Lingua   

Kildevil

Luca Di Maio
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

A Place in the Sun
(Stevie Wonder)
Who Medgar Evers Was...
(Dälek)


[2016]

Album: Letiana

10262162 10154016221591670 6504925692363404181 n


Nelle parole dell'autore "il Kildevil era un rum molto forte bevuto dagli schiavi deportati nelle isole vergini alla fine del ‘700. A quell’epoca l’afflusso di schiavi era tale che conveniva acquistarne di nuovi e lasciar morire di fatica quelli che si avevano già, piuttosto che spendere delle risorse nel curarli. Un tentativo di rivolta da parte degli schiavi fallì proprio a causa del rum con cui festeggiarono la prima vittoria e che li ridusse all’incoscienza. Il brano racconta quindi una doppia schiavitù: quella dei deportati e quella dall’alcol.
Lo spunto mi è venuto dal libro “Le Isole Degli Schiavi” di Thorkild Hansen, edito da Iperborea."
Kildevil

Con una mano sposta le nuvole in cielo
con l'altra affonda il sole nel mare al tramonto
la notte ha la pelle del mio stesso colore
mi parla e mi guarda con pietà

KILDEVIL
quel che di noi rimane nel fondo del mare e del rum

Siamo nati senza pace, siamo nati senza voce
stupidi scogli per sempre travolti
dal vomito del mare e del rum
KILDEVIL

8/8/2016 - 00:08



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org