Lingua   

E se ognuno fa qualcosa

Pippo Pollina
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Storie dell’Altra Italia
(Daniele Biacchessi)
La Ballata del prefetto Mori
(Rosa Balistreri)
I Fratelli di Soledad (Noi siam con chi lavora)
(Fratelli di Soledad)


[2014]

Album : L'appartenenza

PIPPO POLLINA LAPPARTENENZA cover album
Dedicata a Don Pino Puglisi

Don Giuseppe Puglisi, meglio conosciuto come padre Pino Puglisi (Palermo, 15 settembre 1937 – Palermo, 15 settembre 1993), è stato un presbitero italiano, ucciso da Cosa nostra il giorno del suo 56º compleanno a motivo del suo costante impegno evangelico e sociale.
Chi è lei che ha sfiorato il sagrato con pane e coraggio
con sguardo lontano?
Chi è lei che ha baciato il suo giuda lo ha guardato negli occhi, gli ha tenuto la mano?
Chi è lei senza spada e divisa a scortare la notte
spergiura e indifesa?
Chi è lei?
Ce lo dica Don Pino chè di eroi abbiam bisogno
per capire il mattino.
Chi è lei che ha raccolto speranze nell'oscuro confine
tra nascita e addio?
Chi è lei ostinato a cantare un inno alla vita
ai senza voce ai senza dio?
Chi è lei che ha saziato di gioia ogni fame ogni sete
ogni dolore ogni noia?
Chi è lei?
Ma ce lo dica Don Pino ché di eroi ci nutriamo
per riempire quel vuoto quel niente che siamo.
Chi è lei che ha sfidato i potenti col sorriso dei giusti
col coraggio dei matti?
Chi è lei che il suo tempo era un dono
e il suo corpo un ricordo stoffa di bandiera?
Chi è lei le parole di vento che spiravano forte
anche quando non c'era?
Chi è lei?
Ma chi e lei che ha capito il segreto che nasconde
lo sguardo innocente del mondo?
Chi è lei che ha sentito un afflato venire dal basso
dal fondo del fondo?
Chi è lei, quell'impavido gesto lo sberleffo alla morte
quello sguardo intravisto?
Chi è lei?
Ma ce lo dica Don Pino che di eroi abbiam bisogno...
Ma chi è lei?
Ce lo dica Don Pino che di eroi ci nutriamo
per riempire quel vuoto, quel niente che siamo.

inviata da adriana - 25/1/2014 - 13:41



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org