Lingua   

Lamento d'un soldato

anonimo
Lingua: Italiano (Campano)


Ti può interessare anche...

Fabrizio
(Claudio Izzo)
Tu si' lu giurici
(anonimo)
San Nicola Varco
(Le settebocche)


[‘800]
Canzone proveniente dalla Campania.
Testo trovato in “Canti popolari delle provincie meridionali”, a cura di Antonio Casetti, edizioni Loescher, 1872

Afghanistan, 2007, foto di Tim Hetherington.
Afghanistan, 2007, foto di Tim Hetherington.

Afghanistan, 2007, foto di Tim Hetherington.
Afghanistan, 2007, foto di Tim Hetherington.
Piango, misero me, che son soldato,
Piango la libertà che ho perduta;
Pili anni a servir sono obbligato
Cerco pietà, né trovo chi mi aiuta.

Di notte e giorno sempre vado armato.
In ogni luogo mi vien data la muta;
E mentre marcio co' compagni a lato
Piango l'amante mia che ho perduta.

inviata da Bernart Bartleby - 25/9/2014 - 10:25



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org