Lingua   

The Coal Miner Song

Jimmy Joe Lee
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Lampedusa 24/01/2009
(Giacomo Sferlazzo)
Paddy Works on the Railway
(Louis Killen)
Il ritorno di Giuseppe
(Fabrizio De André)


[2006]
Parole e musica di Jimmy Joe Lee
Nell’album intitolato “Made in America”

Made in America

Uno struggente lamento del minatore di carbone...
Dedico il brano a tutti i minatori turchi che sono morti, che sono rimasti feriti, che sono sopravvissuti all’immane tragedia verificatasi oggi a Soma in quello che è sicuramente uno dei disastri minerari più gravi di sempre: 250 morti. Tra di loro anche un ragazzino di 15 anni.

Born and raised in a minin' town
Where most folks thought that up was down
We all lived and gave our soul
Did it all for ol' king coal

Daddy rose at the crack of dawn
When I could I'd tag along
Capin' said what a fine young man
Put a pick in that boy's hand

I feel the dust upon my tongue
Feel the pain down in my lungs
The time to leave has come an' gone
There's nothin' left but to carry on

Way down here in this ol' coal mine
Where the sun it dare not shine
I sweat an' toil till day is done
But I'll be back when mornin' comes

I sweat an' toil till day is done
But I'll be back when mornin' comes

inviata da Bernart Bartleby - 14/5/2014 - 19:07



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org