Lingua   

La banda Viola

Novalia
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Sorsi di sabbia
(Novalia)
Il brigante
(Quarto Stato)
Questione Meridionale
(Canzoniere Grecanico Salentino)


[1997]

Album:CANTI & BRIGANTI

novaliacantiebriganti

Berardino Viola, capo dell'omonima banda,
nato a Teglieto in provincia di Rieti nel 1838
e morto in carcere nel 1877.

"Né mercante, negoziante o trafficante,
né maestro d'arte alcuna,
vissi con la professione di brigante"

Berardino Viola
Berardino Viola
Se luna tu me recopri coll'occhi tei
io me nasconno lontanu sordatu alla guerra non boio ji (1)
ho sedici anni da po' compiti stanotte io borja ormì (2)
sopra na veste che mamma me fece quanno nascji

Sci (3) te nasconno sordandu se sta' a sentì
fatte brigante bà (4) contru a ella gente che fa patì
pija sta strae sotto a stu cielu recordate non tradì
fuggi fuggi pe na muntagna reporta lu core a mì

No tu me'nganni sta luce non boio seguì
ore ore e ore nascostu pe non rinuncià
non me stregne più lasciame famme sognà
de ella gente ricordi rubati passatu non ha

Note:

(1) voglio andare
(2) vorrei dormire
(3) sì
(4) vai

inviata da adriana - 26/7/2011 - 11:27


Sempre a Berardino Viola è dedicata la canzone La morale dei briganti dei Ratti della Sabina che tra l'altro sono conterranei dei Novalia (Raffaello Simeoni ha partecipato ad alcuni dischi dei ratti).

DonQuijote82 - 27/7/2011 - 04:43



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org