Lingua   

Nun te scurdà

Almamegretta
Lingua: Napoletano


Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Brava gente
(Nino D'Angelo)
Yoko Ono
(Brunori Sas)
Mon père m'y marie (ou Le crapaud)
(Gabriel Yacoub)


[1995]
Nell’album intitolato “Sanacore”
del brano venne girato un videoclip con la regia di Pappi Corsicato interpretato da Alessandra D'Elia

Sanacore

Nun te scurdà


Nun te scurdà” non può esistere in un'altra lingua: in quella canzone ho messo insieme cose distanti, che poi tanto distanti non sono.
“Nun te scurdà” è un pezzo che parla della vita difficile di una donna che si ritrova a fare la prostituta. Lei chiede a chi l'accusa: «Sì, è vero, mi critichi perché io vendo il mio corpo, ma tu non fai la stessa cosa tutti i giorni?».

Raiz - I 25 anni di ‘Sanacore’

*

Il testo nasce dai racconti del dopoguerra della nonna e della mamma a Raiz, infatti sono utilizzati termini che in napoletano non si usano più (ad esempio figliola al posto di guagliona). Racconta di una donna che è conscia di quello che gli succede intorno ma è troppo passionale, troppo attaccata ai sensi, troppo aperta al comunicare per trattenersi o rinunciare. E così, per il suo legittimo desiderio di avere molti uomini, viene bollata come puttana, ma malgrado questo continua a fare la sua vita.
Musicalmente è stato il pezzo più sudato: è nato in modo molto veloce e frivolo, ma mantenere la melodia orecchiabile, renderla interessante e finirlo, è stata veramente dura.

Almamegretta
'E ssentevo quanno ero figliola, 'o cchiammavano ammore
chellu fuoco ca te nasce mpietto e ca maje se ne more
'e ccumpagne parlavano zitto 'e na cosa scurnosa
ca na femmena 'a fa sulamente 'o mumento ca sposa

E pure si sposa nun songo stata maje
saccio comme volle 'o sanghe e 'o core sbatte forte assaje
quanno 'a voce d'a passione chiamma a te
quanno zitto int' 'a na recchia tu te siente 'e murmulià

Nun te scurdà nun te scurdà
nun te scurdà pecchè sta vita se ne va
nun te scurdà, maje 'e te

Nun te scurdà nun te scurdà
nun t' 'o scurdà pecchè si no che campe a fa'
nun te scurdà 'e te maje

E tanto 'e ll'ammore ca 'a sciorta m'a miso int' 'e mmane
ca 'o vvengo e 'a ggente pe' chesto me chiamma puttana
nun'aggio maje saputo sta' carcerata int' 'a casa
e n’ommo ca capeva chesto nun l’aggio truvato

A chi me schifa dico vuo' vede'
ca 'o cuorpo tu t' 'o vinne comme a me
nun me suppuorte e chest' 'o ssaccio già
i' songo 'o specchio addù nun te vulisse maje guarda'

Nun te scurdà nun te scurdà
nun te scurdà pecchè sta vita se ne va
nunte scurdà, maje 'e te

Nun te scurdà nun te scurdà
nun t' 'o scurdà pecchè si no che campe a fa'
nun te scurdà 'e te, maje.

mamma, puttana o brutta copia 'e n'ommo
chest'è na femmena int' 'a chesta parte 'e munno
ca quanno nasce a cchesto è destinata
e si 'a cummanna 'o core d' 'a ggente è cundannata.

Mamma, puttana o brutta copia 'e n'ommo
avesse voluto 'e cchiù int' 'a chesta parte 'e munno
apprezzata no p' 'e mascule sgravate no p' 'e chisto
cuorpo bello no p' 'e mazzate che aggio dato
sulamente pecchè femmena so' stata
e nu catenaccio 'o core nun me l'aggio maje nzerrato
sulamente pecchè femmena so' stata
sulamente femmena...

