Lingua   

Paziente 37

Riccardo Ceratti
Lingua: Italiano



Corri, Bologna corri
Primo binario
marciapiede e poi l'orario
Corri, Bologna corri
L'estate è piena e il tuo sorriso
bacia la terra e poi il rumore
di un'esplosione e poi l'orrore

Bologna corri dai tuoi figli
gigli rossi sulla strada
sirene blu e l'aria manca sul 37
la morte vola su un gilet
sui copertoni dei taxi
su aiuto mamma sono qui

Corre, Bologna corre
tra le macerie buie di sogni rubati
Corre, Bologna scava a mani nude
ed occhi che si sono chiusi
Corre, Bologna corre
e intanto muore su un orologio
il seme amaro non germoglia
il giorno nuovo di chi s'erge ad assoluto
di chi pensa ad ammazzare
con patetiche alchimie
e deliranti ideologie
di una civiltà in default

Bologna corri dai tuoi figli
gigli rossi sulla strada
sirene blu e l'aria manca sul 37
la morte vola su un gilet
sui copertoni dei taxi
su aiuto mamma sono qui
sulle patetiche alchimie
e deliranti ideologie
di una civiltà in default
la morte vola su un gilet
sui copertoni dei taxi
su aiuto mamma sono qui
sulle patetiche alchimie
e deliranti ideologie
di una civiltà in default


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org