Lingua   

Il mare di metallo

Kabìla

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

I passi nel viaggio
(Kabìla)
Concerto d'Africa
(Kabìla)
Di corsa
(Modena City Ramblers)


2008
La città degli alberi
alberi
موجة بتتحدّى الرّيح
وترشّ الدّنيي دموع
أمطار بتصير ينابيع
تروي العطش والجوع


Qui il mare è di metallo
Dal volto scuro ormai
Osserva a testa bassa
Un cielo inutile!

Waves drowning our Earth
With hatred so malign
Man destroying this world
Power reigning in his mind

Qui il mare è di metallo
La lastra al buio qui
Corregge rive storte
Riflussi fragili!

Potessi dire sabbia
Se fosse sabbia ancora!

لو فيّي اسبح ببحار
لوّثنا أبحار الدّنيا


Potessi dire abisso
Se fosse abisso ancora!

يا ريت في غيوم وأمطار
تمحي الأطماع العميا
موجة بتتحدّى الرّيح
وترشّ الدّنيي دموع
أمطار بتصير ينابيع
تروي العطش والجوع


Qui il mare è di metallo
Dal volto scuro ormai
Osserva a testa bassa
Un cielo inutile!

Potessi dire sabbia
Se fosse sabbia ancora!

How could I pray for rain
There are no clouds in the sky

Potessi dire acqua
Se fosse acqua ancora!

How could I ride the waves
There’s no sea on my land

Potessi dire acqua
Se fosse acqua ancora
Ma vedo solo ferro
Quel ferro che divora!

inviata da Alberto Scotti - 18/5/2021 - 17:04



Lingua: Italiano

Traduzione italiana / Italian translation / Traduction italienne / Italiankielinen käännös
Onda sfida il vento
e sparge lacrime al mondo
piogge diventano sorgenti
calmano sete e fame

Qui il mare è di metallo
Dal volto scuro ormai
Osserva a testa bassa
Un cielo inutile!

Onde affogano il nostro pianeta
con un odio maligno
e l’uomo distrugge il mondo
nella mente sua regna la prepotenza

Qui il mare è di metallo
La lastra al buio qui
Corregge rive storte
Riflussi fragili!

Potessi dire sabbia
Se fosse sabbia ancora!

potessi nuotare nei mari
bbiamo inquinato i mari dell’universo

Potessi dire abisso
Se fosse abisso ancora!

e ci fossero nuvole e piogge
a cancellare le avidità cieche
onda sfida il vento
e sparge lacrime al mondo
piogge divengono sorgenti
calmano sete e fame

Qui il mare è di metallo
Dal volto scuro ormai
Osserva a testa bassa
Un cielo inutile!

Potessi dire sabbia
Se fosse sabbia ancora!

potessi dire acqua
se fosse acqua ancora!

Potessi dire acqua
Se fosse acqua ancora!

potessi dire acqua
se fosse acqua ancora!

Potessi dire acqua
Se fosse acqua ancora
Ma vedo solo ferro
Quel ferro che divora!

inviata da alberto scotti - 18/5/2021 - 17:21



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org