Language   

Viêt-Nam Laos Cambodge

Bérurier Noir
Language: French

List of versions

Watch Video


Berurier Noir - Vietnam Laoa Cambodge


Search more videos on Youtube

Related Songs

Ibrahim
(Bérurier Noir)
Menez Daou
(Les Ramoneurs de Menhirs)
Sur les toits
(Bérurier Noir)


beru



Finalmente -verrebbe da dire- una canzone che parla un po' anche di quel che è accaduto dopo la fine delle guerre indocinesi. Presto detto: altre guerre, massacri, il genocidio dei mostruosi "khmer rossi" di Pol Pot, l'emergenza umanitaria dalla quale solo adesso l'Indocina sembra un po' riprendersi. Una pagina che non andrebbe cancellata dalla memoria, mai.

Il testo della canzone gira per i vari siti di reperimento francesi con le stesse tonnellate di errori ortografici tipici di qualsiasi sito in lingua francese. Sono stati qui rigorosamente corretti. [RV]
Il était une fois des Khmers
Massacrés
Passés aux fers
Dis-moi petit Laotien
Ne te souviens-tu de rien
Où sont les tambours de bronze
Et le million d'éléphants
Derrière le suicide des bonzes
Se cache le cri des enfants
Où sont passées les pagodes,
Les troupes de danse du Cambodge
Les visages du temple d'Angkor
Ont survecu à la mort
Que reste-t-il du Viêt-Nam
Après les tonnes de napalm
des camps de reéducation
La fuite comme seule solution...

Viêt-Nam
Laos
Cambodge
Nhan Quyen oh Nhan Quyen

Si le Mékong te parlait
Des horreurs il témoignerait
Des cadavres qu'il a charriés
Des Khmers rouges et des charniers
Des tribus de Montagnards
Qui résistent dans la nuit noire -
Des familles fuyant la guerre
De l'exode et de l'enfer
Naufragés puis refugiés
Parques dans les barbelés
Terribles ghettos d'acier
Ou se trouve ta liberté?
Une jeune fille aux yeux d'amandes
Violée par les pirates thais
A tente d'se suicider
Elle ne veut plus endurer...

Viêt-Nam
Laos
Cambodge
Nhan Quyen oh Nhan Quyen

Oh petite Viétnamienne
Qui galères dans les rues
Dans la vie comme dans tes rêves
Tu cherches le Dragon perdu
Oh petite Viétnamienne
Je suis eurasien de cœur
Écoute-moi parce que je t'aime
Tu seras ma petite sœur
Exilée comme tes parents
Nouveau pays nouvelle vie
Mais sais-tu que l'Occident
Ce n'est pas le paradis ?
Quelles racines et quelle culture
Profonde est la "déchirure"
Dans une tour de Chinatown
Personne ne comprend tes larmes...

Viêt-Nam
Laos
Cambodge
Nhan Quyen oh Nhan Quyen

Le chœur des Dragons Libres
Laa ala ala laa ala .....

Des milliers de réfugiés
Dans les camps il y a urgence
Toutes ces familles à sauver
C'est pour eux leur dernière chance !
Oh jeunesse indochinoise
Lève le drapeau de l'espoir
Du Laos et du Cambodge
Du Viêt-Nam des droits de l'homme...

Viêt-Nam! Viêt-Nam !
Laos! Laos!
Cambodge! Cambodge!
Nhan quven nhan quyen !

Khang chien ! (Résistance !)
Écoute-moi parce que je t'aime
Tu seras mu petite sœur
Exilée comme tes parents
Nouveau pays nouvelle vie
Mais sais-tu que l'Occident
Ce n'est pas le paradis ?
Quelles racines et quelle culture
Profonde est la "déchirure"
Dans une tour de Chinatown
Personne ne comprend tes larmes...

Viêt-Nam
Laos
Cambodge
Nhan Quyen oh Nhan Quyen

Le chœur des Dragons Libres
Laa ala ala laa ala .....

Des milliers de réfugiés
Dans les camps il y a urgence
Toutes ces familles à sauver
C'est pour eux leur dernière chance !
Oh jeunesse Indochinoise
Lève le drapeau de l'espoir
Du Laos et du Cambodge
Du Viêt-Nam des droits de l'homme...

Viêt-Nam! Viêt-Nam !
Laos! Laos!
Cambodge! Cambodge!
Nhan quyen nhan quyen !

Khang chien! (Résistance !)