Nun te scurdà nun te scurdà
nun te scurdà pecchè sta vita se ne va
nun te scurdà, maje 'e te

Nun te scurdà nun te scurdà
nun t' 'o scurdà pecchè si no che campe a fa'
nun te scurdà 'e te, maje.

inviata da Bernart Bartleby - 20/5/2014 - 19:21




Lingua: Italiano

Traduzione italiana da Bad Boy Music

Nun te scurda - video
NON DIMENTICARTI

Le sentivo quando ero ragazza, lo chiamavano amore
quel fuoco che ti nasce in petto e che mai se ne muore
le compagne parlavano sottovoce di questa cosa imbarazzante, intima,
che una donna fa solamente nel momento in cui si sposa

E se pure sposa non sono mai stata
so come ribolle il sangue e il cuore sbatte assai forte
quando la voce della passione chiama te
quando silenziosamente nell’orecchio tu ti senti mormorare

Non dimenticarti, non dimenticarti
non dimenticarti perché questa vita se ne va
non dimenticarti mai di te

Non dimenticarti, non dimenticarti
non dimenticarti perché sennò che vivi a fare
non dimenticarti di te, mai

Ed è tanto l’amore che la sorte mi ha messo nelle mani
che lo vendo e la gente per questo mi chiama puttana
non ho mai saputo stare carcerata in una casa
e un uomo che capisse questo, non l’ho mai trovato

A chi mi schifa dico non vuoi vedere
che il tuo corpo tu lo vendi come me
non mi sopporti e questo già lo so
io sono lo specchio dove non vorresti mai guardarti

Non dimenticarti, non dimenticarti
non dimenticarti perché questa vita se ne va
non dimenticarti mai di te

Non dimenticarti, non dimenticarti
non dimenticarti perché sennò che vivi a fare
non dimenticarti di te, mai

Mamma, puttana o brutta copia di uomo
è questa la donna in questa parte del mondo
che quando nasce a questo è destinata
e se si fa comandare dal cuore della gente, è condannata

Mamma, puttana o brutta copia di uomo
avrei voluto di più, da questa parte del mondo
non solo apprezzata per i maschi partoriti e non per questo bel corpo
e non per le botte che ho dato,
Solo perché sono stata una donna
e con un catenaccio il mio cuore non l’ho mai chiuso
solo perché sono stata una donna
solamente una donna…

Non dimenticarti, non dimenticarti
non dimenticarti perché questa vita se ne va
non dimenticarti mai di te

non dimenticarti, non dimenticarti
non dimenticarti perché sennò che vivi a fare
non dimenticarti di te, mai

inviata da Bernart Bartleby - 20/5/2014 - 19:22




Lingua: Inglese

Traduzione inglese / English Translation: Kiocciolina
Lyrics Translate
DON'T FORGET

And I heard, when I was a child, they call it love
That fire that grows in your chest and that never dies
My friends said ''shut up, it's an hidden thing
that a girl can only do when she marries''

And even if I was never a bride
I know how the blood boils and the heart beats loud
When the voice of passion calls you
When quiet into your ear you hear a whisper

Don't forget, don't forget
Don't forget, 'cause this life passes by
Never forget about yourself

Don't forget, don't forget
Don't forget it, because if you do, what are you living for?
Never forget about yourself

And so much it's the love the fate put into my hands
That I sell it, and people call me whore for this
I never could stay locked inside my house
and I never found a man who understands this

To those who despises me, I say ''won't you see
That you sell your body the same way as I do?
You can't stand me, I already know that
I'm the mirror which you never want to look yourself in

Don't forget, don't forget
Don't forget, 'cause this life passes by
Never forget about yourself

Don't forget, don't forget
Don't forget it, because you do, what are you living for?
Never forget about yourself

Mother, whore or a bad copy of a man
This is a woman in this part of the world
Since when she was born, she is destined to this
And if people's heart is in charge, she is doomed

Mother, whore or a bad copy of a man
She wished more from this part of the world
Being appreciated not only for the boys she gave birth to, not for this beautiful body, not for the beatings I gave
Only because I'm a woman
And I never locked my heart with a chain
Just because I'm a woman
Just a woman...

Don't forget, don't forget
Don't forget, 'cause this life passes by
Never forget about yourself

Don't forget, don't forget
Don't forget it, because if you do, what are you living for?
Never forget about yourself

15/1/2023 - 15:46



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org