Lingua   

Bianco e nero

Gianni Siviero
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

We Burn
(Sabaton)
Young Bosnia
(Washington Irving)
All'origine
(Gianni Siviero)


Inedita, testo trovato sul sito giannisiviero.it
Come una vecchia foto di Bob Capa
tra le macerie e i campi
i Kossovari e i Serbi
ci sfilano davanti
spaventati affamati
laceri disperati
come una vecchia foto di Bob Capa
tra le macerie e i campi
come da un nostro Sud
familiare pezzente
derubato ingannato
torto dimenticato

che la destra non sappia
ciò che fa la sinistra
sacra scrittura amica
di uccidere e sfamare
a noi oggi consente
contemporaneamente

dagli schermi del mondo
Europeo Occidentale
neri di pelle e mosche
grandi occhi spalancati
morte e rassegnazione
per noi pura emozione

ma non sono le foto
di un vicino passato
che sembra ritornare
che ci ricorda noi
civiltà vecchia e stanca
sì ma di pelle bianca

ecco perché si aprono
ora le porte e i cuori
commossi e generosi
pronti a sacrificare
per queste vecchie foto come per un ex voto.

inviata da Dq82 - 12/3/2020 - 15:04



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org