Lingua   

4M3N

Micaela Tempesta
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Pauvre Martin
(Georges Brassens)
Farem que surti el sol
(Sopa de Cabra)
E semm partii
(Davide Van De Sfroos)


2020

4M3N
Padre Nostro che sei nei cieli
Ci trema la terra sotto i piedi
Cadono bombe sui civili
Cenere e amianto a coriandoli
Eserciti di anime nomadi
In fila per un viaggio con Caronte
Che bluffa a carte scoperte
Il fante cede , la regina annega , il re guarda inerme
Sia santificato il tuo nome ma
Bevono e affogano in mezzo al mare
E nuotano , nuotano, nuotano, nuotano
In un cimitero di acqua e sale
Come le lacrime
Che non sappiamo piangere
Per queste mani che
Non riusciamo a stringere
Venga il tuo regno da qualche parte
Che non contempli l'odio
Sia fatta la tua volontà
Che non sia violenta
Che non mi veda vinta
Dalla paura
Di uscire la sera da sola per strada
Vinta dalla paura

Amen
Come in cielo così in terra

E dacci oggi il nostro pane quotidiano
Che non sia lavoro nero
Qui
Si cade dalle impalcature
Si crepa di tumore
Ci si accoltella per un dissapore
Come pugili
Incastrati agli angoli
Rimetti a noi i nostri debiti
Che i nostri figli siano liberi
Liberi
Mentre
Chiudono i porti , crollano i ponti
Aumentano i confini, alzano i muri attorno ai nostri corpi
Prigionieri di schemi mentali
Dove abbiamo sempre ragione
Se cediamo alla tentazione
Assetati di potere
Alla rabbia ed al dolore
Liberaci dal male

Amen

inviata da Dq82 - 25/8/2020 - 19:27



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org