Lingua   

Niente di personale

Mauràs
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Il pornoattore
(Alberto Cantone)
Fermez la porte
(Maurice Couyba [Maurice Boukay])


feat. Supernino

Niente di personale


Verso il 9 luglio. Ad un anno dall'inizio dell'assemblea permanente di fabbrica GKN.

GKN
Il posto di lavoro
l'aria che respiro
niente di personale
tutto di collettivo

Mani stringono altre mani, accendono scintille
niente resa, solo rabbia dentro le pupille
c'è da prendere stelle c'è poi riconvertirle
siamo voci che rimbombano puoi sentirle
sì puoi sentirle

Vicoli, piazze, viali
leggi criminali diventiamo percentuali
arriviamo dove non ci aspettavi
vessilli alzati come pirati
studenti precari operai licenziati
accordi violati, piani saltati
niente da perdere, determinati
e intanto c'è chi prende tempo
promuove patti, frasi al vento
dopo sti ricatti, le uniche parole sono i fatti
rientro dalla porta principale anche se mi sfratti

Dalla prima fila fino all'ultima
Dalla prima all'ultima città
niente di personale
Dalla prima fila fino all'ultima
Dalla prima all'ultima città
niente di personale
tutto di collettivo

Picchetto notturno lato cinema GKN
non c'è sconfitta negli occhi di questa gente
ognuno è al suo posto come sempre
cortocircuiti scaldano l'autunno
presidio permanente
non c'è sconfitta negli occhi di questa gente
ditelo al presidente

Dalla prima fila fino all'ultima
Dalla prima all'ultima città
niente di personale
Dalla prima fila fino all'ultima
Dalla prima all'ultima città
niente di personale
tutto di collettivo

Per ogni occupazione, ogni presidio
(Dalla prima fila fino all'ultima)
il posto di lavoro, la scuola, il clima
(Dalla prima all'ultima città)

Qui nessuno è in salvo
siamo spalle al muro
ora anche studiare è diventato un lusso
insorgiamo perché vogliamo tutto
a muso duro per invertire il flusso

La lotta paga specie se dilaga
sono prove tecniche come gli Offlaga
insorgere per restare vivo
niente di personale, tutto di collettivo

Dalla prima all'ultima città
Dalla prima all'ultima città

Mani stringono altre mani, accendono scintille
niente resa, solo rabbia dentro le pupille
c'è da prendere stelle c'è poi riconvertirle
siamo voci che rimbombano puoi sentirle

1/7/2022 - 15:57



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org