Lingua   

L'uomo ha attraversato la pianura

Giovanna Marini
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

E la vita dei mondine
(Coro delle Mondine di Opera)
Chiesa Chiesa
(Giovanna Marini)
Se ci avessi cento figli (O padrone non lo fare)
(Giovanna Marini)


[2007]
Parole e musica di Giovanna Marini.
La canzone che apre il disco intitolato “La torre di Babele”

La torre di Babele

Il testo potrebbe non essere corretto perché in verità non mi è riuscito di trovare quello originale in italiano, sicché ne ho fatto una traduzione da quello francese reperito qui.

Le court morceau qui ouvre la cantate, “L’uomo ha attraversato la pianura”, et constitue une bonne introduction à l’atmosphère générale de la composition, est une réinterprétation pour quatre
voix et guitare d’une pièce tirée de “Correvano coi carri” (Dischi del sole, 1979), intitulée “L’uomo che di notte si è svegliato” – à l’origine, cette pièce devait faire partie d’une ballade, demeurée inachevée, à laquelle Giovanna Marini avait commencé à travailler avec Pier Paolo Pasolini, Il Processo.
(dal sito della Cité de la musique di Parigi)

Il breve brano che apre la cantata, “L’uomo ha attraversato la pianura”, che costituisce una buona introduzione all’atmosfera generale della composizione, è una reinterpretazione per quattro voci e chitarra di un brano tratto da “Correvano coi carri” (Dischi del sole, 1979), intitolato “L’uomo
che di notte si è svegliato”. In origine il brano doveva far parte de “Il Processo”, una ballata, rimasta incompiuta, cui Giovanna Marini aveva cominciato a lavorare con Pier Paolo Pasolini.

(Bernart Bartleby)
L'uomo ha attraversato la pianura
Dietro di lui la città era alla fame
Lui andava e guardava guardava
Lui andava e vedeva la gente morire
“Cosa succede, che devo fare?
Voglio restare, devo raccontare”
Tutta la notte come un testimone
Lui guardava e pensava, lui guardava e pensava

inviata da Bernart Bartleby - 21/8/2014 - 11:15



Lingua: Italiano

Traduzione francese dagli atti di un'iniziativa musicale intitolata "Babel: la diversité des langues" organizzata presso la Cité de la musique di Parigi.
L’HOMME A TRAVERSÉ LA PLAINE

L’homme a traversé la plaine
derrière lui la ville était affamée
Il allait et regardait regardait
il allait et voyait les gens mourir
Que se passe-t-il que dois-je faire
Je veux rester je dois raconter
Toute la nuit comme un témoin
il regardait et pensait il regardait et pensait.

inviata da Bernart Bartleby - 21/8/2014 - 11:20



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org