Lingua   

Que tinguem sort

Lluís Llach
Lingua: Catalano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Durante la invasión
(Loquillo y Trogloditas)
Tiempo para creer
(Manu Guix)
Frente al Cabo de Palos (o ¿Qué será?)
(anonimo)


(1974)
Album: I si canto trist

Una delle più belle canzoni di Lluís Llach, ancora oggi famosissima, una canzone di amore e di militanza.

Il pezzo non racconta una storia né allude a nessun evento particolare ma è un canto allo stesso tempo romantico e idealista in prima persona. Il protagonista, convinto nel suo impegno sociale, si rivolge alla persona amata avvertendola del costo e del rischio personale della sua militanza. Anche se comincia fornendole una via di uscita ("Ti auguro di avere fortuna...") poco a poco la canzone si trasforma in un invito a accompagnarlo nelle sue battaglie, pur avvertendola delle difficoltà. "Se vieni con me / non mi domandare un cammino facile".

 Lluís Llach


Llach fonde così due potenti sentimenti, amore e lotta, che si rafforzano in un testo che chiama all'impegno con metafore di taglio epico: "per questo, nonostante la nebbia bisogna andare avanti". Rispondendo a una domanda su questa canzone nel numero 100 della rivista Enderrock, Llach ha precisato che esprime "una maniera di militare attraverso l'amore" e che "converte l'amore in antifranchismo e progressismo".

Llach evita, come era abituale, un linguaggio esplicito per alludere alla militanza ideologica. Così, nonostante il messaggio politico tra le righe, Que tinguem sort può essere intesa come una canzone di amore e di integrità, e anche come un canto di fedeltà ai propri valori o per augurare buona fortuna per le future avventure della vita. In questo senso fu per esempio utilizzata in ambito calcistico per il commiato all'allenatore del Barça Pep Guardiola nel 2012.

Llach non ha incluso la canzone nel disco dal vivo Gener del 76 però la ha interpretata nel concerto al Camp Nou nel 1985. Negli anni è diventata una delle canzoni più richieste dal pubblico e, per la sua melodia spiccatamente pop, una delle più adattate da altri artisti, tra cui Loquillo, The New Raemon, Dani Flaco, La Habitación Roja e Manu Guix. Llach ne ha anche inciso una versione insieme a Pedro Guerra. Recentemente è ritornata in vetta alle classifiche delle canzoni più ascoltate in streaming e ho visto e ascoltato di persona una ragazza francese cantarla perfettamente in catalano, pur non parlando la lingua.

introduzione in parte tradotta da Una segunda juventud para 'Que tinguem sort' - El Periodico
Si em dius adéu,
vull que el dia sigui net i clar,
que cap ocell
trenqui l'harmonia del seu cant.

Que tinguis sort
i que trobis el que t'ha mancat
en mi.

Si em dius "et vull",
que el sol faci el dia molt més llarg,
i així, robar
temps al temps d'un rellotge aturat.

Que tinguem sort,
que trobem tot el que ens va mancar
ahir.

I així pren tot el fruit que et pugui donar
el camí que, a poc a poc, escrius per a demà.
Què demà mancarà el fruit de cada pas;
per això, malgrat la boira, cal caminar.

Si véns amb mi,
no demanis un camí planer,
ni estels d'argent,
ni un demà ple de promeses, sols
un poc de sort,
i que la vida ens doni un camí
ben llarg.

inviata da Lorenzo Masetti - 7/5/2019 - 22:58




Lingua: Italiano

Traduzione di Alessandro Menegaz da Infiniti Testi
CHE ABBIAMO FORTUNA

Se mi dici addio
voglio che il giorno sia limpido e sereno
che gli uccelli non interrompano
il loro canto armonioso

Ti auguro di avere fortuna
e che possa trovare quello che ti mancava
in me

Se mi dici "ti amo"
che il sole renda il giorno molto più lungo
e così ruberemo
il tempo di un orologio che si è fermato

Che abbiamo fortuna
che possiamo trovare tutto quello che non abbiamo avuto
ieri

E quindi, raccogli tutti i frutti che ti darà il cammino
che poco a poco intraprendi verso il domani
perché domani ti mancherà il frutto di ogni passo
per questo, nonostante la nebbia, devi andare avanti

Se vieni con me
non mi chiedere un cammino facile
né stelle d’argento
e nemmeno una mattina piena di promesse
ma soltanto un po’ di fortuna
e che la vita ci offra un cammino
molto lungo

7/5/2019 - 23:10




Lingua: Spagnolo

Traduzione spagnola da Cancioneros
QUE TENGAMOS SUERTE

Si me dices adiós
quiero que el día sea limpio y claro,
que ningún pájaro
rompa la armonía de su canto.

Que tengas suerte
y que encuentres lo que te ha faltado
en mí.

Si me dices "te quiero"
que el sol haga el día mucho más largo,
y así robar
tiempo al tiempo de un reloj parado.

Que tengamos suerte,
que encontremos todo lo que nos faltó
ayer.

Y así toma todo el fruto que te pueda dar
el camino que, poco a poco, escribre para el mañana.
Que mañana faltará el fruto de cada paso
y por esto, a pesar de la niebla, hay que andar.

Si vienes conmigo
no pidas un camino plácido
ni estrellas de plata,
ni un mañana lleno de promesas, solamente
un poco de suerte
y que la vida nos dé un camino
muy largo.

7/5/2019 - 23:31




Lingua: Francese

Traduzione francese de La Isabel da Lyrics Translate
QUE NOUS AYONS DE LA CHANCE

Si tu me dis adieux
je veux que le jour soit net et clair,
qu’aucun oiseau
ne brise l’harmonie de son chant.

Que tu aies de la chance
et que tu trouves celui qui t’as manqué
en moi.

Si tu me dis ”je te veux”.
que le soleil fasse le jour beaucoup plus long,
et ainsi, voler
du temps au temps d’une horloge arrêtée .

Que nous ayons de la chance,
Que nous trouvions tout ce qui nous a manqué
hier.

Et ainsi prend tout le fruit que puisse te donner
le chemin que peu à peu tu écris pour demain.
Que demain il manquera le fruit de chaque pas;
pour cela malgré la brume, il faut avancer.

Si tu viens avec moi,
ne demande pas un chemin sans embûche
ni des étoiles d’argent
ni un lendemain plein de promesses, seulement
un peu de chance,
et que la vie nous donne un chemin
bien long.

7/5/2019 - 23:34



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org