Lingua   

A Palermo

Statuto
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Mio figlio
(Pierangelo Bertoli)
Alta Velocità
(Statuto)
Ricordo d'autunno
(Gang)


[1993]
E' tornato Garibaldi
statuto è tornato garibaldi

Capaci
Lui lo sapeva e aveva messo in conto di finir così
Per la sua gente, per il suo senso di giustizia e libertà
In autostrada un botto, tanto sangue, piange tutta una città
Ai funerali folla inferocita chiede quando finirà
C'è un potere così forte e occulto da cent'anni e più
La gente è sola, lo stato non fa niente per poter cambiar
Non c'è lavoro, ma se tu la cerchi troverai la dignità
Per quale cosca, per quale uomo di partito sparerai

A Palermo!
La gente onesta è troppa e non si arrenderà!
Palermo!
Patria di cultura e della civiltà!
Ce la farà!

Lui c'ha provato, lui c'ha creduto sempre
Altri come lui son condannati, ma non si piegheranno, a costo di morir
C'è qualche cosa che sa bene, il dubbio che nessuno sa
In questa terra che è ferita dai suoi lutti e dalla sua omertà

A Palermo!
La gente onesta è troppa e non si arrenderà!
Palermo!
Patria di cultura e della civiltà!
Ce la farà!

C'è qualche cosa che sa bene, il dubbio che nessuno sa
In questa terra che è ferita dai suoi lutti e dalla sua omertà

A Palermo!
La gente onesta è troppa e non si arrenderà!
Palermo!
Patria di cultura e della civiltà!
A Palermo!
La gente onesta è troppa non si arrenderà!
Palermo!
Patria di cultura e della civiltà!
Ce la farà!

inviata da Alberto Scotti - 15/11/2020 - 16:28



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org