Lingua   

Garçonnière

Mino Di Martino
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti



Alla periferia dell'Impero

Garçonnière è tratta da Alla periferia dell'Impero, un album del 1983. E nel 1983 un deputato molto democratico poteva già esprimersi come un sovranista qualsiasi. I padri, allora come oggi, gli buttano le figlie tra le braccia: nulla di meglio, come sempre, per suggellare patti fra potenti maschi a tutela dei reciproci interessi.
"Ti spacco il culo, bimba",
ritornello di un deputato
alla sua giovane amante,
ragazza proletaria.

Ma è molto democratico,
al padre ha trovato un lavoro,
la madre finalmente ha preso la pensione.

Fuggi Edipo da...
fuggi Edipo da te stesso,
cercando il padre che
che ti ucciderà,
che ti ucciderà,
che, che ti ucciderà,
che ti ucciderà!

"Ti spacco il culo, bimba",
ritornello di un deputato,
un esempio morale
alla guida del paese.

La solita storia,
il padre sposa la figlia
e manda il figlio alla guerra
a risolvere l'enigma

Fuggi Edipo da...
fuggi Edipo da te stesso,
cercando il padre che
che ti ucciderà,
che ti ucciderà,
che, che ti ucciderà,
che ti ucciderà!

inviata da Io non sto con Oriana - 1/8/2019 - 16:06


La signorina Verdini è maggiorenne e va a cena con chi vuole, senza essere obbligata da nessuno. E, non essendo una ragazza proletaria, ha probabilmente qualche libertà di scelta in più. Si può sempre dire di sì o di no, non è che è sempre colpa dei maschi. Non solo.

2/8/2019 - 17:30


La cosa che mi entusiasma spesso, nei contraddittori su internet, è la ferma pretesa della controparte di essere presa sul serio.
Ecco: diciamo che non si può avere tutto, nella vita!

Io non sto con Oriana - 2/8/2019 - 19:30



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org