Lingua   

Non vogliamo più la guerra

Coro della Bassa Romagna
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Sventola bandiera rossa
(Raffaele Offidani [Spartacus Picenus])
Fuoribordo
(giannY sYmbolo e i Geni del Picco e Pala)


Canto del secondo dopoguerra, registrato negli anni 70 da un coro di mondine di Lavezzola, frazione di Conselice, Ravenna.
Nel volume con CD intitolato “Noi siam le canterine antifasciste. I canti delle mondine di Lavezzola”, a cura di Cristina Ghirardini, pubblicato nel 2012.

Noi siam le canterine antifasciste

Il volume è stato realizzato nell’ambito delle attività del Centro per il dialetto romagnolo della Fondazione Casa di Oriani e ripercorre le attività del coro delle mondine di Lavezzola – che preferiva farsi chiamare Coro della Bassa Romagna - e i suoi legami con la Federbraccianti, il Partito Comunista e il mondo cooperativo, che lo hanno portato a cantare anche nella ex Jugoslavia, nell’URSS e in Germania.

Unità e lotta. Lotta e unità

Il CD allegato al volume ripropone i canti delle mondariso, alcuni dei quali furono registrati in un LP intitolato “Unità e lotta. Lotta e unità” prodotto negli anni Settanta proprio a cura della Fedrbraccianti CGIL. I brani sono stati digitalizzati nel laboratorio musicale del Dipartimento Beni Culturali dell'Università di Bologna.
Non vogliamo più la guerra
E nemen chi la vuol fare
Noi vogliamo lavorare
Perchè siam lavorator

Perchè siam lavorator
Perchè siam lavorator
Vogliam la pace
pace e lavor

Ve l'avemo sempre detto
Che l'agrario ha il difetto
Ha il difetto di rubare
A chi lavora per mangiare

Con l'agrario non si va
Perchè siam lavorator
Vogliam la pace
pace e lavor

Se uniti noi saremo
La gran lotta vinceremo
Lotterem contro l'agrario
Lotterem per l'unità

Con l'agrario non si va
Perchè siam lavorator
Vogliam la pace
pace e lavor

inviata da Bernart Bartleby - 6/3/2017 - 22:36



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org