Lingua   

Song for Two Jims

Laurie Anderson
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Only an Expert
(Laurie Anderson)
Finnish Farmers
(Laurie Anderson)
La vaccata
(Ivan Della Mea)


[1984]
Parole e musica di Laurie Anderson
Nel quadruplo “United States, Live”

United States, Live

La Standard Oil Company of Kentucky – chiamata familiarmente Kyso – operò nel sud-est degli USA a partire dagli ultimi due decenni dell’800. Negli anni 60 fu acquisita dalla Chevron.
Qui la Anderson racconta di come la Kyso, dopo che con la sue attività aveva devastato interi territori della regione fino agli anni 30, non appena la natura era riuscita a ricolonizzare quegli ambienti contaminati, era ritornata alla carica per sfruttare l’argillite petrolifera residuale, per spremere per bene quel poco di oro nero che aveva lasciato nelle viscere della terra… Per farlo, la Kyso scavò dei pozzi profondissimi che poi, ad estrazione esaurita, vennero abbandonati senza essere messi in sicurezza…



Mrs. Taylor, un’abitante del luogo, madre di quattro figli - di cui due chiamati con lo stesso nome, Jim - raccontò alla Anderson, con una certa freddezza dovuta forse alla durezza della vita, che di figlio ne aveva avuto anche un quinto, ma che un giorno non lo aveva più trovato, certamente caduto in uno dei profondissimi buchi lasciati dalla Standard Oil…
A while ago I was camping out in Kentucky. I was sleeping out under this ledge and about three in the morning I woke up. The fire was out but I could see two boots standing a few feet away. I crawled out and there was a guy standing there holding a musket. He said: We eat critters. And I said: What? He said: We eat critters--you know, possum, squirrel, night animals. We hunt ‘em at night.

He said he didn’t think it was a good idea for a woman to be alone in those parts… and he invited me back to his house. I followed him and ended up staying a week. His name was Mr. Taylor and he was married to Mrs. Taylor. They were also brother and sister - but they didn’t think that was too strange because their parents were brother and sister too. There were four Taylor kids - Jack, Jim, Rhonda and Jim. Two Jims… who knows why. We’d get up every day and sort of hack around in the tobacco patch and when it got too hot we’d just sit around on the porch and sort of stare out.

The landscape around there was completely desolate except for the tobacco plants. Standard Oil had strip-mined it in the thirties, and just when some vegetation was beginning to grow back, they discovered that a certain kind of low-grade shale could be converted to oil, so they came back and drilled holes - very deep holes - hundreds of feet down into the bedrock. But they never got around to filling them afterwards. The just sent down a shipment of manhole covers, but nobody every bothered to put them over the holes.

One day, Mrs. Taylor told me that she used to have another kid, but that he had apparently fallen down one of the holes. Her description was very abstract. She said: “Well one day I saw him out there and I was watching and then I didn’t see him out there no more.”

inviata da Bernart Bartleby - 16/9/2014 - 12:07



Lingua: Italiano

Versione italiana di Flavio Poltronieri
CANZONE PER DUE JIM

Qualche tempo fa mi trovavo in un campeggio nel Kentucky. Stavo dormendo sotto questa roccia sporgente quando verso le tre del mattino mi svegliai. Il fuoco era spento ma riuscii a vedere un paio di stivali a pochi metri di distanza. Striscio fuori e c'era un tipo con un fucile in mano. Disse "Noi mangiamo creature". E io dissi "Cosa?". E lui "Mangiamo creature - sa, opossum, scoiattoli, animali notturni. Li cacciamo di notte".

Disse che non pensava fosse una buona idea che una donna se ne stesse da sola da quelle parti...e mi invitò a casa sua. Lo seguii e finii per fermarmi una settimana. Il suo nome era signor Taylor ed era sposato con la signora Taylor. Erano pure fratello e sorella - ma loro non pensavano fosse strano perchè anche i loro genitori erano fratello e sorella. C'erano quattro ragazzi Taylor - Jack, Jim, Rhonda e Jim. Due Jim...chissà perchè. Ci alzavamo tutte le mattine e bighellonavamo nelle macchie di tabacco e quando diventava troppo caldo ci sedevamo sotto il portico e stavamo lì a guardare fuori.

Il paesaggio intorno era completamente desolato a parte le piantagioni di tabacco. La Standard Oil aveva scavato delle miniere a cielo aperto negli anni '30 e quando aveva cominciato a ricrescere un po' di vegetazione scoprirono che un certo tipo di argilla friabile di bassa qualità poteva essere convertito in petrolio, così tornarono e scavarono delle buche - molto profonde - centinaia di metri di profondità tra le rocce. Ma non tornarono mai a riempirle. Si limitarono a mandare un carico di coperchi per tombini ma nessuno mai si prese la briga di metterli sopra le buche.

Un giorno la signora Taylor mi disse che un tempo aveva anche un altro figlio ma che, a quanto pare, era caduto dentro una delle buche. La descrizione era molto astratta. Nessuno aveva tentato di salvarlo. Era semplicemente caduto giù nella buca. Disse "Beh, un giorno lo vidi laggiù, stavo guardando e poi non lo vidi più".

inviata da Flavio Poltronieri - 16/9/2014 - 18:13



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org