Lingua   

Marcia di Punkow

anonimo
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Per i morti di Reggio Emilia
(Fausto Amodei)


Una "canzone urbana" di ambiente punk testimoniata esclusivamente da Canti di Lotta. Si ignora su quale aria debba essere cantata; dal primo verso parrebbe quella dei "Morti di Reggio Emilia", ma la melodia non si adatta. "Punkow" sembra riprendere il nome di Pankow, il quartiere di Berlino Est che fu sede della presidenza della DDR (da alcuni Pankow era declinata tout court come capitale della DDR).
Compagni cittadini fratelli partigiani,
spaccate il mondo, distruggete il sistema,
uccidete il passato e vivete nel presente
per capire se ci sarà un futuro,
fedeli alla linea di Punkow,
la città di Punkow è ovunque,
ogni giorno si festeggia Punkow
perché ovunque ci sia libertà e democrazia c'é Punkow,
niente militari, niente gerarchie,
avanti compagni alzate il pugno abbiamo vinto il capitale,
fedeli alla linea di Punkow.

inviata da Riccardo Venturi - 16/2/2015 - 22:47



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org