Lingua   

La bbona mojje

Giuseppe Gioacchino Belli
Lingua: Italiano (Laziale Romanesco)


Ti può interessare anche...

Er testamento d’un arbero
(Trilussa)
Boiati
(Paxarmata)
Klama (Andramu pai)
(Franco Corlianò)


‎[1834]‎
Versi del grande poeta romano dai “Sonetti romaneschi”.‎
Musica di Adriano Bono, dallo spettacolo “Adriano Bono e La Banda De Piazza ‎Montanara”, da cui è stato tratto anche un disco intitolato “996 vol.1 – I Sonetti romaneschi di G. G. ‎Belli”.‎

Gioacchino ‎Belli
Gioacchino ‎Belli

996 vol 1

‎“La madre di una povera famiglia che non riesce a pagare l'affitto si rivolge al marito mentre si ‎accinge ad andare dal padrone di casa per ottenere una dilazione o una proroga di pagamento, ‎magari anche portandosi dietro la figlia minore per impietosirlo, e si raccomanda affinchè ‎l'uomo mantenga la calma in caso di rifiuto della richiesta, di non aggredirlo come fece l'ultima ‎volta, rischiando di finire in carcere e lasciando la famiglia senza sostegno. Miseria e disperazione, ‎dignità e rassegnazione, rabbia e fatalismo, pane quotidiano della plebe di tutte le epoche.” ‎‎(Adriano Bono)‎
Bbe’, ssò (1) ccontenta, sí: vva’, Ssarvatore:‎
fa’ ccome vòi e cquer ch’Iddio t’ispira.‎
Anzi, io direbbe de portà Ddiomira,‎
ch’è in d’un’età da intenerijje (2) er core.‎

Bútteteje (3) a li piedi a l’esattore:‎
prega, marito mio, piaggne, (4) sospira:‎
bbada però cche nun te vinchi l’ira...‎
Lassamo fà: cce penzerà er Ziggnore.‎

Si tte (5) caccia, nun famme la siconna. (6)
Ricordete (7) in quer caso c’hai famijja:‎
soffrilo pe l’amor de la Madonna.‎

Ce semo intesi eh Sarvatore mio?‎
Va’, cch’Iddio t’accompagni. Un bascio, fijja.‎
Addio: fa’ ppiano pe le scale: addio.‎
Note autografe di Belli, dai Sonetti ‎romaneschi:‎

(1) - Sono.
(2) - Intenerirgli.
(3) - Buttatigli. Il verbo “gettare” è a questa plebe affatto sconosciuto.
(4) - Piangi.
(5) - Se ti.
(6) - Non farmi la seconda di quella che già. ecc.
(7) - Ricordati.‎

inviata da Bernart - 30/10/2013 - 13:54



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org