Lingua   

Kumar Gautan: An Open Letter From Aruna Shanbaug

GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Cantata di una giovane mondina
(Renata Viganò)
Lied der Galgenvögel
(Bertolt Brecht)
Der Anarchist
(Frank Wedekind)


[2011]
Versi di Kumar Gautan, poeta indiano.



Aruna Shanbaug – che l’autore fà parlare in prima persona in questa poesia – è morta oggi nell’ospedale King Edward Memorial Hospital di Mumbai dove si trovava ricoverata da 42 anni, quarantadue anni in stato vegetativo. La sua vita si era di fatto fermata nel 1973 quando, giovane infermiera, in quello stesso ospedale, era stata aggredita, violentata e strangolata da tal Sohanlal Bhartha Walmiki, un addetto alle pulizie. Costui, prima di brutalizzarla, era riuscito a passarle una catena intorno al collo, causandole così asfissia e danno spinale.
Lo stupratore se la cavò con sette anni di galera per aggressione e rapina, nel processo nemmeno rilevarono il tentato omicidio e la violenza sessuale.
La pena per Aruna Shanbaug è stata molto più lunga.



Nel 2010 la Corte Suprema indiana ha rigettato la richiesta di consentire l’eutanasia per Aruna Shanbaug. Così la condanna alla “non-vita”, per un’innocente che non ha mai avuto giustizia per quello che ha subìto, si è protratta fino ad oggi, quando Aruna Shanbaug è finalmente riuscita a morire in seguito ad un’infezione polmonare.



Contribuisco questa poesia negli Extra, perché non è una canzone, e nei percorsi sulla violenza contro le donne e sulla pena di morte, perchè quella scontata da Aruna Shanbaug è stata una vera e propria esecuzione in vita.
Please help me, I want to die…
And I want to die with dignity.

You can’t even estimate my pain…
Come, feel me else visualize.
I am all left in bone and skeleton.
The way vegetables lie in your kitchen
Why you want me to keep alive,
When you throw away vegetables stale and dry.
Please help me, I want to die…

I don’t believe in miracles… I really don’t believe in miracles.
In last 36 years, have not seen one
What I am going through is torture,
And I have no God to rely.
My peers are my God.
Have mercy on them…they want to see me die.
Please help me, I want to die…

They say soul never dies… They say soul never dies
But I have seen it cry
Have felt it struggling to liberate
Heaven, hell…anywhere please let it fly
I have my right to life
Why can’t I choose when to die?

Please help me, I want to die…

inviata da Bernart Bartleby - 18/5/2015 - 11:45



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org