Lingua   

Big Country Blues

Townes Van Zandt
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Sanitarium Blues
(Townes Van Zandt)
Tecumseh Valley
(Townes Van Zandt)


[1966]
Una delle prime canzoni di Townes Van Zandt (1944-1997).
Nella raccolta del 2003 intitolata "In the Beginning..."

In the Beginning...
Townes Van Zandt


Descrizione dolorosissima dell'America profonda, da uno che sia il dolore che l'America li ha conosciuti bene...
Well, I been up the Mississippi to the Manitoba line
I've been downstream to the Gulf of Mexico
Followed the sun out west to Californ
And there just ain't no place left for me to go

Spent a lonesome month in Maine and a year in Louisian
Packed my bags and hit the Westward Trail
Rambled down through Texas 'til I came to El Paso
Spent a week in a stinkin' Juarez jail

Well, I rambled through Nevada gamblin' most of my life away
I headed north when I heard Dakota call
Well, I stayed until the Northers came rollin' down the line
I headed south when summer turned to fall

I've been north and east, south where the cotton grows
And out in the west where the sun forever shines
Well, I've bent my back for a dollar a day in a Texas sugar field
Labored in a Minnesota mine

Well, I've seen your hungry babies scream, I watched their mamas cry
Seen a worn out prostitute beg for a dime
I've seen men come out of gutters ready to give their lives away
For a slug at a lousy bottle of rot gut wine

I've been up the Mississippi to the Manitoba line
Downstream to the Gulf of Mexico
Followed the sun out west to Californ
And there just ain't no place left for me to go
Well, there just ain't no place left for me to go

inviata da Bernart Bartleby - 30/9/2019 - 21:58



Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Chiara Pannullo
IL BLUES DEL GRANDE PAESE

Sono stato nel Mississippi fino alla linea Manitoba
Sono stato nella valle del Golfo del Messico
Ho inseguito il sole a ovest verso la California
E non c'è più posto per me dove andare

Ho trascorso un mese solitario nel Maine e un anno in Louisiana
Ho fatto le valigie e ho percorso il Western Trail
Attraversai il Texas fino a quando non arrivai ad El Paso
Ho trascorso una settimana in una prigione puzzolente di Juarez

Ho vagato per il Nevada, giocando d'azzardo per gran parte della mia vita
Mi sono diretto a nord quando ho sentito l'indiano Dakota chiamare
Bene, rimasi fino a quando i nordisti arrivarono scivolando lungo il confine
Mi diressi a sud quando l'estate si trasformò in autunno

Sono stato a nord, est e sud, dove cresce il cotone
Fuori a ovest, dove il sole splende per sempre
Mi sono piegato la schiena per un dollaro al giorno in un campo di zucchero del Texas
Ho lavorato in una miniera del Minnesota

Ho visto i tuoi bambini affamati urlare, ho visto piangere le loro mamme
Ho visto una prostituta sfinita chiedere l'elemosina
Ho visto uomini uscire dalle grondaie, pronti a dare la vita
Per una lumaca in una pessima bottiglia di vino di budello

6/10/2019 - 12:32


Grazie Chiara Pannullo per la tua traduzione, ma quella dell'ultima strofa lascia abbastanza a desiderare...

"come out of gutters" è espressione che significa più o meno "venir fuori dall'immondizia, dai bassifondi"

"For a slug at a lousy bottle of rot gut wine" fa probabilmente riferimento ad un'acquavite fatta in casa, tipo il mezcal (che ha spesso un "gusanito", un verme ospite dell'agave da cui è prodotto). Quindi non lumaca ma verme, e "rot gut" o "rotgut" significa alcool di bassissima qualità, letteralmente "torcibudella", tipo il mortale metanolo del vecchio Ciravegna che tante vittime fece qui da noi nel 1986... (Tra parentesi, Ciravegna scontò pochissimi anni di carcere per i 20 e oltre morti e le lesioni gravissime subite da altre vittime, e poi tornò a produrre vino... le vittime non sono mai state risarcite...)

Saluti

B.B. - 6/10/2019 - 12:50



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org