Lingua   

Veramente

Samuel
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Liberi tutti
(Subsonica)
La statua della mia libertà
(Samuel)


dall'album BRIGATABIANCA, pubblicato il 22 gennaio 2021

Samuel


Questo brano nasce da un'esperienza autobiografica. L'estate scorsa, mentre parlavo di ecologia con un pescatore, mi sono accorto che aveva appena gettato il mozzicone di una sigaretta tra le onde. Allora ho pensato di scrivere un testo dove elencare alcune delle ipocrisie degli esseri umani. Quelle in cui scivolano ogni volta che predicando il bene, si comportano al contrario. Perché le persone spesso pensano in modo autenticamente positivo per poi smentirsi un attimo dopo con le loro azioni concrete. Non solo nelle grandi scelte etiche ma anche in quelle quotidiane. E io non faccio eccezione. Ché in fondo molte delle contraddizioni che denuncio nella canzone, sono le medesime in cui io stesso inciampo nella vita di tutti i giorni.

Samuel, il track by track del nuovo album "Bandiera Bianca"
Strade che si sciolgono mentre cammini
Nuvole di incognite come gradini
Dal cielo piove piombo sulla mia città
Difficile capire chi qui ce la fa
Tetti delle scuole stanno per cadere
Fiumi che si ingoiano il belvedere
Chissà cosa l'inverno ci regalerà
Dopo un'estate schiava della siccità

È quello che tu vuoi?
Quello che ci toccherà?
Quello che tu vuoi veramente?
Quello che tu vuoi veramente?
È quello che tu vuoi?
Quello che ci toccherà?
Quello che tu vuoi veramente?
Quello che tu vuoi veramente?

La musica si compra come un accendino
Scopare ormai lo faccio col telefonino
Certo posso bere tutto quello che voglio
Tanto poi domani non ricordo
Un terremoto che faceva ridere
Ha reso la mia casa un rudere
L'hanno costruita i tre porcellini
Ed ora loro ridono come bambini
Il costruttore lesina per guadagnare
Il pescatore butta cicche in mezzo al mare
Ma è quello che vogliamo veramente
È quello che vogliamo veramente

È quello che tu vuoi?
Quello che ci toccherà?
Quello che tu vuoi veramente?
Quello che tu vuoi veramente?
È quello che tu vuoi?
Quello che ci toccherà?
Quello che tu vuoi veramente?
Quello che tu vuoi veramente?

Andiamo in guerra per portare pace
Mettiamo Dio a morire sulla croce
Agosto è il mese buono per riposare
Ti amo troppo ti devo lasciare
Persone che ti uccidono per vivere
Parole dette solo per parlare
Promesse fatte senza ragionare
L'amore speso con delle puttane

È quello che tu vuoi?
Quello che ci toccherà?
Quello che tu vuoi veramente?
Quello che tu vuoi veramente?
È quello che tu vuoi?
Quello che ci toccherà?
Quello che tu vuoi veramente?
Quello che tu vuoi veramente?

Andiamo in guerra per portare pace
Mettiamo Dio a morire sulla croce
Agosto è il mese buono per riposare
Ti amo troppo ti devo lasciare
Persone che ti uccidono per vivere
Parole dette solo per parlare
Promesse fatte senza ragionare
L'amore speso...

30/1/2021 - 22:49



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org