Contributed by Riccardo Venturi - 2007/2/25 - 13:38



Language: Italian

Versione italiana di Riccardo Venturi
Friburgo (CH), 25 febbraio 2007
Si vedano le Note alla traduzione
VIETNAM LAOS CAMBOGIA

C'erano una volta degli khmer*
massacrati
passati per le armi
Dimmi, piccolo laotiano
non ti ricordi di niente?
Dove sono i tamburi di bronzo
e il milione di elefanti
dietro il suicidio di bonzi**
si cela il grido dei bambini,
dove sono andate le pagode,
i gruppi di danza cambogiani
i volti del tempio di Angkor
sono sopravvissuti alla morte
Che cosa resta del Vietnam
dopo le tonnellate di napalm?
Campi di rieducazione,
la fuga come unica soluzione…

Vietnam
Laos
Cambogia
nhan quyen oh nhan quyen

Se il Mekong ti parlasse
ti direbbe degli orrori
e dei cadaveri che ha trasportato
dei Khmer rossi e dei carnai
delle tribù di Montagnards***
che resistono nella notte oscura –
delle famiglie che fuggono la guerra
dell'esodo dall'inferno
naufraghi, poi profughi
rinchiusi dietro al filo spinato
terribili ghetti d'acciaio,
dov'è la libertà?
Una bambina con gli occhi a mandrola
stuprata dai pirati thailandesi
ha tentato di suicidarsi
non vuole più sopportare…

Vietnam
Laos
Cambogia
nhan quyen oh nhan quyen

Piccola vietnamita
che vaghi sperduta per le strade
nella vita come nei tuoi sogni
cerchi il Drago perduto
Piccola vietnamita
nel mio cuore sono un eurasiatico,
ascoltami perché ti voglio bene,
sarai la mia sorellina,
esiliata come i tuoi genitori
paese nuovo, vita nuova,
ma lo sai che l'Occidente
non è certo il paradiso?
Quali radici, quale cultura
profonda è lo "sradicamento"
in un grattacielo di Chinatown
nessuno capisce le tue lacrime…

Vietnam
Laos
Cambogia
Nhan Quyen oh Nhan Quyen

Il coro dei Draghi Liberi
laa ala ala laa ala …

Migliaia di profughi
nei campi è l'emergenza
tutte queste famiglie da salvare,
per loro è l'ultima chance!
Oh, gioventù indocinese,
alza la bandiera della speranza
del Laos, della Cambogia,
del Vietnam, dei diritti dell'uomo…

Vietnam! Vietnam!
Laos! Laos!
Cambogia! Cambogia!
Nhan Quyen Nhan Quyen!

Khang chien! (Resistenza!)
Ascoltami perché ti voglio bene
sarai la mia sorellina,
esiliata come i tuoi genitori
paese nuovo, vita nuova,
ma lo sai che l'Occidente
non è certo il paradiso?
Quali radici, quale cultura
profonda è lo "sradicamento"
in un grattacielo di Chinatown
nessuno capisce le tue lacrime…

Vietnam
Laos
Cambogia
Nhan Quyen oh Nhan Quyen

Il coro dei Draghi Liberi
Laa ala ala laa ala .....

Migliaia di profughi
nei campi è l'emergenza
tutte queste famiglie da salvare,
per loro è l'ultima chance!
Oh, gioventù indocinese,
alza la bandiera della speranza
del Laos, della Cambogia,
del Vietnam, dei diritti dell'uomo…

Vietnam! Vietnam!
Laos! Laos!
Cambogia! Cambogia!
Nhan quyen nhan quyen !

Khang chien! (Resistenza!)
NOTE ALLA TRADUZIONE

* Qui nel senso generico di "cambogiani" (di etnia khmer, la principale del paese).

** I bonzi (monaci buddisti) che durante la guerra del Vietnam si davano fuoco per protestare contro l'invasione americana.

*** I Montagnards ("montanari") sono popolazioni non di etnia e di lingua khmer stanziate nelle (un tempo) inaccessibili regioni montuose della Cambogia. Sono stati oggetto di sterminio, così come le regioni dove abitano sono attualmente sottoposte ad uno sfruttamento paragonabile a quello delle regioni amazzoniche.

2007/2/25 - 17:57


C?é una traduzione in lingua italiana ???
Grazie


(Willy)

2007/2/25 - 14:14


Mi sto interessando alla stesura di un disco sulla Cambogia un pò particolare. Ne ho già realizzati due in passato, con un certo successo (Per le strade dell'India e Impressioni di un soggiorno in Nepal) in versione vinile.mi interessa mettermi in contatto con te.grazie.
il mio indirizzo mail é valigiaviaggiatore@libero.it oppure
eastandwest@libero.it

fabrizio cassano - 2007/3/16 - 11:44



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org