Lingua   

Poco di buono

Claudio Lolli
Lingua: Italiano



Lui è un Poco di Buono
è un lampo di tuono
nelle tasche una storia ce l'ha
prende le stelle
ne fa mille scintille
accende la miccia
poi scapperà

Quel muso fiero
sta sporcando di nero
fa un cenno a D'Artagnan
un mezzo sorriso
poi il gelo improvviso
la paura stanote che paura mi fa

Ho chiuso la porta nel cuore la neve
ho chiuso anche gli occhi senza cadere
ho chiuso la porta senza farmi del male
ho preso le mani di un uomo per bene

Al confine del bosco
il ragazzo tedesco
si ubriaca con la X Mas
il gerarca servile
funzionario un po' vile
saluta l'Impero e saluta Salò

Lui parla alla luna
lei lo ascolta vicina
"ti prego fatti più in là"
poi dolce si sposta
e rimane nascosta
c'è un lavoro da fare
un buon lavoro farà

Han visto il Lupo, l'hanno visto sparare
l'hanno visto sul fiume con due parole
han visto la Volpe, l'hanno vista sparire
l'hanno vista nell'ombra col suo fucile

lo so sei sul ponte
sei un poco di vento
sembri l'uomo del Luna Park
solo nel buio
tra le mani quel filo
la fortuna fra un'ora una rete sarà

Poi Radio Londra
trasmette, va in onda
messaggi di libertà
al comando alleato
un pilota annoiato
sorpreso dal colpo non partirà

Han visto il ponte l'han visto saltare
Poco di Buono l'ho visto volare
han visto il ponte l'hanno visto cadere
Ivrea ha tremato e stanotte è Natale

Quel chilo di ferro
cade senza lamento
e ruggine non porterà
la birra è finita
Marlene se nè andata
assaggio un'arancia
e il sapore che ha

Han visto il ponte l'han visto saltare
Poco di Buono l'ho visto volare
han visto il ponte l'hanno visto cadere
l'Italia ha tremato e stanotte è Natale

Ciao Poco di Buono
ciao lampo di tuono
abbracciami per carità
stanotte le stelle
hanno fatto scintille
la guerra è finita e finirà.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org