Lingua   

All'erta, sentinella!

Libero Bovio
Lingua: Napoletano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Tammurriata nera
(E.A. Mario)
U’ suldat’
(anonimo)
Ninna nanna 2002
(Eugenio Bennato)


[1915]
Parole di Libero Bovio
Musica di Ernesto De Curtis (Napoli, 1875-1937), compositore italiano partenopeo.
Testo trovato su www.napoligrafia.it

Sentinella all’erta in trincea
Sentinella all’erta in trincea




Forse ispirata all’omonima romanza del 1890 del grande Salvatore Di Giacomo (Napoli 1860-1934), poeta, drammaturgo e saggista italiano partenopeo che con Bovio, Murolo e E.A. Mario è stato un protagonista dell’epoca d'oro della canzone napoletana.
Rosa, che t'aggi''a scrivere?
Rosa, che t'aggi''a dí?
Stó' tanto malinconico
ca vularría murí...
Chiove, fa friddo...e 'a ll'albere,
cadute sóngo 'e ffronne...
Te chiammo...e mme risponne
ll'eco sultanto, oje Rò'...

Che vuó', che t'aggi''a dicere?!...
Mme vène quase 'a chiagnere
si penzo a mamma bella,
si mm'arricordo 'e te...

"All'erta, sentinella!"

"All'erta sto!"

'Nnanze a chist'uocchie, Napule,
bella e lucente sta.
Mme pare sempe 'e sentere
na voce 'e suspirá...
Cántano sempe e canto
tutt''e ccanzone belle...
Lùceno sempe 'e stelle:
sta pe' trasí ll'está'...

Che vuó', che t'aggi''a dicere?!...

"All'erta, sentinella!"

"All'erta sto!"

Stó' 'e sentinella 'a ll'unnece
e ancora aggi''a vigliá...
Scrivo e nun 'ngarro a scrivere...
Chiagno?...E che chiagno a fá?
E s'è scugnato 'o láppeso,
'o foglio s'è ghincuto:
ti abbraccio e ti saluto...
non ti scordar di me!

Che vuó', che t'aggi''a dicere?!...

"All'erta, sentinella!"

"All'erta sto!"

inviata da Bartleby - 27/6/2011 - 15:27



Lingua: Italiano

Traduzione italiana da www.napoligrafia.it
ALL'ERTA SENTINELLA!

Rosa, che devo scriverti?
Rosa, che devo dirti?
Son tanto malinconico
che vorrei morire...
Piove, fa freddo...e agli alberi,
cadute son le foglie...
Ti chiamo...e mi risponde
solo l'eco, cara Rosa...

Che vuoi, che devo dirti?!...
Mi viene quasi da piangere
se penso alla mia bella mamma,
se penso a te...

"All'erta sentinella!"

"All'erta sto!"

Davanti a questi occhi, Napoli,
bella e luccicante sta.
Mi sembra sempre di sentire
una voce sospirare...
Cantano sempre e canto
tutte le canzoni belle...
Luccicano sempre le stelle:
sta per venire l'estate...

Che vuoi, che devo dirti?!...

"All'erta sentinella!"

"All'erta sto!"

Sto di guardia dalle undici
e ancora devo vegliare...
Scrivo ma non riesco a scrivere...
Piango?...E che piango a fare?
E si è consumata la matita,
il foglio si è riempito:
ti abbraccio e ti saluto...
non ti scordar di me!

Che vuoi, che devo dirti?!...

"All'erta sentinella!"

"All'erta sto!"

inviata da Bartleby - 27/6/2011 - 15:28



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org