Lingua   

La Pace nel Vietnam

Marino Piazza
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Incontro Nixon-Breznev-Mao
(Lorenzo De Antiquis)
L'incontro Nixon-Mao
(Marino Piazza)
La canzone di Sacco e Vanzetti
(Marino Piazza)


Marino Piazza (al centro) assieme a Lorenzo De Antiquis (a sinistra) e a Tonino Scandellari.
Marino Piazza (al centro) assieme a Lorenzo De Antiquis (a sinistra) e a Tonino Scandellari.


Il testo è stato trascritto all'ascolto dall'archivio MP3 del Gruppo Emiliano di S.Giovanni in Persiceto (BO). Per l'argomento trattato, la canzone deve risalire a circa il 1973. E' qui interpretata dalla cantastorie Lina Boldrini; Marino Piazza interviene recitando.
Introduzione recitata da Marino Piazza:

La cantastorie Lina Boldrini
che diverte i cittadini.
Ed ora ascoltiàm
"La pace nel Vietnàm".

Il ventotto gennaio, ore una,
nel Vietnàm è cessata la guerra,
un accordo di pace sulla terra,
un sollievo per l'umanità.

Il conflitto che ha sconvolto il mondo
per atroci combattimenti
razzi incendiari e bombardamenti
gravi danni, morti, distruzion.

Recitato da Marino Piazza:

Gravi danni, morte e distruzion,
ascoltate questa bella canzon.

Cantato:

Due milioni sono i caduti,
cinque milioni di profughi e sbandati,
senza casa dal fronte scappati,
nella più squallida e misera condizion.

A Parigi conferenze di pace,
Kissinger e Le-Duc Tho
di proseguir la guerra han detto "no",
un accordo dopo mille riunion.

Recitato da Marino Piazza:
Kissinger e Le-Duc Tho
di proseguir la guerra han detto "no".
Pace nel mondo!

Cantato:
Delegati di diverse nazioni
impegnati si sono a fondo,
per una vera pace nel mondo,
a tavolino le risoluzion.

Gli Stati Uniti, la Russia e la Cina
in accordo con tutte le nazione
per studiare le condizione,
per il Vietnàm la ricostruzion.

Recitato da Marino Piazza:
Studiare le condizioni,
per il Vietnam la ricostruzion.

Cantato:
Tutti uniti con amore fraterno,
Per l'aiuto a quella nazione,
nell'accordo e nell'unione
nel lavoro pace e libertà.

Tutto il mondo inneggia alla pace,
non più guerre, né odio, né violenze,
i grandi capi, le loro coscienze
per il bene dell'umanità.

Recitato da Marino Piazza:
I grandi capi, le loro coscienze,
per il bene dell'umanità,
pace, lavoro, allegria e felicità!

inviata da Riccardo Venturi - 31/1/2007 - 23:30



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org