Lingua   

Addio sud

Eugenio Bennato
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Grande Sud
(Eugenio Bennato)
Che il Mediterraneo sia
(Eugenio Bennato)
Quanno sona la campana
(Musicanova)


Addio, addio sud
E niente più anime schiave
Niente veli ed apartheid
Nelle terre d'oltremare
Perché il sud non è un errore
Ma è soltanto un sentimento
Perché è un vento fatto di parole nuove

Addio, addio sud
Tutto il bene e tutto il male
Le leggende e le catene
Del passato coloniale
Ma la storia del presente
Sta nel suono di un tamburo
Che scandisce il suo futuro differente

Addio, addio sud
Tutto il sogno da sognare
E tutto il filo del racconto
Da riprendere a filare
La velocità del viaggio
E il paesaggio fugge via
Ed il sud diventa solo melodia

Addio, addio sud
Nella civiltà che avanza
Per andare chissà dove
Vince il sud con l'eleganza
Di chi non ha vinto mai
Perché non ha mai cantato
La canzone maledetta del mercato

Addio, addio sud
Tutte le fotografie
Dei turisti del gran tour
Tutti i libri e le bugie
Di chi vede il sud del mondo
Sempre lì, fuori del tempo
E non vuol vedere che si sta muovendo

Perché il sud non è un errore
Ma è soltanto un sentimento
Perché è un vento che dirà parole nuove

inviata da Alberto Scotti - 13/4/2021 - 16:46



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org