che cadono in Brasile
non finiscono sulle nostre teste
e noi la spesa la facciamo all’EuroSpin

ma oggi in tv dopo un saldo di divani
c’è un’intervista a un certo Adriano
un omettino dal cognome astruso
con delle penne strane sul cappello
un Karipuna mi sembra che abbia detto
travestito come un signore di Pioltello

ha un viso scuro e dolce da bambino
nel giro di mezz’ora mi ha spiegato
che non ci sono selvaggi in Brasile
ma civiltà diverse dalla nostra
comunità che vivono in simbiosi
con la natura senza massacrarla

e intanto lui qui ringrazia i visi pallidi
che lo accolgono e lo ascoltano curiosi
e racconta che laggiù nell’Amazzonia
i Karipuna vengono cacciati o uccisi
perché intralciano il passo del progresso
che ha un disperato bisogno di caffè

quindi dei campi che sono sotto gli alberi
dice per ricavarne terra e farci soldi
ma è da selvaggi deforestare l’Amazzonia
salterei in piedi a battergli le mani
a quel signore civilissimo che dice
noi Karipuna vogliamo vivere tranquilli

prenderci cura della nostra foresta
senza essere costretti a travestirci
come io qui oggi per farmi ascoltare
in cambio avremo cura del polmone
come fanno da sempre i Karipuna
permettendovi così di respirare

come diceva un tempo la Torchiani
prof d’italiano storia e geografia
quando andavo alle Medie di Mariano

inviata da Dq82 - 30/7/2022 - 17:27



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org